AA.VV.
Cuore Selvaggio

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Wild At Heart - Cuore Selvaggio, il film con cui Lynch, tra mille e più polemiche, vinse la palma d'oro al Festival di Cannes del 1990 è un opera d'arte che non passa di certo inosservata, così com'è permeata di lucida e scintillante follia e genialità, fiaba nerissima, incentrata su un iperrealismo esagerato e violentissimo.
Tratto dal romanzo del geniale Barry Gifford, conosciuto come lo scrittore del caso e delle vite interrotte, l'ultimo vero cantore di un'America popolata da anime perdute in perenne bilico tra il sacro e il profano, questo film rappresenta per Lynch l'occasione per continuare il percorso pericoloso e affascinate sulla pazza e violentissima provincia americana e l'abbattimento d'ogni genere (qui c'è di tutto dalla commedia, al western, dal musical alla soap-opera) iniziato con l'agghiacciante e morboso Blue Velvet.

Lynch costruisce così uno dei massimi capolavori della storia del cinema, raccontando la storia di Sailor e Lula, storia d'amore contrastata dalla madre di lei Marietta, e tanti altri demoni come Marcello Santos, Perdita Durango e il cattivissimo ed infernale Bobby Perù (interpretato da un Willem Dafoe in stato di grazia).
L'abilità di Lynch nel mettere in scena questo strano e ridondante road - movie è superba, crea una sotto- trama liberamente ispirata al Mago di Oz che fonde in modo perfetto e sorprendente con i demoniaci personaggi giffordiani, confondendo come mai era stato fatto il bene con il male, l'amore con l'odio, la verità con la menzogna, il sogni, gli incubi con la realtà, il sesso con lo stupro, la follia con la normalità, la vita con la morte.
Alla fine tutti i personaggi di questo splendido film hanno un cuore selvaggio, esattamente come il mondo in cui vivono, le strade che percorrono con le loro speranze e i loro presagi, nessuno si salva, tutti vengono inghiottiti e divorati da questo gran cuore selvaggio della vita, nonostante il distorto ed illusorio finale in cui Sailor si riunisce alla sua Lula mentre canta una struggente Love Me Tender, mentre l'immagine si deforma a suggerire che è tutto un sogno o se preferite un incubo.

Cuore Selvaggio, magnifico e fiammeggiante road movie, più che un film è una ballata rock, ribelle, irriverente e scontrosa che racconta una grande storia d'amore e per dirla come Lynch, Cuore Selvaggio è la storia di un amore trovato all'inferno.

Questa DeRecensione di Cuore Selvaggio è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/various-artists/wild-at-heart/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Cinquanta commenti su CinquantaNove

odradek
Opera: | Recensione: |
El Guevo, credo che tu abbia inteso il senso delle mie noiose intrusioni: non metto in dubbio l'influenza di alcune cose, ma se conosci il cinema, e non metto in dubbio neppure questo, diamine, sai che non si può quasi mai segnare così definitivamente l'inizio e la fine del tragitto anche di una sola "invenzione": ad esempio, per quanto ricordo, c'era già tutto in Blue Velvet, in forme diverse, applicato ad altra materia. Il romanzo, poi, è già di suo una sceneggiatura... Non è un brutto film, certo. Avrai visto altri films che attingevano da qui, te ne sarai persi altri dai quali ha attinto. Sicuramente divertente, ma per quanto riguarda il contributo alla "Storia" temo non sia questo il film di Lynch da scegliere, e visto che li citi, credo che "le Iene" sia assolutamente più interessante di Pulp Fiction, in questo senso anche se mi sono piaciuti entrambi. Sai che la lascerei dove sta, la Storia ma se vogliamo sceglierne uno, credo che dovremmo domandarlo a lui: magari chiediamo a Isabella di interrogarlo a proposito... Cazzo, dove ho messo quel maledetto numero...
BËL (00)
BRÜ (00)

El Guevo
Opera: | Recensione: |
Perchè scegliere per forza un film e fare paragoni? Cuore Selvaggio è bello così come lo è Velluto Blu e tutti i suoi film, Eraserhead, Elephant Man, Blue Velvet e questo sono tutti film che sono già storia del cinema, tutto ciò che hatatto Lynch è passato alla storia, è uno degli autori più innovativi è ovvio che sia così. Poi perchè fare una gara tra le iene e pulp fiction, sono due film diversi belli tutti e due, ma mentre le iene si ispirava ad altri modelli, pulp fiction si ispirava a cuore selvaggio.
BËL (00)
BRÜ (00)

odradek
Opera: | Recensione: |
El Guevo, hai visto la versione restaurata di "Aurora"? Santi numi, l'hanno tenuto così poco nelle sale....per una volta tocca ringraziare Blockbuster, ed è penoso.
Lo cito perchè anche nel caso del film di Murnau qualcuno ha voluto tirare in ballo la "Storia": Truffaut infatti, nei Cahiers, lo definiva "Il più bel film della storia del cinema"
BËL (00)
BRÜ (00)

odradek
Opera: | Recensione: |
Ma El Guevo, come perchè? Ho voluto seguire il tuo sentiero, e poi fai l'imboscata? Beh, forse non mi sono espresso in modo comprensibile, ma rileggendo mi pare tutto abbastanza chiaro... Dai,sospendiamo. Credo ci siamo intesi, no? Senti, se puoi chiamala tu Isabella, io ho di nuovo perso il numero...
BËL (00)
BRÜ (00)

El Guevo
Opera: | Recensione: |
certo che l'ho visto e Truffaut aveva ragione, vedi la storia del cinema la fanno gli spettatori, ogni regista, ogni attore, ogni fotografo, ogni produttore, per prima cosa deve essere uno spettatore e questo Truffaut lo sapeva bene ed è giusto che ogni spettatore dica la sua.
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Bello questo film di Lynch,ma "Elephant Man" gli è secondo me superiore...
BËL (00)
BRÜ (00)

MetallaroBuono
Opera: | Recensione: |
ciao ajeje, no, la scena del mostro dietro al muro non l'ho capita e non proverò neanche a farlo ;-)
BËL (00)
BRÜ (00)

strangler
Opera: | Recensione: |
Questo film ha fatto sicuramente la storia del cinema, del mio cinema intendo. Consideriamo che è un film di 15 anni fa, è chiaro che rivederlo oggi fa un altro effetto, a maggior ragione avendo visto i successivi di Lynch. Ma se proviamo a pensare a cosa vedevamo in quel periodo, cose tipo “Thelma e Luise” o “il silenzio degli innocenti" risulta chiaro che questo film era avanti e non di poco. E la musica scelta è stupenda con le ambientazioni proposte, ma qui Lynch non sbaglia mai un colpo, visto che la musica è essenziale per quello che fa lui.
Per me bellissimo film che nn riesco più a ritrovare in giro….e Laura Dern è stupendamente affascinante…
velluto blu è invece una delle cose che di lui nn ho mai apprezzato, come quell'altro del tipo che attraversava l'america con il tagliaerba, grossa delusione...

BËL (00)
BRÜ (00)

Morfeo
Opera: | Recensione: |
L'unico film di Lynch, tra quelli che conosco, che non mi è piaciuto :-( A mio avviso lontano anni luce da Velluto Blu, Strade Perdute e Mulholland Dr.
BËL (00)
BRÜ (00)

odradek
Opera: | Recensione: |
Ecco, quello del tagliaerba, "Una storia vera" mi pare sia il titolo, è stata, invece, una fenomenale, positiva sorpresa. Apprezzo sempre lo sforzo di spostare su territori meno consueti il proprio talento.Specie in chi, come Lynch, ha un riconoscibilissimo marchio di fabbrica, E quel film, che ho visto un paio di volte, così anomalo nella sua produzione, è molto "riuscito". Strano tu non riesca a trovare Wild Heart, mi sembra di averlo visto un pò dappertutto...
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Anime sbandate attraverso un'America stravolta,
paranoica, eccitata, demente, crudele, senza senso plausibile, scioccata più che scioccante. "Cuore Selvaggio" ammicca al road-movie depurandolo di ogni mitologia, sulle tracce di Sailor (un Nicolas Cage bravissimo ma non come in "via da las vegas") e Lula (Laura Dern), fuggiaschi senza meta.
Lynch non cerca storie. Cerca il kitsch di questo mondo fagocitato dalle immagini, da un guazzabuglio di messaggi visivi fuorvianti, per svelare beffardamente il vuoto, con la consapevolezza dell'impossibilità di raccontare storie plausibili.


BËL (00)
BRÜ (00)

odradek
Opera: | Recensione: |
'azzo! Ben detto, però.
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
Opera: | Recensione: |
Odradek non te l'ha detto nessuno che al po' ci va l'apostrofo e non l'accento?
BËL (00)
BRÜ (00)

odradek
Opera: | Recensione: |
No,è la prima volta. Ed è bellissimo. Ma con l'accento risparmio un colpo alla tastiera, e dato che son lento e un pò pigro...
Grazie, comunque, di cuore.
BËL (00)
BRÜ (00)

El Guevo
Opera: | Recensione: |
in italia gli unici film di Lynch che non sono stati riversati in dvd sono Eraserhead e Cuore Selvaggio...per questo è difficile procurarlo, semplicemente perchè non c'è.
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
su emule c'è eccome
BËL (00)
BRÜ (00)

El Guevo
Opera: | Recensione: |
Vedo che ci sono pareri molto discordanti sui film di Lynch, io personalmente gli apprezzo tutti quanti, anche il più diverso che è Dune e non certo Una Storia Vera invece che è uno dei più lynchiani in assoluto. Bellissimi anche i corti, speriamo che prima o poi qualcuno si decida a metterli in dvd, così come quella prelibatezza di Hotel Room, e lo spassosissimo On The Air.
BËL (00)
BRÜ (00)

El Guevo
Opera: | Recensione: |
emule e che cosa è?
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
dai el guevo emule suvvia, fattelo spiegare, ah io non ti ho detto nulla eh....

BËL (00)
BRÜ (00)

odradek
Opera: | Recensione: |
Beh, in quanto a spirito polemico non scherzi, El Guevo. Una storia vera uno dei più lynchiani in assoluto è davvero un bel tentativo, fa persino effetto. Così come affermare che essendo un film disponibile solo in cassetta non esiste. Lette così sembrano persino affermazioni serie ed attendibili.Io però cercavo di esprimere pareri, non queste piccole continue imboscate, tutte scorrette, in difesa di qualcosa che riguarda solo te. La conversazione, credo, è altra cosa. Saluti
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
per me il più lynchiano in assoluto è il primo
BËL (00)
BRÜ (00)

Giubbo
Opera: | Recensione: |
eraserhead avrei voluto vederlo, ma dove trovarlo? non ho mai visto neanche elephant man... che mancanca!odaradek, non c'entra niente ma ultimamente ho visto 2 film bellissimi: life aquatic with steve zissou e assassination of richard noxon. li hai visti? che ne pensi?
BËL (00)
BRÜ (00)

Giubbo
Opera: | Recensione: |
El Guevo
Opera: | Recensione: |
Odradek non c'è nessuna polemica e non faccio nessuna imboscata, cosa sei un po' paranoico? Per quanto riguarda Una Storia Vera quando affermo che è uno dei più lynchiani in assoluto sono pienamente convinto di ciò che dico e chi conosce bene l'opera di Lynch è sicuramente d'accordo con me, il fatto che non ci siano supercattivi, misteri e uomini elefanti o nani non significa nienete, il modo in cui è girato il film invece si e la mano di Lynch è molto evidente. Poi non ho detto che il film non esiste (cuore selvaggio) ho semplicemente dettto che non è stato ancora pubblicato in dvd, se poi vogliamo dire che si trova in vhs o scaricato da qualche programma in rete è un'altra cosa ed è un argomento che non m'interessa, se poi tu che dici che il film ssi trova da tutte le parti, allora dimmi dove lo posso trovare (comprare).
BËL (00)
BRÜ (00)

odradek
Opera: | Recensione: |
Nessuna paranoia. Hai inteso benissimo. Ho riletto e confermo: non ho altro da dirti, rinnovo i saluti.
BËL (00)
BRÜ (00)

El Guevo
Opera: | Recensione: |
saluti anche a te.
BËL (00)
BRÜ (00)

Giubbo
Opera: | Recensione: |
benzo24
Opera: | Recensione: |
giubbo anche eraserhead non è stato ristampato in italia, quindi il dvd si trova solo in versione americana (nel sito di Lynch) oppure nella versione giapponese, stesso discorso per Wild At Heart.
BËL (00)
BRÜ (00)

benzo24
Opera: | Recensione: |
A proposito di Cuore Selvaggio chi ha mai visto Perdita Durango, il film che è stato sceneggiato da Gifford e che è il seguito ideale di questo film?
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Entrambi i films sono reperibili, il primo con qualche fatica,in vhs.
BËL (00)
BRÜ (00)

benzo24
Opera: | Recensione: |
Lascia perdere El Guevo tutti questi cosidetti professori di cinema, così severi ed austeri nei giudizi, Cuore Selvaggio è sicuramente un capolavoro ed è un film che ha avuto come dici tu un grande impatto nella cinematografia degli ultimi vent'anni, non vedo perchè bisognafare polemiche su cose vere e lampanti come queste. P.S. visto che ti piace Gifford cosa mi dici del film che ha scritto insieme a Dillon per l'esordio di quest'ultimo alla regia: City Of Ghost, personalmente a me è piaciuto un sacco.
BËL (00)
BRÜ (00)

benzo24
Opera: | Recensione: |
dimenticavo i voti
BËL (00)
BRÜ (00)

benzo24
Opera: | Recensione: |
Non parlo di vhs, parlo di dvd e i film so che non sono stati ristampati in italia, se qualcuno ha notizie diverse, mi dica pure dove posso procurarli.
BËL (00)
BRÜ (00)

benzo24
Opera: | Recensione: |
Si ho visto il film di Dillon e mi è piaciuto molto, si respirano le stesse atmosfere malate presenti nei romanzi di Gifford, sopratutto vista l'ambientazione mi ha ricordato il suo romanzo Port Tropique.
BËL (00)
BRÜ (00)

strangler
Opera: | Recensione: |
...altra cosa notevole di questo film sono gli attori secondari(secondari per modo di dire): oltre a quelli già accennati c'è una Isabella Rossellini con una parrucca bianca che è qualcosa di strepitoso....e qui Cage raggiunge (secondo me) il massimo, con quel giubbotto di pelle di serpente che rappresenta il simbolo della sua individualità e libertà personale.....
BËL (00)
BRÜ (00)

vv
vv
Opera: | Recensione: |
Sull'ultimo commento a proposito di Cage ti dò pienamente ragione, strà, anche perchè dopo Wild at heart, cage deve aver avuto una malattia o qualcosa del genere, ma non è più credibile nelle parti che interpreta, nel suo bisogno di immedesimazione è ormai diventato una caricatura di se stesso...
BËL (00)
BRÜ (00)

El Guevo
Opera: | Recensione: |
già , cage non è più riuscito a fare un film decente, oltre ad essere sempre e costantemente sopra le righe, la scelta dei film che ha deciso di interpretare non gli ha certo giovato. In questo film invece tutti gli attori sono incredibili, a partire da Diane Ladd (Marietta), una delle più belle interpretazioni femminili più convincenti di sempre, poi c'è il grande Harry Dean Stanton nella parte del detective Johhny Farragut e che ogni volta che compare sulla scena sullo sfondo si materializza la musica dei Them e della loro Baby, Please Don't Go, poi come al solito c'è il fido Jack Nance e per ultimo vorrei segnalare il favoloso Crispin Glover nella parte del cugino strano di Lula, quello che voleva fosse sempre natale, che aveva paura degli alieni e che si schiacciava gli scarafaggi nelle mutande.(un personaggio che sembrava uscito fuori da qualche canzone dei Flaming Lips)
BËL (00)
BRÜ (00)

strangler
Opera: | Recensione: |
appunto, come si fà a dire che questo film non è un capolavoro???
x Miss D.Velta: mi hai chiamato "strà"...caspita...solo mia mamma lo faceva....;-)
BËL (00)
BRÜ (00)

Ishmael
Opera: | Recensione: |
Cavolo che film! Bellissimo bellissimo bellissimo.
Mi piacque da morire all'epoca (merda, già quindici anni fa?) ma non l'ho mai rivisto, e forse è meglio così.
Scena preferita: Bobby Peru che "seduce" Lula.
BËL (00)
BRÜ (00)

turkish
Opera: | Recensione: |
Tutto vero quello che scrivete di Cage: qui ancora si salva (anche se è già lontano dai fasti di "Raising Arizona"), poi chissà che diavolo gli è successo (anche se in "Via da Las Vegas" sembrava si fosse un pochino ripreso).
BËL (00)
BRÜ (00)

MaledettaPrimavera
Opera: | Recensione: |
film stupendo, visto di nuovo proprio ieri sera. un william dafoe semplicemente fastastico. scena preferita: Bobby Peru e la sua smorfia nell'ufficio delle poste, con una calzamaglia in testa, poco prima di farsela saltare... :)
BËL (00)
BRÜ (00)

Malloy
Opera: | Recensione: |
beh, pure la scena dove Bobby seduce Lula non é male...""You know, I really do like a woman with tits like yours that talks tough and acts like she can fuck like a bunny... Can you fuck like that?... You like it like a bunny?... Huh? Cause baby, I'll fuck you like a real good like a big ol' jack rabbit bunny... Jump all around in that hole... Bobby Peru doesn't come up for air.
BËL (00)
BRÜ (00)

MaledettaPrimavera
Opera: | Recensione: |
trellheim
Opera: | Recensione: |
pensa che qualche mese fa willem dafoe l'ho visto aggirarsi nei pressi di piazza vittorio, a roma, con le bste della spesa...
BËL (00)
BRÜ (00)

MaledettaPrimavera
Opera: | Recensione: |
un grandissimo attore, per me! molto ma molto meglio di cage, che in questo film pero' stranamente non e' male (mai piaciuto tranne che in Leaving Las Vegas). Comunque in questi ultimi tempi mi sono innamorato (metaforicamente s'intende ;P ) di Ralph Fiennes ;) questi cavolo di emoticons, non sai mai qual'e' quello giusto...
BËL (00)
BRÜ (00)

MaledettaPrimavera
Opera: | Recensione: |
mi sono visto "The Constant Gardener" 3 volte di fila... ma che romanticone che sono diventato, mi faccio tenerezza da solo ... ;) (oppure era :)?) oppure :@? boh. ultimamente sui giornali stanno pompando una band che si chiama MSTRKRFT. Style sms: saranno famosissimi, ma ci voleva pure una cosa tipo :{
BËL (00)
BRÜ (00)

Malloy
Opera: | Recensione: |
BOBBY---> Bobby Peru grab you now... Hold you tight...Feel everythin' in you now... Stay quiet... Say "fuck me" and then I'll leave. Say it!...I'LL TEAR YOUR FUCKIN' HEART OUT, GIRL... Say "fuck me" soft - then I'll leave. Say "fuck me"... Whisper it... Then I'll leave... Say it... Say it... Whisper it... Whisper "fuck me"... Whisper... // LULA---> "Fuck me"
BËL (00)
BRÜ (00)

El Guevo
Opera: | Recensione: |
la recensione di questo film è stata mandata regolarmete con il nome dell'autore che è David Lynch, perchè avete messo autori vari?
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
Opera: | Recensione: |
E' il mio film preferito di Lynch e forse quello che amo di piu' in genere,la recensione e' condivisibile,forse un po'troppo sintetica.
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Ciao, ho appena caricato (sulla mia pagina musicale di myspace,indicata sotto la firma) un nuovo brano,"The World Is On Fire",pesantemente ispirato alla new wave anni 80(con riferimenti a Duran Duran,Alphaville,Classix Nouveaux,The Associates,B-Movie,Wim Mertens e The Killers),mentre ancora "imperversano" gli altri due pezzi precedentemente caricati: uno s'intitola "Formerly Known As The King" e potrebbe definirsi un mix tra il post-punk psichedelico e il power-metal sinfonico, vagamente influenzato dai Muse e dai Sonata Arctica, ma con un testo trash ispirato alle notizie di cronaca nera...e l'altro,"Nothing To Believe In",è una specie di ballata prog-jazz con elementi orientaleggianti,classicheggianti e new wave e ispirata a David Bowie,Arcadia,Furniture,Eyeless in Gaza,Japan,David Sylvian,Mick Karn,Dolphin Brothers,Nine Horses,Masami Tsuchiya,Yukihiro Takahashi,Melon,The Cure,Metro,John Foxx,etc.
Spero vi piacciano!
un saluto
Welcome to the new Myspace!
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: