Acqua Fragile
Mass-Media Stars

()

Voto:

Mass-Media Stars è il secondo ed ultimo album degli Acqua Fragile, uscito nel 1974, un anno prima del loro scioglimento. Come il precedente, è interamente cantato in inglese e per questo venne stampato anche negli USA. La musica espressa non si allontana molto dalla loro prima opera, se non per una struttura delle canzoni più curata e complessa, oltre che movimentata. Restano evidenti le radici progressive di natura anglosassone, anche se questa opera, a mio avviso, ha molto della PFM. Non per nulla il loro manager Franco Mamone era lo stesso della Premiata.

Il disco si apre con la voce evocativa di Bernardo Lanzetti che ci porta nella colorata "Cosmic Mind Affair", ricca di ottimi fraseggi di chitarra sopra un bel miscuglio sonoro, condito da cori e tastiere. In evidenza anche la sezione ritmica, curata da Pier Emilio Canavera. Verso metà canzone di nuovo giochi di voce con il tema iniziale e poi un particolare intermezzo di synth, tutto molto curato.
"Bar Gazing" ci porta su atmosfere più delicate e sognanti dove Lanzetti esibisce la sua famosa voce in vocalizzi gentili o imponenti quando la canzone lo richiede. Capolavoro.
Il tutto viene interrotto dalla title track, ricca di chitarra, e tastiere sempre in primo piano, che non lasciano momenti di pausa alla canzone che risulta come tutta l'opera piacevole e variopinta. Anche qui si può notare come al Lanzetti piacesse giocare con la propria voce, interpretando ruoli diversi all'interno del brano, come era solito fare anche Peter Gabriel.
"Opening Act" non smentisce la natura del gruppo e dopo un intro di voci piuttosto particolare, lascia spazio alla bellezza della canzone, che si sviluppa prima in ottime parti musicali, poi in guizzi vocali e in chiusura con dei cori.
Bella pure "Professor", con una prima parte strumentalmente molto curata che viene interrotta da cori e sintetizzatori, entrambi molto presenti nell'opera. Nel finale un abbozzo che definire straordinario non è riduttivo ma giusto. Peccato non sia stato portato avanti a dovere ma si fermi sul più bello.
Riassume tutto quanto detto fin ora "Coffee Song", altro pezzo piacevole e armonioso, che identifica appieno lo stile di Lanzetti & Co.. Ottimo il motivo che ci accompagna fino alla fine, che lascia un po' l'amaro in bocca pensando che questo disco è l'ultimo della band, che avrebbe senz'altro potuto dare ancora molto al progressive italiano.

Gruppo da riscoprire.

Questa DeRecensione di Mass-Media Stars è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/acqua-fragile/mass-media-stars/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Quindici)

DaveJonGilmour
Opera: | Recensione: |
Bello! Bravo Cristo! Preferisco il primo, anche se questo forse è più omogeneo
BËL (00)
BRÜ (00)

bjork68
Opera: | Recensione: |
mah ! discreti, ma troppo......ehm....genesis ? :-)
BËL (00)
BRÜ (00)

DaveJonGilmour
Opera: | Recensione: |
Scusa Cristo ma Lord è stato bannato per caso? Ho visto già 2 commenti anonimi che penso sia lui..booo
BËL (00)
BRÜ (00)

Nonsoloprog
Opera: | Recensione: |
C'è ancora chi ascolta questa musica, per fortuna!
BËL (00)
BRÜ (00)

Lord
Opera: | Recensione: |
No, non sono io, li ho visti anche io. Solo che in questo fine settimana non ho usato molto il computer. Il disco è 'bbello. La batteria è liberamente ispirata allo stile di Phil Collins
BËL (00)
BRÜ (00)

paloz
Opera: | Recensione: |
Guarda, l'ho ascoltato una volta sola, e non mi era piaciuto molto (a quanto ricordo), ma sicuramente lo riascolterò. Ricordo solo che mi era stato consigliato e mi aveva deluso... Mah
BËL (00)
BRÜ (00)

Old King Cole
Opera: | Recensione: |
ottima scelta
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
non dico nulla altrimenti i taleprog mi massacrano
BËL (00)
BRÜ (00)

OleEinar
Opera: | Recensione: |
Album molto godibile, anche se in effetti parecchio "genesisiano". Bella rece e bella proposta.
BËL (00)
BRÜ (00)

Alphy86
Opera: | Recensione: |
Sono d'accordo con bjork68 originalità prossima allo zero!sembrano la caricatura dei Genesis...qualke cosa di carino c'è però!Ma...sembra un lavoro sconosciuto di Gabriel & Co.
BËL (00)
BRÜ (00)

CJBS
Opera: | Recensione: |
Lanzetti lo preferisco in "Chocolate Kings"
BËL (00)
BRÜ (00)

mj64
Opera: | Recensione: |
io andrò fuori dal coro: secondo me il difetto degli acqua fragile è proprio lanzetti, insopportabile quando tenta di gabrieleggiare e ancor più quando vuole gigioneggiare. in certi registri la sua voce sembra una caricatura. detto questo, un ottimo album, un po' genesisiano ma nemmeno troppo, bar gazing è il capolavoro. ci trovo anche echi yessiani, soprattutto nei cori di professor
BËL (00)
BRÜ (00)

Nicto
Opera: | Recensione: |
Si è vero, troppo genesisiani, al limite del sopportabile... ma se il risultato è buono, chissenefrega.
BËL (00)
BRÜ (00)

cherubinileo
Opera: | Recensione: |
Beh qui la volontà di imitare Peter Gabriel è quasi imbarazzante.. (perchè poi?).
Poi gli Italiani che cantano in inglese hanno tutta la mia antipatia.
Voto al disco? Non so, dovrei sentirlo meglio. Comunque di certo 5 è eccessivo di brutto, se non altro perchè qui l'emulazione è palese.
BËL (00)
BRÜ (00)

proggen_ait94
Opera: | Recensione: |
citazionisti
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: