Craig Mazin
Chernobyl

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (TrentaDue)

Dislocation
Opera: | Recensione: |
Se dormi con un cuscino cervicale graduato eviti totalmente di russare, anche senza propagandarlo.
BËL (01)
BRÜ (00)

macaco: Colgo una certa ironia... sarebbe stato piú corretto antirussia? Certo che sbagliare una parola su due. Vabbé in ogni caso aspetteró il verdetto inappellabile del ComiDeb.
hellraiser
Opera: | Recensione: |
Non son d'accordo, a me la miniserie è piaciuta molto, molto vicina ai dettagli ed alla realtà in base a quello che ho letto negli anni
BËL (01)
BRÜ (00)

macaco: Non mi sembra proprio!
Dislocation: Chi ha l'età mia e di Macachetto ricorda bene tutto quanto, l'inizio, i tentativi di sviare o coprire le cose, poi la paura a tutti i livelli, compresi gli agricoltori europei ed americani che lasciavano marcire le lattughe nei campi, dato che nessuno gliele comprava più, per il terrore radioattivo.
Come sempre quando un film (una miniserie, in questo caso) è chiaramente guidato verso o contro una parte, si fa leva sulla precisone dei dettagli e sulla spettacolarità dei particolari per condurre il discorso dove si vuole,. in questo caso certo l'establishment sovietico non ci fa bella figura e le reazioni nella Russia d'oggi non si sono fatte attendere. Si attende, comunque, una versione da aprte della Nuova Russia con una versione tutta sua, si dice, svelatrice di nuove verità....
hellraiser: Partiamo dal presupposto che politica americana e sovietica non mi sono mai piaciute. Torbide e criminali tutte. Poi se sei un bolscevico offeso dalla serie problemi tuoi. Ognuno ha il proprio pensiero, ci mancherebbe.
Dislocation: Ci mancherebbe.
seagullinthesky
Opera: | Recensione: |
"Parole dure. Parole dure di un uomo davvero strano."
BËL (00)
BRÜ (00)

Carlos
Opera: | Recensione: |
Io mi sono rifiutato a priori di guardarlo. E non lo guarderò.
BËL (00)
BRÜ (00)

macaco: Sei uno coi preconcetti giusti!
Dislocation: So dove vuoi arrivare, Carlitos, e ti sarai reso conto che a trenta e più anni di distanza si gode a ballare sul cadavere della Storia, infilandoci scenette eroiche e critiche in egual misura.... dopo la botta di culo di Harrisburg gli americano aspettavano solo una cosa simile..... la disorganizzazione, evidente e imperante, ha fatto il resto.
axel
Opera: | Recensione: |
Et voilà
BËL (00)
BRÜ (00)

Onirico
Opera: | Recensione: |
Io non l'ho visto, ma me ne hanno parlato bene in molti e prima o poi visionerò. Se la tua opinione è che sia propaganda antirussia, avresti quantomeno potuto argomentare, spiegarci il perchè. Così, la tua non è neanche considerabile come opinione, rimane una sterile provocazione buttata lì a modo di pagliacciata, non molto distante da quelle di POLO. Mi dispiace, dai commenti che ho letto in giro sul deb non mi sei sembrato affatto stupido, però questa "recensione" è da 1 secco, è inevitabile..
BËL (01)
BRÜ (00)

Onirico: *era
macaco: Ci sta! Ma vedi il mio commento la sotto.
anfoxx
Opera: | Recensione: |
Una serie veramente ben fatta. Capace di restituire la tristezza del regime comunista sovietico e la follia delle scelte fatte prima e dopo la tragedia. Fedelissima nella ricostruzione della vicenda persino nella fisionomia dei protagonisti
BËL (01)
BRÜ (00)

macaco: Fedelissima a che cosa? Gli americcani che fanno i fedelissimi coi russi, AHAHhahahaahaah

Ricordati che quello che sappiamo dell´oriente comunista é una costruzione occidentale.
Caspasian: Ma la tristezza del capitalismo assolutista americano, ben più regime dei CCCP? E ti parla un liberale che è contro il liberalismo.
anfoxx: Fedelissima alla realtà dei fatti. Tu evidentemente non hai nè visto la serie nè conosci i fatti. Ma se sei comunista è normale, hai tre narici . Credi pure alle tue favole, peccato abbiamo significato repressione e dolore per milioni di persone
Caspasian: Ma come fai a dire "fedelissima alla realtà dei fatti" quando la serie è un prodotto USA. Arriva il primo manipolatore che ti dice quello che è buono e chi sono i cattivi e tu gli respondi pure "ben fatto"... Quando gli "americani" fanno una serie sulle vicende di un altro paese è solo propaganda. No, non sono comunista.
macaco: Ma neanche morto ci vivrei in russia, altro che comunista. Solo che mi sta sul cazzo che vendano un prodotto dicendo che é fedele alla storia, quando non é vero.
Hetzer
Opera: | Recensione: |
La tue due parole hanno solo due sbocchi possibili:
O:
- Ci prendi per il culo, e non fai un cazzo ridere;
Oppure:
- Non hai capito una sega, e qui chiudiamo tutto..
BËL (01)
BRÜ (00)

macaco: Mi spiace, ma nessuna delle due.
Dislocation: Come si fa a non capire che @[macaco] cercava un modo per iniziare una discussione un minimo produttiva. Magari è stato un po' troppo criptico e stringato, ma l'ha iniziata.
Hetzer: @[macaco] e allora, purtroppo per te, non rimane che la segreta terza opzione...
@[Dislocation] "una discussione un minimo produttiva"... Sì, a vedere questa "discussione" iniziata c'è (quasi) da spararsi..
Dislocation: Mah, stamani sono di buon umore etanta tragedia non ce la vedo, ma magari son io..... quel che intendevo era solo che, in una maniera che a molti potrà parere impropria, il nostro amico voleva introdurre una discussione che, se non scade nella mera propaganda anticomunistiVscomunisti può portare qualcosa di buono. Poi, però, guardo i commenti ancora più sotto e mi sconsolo.
E poi, suvvia, spararsi, hai dimostrato già poca versatilità concedendo a Macaco due sole possibilità d'essere... un tantinello tranchant, no?
Hetzer: @[Dislocation] Ah perché "Propaganda Antirussa" non è "un tantinello tranchant"?
Ah perché scrivendo "Propaganda Antirussa" non esiste il rischio automatico che la "discussione" diventi una pila di commenti inutile? Eddàiii.. Eddàiii... XD
Dislocation: Evabbé, evabbé.
macaco
Opera: | Recensione: |
Ma nessuno ha letto il link che ho postato? Sono venti pagine dedicate a questa porcheria. Non mi andava di fare riassuntini di idee che non sono mie, idee nelle quali peraltro mi ci riconosco.
Quello che ho notato nella visione e mi ha fatto storcere il naso sono: Il tizio sull´elicottero che minaccia di gettare fuori il protagonista e la scena dello stesso che batte i pugni sul tavolo in presenza di Gorbaciov. Ma scherziamo? Ma vi pare che uno possa com portarsi cosí di fronte alle gerarchie dell´unione sovietica, come se gli scienziati non fossero uomini di partito. Poi la scena dei volontari, non avrebbe mai potuto esistere in russia (ah! l´eroismo americano), ci sono andati perché erano loro di turno, e basta.
Poi mi sembrava strano che avessero impedito agli abitanti di lasciare la cittá, infatti poi scopro che non é mai successo, come scopro che non esiste fumo nero né fuliggine, che la fisica bielorussa, in realtá é un´uomo, e un sacco di altre amenitá.
Interessante collegare questa serie anche al nobel per la letteratura di quest´anno e i conti tornano. Mi scuso per il poco impegno dio cui sopra, ma sono assolutamente serio.
BËL (01)
BRÜ (00)

Caspasian: Dov'è il link? Mi interessa ma non lo vedo, è un mio problema?
macaco: Effetivamente non c´é, eppure quando ho scritto sta roba l´ho messo. Vedi sotto.
Caspasian
Opera: | Recensione: |
Non l' ho vista ma sono d' accordo con te.
BËL (00)
BRÜ (00)

lector
Opera: | Recensione: |
Non l'ho vista.
BËL (00)
BRÜ (00)

lector: Ma io non guardo un sacco di cose.
musicanidi
Opera: | Recensione: |
Mi pare un po’ fuori tempo massimo la propaganda antirussia nel 2019...
BËL (01)
BRÜ (00)

Caspasian: Da qualche anno Russia e Cina sono diventati per gli USA dei "competitor" pericolosissimi. Ringraziamo Putin che con i suoi interventi sta evitando una guerra definitiva che il governo occulto americano vuole fare scoppiare a tutti i costi per eliminare distruggendo i concorrenti nemici che gli hanno tolto la supremazia planetaria. All' eventuale scoppio di una guerra nucleare sai dove cadranno le prime bombe atomiche? Sulle basi americane che stanno in... Europa, caro mio. So' cazzi
Carlos: " All' eventuale scoppio di una guerra nucleare sai dove cadranno le prime bombe atomiche? Sulle basi americane che stanno in... Europa, caro mio. So' cazzi" Va bene tutto eh ma sembra "Vamos a la playa estallò" per piacere ste robe apocalittiche senza senso lasciamole perdere...e ugualmente sti discorsi geopolitici da due soldi per giustificare una roba di propaganda mediatica come milioni di altre. Che faccia parte della propaganda mediatica Made in USA è chiaro come il sole e la Russia è ugualmente imperialista (e capitalista) come gli USA intendiamoci. Il fatto è che gli USA fanno le serie HBO mentre i russi sono tornati ai film sugli eroi della Grande Guerra Patriottica, tutta qui la differenza. Non c'è bisogno di prendere le parti di qualcuno o prendere anche solo semplicemente una posizione qualsiasi per CAPIRE come stanno le cose...e lo dice uno le cui posizioni sono note in tutto il Debasio.
Carlos: "...a la playa LA BOMBA estallò"*
Caspasian: Beato te che la prendi così serenamente...
Carlos: Cosa prenderei serenamente? Davvero devo farmi problemi per cosa la pensa la gente di uno dei paesi imperialisti più potenti al mondo? Ma fai davvero?
Caspasian: Minimizzi tu, sdrammatizzo io...
Carlos: Minimizza cosa? Il disastro nucleare globale? Ahahah
Carlos: MinimizzO*
Caspasian: Přemýšlet o zdraví. Ahoj!
Carlos: Vabbe lascia stare
Caspasian: 🌹
musicanidi
Opera: | Recensione: |
E i finanziamenti illeciti alla lega sono propaganda antirussia pure quelli?
BËL (00)
BRÜ (00)

musicanidi
Opera: | Recensione: |
E come dimenticare l’amicizia Putin-Berlusca nel marketing antirussia dell’ultimo decennio!
BËL (00)
BRÜ (00)

musicanidi
Opera: | Recensione: |
E, cazzo che genio, chi si è inventato l’occupazione senza nemmeno un morto della Crimea...
BËL (00)
BRÜ (00)

musicanidi
Opera: | Recensione: |
Mobbasta che a me i russi stanno pure simpatici...
BËL (00)
BRÜ (00)

loStraniero
Opera: | Recensione: |
Ti do un rublo. Quello che giusto è giusto. Ed è giusto per sempre.
BËL (00)
BRÜ (00)

Caspasian: Se ha votato 1 dovresti dare un dollaro...
macaco
Opera: | Recensione: |
proggen_ait94
Opera: | Recensione: |
beh, si, probabilmente hai ragione. Ma come potrebbe essere altrimenti? Gli usa sono molto intimiditi da Putin e Xi e si scontrano tutto il tempo in medio oriente.
Una serie così è destinata ad essere scorretta
BËL (00)
BRÜ (00)

nes
nes
Opera: | Recensione: |
Chernobyl non e' in russia, la propaganda sarebbe al limite antisovietica. L'unione sovietica non esiste dal 89, forse lo scopo potrebbe essere quello di una propaganda anti comunista. Gli unici paesi oggi comunisti con un briciolo di spessore sociopolitico sono la cina e la corea del nord. Una serie sulla Grande rivoluzione proletaria o un documentario sulla presa di potere e l'eredita' di kim il sung avrebbero avuto senso, chernobyl non mi pare di no. Non ho neanche voglia di rricordare che l'unione sovietica di 'sto casino non ha dtto niente pper giorni, i paesi vicini han dovuto chiederle "perche' cazzo i nostri rivelatori segnalano valori furi scala come se fosse esplosa una bomba H", per giorni. Che insomma, prendere il caso Chernobyl per dire al mondo:sto col comunismo SEMPRE, e' come guardare un partigiano violentare la figlia di sei anni di un fascista e battere le mani. Nel caso avessi frainteso la recensione me ne scuso, tu pero' saresti potuto esser piu' chiaro.
BËL (01)
BRÜ (00)

Carlos: Non ho la minima idea di cosa c'entri veramente il comunismo in sé e per sé con Chernobyl (in tal caso dovremmo dare addosso anche al sistema economico su cui si regge il Giappone dato Fukushima) e cosa c'entrino I partigiani a livello di Massa con uno stupro perpetrato magari da dei partigiani durante una guerra civile (e ditemi una guerra qualsiasi in cui non ci siano stati casi di abusi di qualsiasi tipo). Io non l'ho vista ma la questione è che i russi oggi come ieri rappresentano il Male. Infatti in Ucraina è vista come una continuità ideologica e i neo-destri filo-europeista e USA Di quelle parti di sicuro apprezzeranno. Cioè in Ucraina bruciavano le sedi dei sindacati eh questo fa capire molte cose sullo scontro sociale in corso in quelle zone e sulla contrapposizione che molti russi ucraini sentono a loro volta per quanto anche là sia pieno di nazionalisti mandati da Mosca. Inoltre la guerra economica attualmente in corso e ogni pretesto è buono. Meglio se non diretto, come fanno da sempre i media dei paesi capitalisti. Non mi sembra niente di nuovo eh
Che poi sia fatta bene o meno a me frega un cazzo.
nes: Non ho idea se macaco sia un tuo fake, nel caso: e' un commento che alimenta i miei dubbi sul senso della recensione invece di chiarirli. Se non sei macaco: si ok ciao, sappiamo entrambi che e' inutile noi si parli di certe cose.
Carlos: Non sono macaco ovviamente ;)
nes: Me pareva strano. Ti voglio bene eh, sia chiaro.
Carlos: <3
anfoxx
Opera: | Recensione: |
E' bellissimo leggere certi commenti, roba che il Manifesto - orgogliosamente ancora comunista - sembra l'Opinione del PLI ai tempi di Zanone. Per fortuna ora, salvo qualche deprecabile eccezione, i paesi comunisti sono un ricordo del passato ed i comunisti dei patetici nostalgici col culo al coperto
BËL (02)
BRÜ (01)

Caspasian: E insisti sulla menata comunista... Sei fuori strada coll' hamburger di McDonald in bocca.
Carlos: Più col culo coperto degli stragisti degli anni di piombo e dei repubblichini bastardi dopo l'amnistia del filo-sovietico Togliatti non c'è mai stato nessuno. Sempre a favore dello status quo voi fasci, s-e-m-p-r-e. Quindi non venire a fare l'imparziale del cazzo come se fossi un sincero democratico del PD. Perché pure i tuoi amichetti fasci oggi stanno col culo al caldo e possono fare i picchiatori di merda come sempre, ben remunerati si intende.
Carlos: Ps: e il Manifesto è "comunista" solo nella dicitura in prima pagina. Infatti sostiene posizioni di ex-SEL e piglia i soldi dall'ENI per la pubblicità. Cazzo sembri Berlusconi che dà del comunista a D'Alema. Si vede che idee chiare hai.
anfoxx: Extro, tu hai problemi; a sto punto dubito ti passino. Ma te lo auguro
anfoxx: Caspasian, che lei lo sappia: ne' Marx ne' Coca Cola
Caspasian: Lei è un salutista. Buona serata.
Carlos: Grandi argomentazioni come sempre, "ma se sei" fascista "è normale", non mi aspetto diversamente. Alla prossima, anche se si spera di no.
Ociredef86
Ociredef86 Divèrs
Opera: | Recensione: |
Io sono nato proprio nel 1986, e ovviamente non ricordo i fatti. Vederli descritti nella serie (seppur in parte romanzati) mi ha fatto capire quanti tentativi di insabbiare tutto ci siano stati, nonostante la gravità della situazione. E sapere quante persone hanno perso la vita a causa del disastro, tanti di loro quasi ignari delle conseguenze, è terribile. Ho trovato la serie molto ben fatta, regia e fotografia sono ottime.

Non commento sto schifo di "recensione", spero qualcuno rimedi con un'analisi più intelligente.
BËL (00)
BRÜ (00)

nes: io avevo cinque anni. Facevo colazione con latte e Sprint, il tè mi disgustava. Latte e Sprint tutte le mattine e poi via a disegnare soli e nuvole sui muri di scuola. dal giorno dopo che diedero la notizia il latte non entrò più in casa mia per più di un anno. continuai a disegnare soli sorridenti e far rotolare copertoni lungo una collinetta per tutta la durata della scuola materna. erano altri tempi, privi di pensieri e iricordi sono puri e limpidi. limpidi come l'acqua che mia madre utilizzò per un anno per diluirmi tutte le mattine lo Sprint. l'acqua. se non ricordi cosa fosse lo Sprint: il nequick, più o meno. prova a fartene una tazza con l'acqua. moltiplicala per 365, e poi capirai che sì, te lo sei perso di pochissimo, perchè per ricordarsi di Chernobyl tutta la vita bastava esserci con un piede fuori dalla culla.
Falloppio
Opera: | Recensione: |
Fedeli alla Linea - CCCP
(Bravo Macaco, mi piacciono le discussioni animate)
BËL (00)
BRÜ (00)

Herviet
Opera: | Recensione: |
Secondo me è una gara tra fascisti e comunisti a chi fa più ridere, leggendo alcuni commenti sia sui social e che qui su debaser è veramente dura decretare la fazione vincitrice.
BËL (00)
BRÜ (00)

Carlos: ? Eh' Tu hai capito tutto di sto dibattito non c'è che dire.
La questione centrale fino a ora è stata: è o no propaganda anti-russa?!
E tu arrivi fresco fresco a dire la tua stronzata su una presunta lotta tra comunisti e fascisti, questione ideologica che ha tirato in ballo con serietà esclusivamente quel fascio di Anfoxx e al massimo il sottoscritto di tutta risposta. Per il resto la questione è quella che ho scritto e che ripeto (non si sa mai vista la tua attenzione al dibattito in corso): è o no propaganda? Forse tra i due quello che fa più ridere sei tu.
Lao Tze
Opera: | Recensione: |
propaganda? Ok.
Non l'ho vista tutta. Però.
D'istinto mi verrebbe da rispondere con un 'ma che cazzo dici'. "Sapendo" di tutte le porcate che hanno fatto per insabbiare - e quel sapendo lo virgoletto un milione di volte dal momento che in realtà sappiamo poco o niente, e già mi chiedo come siano riusciti a fornire una ricostruzione credibile del test quando nel corso di esso furono fatte scelte apparentemente irrazionali che nessuno ha mai spiegato, salvo etichettarle con un "per motivi mai chiariti" o parlare di vizio strutturale o cose del genere: vorrei ricordare che non stiamo parlando di semplice "errore umano" ma di una sequenza perfetta di errori che non sarebbe uscita così perfetta neanche se voluta, ma tant'è.
La cosa che mi blocca è l'accumularsi di critiche da parte russa, e finché quelle critiche arrivano da quella che era la Pravda del Komsomol uno può avere tutti i suoi legittimi sospetti (però col piccolo dettaglio che la Komsomolskaya è solo il quotidiano più venduto del più grande Paese del mondo). Ma se quelle critiche vengono pure da fonti lontane dal Cremlino, allora non si può ricondurre tutto alla questione "ideologica". Nel 2019. C'è qualcosa di più.
La ricostruzione del "clima" è buona al netto delle manipolazioni, di cui tanto per cambiare non sapev(am)o niente (davvero indispensabili per una serie di cui si dice faccia dell'aderenza il suo punto di forza? Al di là del disagio/paura/orrore, ma di paura ce n'è appena si parla di nucleare) ma non mi è parsa così superiore a quella di altri prodotti come Deutschland 83/86, quindi parlare di miglior serie di sempre mi sembra forzato.



BËL (00)
BRÜ (00)

Lao Tze: detto a parte: il più ridicolo film anti-russo di sempre è Red Sparrow, uscito non nell '85 ma nel 2018.
nes: Ho visto red sparrow. Mi ricordo solo che jennifer lawrence e' figa. E fa la donna che "prima ti scopo pi ti ammazzo" ... Dovevo morire nell85, mica nascere nell'81...
nes: ...POi ti ammazzo
Lao Tze: hai citato uno dei pochi motivi validi per buttare quelle 2 ore e mezza. Anzi, l'unico.
macaco
Opera: | Recensione: |
Non mi sorprendono le critiche negative, me le sono cercate. Mi sorprendono invece molti utenti che ancora cercano di intavolare discussioni ideologiche. Carlos, che é uno apertamente schierato, é molto piú equlibrato di molti che non hanno il coraggio di assumere una posizione. Non possiedo molte informazioni sui fatti e nonostante ció mi sono accorto che qualcosa non quadrava, mentre altri, che sembra ne sappiano a palate, non sono stati ingrado di questionare nulla. Eppure siamo su debaser é tutti dovrebbero avere un senso critico piú affinato.
Consiglio la lettura della Fabbrica del Consenso di Chomsky o la visione del documentario The Century of the Self di Adam Curtis.
BËL (00)
BRÜ (00)

macaco
Opera: | Recensione: |
E anche se non ho studiato Chernobyl sui libri, posso vantare una esperienza diretta, dall 95 al 99, feci parte di una associazione che portava bambini "contaminati" in Italia, per passare il mese di agosto. Vivendo in un ambiente sano, si ha una notevole riduzione del cesio nell´organismo. Sono stato anche in Bielorussia, da Minsk fino al sud, a quaranta km dalla centrale, siamo andati a visitare le famiglie dei bambini. Persone umili e ospitali, ti davano anche quello che non avevano. abbiamo anche portato illecitamente una borsa piena di farmaci e visitato gli ospitali. Fu una delle esperienze piú significative della mia vita.
BËL (02)
BRÜ (00)

Caspasian: Respect...
IlConte
Opera: | Recensione: |
Fa molto ridere che nel 2019 pure su debaser, dove sono abbastanza convinto ci siano persone sveglie rispetto alla mediocrissima media dell’umanità tutta, ci siano utenti che credono che il comunismo russo di Stalin sia il male in quanto ha fatto tantissimi morti e la democrazia liberale e favolosamente “libera” statunitense sia il bengodi dell’umanità. Con questo troiaio di pensiero dimenticate che il vostro amato capitalismo che vi fa sentire così liberi in modo subdolo e vigliacco fa migliaia di morti ogni ora avendo diviso il mondo tra chi deve morire di fame e malattie e chi deve vivere con sfarzo infinitamente schifoso. Ma noi viviamo in un paese dell’occidente capitalista libero e democratico e stiamo bene... se va bene si arriva a fine mese (parlo di voi pro capitalismo, io becco un casino di vil denaro e non faccio un cazzo quindi potrei anche dire che sto davvero bene), ci daranno pure la pensione per avere una forse dignitosa vecchiaia ... se non siete proprio sfortunati la svangate nel vostro idillio di mondo... chissenefrega se a poche migliaia di km intere popolazioni vivono nella fame e nelle malattie per il volere del soldo e del capitalismo viscido e infame?! Voi siete a posto (oddio, chiedetevelo davvero!). Vogliamo poi vedere quanta gente (di cui non si parla, ovvio) negli stessi favolosi Stati Uniti vive da culo?! No meglio di no, meglio dire che Stalin ha ucciso milioni di persone - certo Stalin è stato un dittatore che ha ammazzato lo sappiamo a memoria e tutti i giorni lo ricordano abbinando quel comunismo al solo comunismo che potrebbe esistere per far presa su di Voi inutili. Il comunismo russo ha fatto sicuramente cose terribili per mantenere il potere... ma certamente neanche assimilabili a ciò che in grande stile, in pompa magna, in modo strisciante, vigliacco e morboso hanno fatto da sempre religioni e capitalismo. Come cazzo fa a piacervi questa società ingiusta?! Non fatevi inculare il cervello da chi dice solo il comunismo ha fallito per farvi pensare ad altro... religione e capitalismo falliscono ogni giorno, ogni ora, ogni minuto di continuo; ma ormai è uno status, vi hanno abituato a pensare che questo sia la norma e quindi il mondo migliore per tutti (?!?).
Non me ne frega un cazzo di difendere il comunismo (quale poi?! Quello “vero” dobbiamo ancora vederlo a mio parere), sicuramente odio tutto quello che gli yankee vi vogliono far credere, una balla dietro l’altra prendendo per il culo il mondo intero (ovviamente con tutti gli altri governi compiacenti perché ormai il denaro ed il potere hanno distrutto ogni ideologia, ogni forma di pensiero libero), anzi ridendo di voi popolino che con due cagate ve ne state tranquilli a credere a tutto.

La verità dei fatti... ma la verità di chi?! Di chi vi ha trasmesso le notizie ah ovvio...
Magari credete ancora pure che un gruppetto di arabi siano riusciti da soli a far l’11 settembre... come no... e io sono un prete... ahahahahahahah

BËL (03)
BRÜ (00)

Dislocation: Oh, Don Roberto, come va oggi? Pensa che pioverà?
IlConte: Ahahahahahahah porco zio...
IlConte: La Russia di oggi poi... ahahahahahahah il peggio del peggio... magari credete siano ancora dei Comunistoni ahahahahahahah
Dislocation: Ora non esageriamo. i russi d'oggi son peggio degli amerikani di fine ottocento....
nes: Fa anche abbastanza rabbrividire veder citato stalin in una frase che cerca di difendere il comunismo... Tra tutti proprio Stalin dovevi pescare?
nes: Scusa, "difendere" andava tra virgolette. (Come qui)
IlConte: Ma veramente non difendo il comunismo di Stalin anzi... difenderei un altro comunismo, volendo e proprio per quello ho citato il comunista terribile .
Potevo menarla con la filosofia marxista-leninista ma il mio discorso era “ok che il comunismo russo con Stalin ne ha fatte di cotte e di crude ma rischiamo di dimenticare cosa fanno ogni minuto i regimi capitalisti liberi e democratici”... probabilmente mi sono spiegato male. Non difendo ne Stalin ne il suo comunismo, attacco a mani basse questa merda viscida falsa americana, capitalista e imperialista ...
Tutto qui.
nes: avevo capito e probabilmente mi sono espresso male io, quello che peravo di riuscire a dire con una fazumella di parole di meno, è che citare Stalin, quando tu stesso sottolinei avresti potuto prendere più o meno "chiunque" al suo posto, è stata una scelta che trovo rischi di poter essere in qualche modo in qualche tempo in qualche dove, controproducente. Che poi "fazumella" me lo sono pure appena inventato ma avevo voglia di essere meno chiaro di prima e riuscire a farmi capire. Perchè la troka è pur sempre troka.
macaco
Opera: | Recensione: |
E per concludere degnamente un bel vaffanculo all' energia nucleare e a tutti quelli che ci lavorano sopra.
BËL (00)
BRÜ (00)

Lao Tze: il vero problema sono quelli che hanno creduto e fatto politica sull'infallibilità del nucleare senza ammettere alternative
(vabbè che adesso con Trump siamo direttamente regrediti a una cultura energetica da prima rivoluzione industriale, nello spregio totale e sfacciato di qualsiasi etica)
macaco: Giá delle scoperte di madame Curie si conoscono i pericoli della radioativitá. Sará che si sarebbe potuto evitare un uso civile se non ci fosse stato quello militare ? Sono stati fatti saltare in aria piú di duemila ordigni nucleari a scopo di test, magari a sto punto qualche centrale a rischio non faceva tanta differenza.
nes
nes
Opera: | Recensione: |
ho letto la rase che parasafro qui sotto l'altro giorno, era la chiusa di uno che probabilmente la pensa diversamente da me su tutto (non so chi sia, era un articolo postato da qualche mio contatto su facebook). su tutto ma su questo, porca miseria, vorrei poter dire che mi ha rubato le parole di bocca ma io, cos' bene, non sarei mai riuscito a scriverla. non prendetela sul personale, non è un attacco a nessuno di voi, e chiaramente non c'entra niente con la recensione, forse può c'entrare con la pagina. forse. Più probabilmente non c'entra niente se non per vie traversissime, ma sarebbe bello e utile, credo, se ognuno di Noi Voi Essi ci si fermasse sopra a riflettere 5 minuti.
"Avete rotto i coglioni, continuate a dividere il mondo tra comunisti e fascisti, buoni e cattivi, onesti e disonesti. Il mondo non è così, non è "o il verde di Salvini o l'azzurro dell'Europa". Il mondo è un infinito spettro di colori che sfumano, si lampeggiano e si mischiano tra loro. E in questo mondo, voi, che vedete in bianco e nero, avete non solo il coraggio di credere di avere delle idee, ma pure la barbarie di difenderle e arrabbiarvi con chi non la pensa come voi."
BËL (02)
BRÜ (00)

macaco: La frare é chiara e giusta fino ad un certo punto. Intanto i comunisti e fascisti sono etichette superate che si usano oggi a titolo di offesa, come fossero parolacce. A creare l` immaginario dei buoni dai cattivi ci ha pensato il cinema americano e fra onesti e disonesti, forse ci stá.
Non siamo stati noi a dividere il mondo, l´abbiam trovato cosí, diviso nello spazio con i confini delle nazioni, nel tempo con il ritmo capitalista, nelle idee con dei limiti imposti dalla cultura dominante, nello spirito con le religioni in lotta perenne.
Il mio ideale é, un mondo, una nazione. Nessuna religione, ma lo studio della vera natura dell´uomo e l´espansione della percezione delle molteplici realtá che non percepiamo
La tua frase sul mondo rappresenta la vera essenza dell´uomo e dell´universo, propositalmente tenutaci occulta da altri uomini.
nes: Non e' mia purtroppo.
macaco: Ma l´hai lasciate fuori dalle virgolette!
nes: Troppe virgolette.
Herviet
Opera: | Recensione: |
Comunque, tornando alle cose serie secondo voi quest'anno chi lo vince lo scudo, la rube, il naples o l'inda?
BËL (00)
BRÜ (00)

dsalva
Opera: | Recensione: |
Ho visto la serie e l'ho trovata angosciante, come angosciante era non sapere un cazzo di preciso su cosa succedeva. Avevo 24 anni al tempo e ricordo bene tutto il casino attorno all'omertà dei Sovietici. Questo non l'accetto, come non accetto che in questo mondo di merda qualsiasi ideologia o sistema di mercato provochi danni e miseria.
BËL (01)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: