Sto caricando...

Roberto Musci
Tower of Silence

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Disegnano disordinatamente un percorso, su strade oggi dismesse o cancellate, queste mappe stracciate.

Scolorito è il loro senso originario.

Ammalia però, più di prima, la loro quieta vetustà di cenere.

Abbandonate, delle valigie ricolme di passaporti per un mondo perduto per sempre.

Ecco cosa resta della ricerca —nelle più aride ed antiche pieghe del mondo— delle radici più profonde dell’uomo e del suo innato partorir musica: una manciata di registrazioni.

Il milanese Roberto Musci, musicista di formazione classica, può dire di averla trovata, la sorgente del suono — fonte inesausta di delizie, per chi ha l’indole di far della propria vita un ricettacolo di melodie.

Il resoconto della sua decennale peregrinazione è stato ora nuovamente raccolto in un doppio supporto vinilico. Fatelo girare, senza fretta, ed ascolterete dei vibranti variopinti frantumi, dei cocci rotti di specchi resi opachi dalla ruggine, riportati a nuovo splendore.

È solo una questione di tatto.

Il lavoro di incastro dei frammenti non è invasivo: si limita a far emergere, dalle schegge consunte, le originarie venature ed i sottesi riverberi.

L’elettronica è, sorprendentemente, il medium perfetto per amplificare le linee ritmiche e render conto delle recondite sfumature di queste piccole istantanee.

Echi, nenie e percussioni.

Portentosa Wunderkammer acustica!

Specchiatevi in essa, stanchi anelatori di melodie primordiali.

Troverete la fonte che placherà la vostra sete.

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Undici)

123asterisco
123asterisco
Opera:
Recensione:
Music From Memory | Webshop
Qui, i samples di tutte le tracce.


IlConte
IlConte
Opera:
Recensione:
Ecco... quello che dicevo poco fa su debaser, appunto.

“E’ solo una questione di tatto”, già...


Shorty
Shorty
Opera:
Recensione:
Ciao visto la musica che proponi le dovrebbe piacere questa nuova uscita degli Aksak Maboul "Figures" la invito ad ascoltarlo.Grazie per le proposte


macaco
macaco
Opera:
Recensione:
Quando mi arriveranno le cuffie nuove, mi dedicherò all' ascolto dei dischi da te recensiti.


Farnaby
Farnaby
Opera:
Recensione:
Non conosco ma direi che un giretto in queste lande è d'obbligo.
Pagina (come sempre) bellissima...


123asterisco: Fidati che ne vale la pena!
Farnaby: Non mancherò!
Raskolnikov1789
Raskolnikov1789
Opera:
Recensione:
Bella pagina, mi piace come utilizzi le parole, un artigiano che cerca il pezzo giusto per il marchingegno in costruzione. Per il resto, stanotte mi sono addormentato con la tua proposta, risvegliandomi in uno stato mistico;l, ma certo non basta un ascolto nottambulo per esprimere un parere


123asterisco: Grazie mille!
Falloppio
Falloppio
Opera:
Recensione:
DeAmore alla scrittura. Piacevole.
L'ascolto no.


macmaranza
macmaranza
Opera:
Recensione:
A parte gli specchi arrugginiti - così, per sbordonare il frenulo - bella rece e bella copertina


proggen_ait94
proggen_ait94
Opera:
Recensione:
procurato subito, sembra interessante e piacevole, anzi direi coinvolgente e stimolante, cioè ancora meglio!
Un consiglio: se non conosci ti piacerà di sicuro


123asterisco: Conosco & amo!
123asterisco: Non quanto il qui presente però...
lector
lector
Opera:
Recensione:
Belli soprattutto i testi.....


ALFAMA
ALFAMA
Opera:
Recensione:
e io manco di nome lo conosco ma la musica non è di quelle che ascolti pensando ad altro. L'ascolti.
credo l'ascolterò


123asterisco: Credo di piacerà.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Tower of Silence è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link