Squaresoft
Final Fantasy VI

()

Voto:

Il 1994 è una data cruciale per la storia recente dei videogiochi. Nel Dicembre di quell'anno La Sony Computer Entertainment mostra al mondo la sua ultima creazione, quella PlayStation che per quasi un decennio a venire avrebbe dominato incotrastata sul mercato e che sarebbe stata destinata ad essere soppiantata solo dall'avvento della sua diretta discendente, la PS2. Nel 1994 però, malgrado cominciasse a rivelarsi per certi versi obsoleta, a fare la voce grossa era ancora quello che io considero il capolavoro degli anni '90. Ovviamente sto parlando del Super Nintendo Entertainment System, fonte di titoli entrati a pieno titolo nella leggenda come Super Mario, Zelda, F-Zero e, appunto, Final Fantasy, di cui il sesto capitolo è l'ultimo a uscire per questa piattaforma.

"Final Fantasy VI" racconta di un mondo che ha dimenticato la Magia e gli Esper, causa in passato di immani cataclismi, e ora imperniato sulla tecnologia. Qualcuno però trama nell'ombra, si tratta dell'Imperatore Gesthal e del suo generale Kefka, che, servendosi di Terra Brandford, una ragazza nata dall'unione tra un umana e un Esper, mirano a risvegliare quell'antico e pericoloso potere. Toccherà a un nutrito quanto variegato manipolo di eroi, tra cui la stessa Terra, impedire che i piani dei due folli vadano a buon fine...

Uno dei punti di forza di FFVI è senza dubbio il sistema dei personaggi. La prima novità da sottolineare è che non si può indicare un protagonista principale, le loro avventure infatti si dipaneranno spesso su binari paralleli, ciò è dovuto anche alla grande quantità di personaggi giocabili. Sono 15 in totale, un numero davvero notevole che contribuisce sicuramente a tenere vivo l'interesse del giocatore che cercherà di sviluppare tutte le abilità peculiari di ogni singolo membro, nonchè la strategia di battaglia ottimale in base alle innumerevoli combinazioni di personaggi possibili. Riuscire a formare delle squadre equilibrate e trovare il giusto connubio di forza bruta e supporto magico infatti sarà fondamentale per arrivare fino in fondo. Ma a colpire ancora di più della quantità di personaggi e dei loro poteri è l'incredibile caratterizzazione dei suddetti. A ciascuno di loro viene dato uno spessore e una drammaticità mai visti prima, le loro singole vicende personali in certi frangenti sono davvero in grado di commuoverci, come la tragedia famigliare del samurai Cyan, o il triste e oscuro passato del ninja Shadow, giusto per citarne un paio...

Poco da dire riguardo al sistema di combattimento. Esso si basa sul classico ATB (Active Time Battle), semplice e funzionale, che ha però il pregio di rendere le battaglie estramente serrate. Infatti il tempo durante una lotta non smetterà mai di scorrere, per cui mentre deciderete in che modo attaccare il nemico, esso potrà infliggervi dei danni.

Giocandoci ad ormai 15 anni dalla sua uscita, FFVI si rivela ancora estremamente interessante  e coinvolgente, sicuramente il miglior capitolo in 2D della saga, ma concedetemi di metterlo quasi sullo stesso piano di mostri sacri come FF7 e FFX. il mio unico rimpianto è di aver scoperto le gioie della saga di Final Fantasy troppo tardi, quando ormai il mio buon vecchio SNES, dopo oltre una decade di onorato servizio, era definitivamente spirato. Fortunatamente la Nintendo ha pensato bene recentemente di riproporre questo magnifico gioco in una nuova versione per Game Boy Advance che consiglio a tutti di provare, non ne rimarrete delusi.

Questa DeRecensione di Final Fantasy VI è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/squaresoft/final-fantasy-vi/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti anonimi. Quindi Accedi!


Commenti (Sedici)

squall_leonhear
Opera: | Recensione: |
Insieme al settimo capitolo, il migliore della saga.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Workhorse
Opera: | Recensione: |
Bello davvero, ce l'avevo e non ricordo per che motivo ho poi smesso di giocarci. Della grandezza del Super Nintendo me ne sono accorto quando ho scoperto che molti giochi del Game Boy Advance che avevo adorato erano usciti originariamente per SNES e che ne erano molti altri di splendidi come Chrono Trigger
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

nes
nes
Opera: | Recensione: |
il game boy advance è un supernintendo in miniatura...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Appestato mantrico
Opera: | Recensione: |
uuu! i miei 15 anni!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Darkeve
Opera: | Recensione: |
grandissimo gioco...il 7 però è inarrivabile per me...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Workhorse
Opera: | Recensione: |
Vero nes, ma l'ho scoperto solo dopo :)
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Drakengard
Opera: | Recensione: |
Questo Final Fantasy è sicuramente il migliore della serie...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Sotanaht
Opera: | Recensione: |
Troppo scarna come recensione, per un capolavoro assoluto come questo poi! Final Fantasy VI è la sintesi perfetta del JRPG (gioco di ruolo giapponese per chi non lo sapesse). La sua più straordinaria incarnazione bidimensionale (assieme a Chrono Trigger). In esso convivono classicità e modernità concettuale, narrativa e strutturale. Un connubio d'intenti che verrà di fatto poi sviluppato (altrettanto con esatta perfezione) nel tridimensionale successivo Final Fantasy VII. Non è banalmente soltanto una questione di personaggi. Qui tutto è equilibrio. Tutto è completezza nell'integrità di idee geniali. La storia è raccontata splendidamente attraverso il gioco, un gioco esemplare nei suoi schemi solo in apparenza tradizionali, in verità profondi e complessi, senza mai esagerare, senza mai disporre risorse inutili e ridondanti. La grafica, i suoni, le musiche, delineano questo racconto con precisione e grandezza, ispirazione e bellezza. Non manca nulla. Ma il tempo trascorso è maledetto, e giocare adesso un'opera in 2D 16 Bit dopo ben 15 anni può risultare difficile a molti. Ma giocare Final Fantasy VI è come vedere (ed amare) un grandissimo film in bianco e nero...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Sotanaht
Opera: | Recensione: |
ah dimenticavo...evita per favore la prossima volta di "spoilerare" così bellamente un colpo di scena straordinario come l'origine di Terra, per favore...io ringrandio iddio conosco questo gioco benissimo da anni...ma per chi lo vorrebbe iniziare non è una bella cosa!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

SUPERVAI1986
SUPERVAI1986 Divèrs
Opera: | Recensione: |
gioco meraviglioso, poi qui il buon Nobu Uematsu è eccezionale le composizioni "Aria di Mezzo Carattere" e "Maria & Draco" rappresentano una delle migliori colonne sonore per videogames....PS: non dimentichiamoci di "one wigend angel" e "liberi fatali" :D
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

SUPERVAI1986
SUPERVAI1986 Divèrs
Opera: | Recensione: |
La versione live dell'opera "maria&draco" nel dvd voices è sublime *__*
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Suonoonous
Opera: | Recensione: |
la rece non è malvagissima. Solo un paio di cosette però: 1) vedo recensiti due doppioni in home page, questo è Soul Reaver. Con tutti i miliardi di giochi che ci sono di già recensite i doppioni?? 2)ffX è una merda e confrontato a questo non è neanche paragonabile alla merda. E' il nulla. ff6, oggettivamente parlando, è il miglior capitolo in assoluto, meglio anche del 7 (seppur di poco).
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Suonoonous
Opera: | Recensione: |
O.O incredibile non era già stato recensito nè questo nè Soul Reaver! eppure sono ancora troppo giovane per cominciare ad avere le allucinazioni...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Metamatic
Opera: | Recensione: |
Il mio preferito della serie.. l'ho finito 3 volte
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

peggiopunx
Opera: | Recensione: |
La grafica in 2D l'ha fatto invecchiare male al contrario dei successori..
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Peppe Weapon
Opera: | Recensione: |
Recensione carina, ma un po' breve, non da l'idea di cosa sia realmente questo gioco. Reputo la trama e la colonna sonora di FFVI la migliore della saga, ebbene si, anche del VII.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: