Burny Mattinson
Mickey's Christmas Carol (Il Canto di Natale di Topolino)

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Premessa apparentemente (?) fuori luogo:

Nel giorno del Solstizio (da Solis statio, "Il Sole che si ferma") d'Inverno, agli occhi di noi povere formichine posizionate sul terzo sasso del sistema solare, la nostra stella raggiunge il punto piu' basso lungo l'eclittica.

Questo evento astronomico ha da sempre affascinato gli esseri umani tanto che i compleanni di molte divinità (Mitra e Gesù Cristo le più famose) nei secoli son stati posizionati in prossimità di questa data: per non parlare delle varie civiltà preromane che festeggiavano la festa del "Sole che muore e che rinasce". Basti pensare lo Yule germanico che ancora oggi è ricordato nel termine inglese "Yuletide" che significa appunto "Periodo Natalizio".

Questo per dire che, atavicamente, il "Natale" non appartiene solo ai cristiani ma un pò a tutti gli umani che in quel giorno vedono appunto la luce (in ogni significato che vogliate leggervi) vincere contro le tenebre (idem con patate).

Ricordate questa premessa alla fine della recensione.

Premessa già più sensata:

Personalmente non sono come Saul Kripke che a tre anni affermava che se "davvero Dio fosse ovunque per entrare in una stanza dovremmo cacciarne una parte fuori" ma già dall'età di 8-9 anni cominciavo a pensare a me stesso come "ateo" (anche se devo dire che nel tempo questo ateismo si è trasformato in un sano paganesimo panteista di natura letterario-scientifica). Questo mi creava non pochi problemi con la festa del "Natale" che (per le ragioni ataviche che ho detto sopra) mi attirava ma che allo stesso tempo sentivo come simbolo di una religione che trovavo poco sensata (purtroppo allora nessuno mi spiegò la storia del Solstizio e dovetti arrangiarmi da solo ma ormai ero già più cresciutello). In mezzo a tutto l'"ambaradan" natalizio, a parte l'attesa per i regali (anche qui purtroppo Babbo Natale per me è "morto" quando avevo 7 anni), quello che mi piaceva di più era la programmazione delle televisioni che proponevano a go-go cartoni animati dalla mattina alla sera: su tutti i vari "Asterix" e questo di cui sto per parlare.

Avrete ormai capito che questa mia è solamente un modo per farvi i miei deauguri ma, tornando al topic, questa premessa (sensata?) serviva per spiegarvi come mai non ho scelto altre opere natalizie più "culturalmente rilevanti", tipo Capra o Dickens (anche se  di quest'ultimo, qui, devo parlarne eccome!), ma questa (che qui, qui e qui potrete vedere integralmente).

Ma vuoi parlare un pò di questo Cartone Animato?

Si, eccomi: Allora, non è da considerare sicuramente un "Classico Disney" per definizione, sia per la durata (poco più di 25 minuti) sia per la distribuzione (che è stata solamente televisiva) ma già dalla sua prima apparizione (il 1983, in Italia l'84) è diventato nell'immaginario di pò tutti i bimbi il "Cartone Animato di Natale" per antonomasia.

I motivi sono abbastanza semplici: innanzitutto la storia che è una trasposizione di una delle opere più belle e famose di Dickens (ragazzi, sarà pure buonismo ma trovatemi qualcosa di più sinceramente commovente, per non parlare della modernità che traspare tra le righe) e poi la forza dirompente di vedere quasi tutti i personaggi storici creati da Walt Disney (ma anche, ricordo, dall'Uomo dei Paperi: a questo proposito ricordo che il nome originale di Paperon De Paperoni è, non tanto, stranamente Scrooge McDuck).

Non credo, per ovvi motivi, sia il caso di raccontare la trama e la recensione potrebbe finire qui perchè non è che ci siano molte cose di carattere "critico" da dire a parte il far notare il carattere pegagogico del messaggio (che deriva direttamente da Dickens e che la Disney ha adottato) ma, se avete un pò di tempo vi consiglio caldamente di vederne anche solo un piccolo pezzo se non altro per notare la qualità del disegno che, a mio parere, in quegli anni in casa Disney era all'apice dello stile e del gusto e che progressivamente sarebbe stata persa in favore di tratti troppo "futuribili" (non uso il termine "avanguardisti", per carità, stiamo parlando della Disney e rischio che vogliate "ammazzarmi" poi...).

Bene, ora concludi e giustificati!

Non so bene se questa mia recensione finirà (meritatamente) nei casi ma nel caso (e scusate il gioco di parole) arriverete a leggerla (e riuscire a finirla, arrivando a queste parole) voglio solo che vi arrivi il mio augurio di Buon Natale (nel significato "allargato" di cui parlavo nella premessa insensata: visto che serviva?) e che magari (tralasciando, per un momento, il fatto che nella Disney si possa vedere solo il mostro fagocitasoldi che è diventata dopo la morte del suo fondatore) la morale (meno buonista di quel che si possa credere ma se avete letto Dickens lo saprete già) di questo piccolo cartone animato possa donarvi serenità.

Che il Natale sia di tutti insomma...

Buon Solstizio d'Inverno DeBaser!

Mo.

Questa DeRecensione di Mickey's Christmas Carol (Il Canto di Natale di Topolino) è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/burny-mattinson/mickeys-christmas-carol-il-canto-di-natale-di-topolino/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (TrentaCinque)

fusillo
Opera: | Recensione: |
Buon natale, miscredente.:-)
BËL (00)
BRÜ (00)

GustavoTanz
Opera: | Recensione: |
5 è troppo, ma è un buon film :)
BËL (00)
BRÜ (00)

Pibroch
Opera: | Recensione: |
Auguri anche a te.
BËL (00)
BRÜ (00)

dreamwarrior
Opera: | Recensione: |
Eh già capitano, anche io ricordo le interminabili maratone di cartoni animati/films natalizi, che da piccino aspettavo con trepidazione, tra una fetta di pizza fatta in casa, in attesa del cenone, ed il capitone che se ne scappava per tutte le stanze. E non ti nascondo la sorpresa quando seppi che Gesù non era nato il 25 dicembre... Buon Natale anche a te, e che Pan o qualche fauno, possano essere sempre con te.
BËL (00)
BRÜ (00)

Finnegan
Opera: | Recensione: |
dreamwarrior, sei vagamente napoletano ^^? No, perchè mi ritrovo in quello che hai scritto, ancora di più mi ritrovo in quello che ha scritto il simpatico cptgaio, che già dal nome tanto cristiano non lo è: signori ho versato fiumi di lacrime, commosso fino al midollo, puntualmente ogni anno su questo film, per me ha veramente pochi rivali.
BËL (00)
BRÜ (00)

paloz
paloz Divèrs
Opera: | Recensione: |
Genio. Il cartone animato è meraviglioso.
BËL (00)
BRÜ (00)

axel
Opera: | Recensione: |
no veramente , questo cartone animato lo adoro! 5 forse é un pò troppo ma per i ricordi legati a questo film massimo dei voti ci può stare!
BËL (00)
BRÜ (00)

kemoSabe
Opera: | Recensione: |
Adoro questo cartoon, è un classicissimo del mio Natale (insieme a "The Blues Brothers" il primo dell'anno). La rece è ottima. Che il "Sole Invitto" risplenda ancora una volta e la vita torni a germogliare dopo la notte invernale!
BËL (00)
BRÜ (00)

axel
Opera: | Recensione: |
anzi...ripensandoci il 5 ci stà in pieno!!!!! :P
BËL (00)
BRÜ (00)

Oo° Terry °oO
Opera: | Recensione: |
Ho voglia di rivederlo.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ardalo
Opera: | Recensione: |
47
47
Opera: | Recensione: |
mammamia che bello, ogni volta mi commuove.. buon natale a tutti :D
BËL (00)
BRÜ (00)

dreamwarrior
Opera: | Recensione: |
Song a napule...
BËL (00)
BRÜ (00)

Appestato mantrico
Opera: | Recensione: |
giusto oggi ho rivisto Pierino e il lupo. uau!
BËL (00)
BRÜ (00)

Anatas
Opera: | Recensione: |
esiste anche il canto di natale dei Looney Tunes... ma non l'ho ancora visto. Questo, invece, lo conosco a memoria e mi piace sempre rivederlo.
Buon Natale a tutti!
BËL (00)
BRÜ (00)

Anatas
Opera: | Recensione: |
"ll "Natale" non appartiene solo ai cristiani ma un pò a tutti gli umani....." si, fagliela leggere a un TEstimone di Geova....
BËL (00)
BRÜ (00)

Hell
Hell Divèrs
Opera: | Recensione: |
No, stasera me lo rivedo!
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
Ringrazio tutti quelli che son passati su qquesta mia piccola pagina. Auguri ancora!
BËL (00)
BRÜ (00)

IlMigliore
Opera: | Recensione: |
Beh! che dire!:.....BBBbbbbbbbbbbBBBBBBBBBuu uuuuuuuuuoNNatalI!It's Marry Xmas x U!Buonnatali for every one!for the babies and every one!.........ma in questo film c'è anche Pasquale?!
BËL (00)
BRÜ (00)

IlMigliore
Opera: | Recensione: |
@CPGAIO: questo tuo amico vuole augurarti BUUUooooNNATALI!

BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
@IlMigliore: io adoro la voce di quest'uomo! Grazie!
BËL (00)
BRÜ (00)

il giustiziere
Opera: | Recensione: |
cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
carlo cimmino
Opera: | Recensione: |
Recensione, come sempre, stupenda, capitano. Il film proprio non lo ricordo, ma si direbbe che è uno di quelli in cui tutti siamo incappati prima o poi. Lascio il voto in sospeso. Magari lo rivedrò.
BËL (00)
BRÜ (00)

Yosif
Opera: | Recensione: |
topolino...
BËL (00)
BRÜ (00)

Girlanachronism
Opera: | Recensione: |
Grazie Carlo, sempre gentilissimo. @Yosif: Topolino e' Storia, amico mio, volenti o nolenti :-D
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
ooooppss, quello sopra sono io (ho appena finito una recensione con il nick del mio alterego e non mi son sloggato...)
BËL (00)
BRÜ (00)

Eneathedevil
Eneathedevil Divèrs
Opera: | Recensione: |
Pietra miliare!
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
Nickname
Opera: | Recensione: |
Di default
BËL (00)
BRÜ (00)

enbar77
Opera: | Recensione: |
Recensione bella e originale. Il cartone animato è bellissimo pur mostrando due pecche. La brevità e il doppiatore di Paperino terribilmente incomprensibile. Mi risulta pari ad uno sciuscià con carta vetrata e mastice.
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
iside Divèrs
Opera: | Recensione: |
1° devi smetterla di frequentare brutta gente senza dio, tipo Iside....2°BUON ANNO (fausto rossi)
La guerra è sull'altra radio
è lì da tanti anni ormai
gente che aspetta ai vetri
e i giorni non passano mai
cerchi sempre più freddi
nel panico d'inverno
crescono i vuoti di voce
ed io già ferito in amore
le braccia intrecciate nei sogni
cercando il momento più dolce
la guerra è persa da tempo
e io con nel cuore il ricordo di noi
le porte i nervi aperti
e una voce che dice addio
mi siedo per un momento
buon anno amore mio
non è colpa mia non è colpa mia
lo schianto della vita è come un lampo nello schermo
non è colpa mia non è colpa mia
non vedi come tutto arriva sempre troppo tardi per noi
strade sempre più vuote
e i nastri ripetono addio
stringimi ancora più forte
adesso ho paura e non ti vedo più
l'oriente è un ombra in fiamme
e noi non ci sbagliamo mai
vago senso d'orrore
e il veleno scende sempre più giù
non è colpa mia non è colpa mia
lo schianto della vita è come un lampo nello schermo
non è colpa mia non è colpa mia
non vedi come tutto arriva sempre troppo tardi per noi
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
Grazie ragazzi per gli apprezzamenti! @Dax: ho sempre scelto cattivi maestri ;-)
BËL (00)
BRÜ (00)

Workhorse
Opera: | Recensione: |
cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
Gia'! ;-)
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: