Alberto Camerini
Comici Cosmetici

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


L'amore per la commedia dell'arte, per il rock'n'roll, le canne, l'elettronica e le ragazze sono alla base di questo lavoro di Alberto Camerini del 1978, prodotto da Shel Shapiro a ridosso dell'ondata rivoluzionaria punk che scosse il paese qualche mese prima.

L'idea parte dalla decisione del nostro di costruire una sorta di concept-album intorno alla figura irreale di "Neurox", ispirato al fumetto Ranxerox di Tamburini e Liberatore e debitore dell'universo astruso e scoppiato di Andrea Pazienza, sorta di robot elettronico adatto a tutti gli scopi e antesignano del futuro "Rock'n'roll robot" di 10 anni dopo.
Ora juke-box, ora bambinaia, ora amante, Neurox si muove fra centri sociali ("Macondo"), centri commerciali ("Comici Cosmetici"), concerti ("Rock Show"), ogni volta incontrando nuovi amici e situazioni, anche musicalmente, differenti.

L'album si apre con l'incontro fra Neurox e un personaggio misterioso già conosciuto in un altro concerto, forse una ragazza, un amica di Cenerentola (ancora riferimanti all'immaginario che il nostro adotterà con più fermezza in futuro e inoltre sono già tutti presenti i riferimenti agli amori di Alberto: La commedia, il carnevale, Arlecchino e l'essere sempre bambino: praticamente una costante da qui in avanti).

La presentazione di Neurox avviene tra atmosfere cupe e surreali, il droide robot ci viene puntualmente descritto in tutti i dettagli e funzioni avanzate: "funziona a pile ma non si ferma mai", un essere programmato e calcolato, freddo e preciso, di plastica, un musicista, l'unico difetto è la voglia di amore che lo porterà a vagare per la città. Quando finalmente, forse, trova un amore si sente legato e frustrato, "io per lei sono un gioco, un elettrodomestico, che si accende e si spegne."
A questo punto sembra quasi che il mostro/robot ceda alle tentazioni triangolari (erano gli anni di R. Zero, triangoli e pensieri stupendi) il riferimento a Goldoni verrà completamente stravolto da molti affamati di ambiguità e anche la frase in "Sciocka" che recita "sarò io servitore di due padroni", benché rimandi all'"Arlecchino Goldoniano" implica in se un implicito riferimento sessuale.

Neurox, che è prevalentemente un musicista, si ritrova ad essere schernito ad un concerto, i soliti auto-riduttori gli contestano di essersi venduto allo show-business, anche qui un chiaro riferimento a fatti personali vissuti da vari cantanti italiani in quegli anni di contestazione (vedi De Gregori). "Ma guardo si è gasato, crede di essere arrivato....  Sei cambiato, non ti capisco più! Scemo, scemo, ora lo scemo sei tu."

Chitarre Heavy e la velocità pazzesca spezzano un po'l'armonia del disco, finora abbastanza delicato con un uso moderato dell' elettronica (a differenza dei lavori successivi). Il tutto ci introduce alla magica: "Comici Cosmetici" un brano difficilmente collocabile fra DJ vari che urlano spot radiofonici, pezzi da operetta, discomusic felicemente scopiazzata dalla "Febbre Del sabato Sera", e ancora chitarre heavy come se piovesse. Neurox/Camerini si ritrova con tutti gli amici e amiche di sempre, travolto dall'enormità di un centro commerciale con dentro di tutto, autonomi, modelle, poliziotti, DJ... un Festival dell'Assurdo dove tutto viene centrifugato e riproposto allegramente mentre il nostro, strafatto di droghe e stupore, si trova a vagare spaesato e affascinato da tutti i colori che gli ruotano intorno.

Il tutto, come da copione, viene acquistato da un miliardario di passaggio con l'intento di trarne un film (al giorno d'oggi invece sarebbe riproposto come reality show sulle reti Mediaset... ) come viene magistralmente descritto anche nel fumetto allegato nella busta interna (ah, benedetti i "grandi" long play di 20 anni fa, in cui potevi esprimere ANCHE attraverso la grafica certi concetti rappresentati in musica, abitudine che coi CD è andata del tutto perduta...).
Tra i brani spiccano la delicata "(Anna) Amore che felicità", la ribelle "Poliziotto Per Favore" dedicata agli emarginati della società e contro tutte le censure, sorretta da chitarre quasi Punk, la ricerca onirica di "Siamo Tanti" costruita sul tema del "Carnevale di Bagolino", l'ambigua "Shokka" e la meravigliosa "Macondo" dedicata agli incontri sociali, dalla struttura a due voci ricca di citazioni anche fumettistiche.

Fumetti ben presenti in tutto questo disco che, riascoltato oggi, benché anticipatore di una "certa Italia" che è sotto gli occhi di tutti, perde un po' di quel tocco surreale e quel fascino "ambiguo" che allora incuriosiva e al tempo stesso destabilizzava non poco: i "mitici" anni '80 erano ormai alle porte (con tutto quello che ne sarebbe derivato!). Iside+Stronko

Questa DeRecensione di Comici Cosmetici è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/alberto-camerini/comici-cosmetici/recensione-iside-feat-stronko

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (VentiNove)

Cleo
Opera: | Recensione: |
Cleo
Opera: | Recensione: |
ah il voto!
BËL (00)
BRÜ (00)

MaledettaPrimavera
Opera: | Recensione: |
iside ma con chi te la fai? Che brutte amicizie... ma ti senti solo?
BËL (00)
BRÜ (00)

fusillo
Opera: | Recensione: |
The Punisher
Opera: | Recensione: |
"Chi ha per amico un cane non è MAI solo" P. Pio :-)))))
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
A parte l'errore di SHOCKA invece che SCIOCKA mi sembra che il mio San Bernardo di 104 chili abbia fatto un buon lavoro.Il voto è per la parte fatta da stronko. Fusillo ci si sente stasera davanti a una birra, Rebecca ero in chat con te ma sei fuggita/o, metallaro che facciamo una rece insieme sui Kina oppure sui Negazione.
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
note sulla copertina: l'album si aprecome un libro, tenendolo lontano dagli occhi le lettere in neretto danno l'immagine di Marx il testo è il CAPITALE in tedesco, la busta interna era meravigliosa, rappresentava tutti i personaggi del brano comici cosmetici ora infilo sample.
BËL (00)
BRÜ (00)

Stronko
Opera: | Recensione: |
Mai dare del "San Bernardo" a un Pitbull!! GRRRR...
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
Mai visto un pibull di 104 chilogrammi, i sample
BËL (00)
BRÜ (00)

S4doll
Opera: | Recensione: |
bella lì, anche di certo non è il mio genere
BËL (00)
BRÜ (00)

FLOYDMAN
Opera: | Recensione: |
darei 5 a stronko, i a iside.....3
BËL (00)
BRÜ (00)

Dexster
Opera: | Recensione: |
Buona coppia = ottima recensione
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
@floydman un bel quattro per tutti e due era meglio, comunque stronko hai fatto un grave errore chissà se qualcuno lo trova. grazie Dexter
BËL (00)
BRÜ (00)

shooting star
Opera: | Recensione: |
Ghemison
Opera: | Recensione: |
se fossi in voi starei un pochino più attento alla grammatica... e al massimo è Tamburo che ispira Paz ma scuramente non il contrario.
BËL (00)
BRÜ (00)

Greg*89*
Opera: | Recensione: |
Camerini? mmmm music farm no? nooo aspetta pure musica "pop" con un certo rilievo dark punk ed elettronico..in Italia! e questo cambia le cose eh sì.. bella recensione voglio altri preparati delle premiata fabbrica "iside+Stroko" anora ancora!

BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
GHEMISON è Neurox debitore di Paz non Tamburini, come difatti diciamo in sede recensoria.<<<Neurox, ispirato al fumetto Raxerox di Tamburini e Liberatore e debitore (sempre Neurox)dell'universo scoppiato.......>>> mi sembrava abbastanza chiaro. L'errore ancora nessuno lo trova?????
BËL (00)
BRÜ (00)

pedraelighe
Opera: | Recensione: |
camerini non era quello di ITALIAN GRAFFITI?
scusasse iside il pedra non e`molto coltivato in delizie oltretirreniche.
dai samples riconosco d'essermi perso nella verde gioventu`un album
graziosamente discreto forse qualitativamente migliore agli olbiesi Collage
un'altra "massiccia" band isolana, gettonatissima all'epoca mielosa,orecchiabile e
sentimentale.
DUE RAGAZZI NEL SOLEEEEEEEE ORA FANNO L'AMOOREEEEEEEEEEEEEE
lo trovassi qui al megastore de oxford street l'avrei acquistato domattina
quest'interessante ellepi che voi avete descritto cosi appassionatamente.
bbravi seppure abbia i miei dubbi circa la collaborazione.
quali i vantaggi e gli svantaggi sopratutto per il meno esperto
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
Pedra fustei narada Collage (PUAH)ita fuinti Collage da Oristanu????
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
ok-ho riletto e faccio mea-culpa. però starei comunque attento alla grammatica (sopratutto la punteggiatura, certe cose sono da 4 fisso senza possibilità di rimedio)
BËL (00)
BRÜ (00)

Dante
Opera: | Recensione: |
un accoppiata vincente
BËL (00)
BRÜ (00)

Dante
Opera: | Recensione: |
ops, i voti
BËL (00)
BRÜ (00)

Dante
Opera: | Recensione: |
scusate la dimenticanza
BËL (00)
BRÜ (00)

sexyajax
Opera: | Recensione: |
l'estate e' finita er sexy ritiorna....bella stronkooooooooo
BËL (00)
BRÜ (00)

sbiral
Opera: | Recensione: |
Ottima la recensione, è come ascoltare il disco.
Anche a tanti anni di distanza il disco è sempre attuale.
BËL (00)
BRÜ (00)

Enciclopedia Poletti
Opera: | Recensione: |
L'accoppiata Iside/Stronko fa faville, e la recensione è veramente ben fatta e divertente. Sul disco meglio stendere un bel velo pietoso: Camerini è sempre stato un burattino un pò folle, quasi mai geniale, però rispetto a questo "Rudy & Rita" sembra il Nabucco. Di Camerini andatevi a riascoltare "Gelato metropolitano", lì splendevano sprazzi di grande musica.
BËL (00)
BRÜ (00)

pedraelighe
Opera: | Recensione: |
@Poletti se questo rispetto a Rudy e Rita e' il Nabucco com'e' che gli dai solo 1???
BËL (00)
BRÜ (00)

dosankos
Opera: | Recensione: |
Bella descrizione, ma l'Arlecchino non lo annovero tra i fenomeni del cantautorato di casa nostra. Sta dentro nella media moooolto ponderata.
BËL (00)
BRÜ (00)

lector
Opera: | Recensione: |
Vedi che pure le polemicucce, alla fine, possono servire a qualcosa....
Questa me l'ero persa e sarebbe stato un peccato.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: