Sto caricando...

Bruce Springsteen
Bruce Springsteen & The E Street Band Live/1975-85

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


"Al mondo esistono due tipi di persone: chi ha visto un concerto di Springsteen e tutti gli altri". Non sono stato io a dirlo ma una giornalista americana. Ma potrei essere stato tranquillamente io. Un concerto di Bruce è una di quelle cose che non si dovrebbero perdere nella vita, se si ama il rock. Bruce, dal vivo, è un portento. Una forza della natura, un vulcano in eruzione. Forse, il miglior performer live esistente con la sua E-street band! C'entra poco o nulla con le sue registrazioni da studio. Ho visto amici venire al concerto perchè non sapevano come passare quel sabato ed uscire come esaltati e cambiati per sempre da quella esperienza.

La prima cosa che impressiona ad un concerto di Sprinsgteen è la sua voce. Stupefacente per potenza e impatto sonoro sull'audience. In secondo luogo, la magnifica "macchina da guerra" che è la E-street Band. Un gruppo di musicisti eccelsi, precisi, potenti e talentuosi che accompagna Bruce fin dai primi anni 70 e che proprio in quell'epoca ha fatto le sue migliori performance. Infine la sua Fender Stratocaster usata come un mitra. Andare ad un concerto ed avere i brividi, piangere, ridere e ballare questo è Springsteen. La sua passione è talmente vera e forte che ti annienta, ti fulmina lì, sul tuo posto, ad ascoltarlo. Perdi la cognizione di dove sei, sai solo che stai ascoltando la più grande musica rock. Chi, nella storia del rock, può vantare concerti di quattro ore di questi livelli?

Questo disco testimonia in modo eccelso i mitici live del nostro, nel periodo migliore, e con una qualità sonora magnifica. Ascoltare le voci di uno stadio intero esaltate da Sprinsgteen sembra di sentire scoppiare una bomba! Le canzoni presenti sono il meglio fatto fino al 1985, ovvero, quando Springsteen aveva dedicate le copertine di "Neewsweek" e "Time" negli Usa. E' inutile ripetere i titoli delle quaranta canzoni presenti. Vorrei solo evidenziare qualche chicca. Come "Because The Night" scritta per Patty Smith e qui cantanta forsennatamente da Bruce. Una performance indimenticabile per questa canzone. "The Promised Land" una ballata storica di Woody Guthrie cantata insieme a 60.000 persone. "Jersey Girl" un gioiello di Tom Waits qui rappresentata da Bruce in maniera passionale. Ed una piccola, personale selezione che, per potenza, equivale ad una bomba atomica: Badlands, Born to run, Darkness On the Edge Of Town, Backstreets e Born in the USA.

Sogni, corse in automobile, donne, autostrade, speranze, amori, padri e figli, soldati, delinquenti, puttane, operai e disgraziati, questi alcuni degli argomenti di Bruce. Ma, ritornando al cd, solo ascoltando la voce possente sulle sue splendide canzoni in una lunga notte d'estate, in uno stadio pieno di gente, si può comprendere la grandezza inarrivabile di Bruce Springsteen. Questo triplo cd, o quintuplo Lp all'epoca, è passato alla storia come la prima raccolta ufficiale degli storici live di Springsteen dopo centinaia di bootleg. Era il 1986 ed il Tg1 riportava questa notizia: "derubato un TIR che stava trasportando il nuovo quintuplo di Springsteen, pensate che valore hanno questi dischi!". Era una premessa per comprendere quale era l'aspettativa dei fan per questo primo Live. Personalmente ho una discreta collezione di concerti, Nirvana, REM, U2, Santana, Pink Floyd, Rolling Stone eccetera, tutti incredibilmente bravi dal vivo, ma... è mancato sempre quel quid in più che fa dei concerti di Bruce un unicum irripetibile: l'anima, la passione, la forza ed il rispetto per i suoi fan. Si può disquisire sulle sue canzoni, possono piacere o meno, ma non ho trovato mai nessuno che mettesse in dubbio i micidiali live. Nessuno che aveva visto un suo concerto.

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Trenta commenti su OttantaDue

BORNTORUN1976
BORNTORUN1976
Opera:
Recensione:
scusami CAZ dimen ticavo il link dove puoi vedere e giudicare:

link rotto

UNA VOLTA CHE SEI ENTRATO CLIKKA SUL SIMBOLO DELLA TV CON SCRITTO DISORDER IN THE HOUSE ....ALZA PER BENE IL VOLUME E GODITI IL BROCCONE. ;)


puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini
Opera:
Recensione:
Si si, tutto molto bello, ma come tutti i nuovi arrivati, dai poco peso alle parole e parli per assoluti. Il mio discorso è che dire "miglior performer live esistente", è una cazzata, poi può essere anche bravo, ma non c'entra niente. Altro punto del mio discorso è: i termini usati in questa recensione, non c'entrano niente, pare la rec del Gods Of Metal o del Road Burn: ""macchina da guerra, strato spacca timpani, distorsioni non sò come""... non c'entrano una mazza. Un gruppo Death metal è una macchina da guerra, uno Ro9ck, in quanto rock, fa rock, non è una macchina da guerra, essendo un sito di recensioni globali, bisogna usare i giusti termini per ogni genere. E le distorsioni, suvvia, fa rock, non acid psych, un gruppo acid psych usa le distorsioni, non uno che fa rock come Bruss. Perciò il tuo discorso, anche se lecito, con il mio non c'entra una mazza. Qui c'è sempre al tendenza a portare tutto sul discorso assoluto del "migliore-peggiore" e di fare frasoni come "il meglio di tutti non ce nè", e sono discorsi che non hanno nè inizio nè fine, e sono inutili e troppo soggettivi. Io contestavo solo il fatto che appunto, questa recensione, parla per assoluti che non ci stanno a fare un cazzo con Bruss. Poi se a te piace, peggio per te, ma io non stavo contestando la sua bravura, a me si fa cagare, ma il discorso non è quello, "fa cagare" è una cosa di gusti, inutile discuterne, ma che i termini usati qui non c'entrino una mazza, te lo sottoscrivo.


Massimof
Massimof
Opera:
Recensione:
Non la fare fuori da vaso Caz... Borntorun1976 è vero che è nuovo, e (soprattutto) non ti conosce, ma è anche vero che è sintetico, logico, preciso (ci metto anche sincero) e privo di volontà polemica (se non quella di difendere le cose in cui crede). E 'sto fatto del "professore" che indica con quali termini descrittivi dovevano essere fatte le recensioni (certe volte di dischi che dice dichiaratamente di non aver mai sentito), perchè siamo su un "sito di recensioni globali", comincia a venire a noia.


BORNTORUN1976
BORNTORUN1976
Opera:
Recensione:
CAZ mi spiace ma stai cambiando le carte in tavola......se parli di"ogniuno ha i suoi gusti" allora ti seguo in toto.....ma tu hai dato ha 1eccelso chitarrista del brocco...cosi'senza senso.....per quanto riguarda il termine usato per la E-STREET BAND macchina da guerra, io sono d'accordissimo. Per fare musica potende non bisogna di certo necessariamente essere dei "metallari" (passami il termine nel suo senso piu'nobile va'....) ASCOLTA LA CANZONE DAL LINK CHE TI HO DATO.....poi se vuoi ne riparliamo......se dici certe cose sei sicuramente piu'"Assolutista"tu di me...fidati, Ciao!


puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini
Opera:
Recensione:
Cambiando le carte in tavola? Ho scritto 87 commenti in questa recensione, tu ne hai isolato una frase, ed io cambio le carte in tavola? Ho ribadito 97 volte lo stesso concetto. Leggiti tutti i commenti, io parlavo di una recensione fatta alla cazzo di cane da Fan 13enne. Allora io dico che Aretha Franklin è una macchina da guerra perchè ha una voce potente, e va tutto bene. Ma dai su, è un sito di recensioni di ogni genere, e bisogna trovare le parole giuste per ogni genere. Anche dire che Bruce è un chitarrista Eccelso come fai tu: è una cazzata enorme. Bisogna dare il giusto peso alle parole. Ti può piacere, a me fa cagare, ma non è eccelso. Eccelso può essere usato per Hendrix o Fripp od un altro ristrettissimo gruppo di persone, non Bruss. Se Bruss è eccelso allora sono eccelsi in 4.000, e non lo è nessuno.


puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini
Opera:
Recensione:
Anzi, non ne hai neanche isolato una frase, te l'hai proprio inventata facendo un riassunto nella tua testa. che è una delle cose più fastidiose.


BORNTORUN1976
BORNTORUN1976
Opera:
Recensione:
cazzarola la vedo dura.....tu hai usato la parola Brocco e qui non ci piove....per Eccelso io intendo piu'ke ottimo.....Handrix e compagnia sono DEI. Tu comunque non hai visto e sentito il filmato che ti ho indicato....Springsteen non ha solo una voce potente. Ha una bella voce,scrive grandi canzoni,ha una grande Band come supporto,e'un'Artista con la A maiuscola e questo e'OGGETTIVO...non da FAN, il sfegatato di Springsteen non parlerebbe neppure con te. Anche se ammiro moltissimo Springsteen non ho gli okki anzi le orekkie foderate di prosciutto (il mio e'1discorso generico non assolutamnete riferito a te...anzi leggiti i miei commenti ai dischi degli AC/DC) per dire cazzate sul suo conto. Se riesci in qualke modo a procurartela ascoltati la canzone: Where The Bands Are. E se alla fine non ti sara'piaciuta rifletti sul fatto che per me e Massimof ma non solo ovviamente questo e'1pezzo POTENTE, ma e'Oggettivamente potente......insomma mica servono i Napal Death??? La Potenza non viene necessariamnete dal volume degli strumenti ma anke dall'amalgama del suono in questa canzone GRANDE. Tu pero'ascoltala ad'alto volume....e poi parliamo (p.s.: fai lo sforzo di ascoltare questi due pezzi e vedere il video del primo...se vuoi ke parliamo su qualkosa di concreto) Ciao!


puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini
Opera:
Recensione:
Mi faresti notare cosa e dove hai letto? Mi ho riletto tutti i commenti, e dico la stessa cosa in novanta commenti. /// Non ho la connessione abbastanza potente da visionare filmati o sentire musica in stream. E poi non me ne frega una mazza di parlare di Bruss, solo mi da fastidio quando si fanno i riassunti e si piglia una parola per volta. Se io dico "al confronto di Carla Bruni Jennifer Lopez è brutta", e tu mi dici che ho detto "jennifer lopez" è brutta, è diverso. Ho scritto 187 commenti, tu li hai riassunti con una parola che non ho mai usato, ed è fastidioso. E non me ne frega un cazzo di parlare di Bruss.


BORNTORUN1976
BORNTORUN1976
Opera:
Recensione:
NON TE NE FREGA 1 CAZZO DI PARLARE DI BRUSSSS? MA SE SEI SU TUTTE LE SUE RECENSIONI??????
hehehehehehehe


puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini
Opera:
Recensione:
Ho capito, bisogna spiegarti le cose per filo e per segno: appunto che ho già scritto 187 commenti, (ma vedo che tu non hai capito mezzo) ho già detto tutto quello che volevo dire. Mi hai richiesto qualcosa, ed io ti ho riassunto il punto. E tu insisti su stà cazzata del brocco, che ho inserito in un discorso di scappellotti della nonna, se non te ne sei accorto, leggasi "cazzeggio". Con 187 post seri, sei riuscito a beccare l'unico in cui cazzeggiavo di nonne spinelli e brutti esempi per la gioventù italica, e sei anche riuscito a non leggere tutti i 186 post seri, tenendo conto solo di quello in cui si parlava di nonne. Hai capito ora? Poi scrivi in stampatello e con mille punti esclamativi = mi sembri demente, e con te, non ci parlo di Bruss, ci sei? Con Grasshopper parlo di Bruss perchè si può parlare di Bruss, con Massimof ci parlo perchè Massimof ha il prosciutto nelle orecchie ed è sborone quanto me, con te invece no, perchè su 187 commenti non ne capisci mezzo, ed inoltre riesci a ricordarti solo quello in cui si parla di nonne sudate spinelli e brutti esempi, ed hai anche il coraggio di dire che uno cambia le carte in tavola. Ora, con te, non me ne frega un cazzo di parlare di Bruss. Adesso spero sia chiaro, scusa se ho dimenticato di aggiungere che se non respiri muori, che se mangi troppo ingrassi, e che questa è una mia opinione personale, no perchè magari potevi pensare che era un opinione dell'italia intera isole comprese.


Massimof
Massimof
Opera:
Recensione:
Non cedere Born.... quando Caz... fa dei post lunghi solitamente sta per "scoppiare" (debaserianamente parlando)....


puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini
Opera:
Recensione:
Born, quando ero piccolo, mi piaceva High & Dry dei Radiohead. Poi diventando un po' più grande, vidi che tutti i più gaggioni della mia classe, ascoltavano i Radiohead. Smisi di ascoltare i Radiohead, solo per non mischiarmi a certa gente. Ora, tu, vedendo Massimof, hai ancora il coraggio di Ascoltare Bruss? Pensaci Born, tutto questo gioco gioco, si vale la candela? La vita è fatta a scale, c'è chi scende, e c'è paola barale. Pensaci Born. Pensaci.


BORNTORUN1976
BORNTORUN1976
Opera:
Recensione:
La vita è fatta a scale, c'è chi scende, e c'è paola barale. dopo di questa frase ti chiedo solo di non abbandonarmi (perche'al di la del tuo odio viscerale verso IL BOSS) mi sei simpatico....guarda che io ho letto diverse tue recensioni....e'solo che quando leggo che vedere Vasco e come vedere Springteen corro in cesso a vomitare e al ritono non capisco piu'1cazzo...capisci? Poi scusami se ti piace una cosa cazzo te ne fotte del pensiero degli altri????? A me piace Springsteen Waits Dylan AC/DC CLASH POGUES Beatles Van Morrison REM solo epr citare alcuni...ma del giudizio degli altri non mi frga...mi frega discutere e capire del perche'si hanno idee cosi'diverse.....guarda che finke'non mi mandi a fanculo io ti parlo. Cordiali saluti, Borntorun1976


Massimof
Massimof
Opera:
Recensione:
Tranquillo Born... Caz.. è un bbravoragazzo... e non ti manderà mai a fanculo ma... ti spappolerà le palle fino a non poterne più, e anche oltre, se è in buona giornata. Simpaticamente. Ha la fottutissima (che aggettivo da film tarantiniano) mania di aver sempre ragione (musicalmente). E la ragione è quello che piace a lui. Certo, un punto di vista un pò angusto ma si difende come un mastino incazzato chiuso in angolo dopo aver preso un calcio di punta sugli zebedei. Ma in realtà, per me, è solo uno che vuole stare fuori dal gruppone e vorrebbe distinguersi dal popolino (sempre musicalmente parlando). Ripeto, è ggiovane, ed ardito. E' una fase della sua vita che gli sembra di avere sempre ragione ma... maturerà e, un giorno, diventerà saggio come me.


Massimof
Massimof
Opera:
Recensione:
Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
caz... prendi l'accendino, far ruotare la rotella (l'unica che riesci a far ruotare), accendi la fiammella e avvicinala ai capelli. Adesso che i tuoi luridi capelli hanno preso fuoco ben bene canta "The ghost of Tom Joad" vuotandoti addosso benzina a 98 ottani! Inetto.


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
grandissimo fabrizio!!
ahahah
SPRINGSTEEN E POTENZA... ENERGIA ...POWER... in greco nn mi ricordo...se no te lo dicevo!
ci sono persone che capiscono...e persone che sono nate non in grado di capire...
te lo senti dentro...
la prima volta che senti bruce ti si muove qualcosa vicino al cuore... ed e qui che inizia la passione... se nn si muove niente...o non capisci niente..o sei uno di quelli nati senza poter gustare l'energia che i suoi concerti regalano...e cs volete ke siano 100 euro in confronto a cio!?


Viva Lì
Viva Lì
Opera:
Recensione:
Cofanetto lussuoso, non c'è che dire. Eppure all'epoca non vendette moltissimo. Perchè? Semplicissimo: riprodurre in supporto audio (sia esso CD, LP, vinile, musicassetta) le emozioni e le sensazioni che ti offre Bruce durante un concerto è pressochè impossibile. Per cui, va benissimo comperare il cofanetto per crogiolarsi durante i momenti meno belli della propria esistenza, ma addirittura proporci 3 Cd di emozioni risulta un pò svergognato e forzato. Comunque, grandi canzoni. Marco Poletti Dixit.


iltiziana
iltiziana
Opera:
Recensione:
AL di là della recensione -- e di tutti i vostri commenti sterili sul fatto di chi fa più versi alla chitarra -- direi due parole sul disco. Credo sia uno tra i più riusciti della storia, e per me è tra i preferiti decisamente. Ascoltatevi tutto il primo cd: qui si sente il vero Springsteen, mica "Born in the USA". Rithm&blues coi fiocchi e poi c'è sempre Clemons a dare la botta di vita finale. Veramente da non perdere. ciao, DeRagazzi


patatheboss91
patatheboss91
Opera:
Recensione:
beh..veramente Live '75/'85 vendette 8 milioni di copie...


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
per puntinicazpuntini.
anch'io ero come te
poi ho conosciuto kant, derrida, schopenauer, deleuze, joyce, lacan ed ho cominciato a capire il metodo di esprimersi e di disapprendere senza apprendere degli individui che non hanno niente da dire come te.
ah dimenticavo, i signori che ho citato sono filosofi/scrittori, non cantanti.
con tutti i commenti che hai sprecato ed il tempo che avrai speso per pensare prima di scriverli e capire quanto sei IGNORANTE dopo averli letti, avresti fatto in tempo a leggere..che so...Il mondo come volontà e rappresentazione. Semmai i tuoi neuroni ti sostenessero in questo difficile per te viaggio....


Arazio
Arazio
Opera:
Recensione:
caz...sei il peggiore utente di debaser!presuntuoso e ignorante!!!!!vergognati coglione!faccio i miei complimenti a BORN per la pazienza e la maturità dimostrata,e per la coerenza dei suoi post(che condivido all'80%).album fantastico,emozioni purissime,POTENZA(si,POTENZA!!!) ROCK della miglior specie.personalmente adoro Bandlands,l'ho ascoltata fino alla nausea.saluti


Arazio
Arazio
Opera:
Recensione:
Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
Vasco è sempre vasco
solo Imola e Catanzaro farebbero tremare le gambe di Bruce


Massimof
Massimof
Opera:
Recensione:
Ciao Danny Federici! Grazie!


hueylewis
hueylewis
Opera:
Recensione:
Ecco.. io volevo dire ,per puntualizzare che Springsteen suona una Fender Telecaster e non Stratocaster.
i concerti di Springsteen sono favolosi, niente a che vedere con quella mummia di Vasco.


hueylewis
hueylewis
Opera:
Recensione:
Si,ecco...io non capisco certi utenti di Ebaser che ad un commento di un lavoro di E-baser
cominciano con i paragoni con gruppi di Heavy Metal che musicalmente parlando non centrano
un cavolo a merenda con Springsteen e compagnia(tipo Black sabbath,Ozzy ,oppure gli AC/DC che pur bravi non raggiungono le doti compositive e umane del signor springsteen).
la recensione l`ho trovata ottima,sulla potenza concordo con quanto scritto,se potenza non penso che significhi distorsori a manetta,batteria a 200 battiti e velocità nel esecuzione del pezzo,ma penso che sia la potenza intrinsaca che il pezzo trasmette.springsteen è un grandissimo.


brusko
brusko
Opera:
Recensione:
bella recensione, molto sentita, un po' di parte, ma in fondo chi non lo è almeno un po' nelle recensioni. l'album non ce l'ho, ma voto sulla fiducia, spero di procurarmelo, ma siccome sono uno scroccone, aspetto che ce l'abbia qualche mio amico, così lo masterizzo, (insomma costa non poco!). ho un dvd live del boss di quel periodo, è mitico sul palco. la potenza non è ne una questione di volume, ne di chitarre distorte, ma è il riuscire a trasmettere energia, ed il boss ci riesce alla grande. sarà anche pop, ma chissenefrega, se pop è l'abbreviazione di popolare, beh, io sto con il popolo; dei tipi alternativi che si dilettano a fare i sapientoni pseudocolti musicali ( in realtà son solo musicisti mancati o falliti ) me ne fotto. il mio gruppo preferito sono gli AC/DC, mi piaciono molto anche i DEEP PURPLE, e mi piace anche il Boss, JIMI HENDRIX, e tanti altri. per fortuna la natura non mi ha incorporato dei bei paraocchi in testa e riesco a godere di cose diverse e ad apprezzare appunto le diverse espressioni con cui la musica si può manifestare. L'altra sera per strada c'era un trio di musicisti con due chitarre acustiche ed una piccola batteria, beh, fecero una performance d'avvero coinvolgente. se per fare rock bastasse un'Ibanez Steve Vai, con pick-up Di Marzio, ed un Marshal valvolare col volume al massimo, anch'io sarei una rockstar, purtroppo per fare rock bisogna anche saper coinvogere, la potenza pura va bene se devi sollevare pesi, ma in musica, serve a poco.


Papageno
Papageno
Opera:
Recensione:
puntiniCAZpuntini orecchione rotto di culo!


perfect element
perfect element
Opera:
Recensione:
Mai visto dal vivo, quindi non posso giudicare, ma ho avuto la fortuna di assistere ad un concerto di Billy Joel ed è difficilmente avvicinabile. Garantito.


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Bruce Springsteen & The E Street Band Live/1975-85 è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link