Squaresoft
Final Fantasy VIII

()

Voto:

Per questa mia recensione ho deciso di tornare indietro col tempo a nove anni orsono, quando in occasione del mio decimo compleanno mio zio mi regalò un videogioco: si trattava di qualcosa di totalmente diverso da quello a cui ero abituato, e non solo perché nella confezione non c'erano ben quattro CD; soprattutto perché quel videogioco, "Final Fantasy VIII" della Squaresoft, dopo un primo impatto poco positivo, col tempo sarebbe diventato un vero chiodo fisso e, anni dopo, non prima di averlo finalmente completato in tutte le sue minime sfaccettature, una reliquia da conservare con tutti gli onori, in ricordo dei tempi spensierati della mia prima adolescenza.

Il videogioco, pubblicato nel 1999, è l'ottavo capitolo (il secondo su PlayStation) di una saga ben nota agli appassionati del genere, e rispetto agli episodi VII e IX si differenzia per lo stile realistico dei personaggi e delle ambientazioni, che spaziano dal moderno al futuristico. La trama del gioco è affascinante e ricca di colpi di scena: fondamentalmente si basa sulle vicende di un gruppo di ragazzi (i SeeD) cresciuti in una futuristica struttura a metà tra un college e un'accademia militare (il Garden) con il compito di intervenire in situazioni di guerra e riportare la pace: nella trama del videogioco questo compito li porterà ad affrontare situazioni e nemici di volta in volta più importanti e pericolosi, fino ad arrivare alla battaglia finale contro la malvagia strega Artemisia, in cui si deciderà il destino dell'intero pianeta. Potrei descrivervi tutta la trama per filo e per segno, ma così facendo la recensione diventerebbe lunga come un piccolo libro, quindi preferirei concentrarmi sui punti salienti che rendono questo gioco un capolavoro assoluto nel suo genere: per prima cosa i personaggi, ognuno con diverse armi e tecniche di combattimento e il proprio carattere ben definito: il solitario e scontroso Squall Leonhart, il bulletto spaccone Zell Dincht, il donnaiolo Irvine Kinneas, la saggia Quistis Trepe, la simpaticissima Selphie Tilmitt e infine la dolcissima ma determinata Rinoa Hearthilly, la cui storia d'amore con Squall è uno degli elementi fondamentali della trama del gioco, senza dimenticare i personaggi secondari tra cui spiccano la controversa e affascinante strega Edea e l'acerrimo rivale di Squall, Seifer Almasy. Un altro elemento di grandissimo fascino sono le ambientazioni, curate nei minimi dettagli, che spaziano da ambientazioni perfettamente assimilabili al "mondo reale" come le cittadine portuali di Balamb e Dollett, ad altre decisamente più grandiose e visionarie come la gigantesca e futuribile metropoli di Esthar o il bizzarro villaggio degli Shumi e locazioni inesplorate e spesso tane di nemici insidiosi come la Caverna di Fuoco, Tear's Point, la Torre di Shintora, il centro segreto di ricerca e infine il lugubre castello di Artemisia; l'atmosfera di ciascuna di queste locazioni e sempre opportunamente sottolineata da bellissime colonne sonore ad hoc, tra cui spicca il tema principale del gioco, "Eyes On Me", interpretata dalla cantate giapponese Faye Wong, una ballata forse un po' melensa ma di grande impatto.

Ovviamente nel corso delle loro peripezie i Nostri dovranno affrontare un gran numero di nemici, che spaziano da mostriciattoli insignificanti dalle sembianze di zanzara o piccolo scorpione ad una colossale e potentissima creatura chiamate Omega Weapon, passando per robot, zombie, chimere, piante carnivore, tirannosauri e draghi di ogni foggia e dimensione, e per sconfiggere tali nemici i personaggi si servono di un'amplissimo range di colpi, che spaziano dalle semplici armi (diverse da personaggio a personaggio) a magie di ogni tipo, anche se il piatto forte sono sicuramente i Guardian Force, creature dai poteri magici che possono essere invocate durante le battaglie, tra cui spiccano l'uccello del tuono Quetzal, la regina dei ghiacci Shiva, il demone della notte Diablos, il serpente di mare Leviathan, il micidiale drago Bahamut e soprattutto il colossale e devastante Eden. Tra i divertissement del gioco è impossibile non citare il divertente gioco di carte Triple Triad (che ricomparirà, con regole diverse anche nel successivo capitolo), mentre tra i difetti c'è da riscontare un meccanismo di potenziamento dei personaggi (il Junction) un po' cervellotico e di non facile comprensione, almeno all'inizio, ma questo non pregiudica affatto la qualità del gioco, che risulta essere un GDR avvincente, fuori dai canoni fumettistici del genere e di grandissima longevità, data la complessità della trama e la miriade di divertenti missioni secondarie, bellissima come ho già detto anche la colonna sonora e le spettacolari sequenze filmate che sottolineano gli avvenimenti salienti del gioco, facendolo così diventare un vero e proprio kolossal interattivo.

Alcuni considerano "Final Fantasy VIII" un episodio poco riuscito della serie, ma ovviamente io non sono assolutamente d'accordo: questo è il gioco che ha segnato un intero periodo della mia vita, che mi ha fatto divertire, fantasticare e anche un po' incazzare, a dire in vero, ma il solo godimento di aver potuto rinfacciare a mio fratello di essere riuscito a sconfiggere l'Omega Weapon e aver completato tutta la collezione delle carte di Triple Triad mi ripaga delle arrabbiature e del (tanto) tempo sottratto allo studio, quindi non mi resta che ringraziare sentitamente tutti coloro che hanno ideato e realizzato "Final Fantasy VIII", di cui ancora conservo gelosamente la memory card con le partite salvate, ad eterna testimonianza del mio completamento al 100% di questa meravigliosa video-opera d'arte.

Questa DeRecensione di Final Fantasy VIII è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/squaresoft/final-fantasy-viii/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti anonimi. Quindi Accedi!


Commenti (QuarantaQuattro)

Taurus
Opera: | Recensione: |
CAPOLAVORO! Ambientazione ottime e ottimi personaggi!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

giustiziere
Opera: | Recensione: |
ok, di rigiocarlo adesso, per me che non l'ho mai neanche mai preso in considerazione ai tempi, non se ne parla, nonostante la tua recensione incoraggi. 100%? wow, complimenti ;)
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

brat12
Opera: | Recensione: |
per il mio decimo compleanno mi regalarono il nintendo... è ancora li perfettamente funzionante. Bei ricordi
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Hell
Hell Divèrs
Opera: | Recensione: |
Non mi è mai piaciuto il genere in sè, ma non oso mettere in discussione il valore del gioco. Bella rece comunque
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Franci!
Opera: | Recensione: |
10 gradini sotto al 7, ma gran gioco :-)
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

brat13
Opera: | Recensione: |
ecco, ai prototipi venuti bene per il decimo compleanno regalavano una prestazione sessuale con una prostituta.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

brat12
Opera: | Recensione: |
mai avuto bisogno.
BËL ( 02 )
BRÜ ( 00 )

brat13
Opera: | Recensione: |
Tu si che sei uno ganzo 12! Peccato per quel piccolo difettuccio alla tua scheda madre.
BËL ( 01 )
BRÜ ( 00 )

S4doll
Opera: | Recensione: |
Io sono poco da rpg, anche se i mmorpg per un momento mi hanno preso... gli preferivo cmq quelli occidentali alla Baldur's Gate, anche se ammetto che il settimo ha una sceneggiatura degna di un film. Non mi piacque molto nemmeno la scomparsa del combinazioni con la materia... Valido all'epoca, oggi non lo toccherei nemmeno con un bastone
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

UhuhPanicoUhuh
Opera: | Recensione: |
Che pagina magnifica! Complimenti Starblazer! Io metto questo davanti a tutti, il X può andare oltre come grafica e trama me le emozioni che ti da questo sono uniche. I personaggi poi sono ben definiti, personalità di tutti i tipo (e questo anche negli altri) ma con un aspetto realistico, oltre alla specie di campus univeritario dove risiedono. I colpi di scena? Ne vogliamo parlare? L'alter-ego? Nooo nulla da fare, per me questo è il principe della saga. Ricordo che quando uscì, il filmato del ballo fece il giro dei telegiornali per l'innovazione grafica, e su questa base poi fecero pure il film.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

UhuhPanicoUhuh
Opera: | Recensione: |
Se le fai così per me puoi fare anche tutti gli altri capitoli come la tua abitudine iniziale! ;P
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Cornell
Cornell Divèrs
Opera: | Recensione: |
Gran bella rece, complimenti, il gioco è un capolavoro..
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Lord DarthVader
Opera: | Recensione: |
Ho provato a farmela piacere la saga di Final Fantasy giuro che ci ho provato, ma più ci gioco...più mi fa cagare
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

fishman
Opera: | Recensione: |
ok, ok... quando parlate di musica, si può anche stare ad ascoltarvi in silenzio... ma qui no. mi spiace. questo gioco è miliardi di volte peggiore rispetto al VII, che è il vero e unico C-A-P-O-L-A-V-O-R-O. Non ci son nè cazzi nè mazzi. Anzi direi proprio che è il peggior capitolo in assoluto, a tratti ingiocabile. Profondità dei personaggi 0 (zero). Ridatemi cloud. Ridatemi Aerith. Ridatemi Ruby e materia. Questa, mi spiace, è spazzatura. Per fortuna dal IX in poi siamo in risalita. Ma non ha senso spendere parole sull'ottavo capitolo, se non esiste ancora una degna recensione del VII, perchè come sole e luna mentre uno irradia un fulgore accecante l'altro vive di tenue luce riflessa...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

fishman
Opera: | Recensione: |
ma dai cazzo no, no, no... come si fa a dire che è un capolavoro? ma benedetti ragazzi, io vi perdono, ma voi vi dovete pentire, vi dovete pentire di quello che avete detto!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

panapp
Opera: | Recensione: |
Non voto il videogioco perché non c'ho giocato, ma siccome sia mio fratello sia mia sorella ne sono totalmente ASSUEFATTI e me lo vedo davanti agli occhi praticamente tutti in giorni da anni mi sento di poter commentare. Io ho abbandonato "Final Fantasy VIII" dopo non più di tre o quattro ore di gioco perché davvero, non ci riesco: già solo il menù grigio cla-mo-ro-sa-men-te complicato mi manda in pappa il cervello (ed i miei fratelli che lo navigano in scioltezza... ma come fanno???), poi altre piccole pecche qua e là sinceramente m'hanno tolto la voglia. Ed attenzione: io AMO i GdR, soprattutto/esclusivamente quelli giapponesi (puzzle, musicali e GdR sono i miei generi preferiti ed in cui riesco meglio), ma questo non so che dire, proprio non ce la faccio. Comunque so bene che è venerato come cult totale da moltissimi fan, e quindi facendo 2+2 capisco che sono io che non riesco e giocarci, e non il gioco che è ingiocabile. Questo episodio è probabilmente il più cult di tutti (nella doppia accezione di "di nicchia" e "amato"), perché il VII e dal IX in poi sono tutti strafamosi, perfettamente compiuti in sé e molto più diciamo "normali GdR alla giapponese" rispetto a questo ottavo capitolo, dove gli sviluppatori hanno voluto creare una sorta di film realistico interattivo, è evidente anche solo guardandolo per cinque minuti. Tutto il resto (invocazioni, metodo di combattimento, minigiochi, copertina bianca col disegno di Yoshitaka Amano, eccetera) sono elementi geniali, ma costanti nella saga di "Final Fantasy" e quindi non valgono come miglioria per questo titolo. Pur nobilissimo nelle intenzioni, non riesco comunque a dargli il voto massimo perché proprio non m'ha preso. P.S.: Faye Wong è famosa anche in Giappone, ma è cinese, non giapponese.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

rebelde
Opera: | Recensione: |
vero, il VII era più fiko, ma "Profondità dei personaggi 0 (zero)." questa è una cazzata, e grossa anche.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

axel
Opera: | Recensione: |
generalmete mi piacciono solo i platform vecchio stile (quelli a 2D) e qualche picchiaduro quà e là però questo era davvero una figata!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ale9t0
Opera: | Recensione: |
Mi sono fermato al terzo cd, gioco interminabile ma bellissimo...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ShadowOfSteel
Opera: | Recensione: |
Per me questo è il miglior gioco a cui abbia mai giocato,l'ho completato 2 volte al 100% e,chissà,magari lo finirò ancora!davvero belle le scene e la storia, i personaggi (ricordo con molti sorrisi Laguna, Zell e Selphie)sono molto ben caratterizzati.Molto bella eyes on me, colonna portante del gioco; ammetto di esserci rimasto quando ho scoperto che Squall è figlio di Laguna, ma è stato bello vedere che il legame che lega il taciturno protagonista e Rinoa alla fine era lo stesso che legava Laguna e Raine (che non erano riusciti, vuoi per il comportamento di Laguna, vuoi per altro, non sono riusciti a stare insieme).La fine poi era molto bella, certo che la prima volta che l'ho finito non ho avuto la pazienza di aspettare i titoli di coda...e vedere la fine completa....
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ShadowOfSteel
Opera: | Recensione: |
pardon,non erano riusciti a stare insieme...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

joker
Opera: | Recensione: |
Quotissimo per Fishman!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Workhorse
Opera: | Recensione: |
Ricordo che quando ci giocavo da moccioso mi piaceva molto di più il IX, ora preferisco questo. E' un gioco molto bello, per me però non ai livelli del VII (per certe cose anche il X mi sembra migliore). Comunque un cinque ci sta, anche per il valore affettivo. Il Junction è fantastico!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

fede
Opera: | Recensione: |
sono sempre stato di parte, con FFVII ci perde alla stragrande... Cloud, Sephiroth, Vincent, e dove li trovate personaggi così!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

fishman
Opera: | Recensione: |
rebelde, ne sei convinto? rispetto al pathos della morte di Aerith, dei dubbi esistenziali di Cloud ed alla storia che lega sephiroth e genova, i personaggi dell'ottavo capitolo sembrano una seconda ginnasio in gita a venezia... sero spessore, zero coinvolgimento, zero conflittualità... ZERO TITULI!
e poi e poi e poi, su su mo, ma ce l'avete presente la musica del duello finale con seph? il caro nobu non ha ficcato nel capitolo 8 nulla di nemmeno lontanamente paragonabile...

E quella fottuta batteria che doveva far funzionare il montacarichi? c'è nell'otto? no perchè io c'ho smongolato una settimana... ;)
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

fishman
Opera: | Recensione: |
il bug della mancata resurrezione di aerith ha reso final fantasy VII il miglior gioco della storia nel suo genere... convertitevi ragazzi!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

fede
Opera: | Recensione: |
mi accodo a fishman in tutto e x tutto! certi schianti contro le weapon roba da rincoglionirci!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Suonoonous
Opera: | Recensione: |
come dimostra recensione e commenti, questo è un titolo che va goduto appieno nel periodo giusto della vita: l'adolescenza. I personaggi sono stereotipati ma funzionali alla trama, che aihmè, è totalmente INSULSA, ridicola e inutilmente contorta. Una speci di Teen game fantascientifico con manie di grandezza. Ma per fattori di regia, spettacolarità, atmosfera (mitica l'idea del garden, sembra una università) risulta comunque godibilissimo...ovvio però che ff6 e 7 erano ben altra cosa!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Suonoonous
Opera: | Recensione: |
invertito i voti!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ShadowOfSteel
Opera: | Recensione: |
mah, io non getto merda sugli altri (visto che li ho finiti tutti dal VII al X al 100%)perchè mi piacciono comunque(i tre bahamut del VII me li ricordo ancora),volevo soltanto dire che per me l'8 è imbattibile: ma io ho iniziato a giocare alla playstation quando era appena arrivato e, vedendo mia cugina che giocava a ff8, l'ho comprato senza esitazione.Quando si dice "la prima volta non si scorda mai"non si ha proprio torto: l'8 il primo gdr che ho visto e che mi ha affascinato, e ora se voglio giocare ad un gdr gioco all'8,per me è il migliore :)
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Alex84
Opera: | Recensione: |
A me è piaciuto molto proprio per l'atmosfera adolescenziale, che però si integra molto bene con gli eventi. Il sistema di gioco tra l'altro, soprattutto il sistema delle junction, era davvero ben fatto e coinvolgente. E'però l'unico ff di cui non apprezzo il protagonista. Detesto i personaggi musoni.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

DizionarioRock
Opera: | Recensione: |
il 7 gli è superiore.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

rebelde
Opera: | Recensione: |
fishman, potrebbe essere che il mio giudizio sia troppo influenzato dai sentimenti, e potrebbe anche essere che la mia memoria mi tradisca dopo tutti questi anni e sovrapponga e mescoli i vari final fantasy con cui giuocai; una cosa so per certo: squall per vari motivi è stato il personaggio della serie a cui più mi sono affezionato, in cui preferivo immedesimarmi. e non credo affatto che fosse un personaggio privo di spessore, io non l'ho mai visto in questo modo. magari se ci rigiocassi ora, mi farei un idea diversa, ma potrai certo capire che non ne vale la pena di disilludere un fanciullesco bel ricordo. saluti.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

SUPERVAI1986
SUPERVAI1986 Divèrs
Opera: | Recensione: |
quanto ho amato questo gioco!*_*...a final fantasy sempre 5!!!!!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

marpado
Opera: | Recensione: |
Gran bel gioco ma il 7imo capitolo resta insuperato e insuperabile, ed è quello cui sono anche più affezionato, che in più "contiene" una delle scene più commoventi della storia dei Videogames, la morte di Aeiris. Ho seguito la serie fino al suo passaggio sulla Play2 con l'attesissimo (all'epoca) FF10, ci misi su le mani ma dopo mezzora di gioco io e mio fratello ci guardammo negli occhi e ci dicemmo "ma è sempre la stessa cosa..." e capimmo che il genere non faceva per noi. Questo pur riconoscendone il ruolo di opera d'arte, vera opera d'arte. Che grafica e che musiche ragazzi...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

fishman
Opera: | Recensione: |
ma figurati rebelde, il discorso soggettivo che fai ci sta tutto, non per niente il mio primo ffè stato il 7 ;)
Però converrai che fu col 7 che ci fu la svolta della serie, che la storia del 7 è più complessa e coinvolgente (come già è stato detto da altri) e che i personaggi carismatici nel 7 sono più che nell'otto, anche tra i cattivi (mitici i thugs!)... poi sappi che per me questa saga è e sarà sempre il migliore RPG, e che quindi considero cmq anche l'8 un buon prodotto... ma immedesimati un attimo in chi, dopo aver visto il 7, si aspettava ancora di più...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

gemini
Opera: | Recensione: |
Gran bel gioco, ma il 7 era nettamente migliore come storia, personaggi, e soprattutto nemico finale...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Jukan
Opera: | Recensione: |
Gioco della vita.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

peggiopunx
Opera: | Recensione: |
uhm probabilmenete il più bel gioco mai creato, ma gemini dici che il nemico finale nn è il massimo, ma lo sapevi che molto probabilmente rinoa è artemisia?
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

dark schneider
Opera: | Recensione: |
Per fortuna o purtroppo ho giocato a questo intorno ai 14 anni e prima di poter assaporare il n.7, ma io lo ritengo il miglior Final Fantasy di sempre. Sì lo so per molti di voi è un purtroppo, ma, come molti hanno accennato anche l'età ha influito. Mai più rigiocato per paura poi di perdere la magia che c'è stata un tempo, ma ricordo nostalgico ancora vivo. C'est la vie.
BËL ( 02 )
BRÜ ( 00 )

Lilim\05
Opera: | Recensione: |
Lo ritengo il final fantasy più completo nonchè il migliore. Capisco chi lo odia ed affezionato al 7. Storia coinvolgente in modo mostruoso, segreti curatissimi, come i personaggi. questo poi è l'unico FF con il supporto sulle summon. Capitolo irripetibile.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Cunnuemammadua
Opera: | Recensione: |
il migliore
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Darklink
Opera: | Recensione: |
L'ho anche finito tutto al 100% con 70 ore di gioco, ma è comunque uno dei più brutti, il VI il VII e anche il IX sono un altra cosa, il X ricalca questo in modo pure peggiore, infatti non l'ho mai finito lol
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

March Horses
Opera: | Recensione: |
Tante ore, tante ma tante ore... anche se il 7 e poco dopo il 6 non si battono...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Cunnuemammadua: Niente da fare, sembro l'unico al mondo a preFerire il numero VIII al VII..

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: