Ritmo Tribale
Tutti vs Tutti

()

Voto:

I Ritmo Tribale non esistono più.

L'ultimo disco "Bahamas", buono e coraggioso tuttavia lasciava l'amaro in bocca perchè era stato registrato senza Stefano "edda" Rampoldi, cantante e anima del gruppo che aveva lasciato (o era stato allontanato) -dicono- per problemi di pere. Un peccato davvero non avere più avuto la possibilità di sentire la sua meravigliosa voce, toccante e vibrante capace di passare dall'urlo nichilista punk a un fraseggio degno di Demetrio Stratos nella stessa canzone. Ovunque sia, qualunque cosa faccia gli auguro di stare bene...

"Tutti vs Tutti" esce dopo "Kriminale", album capolavoro del post punk italiano che con il suo binomio di rabbia-poesia sarà destinato a fare epoca. Qui i ritmo abbandonano parzialmente la furia hard-core per dare vita a canzoni ecclettiche che in qualche modo potremmo definire crossover evoluto che troverà definitivo compimento nel successivo "Mantra". Riff che strizzano l'occhio a certo metal, accellerazioni punk, ballate zeppeliniane e su tutto, non mi stancherò di ripeterlo, la maestosa voce di Edda.

Ascoltare per credere "Domina", ballad intensa che fluttua tra chitarre arpeggiate e riffoni governati dall'incredibile interpretazione del Nostro che ti scaraventa in un turbinio di emozioni che, per chi ha il cuore debole, possono portare alle lacrime. Ma in questo album c'è anche il grunge di "Ci Sei", il funky-metal incontrollato di "Stato Di Rovina", "Mother" altra ballata da brivido, e "Uomini" già inclusa in "Kriminale" qui in versione ancora più toccante. Un disco bellissimo e forse ingiustamente sottovaluto rispetto ad altri della loro discografia. Condito al solito per di più da testi bellissimi, violenti e visionari, una schiaffo in faccia a un mondo in giacca e cravatta che qui viene deriso e illustrato come solo il talento di un poeta può fare.

Questa DeRecensione di Tutti vs Tutti è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/ritmo-tribale/tutti-vs-tutti/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti anonimi. Quindi Accedi!


Commenti (Sei)

bubu7
Opera: | Recensione: |
i Ritmo Tribale...completamente rimossi. Grazie di cuore, mi hai fatto ritardare l'alzheimer di 5 minuti. Loro me li ricordo davvero poco (scusa la mia ignoranza...forse qualcosa di Mantra ascoltato da amici) ma la recensione è bella e appassionata
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

bjork68
Opera: | Recensione: |
Li avevo visti dal vivo + di 10 anni fa,e non mi erano dispiaciuti.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Birbabirba
Opera: | Recensione: |
Ridicola
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ez
ez
Opera: | Recensione: |
Birbabirba continua ad ascoltare i Finley...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Mi risulta che Edda abbia lasciato il gruppo non per problemi di droga ma per proseguire il suo cammino spirituale induista. Se non sbaglio frequentava gli Hare-Krishna...
Comunque il disco, forse il meno duro dei Ritmo, è bellissimo, anche se quello che amo di più è Bocca Chiusa EP. Peccato che non siano più in circolazione :(
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Edda,.... peccato per gli eccessi continui di un grande poeta maledetto dei giorni nostri...
Vederlo sul palco era come vedere gli ormai Ex Red hot tutti insieme... sprigionava un'energia e trasmetteva emozioni a tutto spiano. Lunga vita a Edda,ovunque sia... ci manca.
Tutti vs tutti,... per me il più bello
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: