Sto caricando...

The Silver Mt. Zion Memorial Orchestra & Tra-la-la Band With Choir
"This Is Our Punk-Rock," Thee Rusted Satellites Gather + Sing,

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Se il vostro rapporto con la musica è superficiale od occasionale, se avete cose piú importanti da fare che concentrarvi nell'ascolto di un disco, se non riuscite a mantenere l'attenzione su un brano per piú di quattro minuti standard, bè allora lasciate perdere questa recensione e smettete di leggere adesso, non perdete tempo prezioso, perché questo disco richiede tempo, impegno, attenzione.

Se, invece, pensate di avere la pazienza e la voglia di dedicare qualche ora del vostro tempo all'ascolto e al riascolto di sessanta dannatissimi minuti di musica bella, impegnativa, coinvolgente, allora continuate a leggere e memorizzate questo nome "The Silver Mt. Zion Memorial Orchestra & Tra-la-la Band With Choir".
Memorizzatelo, ma non innamoratevene, perché è sicuro che cambierà in futuro. Infatti, questo ensemble, alter ego dei Godspeed You Black Emperor (grazie joser), ha già adottato tre nomi differenti in altrettanti album.

Aperti al cambiamento, tesi sempre verso la costruzione di castelli sonori complessi ma affascinanti, questi splendidi pazzi canadesi mutano pelle di continuo, ma non lo spirito. Come nelle vesti dei "Godspeed You Black Emperor" propongono brani lunghissimi (quattro per sessanta minuti complessivi) e continuamente mutevoli.
Tuttavia, mentre la musica dei "Godspeed You Black Emperor" è apocalittica e dirompente, quella dei "The Silver Mt. Zion Memorial Orchestra & Tra-la-la band with choir" è circolare, continua e celebra, probabilmente, l'aspetto piú intimo e inquieto dei suoi interpreti.
Non aspettatevi, quindi, le esplosioni sonore di Yanqui U.X.O., ma una musica piú riflessiva.

Altra differenza rispetto ai Godspeed You Black Emperor è la presenza e l'importanza della voce. Tutti i brani presentano, infatti, accanto ad interminabili, ma bellissimi momenti strumentali ampi spazi cantati.
Ad esempio, il primo brano è inizialmente caratterizzato da un coro, che intona una sorta di litania ipnotica. Questa, però, muta lentamente e senza quasi accorgersene si è trasportati dove le voci son lontane e i violini ben presenti.

Impossibile descrivere le quattro suite che compongono il disco senza correre il rischio di perdersi fra atmosfere sinfoniche, cori, silenzi, rumori di treni, echi, chitarre, violini e la voce dolorosa di Efrim Menuck.
Allora l'unica cosa da fare è chiudere gli occhi, aprire la mente ed ascoltare.

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Trenta)

joser
joser
Opera:
Recensione:
grande Hal, non potevi presentare meglio di così la musica dei Silver Mt Zion!! il precedente mi era piaciuto, se poi mi dici che questo è così intimo e inquieto me lo procuro.. fiducia ad occhi chiusi


LOR15
LOR15
Opera:
Recensione:
cazzo che titolo e nome di band


LOR15
LOR15
Opera:
Recensione:
Livio
Livio
Opera:
Recensione:
Bella recensione. Nome della band geniale..quanto il titolo del disco. Vedrò di ascoltare qualcosa..


pugliamix
pugliamix
Opera:
Recensione:
Mi hai incuriosito...


Cleo
Cleo
Opera:
Recensione:
Già inserita nelle recensioni consigliate Hal....bravo!


Ummagumma72
Ummagumma72
Opera:
Recensione:
Che dire Hal, non si può non acquistare questo disco dopo aver letto questa interessante recensione, di conseguenza ti piazzo un bel 5!!!!!!!!


Ummagumma72
Ummagumma72
Opera:
Recensione:
M@ynardJamesKeen@n
M@ynardJamesKeen@n
Opera:
Recensione:
(p)anx3ar(eso)


LOR15
LOR15
Opera:
Recensione:
maynardo potrebbe scrivere i titoli incomprensibili per qualche band del cazzo tipo mars volta


joser
joser
Opera:
Recensione:
fiducia ripagata, ma non avevo dubbi! thk hal


wwwhatemoornet
wwwhatemoornet
Opera:
Recensione:
titolo del disco e nome del gruppo farebbero incuriosire chiunque....certo che ce n'è di gente geniale.....


Hal
Hal
Opera:
Recensione:
di niente joser


zzzzzzzzzzzzzzzzzzzz
Opera:
Recensione:
Dai Hal, vinci la pigrizia e manda almeno un sample....1 dannatissimo minuto di musica bella, impegnativa e coinvolgente!!! Ce n'è proprio bisogno!


Hal
Hal
Opera:
Recensione:
cercherò di vincere la mia pigrizia zzzzzzzzzz magari stanotte. Ciao


Hal
Hal
Opera:
Recensione:
inviati zzzzzzzzzzzzzzzz Bye Bye


Kurz
Kurz
Opera:
Recensione:
indispensabile Hal 2001


Hal
Hal
Opera:
Recensione:
kurz mi sottrai 7000? :D


zzzzzzzzzzzzzzzzzzzz
Opera:
Recensione:
Hal, mi hanno un pò stupito i samples.......soprattutto il secondo....è mooooooooooolto silenzioso.....mumble mumble.....forse avevi un pò sonno quando li hai ritagliati? : D


Hal
Hal
Opera:
Recensione:
può darsi zzzzzzzzzzzz :D in effetti non li ho nemmeno ascoltatati perchè sul pc che ho utilizzato non c'era scheda audio :D. inoltre sono stato un po' frettoloso. Magari stasera riprovo con maggiore impegno e con una tazza di caffè a supporto :)


Kurz
Kurz
Opera:
Recensione:
Cacchio sì! Scusami, beh, sempre meglio che darti del Celeron :)


Hal
Hal
Opera:
Recensione:
serestoppone
serestoppone
Opera:
Recensione:
penso proprio che lo comprerò!


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
I Silver li conosco dall'inizio...adoravo i Godspeed...e ad essere sincero mi piacciono molti dei gruppi della Constellation...ascoltate anche "Frankie Sparo" che si avvale di alcuni componenti dei Silver e che strazia allo stesso modo....ciao Hal


Hal
Hal
Opera:
Recensione:
Grazie del consiglio Gabriele


kosmogabri
kosmogabri
Opera:
Recensione:
Hal ho ricevuto questo Cd tanto tempo fa (un promo) ma non l'ho mai ascoltato, malgrado ne avessi sentito parlare. Ieri mettendo in ordine la mia incasinatissima discoteca me lo sono ritrovato tra le mani e ricordandomi della tua bella recensione l'ho ascoltato. Lo sto ascoltando anche ora... E' FENOMENALE! Bello, bello, bello... sono contenta :)


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
Ne sono contento Kosmo, davvero contento :D. Sarebbe stato un peccato perdere l'ascolto di questo disco. A volte un disco sfugge, altre volte viene dimenticato, oppure può capitare che venga ascoltato in un momento sbagliato. Una recensione può servire anche da promemoria. Ciao


ZiOn
ZiOn
Opera:
Recensione:
Hal sei un genio, e lo sottolineo


ComeOnDieYoung
ComeOnDieYoung
Opera:
Recensione:
Davvero un grandissimo disco... a me piace molto anche l'altro album "Horses in the sky".


josi_
josi_
Opera:
Recensione:
Qui mancavo, non voglio mancare proprio qui.


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di "This Is Our Punk-Rock," Thee Rusted Satellites Gather + Sing, è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link