"Black Whole of Love" dei Death In June si rivela come un viaggio emozionante attraverso le profondità oscure dell'animo umano. Questo cofanetto pubblicato nel 1995, che comprende tre vinili e un cd con versioni alternative di "Luther's Army", "God's Golden Sperm", "Accidental Protégé" e "Omen-Filled Season" (tutti provenienti dal disco capolavoro "Rose Clouds of Holocaust") segna la fine dell'epoca d'oro dei Death In June. Il cuore pulsante di questa raccolta è rappresentato dal gioiello inedito "Leopard Flowers", il quale emerge come l'ultimo grande brano pubblicato dai Death In June. Questo pezzo straordinario, presente solo in questo cofanetto e nella compilation "Discriminate!", è tra i vertici dell'arte musicale della band. Da quel momento in poi, la loro evoluzione musicale prenderà una china discendente, ma "Leopard Flowers" rimarrà come un'ultima gemma preziosa, un testamento finale del genio creativo di Douglas P.. Questa edizione limitata, circoscritta a soli 3.000 esemplari, aggiunge un tocco di esclusività al cofanetto. Ogni disco, con la sua musica fantastica e suggestiva, contribuisce a creare un'atmosfera unica e coinvolgente. La confezione, corredata di un inserto fotografico e di un libretto, si presenta come un capolavoro di design che completa l'esperienza sensoriale offerta da questa raccolta. In conclusione, "The Black Whole Of Love" si erge come un monumento nero all'arte dei Death In June, con "Leopard Flowers" come canto del cigno. Si tratta del testamento spirituale dei Death In June. Disponibile sul tubo: https://www.youtube.com/watch?v=XHNGZon3QoA .

Carico i commenti... con calma