Spike Jonze
video days

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Il mio primo skate era uno di quelli standard, tutto nero e comprato al discount per 5 euro (...due canne, dai...). Tony Hawk era il mio modello. Tony Hawk pro skater la mia droga. Lo skate era il mio santo graal.

Che in realtà è una cazzata, perchè si ruppe dopo un'estate. Evidentemente, come fa Indiana Jones ne "l'Ultima Crociata", dovevo scegliere quello giusto. E via di cadute, figure di merda, tentativi di ollie sprecati... arrivai al punto di mollare tutto. Lo skate evidentemente non era il mio forte, meglio darsi alle patatine e alle sagre della porchetta.

Poi, per pura curiosità, mi guardai "video days". Mezz'ora di trick ed acrobazie in compagnia di leggende dello skate: Mark Gonzales, Jason Lee in particolare sono sempre lì, in vetta tra i migliori skater di sempre. E poi la regia, per quanto possa sembrare una cazzata, è di Spike Jonze, uno che la cultura dello skateboarding la conosce bene; suo è anche un altro classico del genere, "Yeah Right!" del 2003 ed estremamente innovativo pure quello per l'ampio utilizzo di effetti speciali, tecniche mai usate in video del genere.

Never let me down, dicevano i Depeche Mode. Tornai su quella carcassa di skateboard e provai un ollie in una giornata particolarmente soleggiata. E PORCA VACCA dopo un pò riuscii a farne uno come Dio (Quello dei Black Sabbat ovviamente) comanda. E subito a pensare positivo come un novello Cherubini, solo senza la zeppola! :)

""Certo mica i filmini ora fanno miracoli eh! Zio, stai calmo ora, prendi una leggera rincorsa e provaci ancora, cazzo, finchè il sudore è al massimo! Sorprendi i bimbetti al parco con i tuoi bellissimi trick!"

..."aòò subito frà! Spett che mme levo da 'sto cespuglio demmerda che sò già caduto, alè...vamonos!"

C'è poco da fare, potrei pure azzardare e dire che Spike e compagnia bella con questi video amatoriali hanno pure preceduto YouTube et simila, almeno quello pre-2011 (CHE ERA MEGLIO!). Cooomunque, se amate l'arte dei trick e dello skateboard dovreste guardarlo, visto che è una compilation old school dei migliori, e tra i primi filmini di questo genere. Ma poi, che figata la soundtrack? Jackson 5, War e Black flag tra gli altri...tanta roba. ;)

Boh, che faccia ancora discretamente cagare sullo skate è un'altro discorso, ma chi va piano...va piano! (cit. Paolo Bitta)

Questa DeRecensione di video days è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/spike-jonze/video-days/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Uno)

Stanlio
Opera: | Recensione: |
Intendi questo?
p.s.
Chi va piano per me va anche troppo forte!
(cit. Arthur Stanley Jefferson)

BËL (01)
BRÜ (00)

2000: sì! :)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: