Carmen Consoli
Eva Contro Eva

()

Voto:

Un’anima del purgatorio che si lamenta e biascica parole fatte musica: questo era il preconcetto che avevo di Carmen Consoli. Finché non mi è stato consigliato di ascoltare il brano “Signor Tentenna” e, come mia abitudine, ho preferito ascoltare tutto l’album “Eva contro Eva” (che bellissimo titolo).

Al primo ascolto è stato amore a prima vista. Dalla Carmen che ho imparato a conoscere, quella che incideva album rock, come ad esempio il bellissimo “Mediamente isterica”, a questa nuova Carmen, c’è un abisso di crescita. In questo nuovo e bellissimo album sembra “spogliata da ogni falsità”, sembra essersi tolta quella che, col tempo, diveniva sempre più una maschera: la cantante rock, la punkette mediterranea, come è stata anche chiamata.
Tolta tale maschera è nata una nuova Carmen, una cantautrice adulta, una Cantantessa che non dimentica mai le sue origini, una Cantantessa a cui non rimane altro che cantare, perché ha compreso che il suo canto è “pioggia sul bagnato, un castello di sabbia che non lascerà né infamia né lode, una lotta contro mulini a vento”, come giustamente afferma in “Mulini a vento”, bellissimo brano de “L’eccezione”. Quindi troviamo una musica che non vuole criticare, proporre, illudere, ma raccontare non solo i mali della società, ma, come la stessa autrice afferma, anche “le vittime della nostra società”.

E lo fa in dieci piccole perle, scritte, come al solito, benissimo (è ammirevole i giochi di parole e l’uso della loro musicalità) e intessute di un interessante intellettualismo, ma, soprattutto, arrangiate splendidamente con una musicalità mediterranea, calda e avvolgente (si ricordi l’uso di strumenti dell’antica tradizione siciliana), ma allo stesso tempo ci si ritrova dinnanzi ad una malinconia soffusa.

Voce particolare, testi superbi, musicalità poliedrica: emozione! Indubbiamente una delle più affascinati artiste del panorama italiano odierno, e non solo…

Vota la recensione:

Questa DeRecensione di Eva Contro Eva è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/carmen-consoli/eva-contro-eva/recensione-me-myself-and-i

Area sponsor. La vedono solo gli utenti anonimi. Quindi Accedi!


Ultimi Cinquanta commenti su SessantUno

Galakordi Urtis Krat
Opera: | Recensione: |
pre-mettendo che ho sempre sfuggito e evitato la Consoli, il disco in questione è veramente ottimo. normale leggere i commenti che mi precedono. quanti di voi hanno ascoltato l'album? lo zero percento? no, sono stato troppo largo. date un'occhio anche soltanto a "Maria Catena" (che canzone!). la qualità si sente ragazzi, e non ci sono giochetti stilistici (peraltro azzeccati) o pregiudizi che tengano. la Consoli non fa della musica a cui sono affezionato (proprio per niente), ma se un disco è buono, è buono e stop.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Logic Probe
Opera: | Recensione: |
@Ashanti: è evidente che l'ignorante sei tu nel momento in cui affermi che la musica italiana è merda. E' altresì evidente che non ti sei mai preoccupato di verificare la veridicità di così tanta certezza. E' altresì evidente che ti fai imboccare da ciò che il mercato ptopone senza sforzarti di vedere cosa, in realtà, l'Italia in musica propone. Mi fa arrabbiare sentir parlare così...per partito preso. Se per musica italiana intendi quella che si vede in tv o in radio...bhe...ok. Tenendo a mente che anche all'estero esistono porcate immonde! La domanda è, però, la seguente: ti sei mai sforzato a cercare musica italiana di qualità? Se no, puoi iniziare con i gruppi che nelle mie recensioni suggerisco. Nulla di personale, ma non parliamo a vanvera!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Logic Probe
Opera: | Recensione: |
Per quanto riguarda la Consoli: tende a vittimizzare la figura della donna in un mondo che sta cambiando...oggi i suoi testi (quel poco che ho sentito di lei...e non mi piace!) continuano a girare sull'oppressione femminile, il non rispetto della stessa e l'abbandono. Un mondo visto con occhi troppo parziali. Musicalmente poco interessante e voce avvilente. Prova a dare un ascolto a Lalli. Ciao
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Doctor J
Opera: | Recensione: |
Voce di merda, musiche del cazzo, testi insulsi
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

BLACK METAL
Opera: | Recensione: |
Sto per vomitare
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

BLACK METAL
Opera: | Recensione: |
ops, il voto
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Pibroch
Opera: | Recensione: |
Bella recensione... Carmen concordo sul fatto che sia la miglior cantautrice italiana. L'album non lo conosco benissimo, ma mi pare un pelino inferiore al bellissimo "L'eccezione" (la cui title-track è un capolavoro).
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Logic Probe
Opera: | Recensione: |
Non concordo con Pibroch. A mio avviso in Italia ci sono molte cantautrici interessanti. Non darei, però, alla Consoli la medaglia al valore. Raga buttiamo già classifiche e classificazioni.

BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

SatanicWhore
Opera: | Recensione: |
già Cristina Donà come ispirazione, voce e idee nuove se la mangia a colazione questa cantantessa (che non sa cantare) de noartri... miglior cantautrice italiana? ahahaha voi vivete su marte...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ashanti
Opera: | Recensione: |
guarda signor Logic Probe ti voglio ricordare che tu nn mi conosci e di conseguenza nn è proprio EVIDENTE che io sia una ignorante...se dico che le musica italiana è merda lo dico perchè per i miei gusti la musica italiana è merda..ciò nn toglie che negli ambienti underground ci sia buona musica e buoni musicisti, che io, tra l'altro, mi sono SFORZATA di cercare e che stimo molto...ma se parliamo di Carmen Consoli allora qst ambiente nn c'entra niente..lei è commerciale e tra gli artisti commerciali aspira ad essere la più 'di qualità'..la più alternativa...troppo facile no?...senti io nn lo sò nemmeno cosa il mercato propone.vorrei specificare, dato che nn mi conosci, che ho 20 anni e nn mi faccio imboccare proprio da nessuno nè tanto meno da te e i gruppi che tu hai racensito...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ashanti
Opera: | Recensione: |
"ti sei mai sforzato a cercare musica italiana di qualità? Se no, puoi iniziare con i gruppi che nelle mie recensioni suggerisco"---è altresì è evidente che sei PRESUNTUOSISSIMO...cioè: 'vedi che la musica che ascolto io è la meglio'...ma perfavore...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

treno
Opera: | Recensione: |
Cavolo quà sembra che a tutti girino i cosidetti ..... Carmen Consoli può piacere e non piacere, ma semettiamola per favore di dare dei giudizi ridicoli come quello in cima a questa lista. Smettiamola di dare 1 a dei dischi e a dei recensori giusto per fare i deficienti. Insomma dico: chi non ha un cavolo da fare non è obbligato a sparare stronzate su sto sito. Per esempio non penso che gente come Doctor J (che scrive:"Voce di merda, musiche del cazzo, testi insulsi") abbia mai ascoltato "Eva vs Eva" da capo a fondo, oppure che Black Metal abbia mai sentito musica in cui non si urla a squarciagola.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Viva Lì
Opera: | Recensione: |
LA MUSICA ITALIANA E' MERDA ALLO STATO PURO BRUTTI SACCHI DI MERDA PUTRIDA L'UNICO CHE SA VERAMENTE FARE MUSICA E' LUCA DIRISIO INSIEME A QUEL MITO DI DIGGEI FRANCESCO IL RESTO E' MERDA MERDA COME VUOI INFETTI SACCHI DI MERDA EPPOI LA MUSICA NON E' TUTTO NELLA VITA CAZZONI ABBASSO LE PIPPE VIVA LA TOPA
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Doctor J
Opera: | Recensione: |
Treno, il cd ho avuto la sfortuna di ascoltarlo a casa di una mia amica, perciò se c'è uno che critica a priori quello sei tu. Per me la Consoli è una cantante mediocre, stop. E basta co sta cazzata dei pregiudizi per favore.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

BLACK METAL
Opera: | Recensione: |
IL DJ FRANCESCO è UNA MERDA!!!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Viva Lì
Opera: | Recensione: |
BLACK METAL FANCULO AL POSTO DI ASCOLTARE QUELLA MERDA DEL METAL PENSA A TROVARE LA TOPA DA PORTARTI A LETTO BELLA RAGA FRA POCO E' IL MIO COMPLEANNO (NE FACCIO 15) NON VEDO L'ORA LA TOPA SCORRERA' A FIUMI
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

BLACK METAL
Opera: | Recensione: |
a fanculo vacci tu ke io sono troppo stanco. buon viaggio!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

BLACK METAL
Opera: | Recensione: |
cmq auguri
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Logic Probe
Opera: | Recensione: |
..."vuole fare la figa facendo la ragazza 'colta' 'erudita' per sembrare alternativa in un mondo di musica di merda..(quella italiana)"...
Perdona l'irruenza ma questa frase è ben strutturata ed il significato non mi sembra dia adito ad altre interpretazioni. Ciò significa che la musica italiana tutta sia di merda (traduco testualmente). La tua correzione (posteriore) è una sconferma a ciò che avevi appena affermato (ti crei una riserva su mia sollecitazione). Questo è un fatto (se interpreto male corregimi). Non mi vanto di ascoltare la musica universalmente riconosciuta ne tantomeno mi sento presuntuoso. Ma quando affermi che la musica italiana è merda (avresti almeno potuto dire: "è mia opinione che")mi mandi in bestia a tal punto da chiedermi (lecitamente) se conosci ciò di cui parli.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Logic Probe
Opera: | Recensione: |
In Italia, spessissimo, osiamo parlare per sport senza considerare il peso che le parole hanno. Questo problema riguarda tutti i possibili argomenti...dalla politica allo sport alla musica. E' pazzesco come si tenda a generalizzare tutto ergendosi a sofisti e padroni di conoscenza assoluta senza porsi un minimo di dubbio (in un mondo di musica di merda..(quella italiana)non pone dubbi come affermazione, ma vuol di dire così è!)...Fermo restando che tu CONOSCI la musica nazionale a tal punto da poterla declassare a merda tutta (altrimenti non dovresti poter giudicare in maniera così pesante e senza possibilità d'errore la nostra musica), quello che mi dà fastidio è il processo sommario che se ne fa. Ora hai ragione quando mi dici che non ti conosco. Infatti così è. Ma da ciò che hai scritto si possono trarre delle evidenze che son diverse dalla conoscenza; leggi pure ragionamento deduttivo o presunzione deduttiva (ed il ragionamento che sottostà ad esse l'ho appena riportato). Se così non è sono il primo a chiederti PERDONO (con tutto me stesso...e non sto scherzando), ma in tal caso ti chiedo attenzione a ciò che scrivi.

BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Logic Probe
Opera: | Recensione: |

Per ciò che mi riguarda ti ho chiesto di andare sulle mie recensioni solo perché, da quando la gente afferma che la musica italica è tutta una schifezza, ho voluto cercare per capire se così realmente fosse. Ed il mio sforzo è quello di creare (sforzandomi di essere costruttivo e non solo basarmi sul pregiudizio) uno spazio dove chi vuole ascoltare musica italiana di qualità può trovare dei riferimenti validi (si spera). Questa non è presunzione, semmai è mettersi al servizio della comunità di Deb al fine di far conoscere, A CHI VUOLE, quel che di buono riesco a trovare in Italia (spendendo). Nessuno ti obbliga a partecipare a questo, ma almeno abbi la coscenza di non sentenziare in maniera assolutistica. Per il resto perdonami se, involontariamente, ti ho offeso. Davvero non era nelle mie intenzioni...semmai voleva essere un chiamarti ad un ragionamento da fare assieme, anche se con vedute diverse. Un abbraccio
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Xame
Opera: | Recensione: |
...se la Consoli è una delle migliori cantautrici italiane...non siamo messi proprio benissimo...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

BLACK METAL
Opera: | Recensione: |
concordo
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Vincent Valentine
Opera: | Recensione: |
Io di patate, ne ho viste tante: gustoste, fragranti... Non ce la faccio a stare senza, le ho provate tutte: americane, tedesche, olandesi. Le prendevo così senza tanti complimenti, anche tre alla volta. Ma nessuna è come quella di Jhonny Il Rozzo. Fidati di uno che le ha provate tutte, Jhonny Il Rozzo lo prende in culo.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

mista
Opera: | Recensione: |
I soliti cattivoni, la Carmen se la menerà un po', farà un po' la ragazza molto intellettuale, ma qualche talento ce l'ha...non ho ascoltato l'ultimo ma ho ascoltato tutti i suoi altri e devo dire che quando non si imbroda nei paroloni sa tirar fuori dei buoni pezzi. Poi secondo me è da un po' di album che è in calo. Forse se avesse lasciato la sua (innegabile) ispirazione lavorare in maniera più spontanea e meno artefatta, senza l'esigenza di apparire ricercata e di elevarsi forzosamente allo stauts di cantantessa, avrebbe tirato fuori quel capolavoro che non è mai arrivato e che forse mai arriverà.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ashanti
Opera: | Recensione: |
carissimo...sono l'ultima persona a voler litigare...io comunque mi riferisco alla musica italiana commerciale in quanto Carmen Consoli è commerciale e quindi bisogna per forza confrontarla con artisti commerciali...lei, che se ne va al festivalbar, sanremo, stupidaggini varie, nn può certo pretendere di essere una grossa intellettuale se sugli stessi palchi salgono paola&chiara e luca di risio...se la confronti con altri artisti italiani di un certo livello è abbastanza evidente che lei nn regge proprio...è tutta una montatura...è per gente che si pretende intellettuale ma nn lo è...è come mettere a confronto stephen king e federico moccia..è ovvio che il migliore risulta stephen king anche se fa parecchio schifo...ma in confronto all'autore di tre metri sopra il cielo è un genio della letteratura..non so se hai capito il mio ragionamento..
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

mista
Opera: | Recensione: |
Mi permetto di intervenire Ashanti. Il tuo ragionamento fila fino ad un certo punto, non è che perchè un'artista gode di una produzione e di una promozione di massa automaticamente gli si deve negare qualsiasi valore artistico od intellettuale. I Nirvana uscivano con la Geffen, i Beatles erano un fenomeno di massa per certi versi non dissimile a quello dei Take That. Nel caso di specie, la Carmen è un'artista di un qualche valore, scrive lei i suoi pezzi ed è inneggabile che qualche abbilità compositiva ce l'abbia. Che poi tu trovi incoerente il suo atteggiamento è un altro paio di maniche, ma non è che questo giudizio sul suo comportamento si possa estendere automaticamente alla sua musica.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Fidia
Opera: | Recensione: |
Ma come Ashanti, mi hai ripreso perchè ho criticato i Nirvana pensando che gli avessi tacciato di commercializzazione e poi ti ritrovo a fare questi discorsi che lasciano il tempo ce trovano sulla consoli (che a scanso di equivoci a me non piace).
Un pò di coerenza non guasterebbe.
Chiedo a te Mista, dato che suoni in una band, se una major ti proponesse di produrvi un disco o di partecipare al Festivalbar voi riufitereste perchè non in linea con il vostro intento di non sputtanarvi troppo?
P.s.: se non si è capito, è una critica indiretta a quello che è stato scritto da Ashanti. Saluti.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ashanti
Opera: | Recensione: |
non hai capito il mio ragionamento...io sono una fan pazzesca dei Nirvana, figurati, l'esempio che hai fatto calza a pennello...io non dico e non ho mai pensato che la musica commerciale faccia schifo in blocco..anzi ascolto i Nirvana e tanti altri gruppi sostanzialmente commerciali...ma almeno sono commerciali conclamati e dichiarati..non cercano di fare i figoni con degli escamotage linguistici o musicali o vocali..lei è troppo studiata, finta...ed è cmq innegabilmente sopravvalutata..io nn trovo nessuna abilità compositiva in una che fa testi assolutamente senza significato infarciti di paroloni assurdi, testi senza concetti che fanno impressionare solo gli ignoranti...io studio filologia e ti posso dire che qst è il tipico caso di 'composizione parodica'...cioè quando si utilizzano paroloni, nella fattispecie 'stile grandioso', per descrivere situazioni minime e di poco valore...il risultato è che il testo alla fine è tipo una parodia, uno scherzo...ma lei nn lo capisce..è IGNORANTE!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Fidia
Opera: | Recensione: |
No Ashanti, scusami, ma il tuo ragionamento fa acqua da tutte le parti.
Intendiamoci, non sulla Consoli che non conosco e su cui quindi non posso giudicare, ma sulla presunta commercialità conclamata e dichiarata dei Nirvana o di altri gruppi.
Guarda che la commercialità di una band, a mio parere, deriva dalla fetta di pubblico che si riesce a raggiungere e dai dischi venduti.
Non mi risulta che i Nirvana abbiano mai affermato di fare musica commerciale.
Nevermind era un disco tutt'altro che commerciale all'epoca in cui è uscito atanto che all'inizio non se lo cagava nessuno.
I Nirvana si sono commercializzati soprattutto grazie allo sfruttamento di immagine provocato dalla morte di Kobain.
La musica commerciale, almeno che non si parli dei Finley o di altri gruppi composti da ragazzini e studiati a tavolino per raggiungere i teenagers, a mio avviso, è scremata da una dose rilevante di oggettività.
Ciò che per me può essere commerciale per te non lo è e gli esempi sarabbero a migliaia in questo senso.
Scusami, ma in genere trovo assurdo criticare a prescindere qualcuno di commercializzazione solo perchè ha avuto successo e si trova a suonare al Festivalbar.
Ma perchè tu cosa faresti al suo posto? Continueresti a suonare nei pub? Su non scherziamo, è facile giudicare quando no si ha a che fare con i soldi.
Ci vorrebbe un minimo di elasticità mentale a tal proposito.

BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Fidia
Opera: | Recensione: |
...dose rilevante di soggettività, naturalmente.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

mista
Opera: | Recensione: |
In effetti mi ritrovo in linea con Fidia. Penso che nessuna (o pochissime) band abbia mai volontariamente perseguito la strada dell'underground a tutti i costi. Ogni artista cerca l'affermazione e l'underground è spesso una condizione in cui ci si ritrova e non una in cui ci si sceglie di ritrovarsi vita natural durante. I fan, ovviamente, se scoprono un artista quando è ancora sconosciuto vivono come un tradimento qualsiasi suo sdoganamento alle masse, ma il presunto tradimento non coincide sempre con una obliterazione del valore musicale della proposta dell'artista. Detto questo, è anche vero che c'è un limite a tutto. Alcuni artisti, anche se vendono milioni di copie, non li troverai mai al Festivalbar o ad altre frivolezze, perchè sanno conservare una loro dignità artistica. Ma allo stesso tempo magari produrranno video che vanno su Mtv, pubblicheranno Greatest Hits, faranno tour mondiali a 40¤ a biglietto. Riguardo alla Consoli, mi spiace ma le tue critiche risultano decisamente eccessive anche se suffragate da analisi filologiche. Sicuramente la Carmen si autocompiace un po' troppo del suo vocabolario, ma i suoi testi non sono affatto privi di senso, inoltre ha saputo crearsi uno stile compositivo e canoro originale ed abbastanza unico. Che poi possa piacere e non piacere è indubbio...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JIL
JIL
Opera: | Recensione: |
Contatore... lo nomino io il recensore!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ashanti
Opera: | Recensione: |
Fidia però nn banalizziamo...bisogna anche contestualizzare i discorsi..parlare dei Nirvana e parlare di Carmen Consoli nn mi sembra esattamente la stessa cosa...qst discorsi sulla musica commerciale nn c'entrano un bel niente...il concetto che intendo esprimere è che secondo me è troppo facile crearsi l'immagine della cantautrice intellettuale quando si frequentano certi tipi di ambienti tipo il festivalbar...tutto qui..nn mi sembra difficile da capire. è come se un ragazzo di terza media confronta la sua cultura con un bambino di quinta elementare..è ovvio che lo supera, ma nn puoi dire certo che ha una cultura a 360 gradi...per quanto riguarda la musica commerciale, nn sono d'accordo con te...nn c'entra niente il numero dei dischi venduti..per me un gruppo è commerciale quando compone solo ed esclusivamente per vendere senza proporre nessun messaggio di nessun tipo...qst è quanto posso dire soggettivamente...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Fidia
Opera: | Recensione: |
Scusami Ashanti, sarò pure retrò, ma per me è difficile capirti con tutte le frasi stilizzate e i puntini di sospensione che usi.
Non me ne volere se interrompo qui la discussione.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ClaudioVoX
Opera: | Recensione: |
Ma la madre de sta mignotta (la consoli) quella sera non poteva andare a fottersi un bel negrone invece di quel ricchionazzo corunuto del suo marito?
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

odradek
Opera: | Recensione: |
CLAUDIO VOX SI SENTIVA LA MANCANZA DI UN VERO SIGNORE COME TE. E DI TUA MADRE CHE CI RACCONTI?
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Fidia
Opera: | Recensione: |
Semplice Pino, la madre di ClaudioVox quella sera siccome ascoltava Pride, non si era accorta che non era col marito ed in questo modo è nato ClaudioVox
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ashanti
Opera: | Recensione: |
??? frasi stilizzate??...frasi stilizzate??...gentilmente spiegati..
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ashanti
Opera: | Recensione: |
Fidia insomma nn sono stupida..la finisci di prendere in giro?...la finisci di fare il superiore?..sempre la stessa storia..ti ricordo che nn necessariemente hai a che fare con cretinetti quindicenni...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Fidia
Opera: | Recensione: |
Ma chi ha detto che sei stupida Ashanti?
No solo non l'ho mai detto, ma non l'ho nemmeno mai pensato.
E' solo che se usi continuamente i puntini di sospensione e scrivi stile sms, mi dispiace, ma non riesco a capire compiutamente quello che dici.
E' tanto difficile da comprendere?

BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ashanti
Opera: | Recensione: |
io scrivo stile sms?...non ho parole...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

treno
Opera: | Recensione: |
@doctor J: Cavolo, allora la mia romanzina è servita a qualcosa. Siamo passati da "Voce di merda, musiche del cazzo, testi insulsi" a "Treno, il cd ho avuto la sfortuna di ascoltarlo a casa di una mia amica, perciò se c'è uno che critica a priori quello sei tu. Per me la Consoli è una cantante mediocre, stop. E basta co sta cazzata dei pregiudizi per favore." Facciamo passi in avanti eh??


BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Anonimo
Opera: | Recensione: |
ohohohohohohohohoh che risa! mi sento come paciache al suo primo pasto!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

pippocalippo
Opera: | Recensione: |
No, non scherzo: registravo Sanremo per motivi di lavoro con cavetto-TV ma tenevo a volume bassissimo per puro partito preso, quando sentii 'Sai benissimo...' che io capii pero' come 'Sei bellissimououuou': pensai: '-Dopo la Minetti cieca, c'è la cantante handicappata', andai a vede' ed era lei, la Consoli...l'unica cosa che mi colpi', insensibilmente, furono i pantaloni di pelle nera con relativo bel culotto pienotto, perche' cantava in piedi ma chinata a 90 gradi come se lo stesse ciapando in tel cul...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Cloud
Opera: | Recensione: |
Semplicemente e direttamente, il miglior disco di Carmen Consoli.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

asimov
Opera: | Recensione: |
Con questo disco "la Carmen" è riuscita a scrollarsi definitivamente di dosso lo stereotipo della cantante rock maturando uno stile più personale e più vicino alla propria terra di origine sia dal punto di vista dei testi che delle musiche. Un bel passo in avanti. E un bel disco!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Muld
Opera: | Recensione: |
adoro questo disco!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

sweetchestnut
Opera: | Recensione: |
Certo che la Consoli ha scatenato un putiferio! Personalmente la apprezzo moltissimo e anche senza studiare filologia, non mi pare che lei usi delle frasi architettate a tavolino; mi pare che il suo stile o stilema, sia quello e semplicemente nel tempo si è affinato aggettivando i testi in maniera deliziosa e ricordandoci l'uso di certi vocaboli e delle sfumature che possono assumere se usati con criterio ed intelligenza. Il disco è semplicemente splendido. Ogni volta una sorpresa da assaporare piano.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

boyintheocean
Opera: | Recensione: |
Considero la Consoli una cantautrice molto talentuosa, capace di scrivere pezzi assai belli e quindi facili alla "commercializzazione" con relative stonature quali festivalbar e top of the pops. Il punto è che la signorina ci crede davvero, e ultimamente scade un pò nell'autocompiacimento (tutti questi continui riferimenti alla sua "sicilianità" lo testimoniano) e se ha fatto di tutto per togliersi l'etichetta di cantautrice rock (che lei stessa si era affibbiata) adesso però scade un pò troppo negli stereotipi folk. E' come se si esasperasse sempre un pò, ed è un peccato perché con un talento come il suo potrebbe risparmiarselo.
Per quanto riguarda il disco ho sentito tre canzoni, quella che apre il disco è stupenda, arrangiamento da brividi peccato che l'ultimo minuto sia un virtuosismo inascoltabile non necessario. La tanto acclamata "Signor Tentenna" invece non mi dice assolutamente nulla, e con "Maria Catena" si raggiunge invece la vetta della fase di autocompiacimento folk della nostra cantantessa.
Il prossimo album sarebbe gradito qualche sorriso in più ogni tanto.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

DeBaser non è un giornale in linea ma una "bacheca" dove vengono condivise . DeBaser è orgogliosamente ospitato sui server di memetic. Informativa sulla privacy