Dead Uns
Cold Winds

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


I Dead Uns nascono dall'unione di intenti di musicisti cresciuti nell'underground tricolore - con ex membri di Radio Shakedown, Bones Bag, While You Wait e For Profit - il tutto col solo intento di dare sfogo a ciò che loro stessi amano, il punk-rock. Un genere che in "Cold Winds" viene interpretato alla "vecchia maniera", dando pennellate di tinte dark in ogni brano di questo EP di soli cinque brani. Un mini che di sicuro saprà farsi apprezzare dai più old-school di Voi, con suoni prodotti al minimo sindacale e una voce sgraziata che riesce perfettamente nell'intento di creare il giusto scenario per quel che è a tutti gli effetti un lavoro che di solare ha ben poco. Perché - come spesso capita in questi casi - i loro testi sono il fulcro di questo mini, dove sentimenti e ricordi personali vengono per l'appunto messi in risalto da tonalità vocali che poco hanno da spartire con ciò che troviamo comunemente nella musica punk-rock, ma che riescono perfettamente a entrarti in testa. Come logico attendersi i Dead Uns non sono qui a inventare nulla di nuovo, i loro brani sono quella che potremmo definire la pura essenza del punk-rock, con giri di chitarra semplici e intuitivi che riescono nell'intento di farsi apprezzare sulla lunga durata. La mossa di aver poi scelto un formato compatto come l'EP è senza ombra di dubbio azzeccata in quanto i cinque brani sono tutti di qualità medio-alta. Nota finale anche per l'artwork, anch'esso vecchia scuola quanto basta ad amarlo. In attesa di sviluppi, un plauso di incoraggiamento ai Dead Uns, la cui strada è senza ombra di dubbio tracciata ma ancora molto lunga!

Questa DeRecensione di Cold Winds è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/dead-uns/cold-winds/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Uno)

masturbatio
Opera: | Recensione: |
Poppunk abbastanza orripilante
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: