Various Artists
Grindcrusher: The Ultimate Earache

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ancora dalle parti dei prestiti musicali dell'amico Alessio.

Ancora dalle parti di un favoloso Pop dai primaverili agresti profumi...

No dai scherzo...siamo di fronte all'ennesima pagina grondante sangue; Death-Grind "come non se ne fa pppiù"!!!

"The Deathinitive compilation and complete history of Earache Records - Making Music Obsolete Since 1986". Così recita un'appropriata didascalia leggibile sul retro copertina di codesta compilation, una delle migliori messa in piedi in quelle balorde annate dalla label inglese di Nottingham.

Siamo nel 1991, quindi nel momento più drammaticamente esplosivo, virulento, "splatter" del Metal estremo.

Ci sono tutte le band storiche, qui impegnate nel mordere caviglie e tutto il resto dell'ignaro ascoltatore.

Settantatre minuti e ventidue secondi di vera e propria frastornante mattanza messa in musica.

La scelta, azzeccatissima, di aprire le porte al plumbeo diluvio spetta ai Morbid Angel; il loro è un cianotico Death, con qualche sconnesso frammento di Black Metal. Chapel Of Ghouls è il titolo del brano. Lo scheletrico testimone passa nelle luride mani dei giovanissimi, di allora, Carcass: Exhume To Consume è uno dei primi esempi di contaminazione tra il Death ed il Grind. Una produzione "da lavatrice durante la centrifuga" rende ancora più lugubre lo scorrere dei minuti, con il doppio growl di Jeff a Bill a terrorizzare.

Ed a proposito di terrore non potevano di certo mancare i Terrorizer, altra band leggendaria a suo modo. Dead Shall Rise viaggia a velocità inimmaginabile, grazie ad un pazzesco lavoro dietro le pelli di Pete "Commando" Sandoval. Giunge il momento di Justin Broadrick e dei Godflesh: i sei minuti di Streetcleaner rappresentano il momento più claustrofobico e dannoso della compilation. Industrial-Death da colata metallurgica.

Si procede con i balordi Naked City dell'eretico jazzista John Zorn: Osaka Bondage supera di poco il minuto di durata, quanto basta per polverizzare, per fare a pezzi ogni parverza di linearità!! Le urla indemoniate di quel demone di Yamatsuka Eye sono manna dal cielo per chi, come me, adora questi suoni così poco convenzionali.

Ci sono Entombed, Bolt Thrower, Carnage, Cadaver, Repulsion, Nocturnus...tutti inseriti in un contesto musicale di frastornante e canonico Death Metal.

E si arriva, a pezzi, al secondo finale di You Suffer dei Napalm Death: non sto scherzando perchè il brano, ci ho anche scritto una recensione tempo addietro, dura un secondo...YOU SUFFER BUT WHY...

Diabolos Rising 666.

.

Questa DeRecensione di Grindcrusher: The Ultimate Earache è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/au-362074/grindcrusher-the-ultimate-earache/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Dieci)

Elfo Cattivone
Opera: | Recensione: |
Tra l'altro Mike Browning ci sta riprovando: esce il debutto dei Nocturnus AD. Aggiungere sto AD va di moda a quanto pare.
BËL (01)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Sono sempre molto "indisponibile" nei confronti di queste operazioni...Anche se i due dischi degli Entombed AD non sono poi male.
Giangiorgio
Opera: | Recensione: |
In sostanza una compilation di all-star.
Mi rendo conto di essere stato un po'duro con te (lo so che sei De Marga); vieni sulle mie rece ogni tanto, che ci divertiamo! :D Non ti do il 5 per quel "come non se ne fa più": chiaro che oggi non c'è quasi più innovazione in questo ambito musicale, però i bravi maciullatori non mancano
BËL (01)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Non seguo più il Metal estremo; ma sono morbosamente legato a tutte quelle band che hanno "inventato" il genere. E per quanto mi riguarda non c'è competizione con le nuove leve!!
Giangiorgio: Mmm… ma se non lo segui su quali basi affermi che non c'è competizione?
Giangiorgio: CMq certo, i pionieri (alcuni) restano di un altro livello se non altro per averlo inventato il genere, su questo concordiamo. Il 2019 sembra un anno d'oro per il Black metal… che però a te fa schifo ^^
IlConte
Opera: | Recensione: |
Musicaccia... al solito ahahahahahahahah
ma tanta passione conta più di ogni cosa!
Adieu brother
BËL (02)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Ahahahahaha....passa molto volentieri oltre ragazzo!!!
ALFAMA
Opera: | Recensione: |
ma basta con questo rumore !!! Capelloni !
BËL (02)
BRÜ (00)

ALFAMA: ma i GodFlash sono sempre una piacevole lenta rasoiata , impossibile resistere a tal piacere.
GenitalGrinder: Ormai i capelli lunghi sono un lontanissimo ricordo!! Sono dalla tua parte riguardo i Godflesh, qui immortalati nel loro momento migliore di una carriera straordinaria.
Herviet
Opera: | Recensione: |
Proprosta che potrebbe interessare ad @[assurdino]
BËL (02)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Approvo!!!
Almotasim
Opera: | Recensione: |
Naked City! Oh yeah.
BËL (01)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Osaka Bondage per tutti Almo!!!
lector
Opera: | Recensione: |
Tu e 'sto Alessio dovreste andare a lavorare!
BËL (02)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Parole Sante lector...
sfascia carrozze
Opera: | Recensione: |
Basta con questa immonda caciara!
Che mi fate venire la tremarella alla parte superiore della protesi dentaria.
BËL (01)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Ne hai ben donde sfascia!!!
leonid
Opera: | Recensione: |
molto bene. baci a tutti tranne che a dio.
BËL (01)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Concordo
Johnny b.
Opera: | Recensione: |
Ottimo.
BËL (01)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Decisamente!!!

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: