Tuff
What Comes Around Goes Around

()

Voto:

“What Comes Around Goes Around” è il primo album dei Tuff, dove più o meno sono riusciti a mantenere un line-up definitivo per almeno 4 anni, con Stevie Rachelle alla voce al posto del primo Jim Gillette, con cui, riferendoci ad album, non hanno mai combinato niente di concreto.

Possiamo dire che la discografia di questo gruppo è composta da praticamente soltanto due album, il primo è quello che mi accingo a recensire, del 1991, il secondo è del 1995, “Religious Fix”, che non è altro che il loro disco dell’anno prima, “Fist First” con l’aggiunta di 3 nuove tracce. La storia di questi poveri Tuff, devo ammettere che è veramente sfortunata, sia perché lungo tutta la loro “carriera”, non hanno fatto altro che cambiare i componenti della band, sia soprattutto per gli anni in cui si ritrovarono a suonare: stavano ormai inesorabilmente finendo i Glam Years e un nuovo movimento comincia a prendere prepotentemente posto sulla scena musicale: il Grunge, un fenomeno dilagante, che non lascia spazio a nient’altro, soprattutto a questi 4 ragazzi che propongono il ritorno di qualcosa di super-sentito negli anni ’80 e ormai lontano.
Tuttavia, nonostante la grande sfiga, quest’album non è proprio da radiare e quando ho bisogno di qualcosa che non sia troppo gravoso al mio cervello lo ascolto, perché mi piace la voce di Stevie Rachelle e perché è un genere poco impegnativo, molto orecchiabile e musicale, che definirei pop, se non fosse per il cantante e per le distorsioni, e infatti proprio per questo motivo si è soliti indicarlo col termine Pop-Metal.

Quanto all’album “What Comes Around Goes Around” non è che ci siano molte note da fare, in quanto sul genere musicale in questione non c’è altro da dire. Forse l’unica cosa di cui è bene parlare è la ballata che sta al numero 3 (tra l’altro ho notato che molti artisti mettono la canzone lenta dell’album al terzo brano), che s’intitola “I Hate Kissin’ You Good-bye” di cui è disponibile anche il video, che ha offerto alla band un po’ di notorietà quando girava su Mtv…
Come dal titolo si intuisce, la canzone non è esattamente di quelle dolci e strappalacrime, e l’interpretazione vocale è fantastica, in quanto al ritmo lento si associa una voce arrabbiata e malinconica…

Questa DeRecensione di What Comes Around Goes Around è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/tuff/what-comes-around-goes-around/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Dodici)

MetallaroBionico
Opera: | Recensione: |
Grande principessa: spazio ai giovani!!
BËL (00)
BRÜ (00)

Roby86
Opera: | Recensione: |
Ciao Principessa, vedo che ti stai specializzando sul glam metal/hair metal tipico degli anni '80. Generalmente ascolto musica più impegnativa comunque non disprezzo affatto questo genere (sarà il fattore nostalgia!)... Visto che molti gruppi che hai recensito non li ho mai sentiti nominare volevo chiederti se conosci il gruppo svedese Loud'n'Nasty: sono nati nel '99 ma fanno puro e semplice hair metal... prova ad ascoltare qualcosa (http://www.loudnnasty.com/). Magari ti piacciono e ci fai una recensione. Saluti!
BËL (00)
BRÜ (00)

Princess Skifia
Opera: | Recensione: |
Madò, è già stata pubblicata... L'ho inviata appena mezz'ora fa... Metallaro, io non so come dirtelo... Di nuovo a me non piace molto, sarà che non ho mai cercato... Il più recente album che ho è The Game dei Queen e Scenes From A Memory!!! Però ho appena finito di scaricare per pura curiosità Dark Side Of A Dream dei Dream Theater del 2005 e poi un titolo che ho rubato qui durante un dibattito tra due ragazzi, è dei Vision Bleak e s'intitola Carpathia, sempre del 2005... Lo conosci? Che ne pensi???
BËL (00)
BRÜ (00)

Princess Skifia
Opera: | Recensione: |
Wow, grazie Roby, ci siamo perfettamente intesi sul genere... I Loud'n'Nasty non li conosco, ma la presentazione del sito promette bene... Sentire le demo e vedere le date di uscita dei dischi, sembra quasi impossibile da credere... Ti farò sapere al più presto...
BËL (00)
BRÜ (00)

GEPPETTO
Opera: | Recensione: |
Ma allora ti piacciono anche: Faster Pussycat, Winger, L.A. Guns, Slaughter, Warrant, Lynch Mob, Dokken, Firehouse, Enuff z' nuff, Quiet Riot, Ratt e via dicendo! Ottimo.. Roby86 ma se sei nato nel 1986 come fai a dire fattore nostalgia?? Questi me li procuro subito! Poi ti faccio sapere se mi piacciono.
BËL (00)
BRÜ (00)

GEPPETTO
Opera: | Recensione: |
minchia non li trovo nemmeno in rete...shit!
BËL (00)
BRÜ (00)

Roby86
Opera: | Recensione: |
Non so di preciso... ma adoro tutto ciò che fa parte degli anni '80! Il Commodore 64, la commedia italiana, i film demenziali, la musica. Quando parlo degli 80s, per me è come se fosse ieri, nonostante siano finiti quando avevo 4 anni!
BËL (00)
BRÜ (00)

S4doll
Opera: | Recensione: |
personally apprezzo much more l'electronic from da eighties (of course uno dei moments much floridi) tuttavia essendo curiosamente attracted by glam negli ultimi times mi riesce alquanto easy become interested anche nel rock... thank u 4 da great segnalazione 'n' da nice rece
BËL (00)
BRÜ (00)

sfascia carrozze
Opera: | Recensione: |
I Tuff.. de-inqredibile antzychenò: quodesti de-lustrini & pagliettati figuri, cordiale Mademoiselle De-Recenseur(a) Princess oltrequé Skifia, me li riqorderei vagamente nelle vetero-metallare de-pagine di H/M o de-Metal Shock; pseudo-muziqalemente pressoqué inutili (de gustibus, anzikhuesì) tentarono di accodarsi al filone Poison/RoxxGang/BritnyFox/etc.etc.- stradaiolo che (a dirla tutta) già dimostrava ampiamente i propri evidenti de-limiti struttural/imaginifici. Ossequi quordiali a iosa. Your s.c. di (s)fiduciam. P.S. il disquo in quaestionem credo d'averlo anche origliato (avevo un amiqo/visionario qué aqquistava tutto ciùò si muzaqalmente presentasse con rossetti & mascara) origliato, but non ne avrei un de-preciso rammento.
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
altro gruppo di eunuchi col parrucchino, mah
BËL (00)
BRÜ (00)

GEPPETTO
Opera: | Recensione: |
daje Skifia!!
BËL (00)
BRÜ (00)

Core-a-core
Opera: | Recensione: |
'Nzomma è scritta male sta recensione. Sufficiente l'album, hai ragione sul fatto che sia abbastanza in linea con i lavori più noti del genere, però i ragazzi non suonano affatto male. Sufficiente.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: