Tori Amos
Crucify

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


"Io non sono una Persona Simpatica" (M.B., un EWF dopo un concerto della Amos) 

I '90 son stati un decennio tristissimo e bellissimo, pieno di contraddizioni ma anche di pensieri sinceri...

Musicalmente, son stati una rinascita, certo quasi nulla si è creato in quel decennio ma le rielaborazioni effettuate che han portato alla nascita di generi come il PostRock, il TripHop, il Drum 'n Bass (e altri che non sto a citare) e a movimenti misti tra la Sociologia e il Costume come il Grunge hanno del sorprendente...

Poi è ovvio sono stati anche la scintilla dell' Era della Comunicazione Globale e i movimenti artistici (e le Guerre nel Medio Oriente) han approffitato pienamente di questi nuovi mezzi, la nuova consapevolezza che (parlando di musica) il Video giusto al momento giusto potesse cambiare le carte in tavola e dar inizio a nuovi stili di pensiero fu  usata più o meno bene e più o meno onestamente, questa era la Forza del Decennio, questo però è anche l'appiglio su cui si basano i detrattori e anche la causa delle questioni intestine tra ammiratori di quella strana Decade...

Tra i vari movimenti musicali derivativi (e non è un aggettivo usato in maniera negativa...) ci fu anche la rinascita di un certo tipo di cantautorato femminile che pur non potendo esser considerato un genere, mancando presupposti come coesione di stile e affinità tecniche, può esser messo di diritto tra le cose più interessanti prodotte nei '90.

Facendo nomi si scopre ben poco, son conosciutissimi, comunque per citare le principali posso dire (in ordine sparso): Pj Harvey, Bjork, Aimee Mann, Fiona Apple, Liz Phair, Liza Germano e Tori Amos...

Tanto per cambiare parlerò dell'ultima citata...

Myra Ellen Amos, classe '63 nasce a Newton, North Carolina, figlia di un Pastore Metodista e di una Mezzo Sangue Cherokee, bimba prodigio sapeva già suonare il piano a tre anni e a cinque fu iscritta al prestigioso conservatorio Peabody di Baltimora per esserne espulsa a undici per grave indisciplina (il nome della sua prima Band e clamoroso insuccesso "Y Kant Tori Read" è un riferimento a quel fatto), certo non era passata la passione per il pianoforte e per sfogarla la giovane Myra suonava cover (cosa che, come vedremo, influenzò molto della sua carriera futura) in locali gay di Washington (dove nel frattempo la sua familia s'era trasferita), rigorosamente accompagnata dal padre, Pastore si, ma liberale evidentemente... vedendola in una di queste esibizioni un suo amico pensò di darle il nomignolo Tori (Uccellino/Pollastrella in Giapponese) per via di certe pose che la rossa assumeva mentre suonava.

Tori , quindi, una volta cresciuta decise di volar via dal nido e trasferirsi a Los Angeles per provare a sfondare nel "magnifico" mondo dello showbiz, qui nell' '85, la Amos visse quello che fù uno degli avvenimenti che segnarono più profondamente la sua Vita e il suo Percorso Artistico e cioè subì uno stupro dopo uno spettacolo da parte di uno sconosciuto (in "Little Earthquakes" del '92 si trova "Me and a Gun" crudo resoconto dell' avvenimento).

Questo non fermò la Cornflake Girl che alla fine fu notata con il suo gruppo, i già citati "Y Kant Tori Read" (un guazzabuglio tra l' Hair Rock e Pat Benatar dove era presente il futuro "Cult" Matt Sorum) dall'Atlantic (si, una Major) che le fece incidere un omonimo Album ('88) che fu un terribile insuccesso (meritato tra l'altro, l'album è orribile..).

La Amos avvilita da questo fatto decise di autoesiliarsi in Inghilterra dove si dedicò alle sue origini ed influenze (quelle vere e cioè non Kate Bush come riferito da tanta Stampa distratta, cosa che purtroppo, grazie a un pò di superficialità, è arrivata fino a noi) Joni Mitchell, Zeppelin, Beatles, Stones per citare i principali, riprendendo un certo discorso con il suo Bosendorfer, in Albione partorì "Little Earthquakes" che fu proposto dalla EastWest (una costola dell'Atlantic... una Major..si lo so...) però solo nel '91 perché le testine americane non eran tanto convinte che la formula, per dirla alla Blackdog, Piagnona al Pianoforte (che poi l'Amos smentì negli anni...) potesse suscitare interesse, errore di valutazione perchè l' album vendette 500000 copie, non tantissimo, ma neanche una ciofeca insomma, che introdusse al bimilionario "Under the Pink" (suo maggior successo di vendite a tutt'oggi..)

Con i '90 Myra Ellen, insomma, trovò notorietà (che penso non schifi a nessun artista e dico nessuno...) e personalmente ringrazio quella decade anche,se non soprattutto, per questo, ma la mia pallosa intro biografica finisce qui perchè è dell' EP gemello di "Little Earthquakes" che voglio parlarvi (brevemente però, per scelta di vita...) e cioè "Crucify" ('92).

Cinque Canzoni, due da "Little Earthquakes" un Remix (ma non da discoteca eh...) di "Crucify" e la delicata "Winter" (di queste non parlerò perchè già recensite su DeB) e tre Cover (ricordate il discorso sui suoi inizi carriera?), due di suoi vecchi  Amori Musicali: "Angie" dei Rolling Stones e "Thank You" dei Led Zeppelin e una di un gruppo che l'anno prima aveva sconvolto il pianeta (se musicalmente o no è difficile stabilirlo, fatto sta che ebbe una risonanza, anche mediatica, devastante) e cioè "Smell like Teen Spirit" dei Nirvana, pubblicata perchè, come disse la stessa rossa, era molto interessata alla figura controversa del leader Kurt Cobain.

Tutte e tre le Cover sono proposte come Tori le suonava nei suoi spettacoli degli esordi e cioè in versione minimale Piano/Voce e qui nasce sempre il solito dilemma... per parafrasare un Utente DeBaseriano su una mia vecchia recensione: "Paradiso o Interminabile Spremitura di Balle"?

Io, sto dischetto, l'ascoltai, quasi maggiorenne "in diretta" e conoscevo ovviamente tutte le versioni originali, che naturalmente per Legge Divina son migliori (penso che accada quasi sempre) e non mi dilungo troppo a dirvi che fino a poco tempo prima il mio gruppo preferito eran i Maiden (e non so spiegarvi il perchè del passaggio Maiden-Amos... magia dei '90?), fatto sta che a parte "Angie" (sono un inguaribile romantico... che volete farci...) non mi comunicò granchè e anche ora non l'ascolto spesso, preferisco la Pollastrella quando crea di suo, però è un buon documento di quegli anni e dei suoi inizi e fornisce (per chi cerca in profondità) un ottimo punto di vista alternativo (brutta parola lo so... portate pazienza...) a certe visioni (di parte? boh...) e se non ci si ferma ai pregiudizi anche ad uno scorcio d'anima pura...

Ora dovrei descrivere le canzoni... ecco... pensate ad un'invasata e ad un pianoforte...

Questa DeRecensione di Crucify è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/tori-amos/crucify/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Cinquanta commenti su SessantUno

Anonimo
Opera: | Recensione: |
benvenuto a sto frocione , grande e grosso e pacioccone , e tu che sei un po fri fri dimmi un pò che hai da dir.....
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Beh innanzitutto mi scuso perche' in un lapsus ho sbagliatoo il nome della Germano,e' Lisa, ma era vicion l liz della Phair e mi son distratto.. Poi ringrazio tutti per i commenti, alle domande postemi rispondero' piu' tardi (portate pazienza) perche' ora son di fretta, una cosa sola i commenti anonimi li ho consentiti apposta perche' il signore in questione mi segue da un po' e volevo lasciarlo sfogare per sapere se aveva qualcosa di nuovo da dirmi ma son stato un po' deluso (comunque se hai problemi mabdami un messaggio privato con il tuo vero nick,lo so che sei un utente, prometto che non lo rivelero' e cercheremo di appianare eventuali incomprensioni in modo civile. Ok?). Ciao a tutti, A piu' tardi!
BËL (00)
BRÜ (00)

geek_the_boy
Opera: | Recensione: |
Dio che palle e che pena quest'anonimo! captain scusa ma non so cosa commentare, questa recensione mi ha un po' spiazzato. La prima parte mi stava piacendo parecchio, anche se è più una biografia che una recensione come dice mien...ma la parte finale, che dovrebbe essere più ficcante, è eccessivamente sintetica e dice troppo poco sul singolo in questione. Si è vero che non c'è molto da dire (secondo molti, secondo me no), si è vero che probabilmente il tutto è coerente con l'approccio che volevi mantenere (una pagina più narrativa che critica), ma avrei preferito che spendessi qualche parolina in più su cover che, saranno anche inferiori agli originali, ma sono bellissime e di gran lunga migliori (secondo me) a quelle presenti su strange little girls. e purtroppo anche la chiusa non è delle migliori:( quindi ora mi trovo in un dubbio atroce...5 alla pagina in generale, 3 e 1/2 alla recensione in sè...una media di 4,25...dovrei arrotondare per difetto ma visto che odio farlo ti metto 5...quando torni a commentare ho delle cose da chiederti sulla cover di smells like teen spirit...
BËL (00)
BRÜ (00)

geek_the_boy
Opera: | Recensione: |
ah e voto naturalmente


BËL (00)
BRÜ (00)

kyklos
Opera: | Recensione: |
"certo quasi nulla si è creato in quel decennio"...scusami ma non concordo, i '90 hanno creato e come, se si deve vedere così la cosa nemmeno i '60 - '70 hanno creato in toto, anche lì erano rielaborazioni del rock'n roll che a sua volta era una rielaborazione di certa musica nera etc... non mi piaxce la filosofia "belli quei tempi, peccato nn essere nati allora", ogni tempo ha il suo perchè, o ogni tempo non lo ha...fa lo stesso. Per il resto cercherò di rimediare alla mia quasi totale ignoranza su questa artista, visto che cmq gente come Lisa Germano o Tracy Chapman, a cui Tori è a quanto so molto affine, sono graditi dalle mie orecchie. Grazie della proposta. A presto.
BËL (00)
BRÜ (00)

kyklos
Opera: | Recensione: |
@ tutto il resto della marmaglia: QUANTO SIETE PENOSI.
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
"se si deve vedere così la cosa nemmeno i '60 - '70 hanno creato in toto, anche lì erano rielaborazioni del rock'n roll che a sua volta era una rielaborazione di certa musica nera etc... " MA CHE CAZZO STAI A DI' ! MA CHE CAZZO STAI A DI' ! MA CHE CAZZO STAI A DI' ! KIKKLO SMETTI DI DIRE STRONZATE VA !
BËL (00)
BRÜ (00)

emanuele
Opera: | Recensione: |
si possono cancellare i commenti idioti, di persone idiote (anzi...porelli, idioti non sono, semplicemente non ci arrivano col cervello, ma comunque sono fastidiosi) che neanche si firmano???
Bellissima rece, bravo
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Allora parto dalla domanda di Azzo riguardo alla Apple, non credo che quella di Fiona fosse una critica vera e propra ma piu' un discorso generale in quanto lei non e' mai stata troppo favorevole a parlar dell'argomento(ricordo che lo stupro subito dalla Apple fu subito intorno agli 11 anni,fu anche lungamente in psicoterapia per quel motivo,mentre la Amos a 22 in eta' piu' matura percio' in un certo senso piu' protetta, da piu' adulti si reagisce meglio, con questo non voglio ridurre la gravita' dello stupro adulto rispetto alla pedofilia eh,sia chiaro,son due crimini atroci,certo che pero' i bambini son piu' indifesi)infatti son pochissime le canzoni dove viene fuori l'accaduto e la canzone di Tori e' veramente cruda e diretta, probabilmente le incomprensioni son nate da queste due visioni catartiche differenti, e' un'ipotesi perche' la verita' non la sapremo mai,se qualcuno ha piu' informazioni son veramente gradite. Un'altra cosa la devo dire al caro Azzo, si,certe cose le ho volute dire in maniera provocatoria,un po' di pepe non guasta vero ;-) ?
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Poi ringrazio Zanna(la brevita' della rece vera e propria e' voluta, trattandosi di versioni minimali le impressioni son molto soggettive percio' ho dato i dati puramente tecnici per non rovinare troppo il momento dell'ascolto), Lariana (vedrai che non sarai delusa), Ole (ho spiegato sopra perche' ho lasciato i commenti anonimi),Mien (grazie hai colto lo spirito dello scritto, su Wiki qualcosa ho gia' corretto ma non ho molto tempo da star a controllare tutto, una cosa, le cose biografiche sono assolutamente quelle riportate dalle biografie ufficiali cartacee della Amos,autorizzate dalla stessa artista sul discorso Rungren sei avanti sicuramenet tu da quel che ho capito ;-) ), Geek (ogni tua critica e' graditissima, il discorso "Smell like" e' un po' delicato da affrontare in questo meraviglioso sito ;-) ma se hai una domanda provero' a risponderti in maniera soggettiva ovviamente), Kyklo (son d'accordo con te,infatti il mio discorso riguarda gli anni '90 ma si puo' riferire anche ad latre decadi,anche s pero' bisogna ammettere he i '60 e i 70' son stati fondamentali per le produzioni novantine), Emanuele (grazie!).
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Rundgren e Kyklos (dannata disgafia..)
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
ah,una nota biografica mia, non venite a cercarmi a Padova,non vivo e non lavoro la.
BËL (00)
BRÜ (00)

maryg
Opera: | Recensione: |
bella recensione.
BËL (00)
BRÜ (00)

alessioIRIDE
Opera: | Recensione: |
ciao capitano, bella recensione...spero non ti sia incazzato... per me never mind ;)
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
No Alessio, scusa tu,probabilmente li non m'ero spiegato bene,colpa mia. Ciao! Grazie anche a Mary.
BËL (00)
BRÜ (00)

geek_the_boy
Opera: | Recensione: |
oddio mi sono appena accorto d'aver scritto "migliori a" invece di "migliori di" nel mio commento...mi vergogno molto. Cmq captain...dici che il discorso smells like è delicato da affrontare qui? secondo te mi attirerò le antipatie dei debaseriani se dico che quella cover è una signora cover secondo me? cmq la mia era una curiosità abbastanza fine a se stessa: tu (o chiunque sia appassionato di tori, kurt o di gossip musicale in generale) sai cosa pensasse kurt della cover di tori? negli anni ho letto articoli abbastanza contrastani a riguardo...secondo alcuni avrebbe addirittura affermato ad un certo punto di non voler più cantarla dal vivo perchè era così (ovvero come nella versione di tori) che doveva essere. Secondo altri kurt si riferiva alla cover di tori come alla "breakfast cereal version" e, insieme alla moglie, se ne faceva gioco ballandola la mattina appena sveglio. La prima versione francamente mi sembra poco attendibile, e adesso non riesco neanche a ritrovare nulla a riguardo sul web. tu che sei EWF con la E maiuscola, sai qualcosa in più? O Captain, my captain...illuminami:P (mi scuso per il mio italiano di oggi, ma sto preparando un esame e ho il cervello in fumo)
BËL (00)
BRÜ (00)

alessioIRIDE
Opera: | Recensione: |
ho una recensione parcheggiata in un buco nero e con una multa per parole a cazzo in divieto di sosta... In Rainbows - Radiohead - Recensione di alessioIRIDE
BËL (00)
BRÜ (00)

donjunio
Opera: | Recensione: |
A me risulta che Cobain non l'apprezzasse affatto, e che l'aneddoto della colazione fosse vero. Del resto quella versione fa abbastanza schifo ( de gustibus). Meglio la cover che ha fatto di "Heart of gold".
BËL (00)
BRÜ (00)

alessioIRIDE
Opera: | Recensione: |
se fossi stato cobain le avrei spaccato una mustang sulle gengive talmente tanto fa schifo quella cover... molto meglio quella della signora smith

BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Io parto dal concetto che tutto quello che e' saltato fuori su Cobain dopo la tragica fine sia poco attendibile perche' probabilmente manipolato da chi (senza meritarlo) ha goduto dei risultati econo mici del povero Kurt, qui su DeB ci son persone (pur simpatiche) che preferiscono quel personaggio costruito che e' la Hole (e qui spero che nessuno venga a dirmi che non e' d'accordo con questa affermazione)che non la Amos percio'per evitare inutili polemiche che tanto non accerterebebro nessuna verita' assoluta non mi dilungo troppo sul riferimento che fai su quello che facevano lei e Cobain con la cover della Amos (cosa,secondo me,inventata dalla Hole visto la netta antipatia che esisteva tra le due al tempo della "quasi" relazione della Amos con Reznor, che la "Professional Widow" (cioe' la Hole) vedeva di malocchio e non si sa perche',anzi forse si sa benissimo..),ma non credo nemmeno nella prima versione,la verita' stara' come al solito nel mezzo e cioe' probablimente Cobain non sara' ne' stato entusiasta (visto la versione da "castello infestato da fantasmi" che ne fa la Amos) ne infastidito perche' comunque sempre di un omaggio si trattava, ma ti do la mia opinione personale, a Tori piace decostruire le originali e partendo dal fatto che comunque lei predilige nettamente l'arrangiamento per solo piano e' ovvio che le versioni vengono spesso stravolte con risultati che variano molto a seconda della sensibilita' dell'ascoltatore la cover di "Smell like" per vari motivi (principalmente per il fatto che io non ho trovato mai sto pezzo incredibile,dentro a "Nevermind" son quasi tutti piu' belli,ma probabilmente fu scelto come singolo perche' piu' adatto al mondo radiofonico) non mi ha mai detto granche', poi ci son due scuole di pensiero in realta',chi vorrebbe le cover piu' fedeli possibile all'originale e chi le preferisce rilette,essenzialmente Tori fa sempre la seconda cosa,portandola all' estremo,tanto e' vero che spesso (vedi per esempio quasi tutte le canzoni in "Strange Little Girls") si puo' parlare di canzoni exnovo, (un'operazione diversa nei mezzi ma simile come concetto venne fatta dagli A Perfect Circle in "Emotive"),e' ovvio che questo succede anche per chi ascolta,per esempio il buon Azzo (con tutti i diritti,anche se io ovviamente non son d'accordo) pensa che la Amos sia solo una buona interprete percio' non considera il tentativo di rewriting che la rossa fa e da qui esprime in gran parte giudizi negativi, altri non apprezzano il fatto che una canzone rabbiosa come "Smell like" venga rifatta in versione minimal-drammatica, altri sono esaltati proprio da questi fatti.
Io penso sempre con piacere al fatto che dopo aver coverizzato "Raining Blood" gli Slayer le telefonarono per ringraziarla (e sai bene che lavoro "estremo" fece su quel pezzo..) e le spedirono la maglietta di "God Hate us All" oppure a Joe Jackson che a Parigi esegui' la versione coverizzata dalla Amos di "Real Men", questi son artisti per fortuna ancora qui con noi e percio' quello che esce su loro e' sempre pronto alla conferma o alla smentita, il povero Kurt purtroppo no,conserviamo gelosamente il mistero perche' non credo che cambi il fatto che alal fine e' la soggettivita' nelle valutazioni ad emergere e anche perche' (anche per colpa mia e me ne assumo la responsabilita') in sti giorni e' stato troppo disturbato. Ciao!
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
ecco distrattamente ho messo una parentesi dentro ad un'altra,scusate...
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
e God HateS us All...
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Il commento era per Geek...Ringrazio Don per l'intervento e per una volta son d'accordo, non mi fa schifo ma neanche mi piace e saluto nuovamente Alessio con cui non son mai d'accordo musicalmente ;-)

BËL (00)
BRÜ (00)

fusillo
Opera: | Recensione: |
Delle signore che citi mi piace solo Fiona Apple... Eppure "Crucify", se ben ricordo, non era male. L'originale intendo, il remix (non da discoteca) non so...
BËL (00)
BRÜ (00)

donjunio
Opera: | Recensione: |
Penso Cobain non apprezzasse quella versione perchè era un punk rocker, non credo gli interessasse una versione così edulcorata e priva di brio rispetto all'originale( benché sia sempre meglio di una copia carbone, ed è comunque un omaggio sincero). Meglio la cover che ho senttito di "heart of gold", che sviluppa un discorso artistico peculiare su un campo non minato. Non sapevo le due galline si fossero scornate per Trent, anche se quando c'è di mezzo Miss Love le beghe da telenovela sono sempre ina gguato: cosa avrà di tanto irresistibile quest'uomo? Mah..spero almeno Tori sia stata più elegante di Courtney, la quale dopo esser stata scaricata con la consueta classe ha denunciato le defaillances amatorie di Mr. Self destruct....
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
CaptainHowdy cazzo ma sei un cesso a muro! Pari un nanetto barbone. Ma sei uno di quelli della pubblicità dei Loackers? Fai un favore a tutti, leva quelle foto.
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Non e' stata tanto elegante neanche con Tori visto che in interviste di allora dichiaro' che era talmente ossessionata (la Amos) da Trent che lo cercava a casa ogni giorno e lui cercava sempre di non farsi trovare,cosa smentita puntualmente dallo stesso Trent...Tori in quei giorni si limito' a dichiarare: "mettiamola cosi', io e lei(Miss Hole n.d.a.)abbiamo degli amici in comune percio' e' meglio non dir niente." e soprattutto e' ben chiaro che la canzone "Professional Widow" in "Boys for Pele" ('96) fosse "dedicata" alla Courtney...
Comunque evidentemente il Reznor affascina non solo musicalmente e la storia con la Amos non fu mai chiara visto che lei comunque aveva un fidanzato uficiale (il suo produttore Eric Rosse, che tra l'altro produsse anche "Past the Mission" in "Under the Pink" ('94) dove Reznor e' presente nel ritornello), probabilmente molte illazioni uscirono dallaa boccaccia della Vedova Alegra...

BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
barbuto(troppo inelegante usare il tuo termine, per rispetto a chi e' meno fortunato di noi..e non e' per il politically correct...) e brutto puo' darsi (anzi sicuramente) ma nanetto no (con tutto il rispetto per chi e' afflitto da sto problema) visto che son alto 190 cm per 95 chili,dunque al limite spilungone grassone, vedi tu...
BËL (00)
BRÜ (00)

ZannaB
Opera: | Recensione: |
Ciao Capitano! Ho ascoltato la cover di Smell sul tubo e non mi dispiace affatto. Non mi azzerdei mai a dire che è meglio dell'originale (qualcuno potrebbe mandarmi i NAS a casa) ma da non fanatico dei Nirvana ho apprezzato molto il riarrangiamento per solo piano e il pathos che ci mette la gaggia... D'altra parte anch'io quando si parla di cover sono per lo stravolgimento (mi vengono in mente alcune cose di Mehldau) piuttosto che la copia sbiadita. Ciao!
BËL (00)
BRÜ (00)

pourquoipas
Opera: | Recensione: |
molto bella la recensione, bravo! Io però preferisco la versione di "smells" dei nirvana, inarrivabile.
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
Ah, ke bella ròscia la Tori. La vedi et l'adori! :D
BËL (00)
BRÜ (00)

alessioIRIDE
Opera: | Recensione: |
invece capitano abbiamo trovato una cosa in comune: schifo per quell'incapace della Hole, montata e ultracostruita. :)
BËL (00)
BRÜ (00)

azzo
Opera: | Recensione: |
Epperò la facciata a del disco che le ha scritto Kurt...
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Allora in ordine..@Zanna:e' proprio quello il punto,chi decostruisce una canzone in un certo senso la riscrive anche percio' se a uno fa schifo lo stile Amos e' inevitabile che non piaccia la cover soprattutto se l'originale e' di un gruppo che stima moltissimo, personalmente trovo che la Amos abbia coverizzato molto meglio altre canzoni nella sua carriera,tra cui la controversa "Raining Blood" appunto. @Pourquoi: Grazie! Sull' appunto che fai vale il discorso che ho appena fatto al buon Zanna. @Black: Ben Ritrovato! @Alessio:chissa' che un po' alla volta... ;-) @Azzo: e se lo ha scritto Kurt non vale pero'... :-D
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
@todos: io una chiamata 'Love' me la trombo a prescindere, poi con pochi straccetti addosso nun è male..
E Kurt or not, 'Live through this' è un bel disculo.
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
No,scusami, Black...ma la Hole e' obbiettivamente brutta,almeno prima degli abbondanti interventi plastici...
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
Beh, m'accontento..
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
Et credo ke la nostra deuce Tori not sia immune da botulino.
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
si ma almeno prima era caruccia di suo...
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
Nella cover d codesto singolo la ròscia è stupenda: ha due occhioni così espressivi..
BËL (00)
BRÜ (00)

Cornell
Opera: | Recensione: |
Ciao Capitano, ho visto qualche tempo fa la cover di "Smell like teen spirit" fatta da Paul Anka e ho sentito Cobain ribaltarsi nella tomba, poi vedo una cover della Amos, mi dico:"Sentiamola.." Bene, ci sono modi e modi di reinterpretare le canzoni scritte da altri, chi lo fa per far soldi e non scava a fondo e chi, avendogli graffiato l'anima e lasciato un segno, lo reinterpreta a sua personale visione e lo fa "suo", come faceva il buon vecchio Jeff Buckley (R.I.P.). A me la cover di Tori ha lasciato dentro qualcosa, qualcosa di profondo e l'ho apprezzata parecchio. Bravo, bella recensione come al solito.
BËL (00)
BRÜ (00)

Cornell
Opera: | Recensione: |
E poi non sei brutto dai, c'è gente che sta molto peggio!
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Ciao Vecchio Mio, son contento che ti sia piaciuta, grazie anche per il complimento "fisico" ma che vuoi io sono ben poca apparenza percio' non e' che dia molto peso alle offese di tipo anatomico. A Presto!
BËL (00)
BRÜ (00)

khachacha
Opera: | Recensione: |
eh, ma che invasata! io quella donna l'adoro (specialmente in versione pre-parto)
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Grazie! piacevano pure a me quelle immagini.
BËL (00)
BRÜ (00)

adp
adp
Opera: | Recensione: |
ehi capitano, è da un pò che non ci si vede!
grazie come sempre per le belle recensioni sulla nostra amata tori :-)
crucify è un grandissimo pezzo!!
bella recensione

BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Grazie a te carissima!
BËL (00)
BRÜ (00)

Yosif
Opera: | Recensione: |
copertina del nuovo disco, in uscita tra una settimana.. che classe! : Tori Amos - Abnormally Attracted to Sin - Amazon.com Music
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
:-D Ti sei visto i tre video messi a disposizione dalla Tori fin'ora Yosif?
BËL (00)
BRÜ (00)

teenagelobotomy
teenagelobotomy Divèrs
Opera: | Recensione: |
e pensare che questo ep (insieme anche ad altri ep) fu tra le primissime cose che ascoltai di Tori. a riascoltarlo oggi mi viene da pensare a quel periodo e mi sale un pò di nostalgia, anche se non si parla di tantissimo tempo fa. ho ascoltato anche altre cantautrici sue contemporanee (a proposito mi rammarico del fatto che molto di rado- cioè mai- si parli di quel "movimento", se mi passi il termine, in relazione agli anni '90, preferendo sempre parlare di altro), quelle citate nella rece praticamente una più una meno le ho approfondite tutte, la Germano in particolare è meravigliosa, ma nessuna mi ha mai dato molto come Tori. lo stesso vale per autrici precedenti e successive più recenti. anch'io preferisco i suoi dischi ma tuttora mi emoziono molto ad ascoltare pure queste 3 cover quì, che io preferisco inevitabilmente anche alle versioni originali che pure amo (Led a parte che a me oggi proprio non dicono nulla). e ovviamente sono per la versione "paradiso" sempre e comunque, ma comprendo che non per tutti possa essere così. recensione bella.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: