Saturday Looks Good To Me
All Your Summer Songs

()

Voto:

Se penso agli anni Sessanta, mi vengono in mente Happy Days, con Ricky Cunningham che si fa consigliare da Fonzie sulle ragazze, i surfisti sulle note dei Beach Boys, i figli dei fiori che volevano fare l'amore e non la guerra, i beat immortali di "Sulla Strada"; e ancora, le femministe che non volevano più essere mogli, gli studenti che occupavano le università e socializzavano con gli operai delle fabbriche.

Tutto questo per dire che, pur non essendo ancora nato, ho "vissuto" quegli anni attraverso immagini, suoni, parole... Si può dire lo stesso dei Saturday Looks Good To Me, gruppo proveniente da un'oscura (e matematica) cittadina del Minnesota, Ypsilanti: nemmeno loro erano ancora nati, eppure la loro musica è quanto oggi più si avvicina al suono dei primi Beach Boys e al pop dei Sessanta in generale. La band, guidata da Fred Thomas (ex His Name is Alive), è composta da dodici membri, che prediligono i suoni vintage e retrò (violino, organo, sassofono. . . ). Il titolo di questo secondo album, "All Your Summer Songs", rimanda alle storie estive, che ognuno di noi ha vissuto (o sta vivendo) da adolescente; e al pop raffinato dei Magnetic Fields di 69 Love Songs.
Sono dodici pezzi, della durata media di tre minuti, in cui spicca il pop danzereccio stile Abba di "Underwater Heartbeat", il suono sixties e romantico di "The Sun Doesn't Want To Shine", "No Good With Secrets" dove Fred Thomas gioca a fare il crooner, l'energia di "Alcohol", la Isobel Campbell dei B&S in "Meet Me By the Water" e "Caught".

Il disco è molto coinvolgente, sin dai primi ascolti; e i ritornelli vi colpiranno così forte che per toglierveli dalla testa vi dovranno sparare. Non porta nulla di nuovo nel panorama musicale; non scopre niente, ma si limita a re-interpretare, egregiamente, un certo genere di musica. Non una pietra miliare, ma un disco che difficilmente toglierete dallo stereo.

Questa DeRecensione di All Your Summer Songs è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/saturday-looks-good-to-me/all-your-summer-songs/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Sei)

sfascia carrozze
Opera: | Recensione: |
Pur avendo anagraficamente solo fuggevole/mente sfiorato gli (arcaici) anni sessanta et non avendo la benchè minima idea dell'existentzia del de-presentato gruppo, de-riterrei qué il quì presentato disquo possa, per taluni versi, de-intrigare il mefitico streca lamiere (ivi cianciante) di [s]fiduciam: apprezzabile de-narratoream und caldeggiatorea atzionem, cordiale Messer PaMeLlO. Ossequi ossequieggievoli a sazietà. Your s.c. di (s)fiducia.
BËL (00)
BRÜ (00)

odradek
Opera: | Recensione: |
Beh, tra i riferimenti (in particolare Magnetic F.)e il titolo pare che troverà spazio negli ascolti estivi. beenvenuto in DeB. Qualche sample, di grazia? - Campagna samples 2006 -
BËL (00)
BRÜ (00)

odradek
Opera: | Recensione: |
Grazie per i samples. Mi ricordano altre cose ascoltate ultimamente, con un sapore di ingenuità a volte stucchevole, ma perfetto per altri momenti...
BËL (00)
BRÜ (00)

PaMeLlO
Opera: | Recensione: |
Niente. Grazie a te per il benvenuto e per il voto alla recensione (così come ringrazio pure sfascia carrozze)
BËL (00)
BRÜ (00)

geenoo
Opera: | Recensione: |
Bravo Pamelio. Quanto mi piacciono questi dischi "piacioni". Concordo con te, non aggiungono nulla e forse non valgono un gran chè tecnicamente, ma se ti lasci andare ne puoi godere.
BËL (00)
BRÜ (00)

Mauri
Opera: | Recensione: |
Bella la rece, belli i riferimenti e belli pure i sempols...questo me lo segno pure,così quando sarò nella piscina del paesello mi sembrerà di essere magari su qualche spiaggia californiana....
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: