Sto caricando...

Delta V
Pioggia. Rosso. Acciaio.

()

Voto:

Gruppo che potrebbe meritare, a mio giudizio, molto, l’Album merita un tre stelle stiracchiate, c’è la dimostrazione di bellezza e bravura e originalità ma non ci siamo ancora, e quindi devo aggiudicare un tre stelle nella speranza di progressività nei prossimi album, e sperando che ce ne saranno, devono completamente spaccare, una volta per tutte quella sottile lastra di ghiaccio che ancora li paralizza.

Delta V gruppo formato da sempre dal duo milanese Carlo Bertotti e Flavio Ferri ad eccezione della voce femminile più volte cambiata negli anni, ma che in "Pioggia. Rosso. Acciaio." , riconferma Francesca Tourè (già presente nell’album “Spazio”) e dalla nuova entrata di Fefo Forconi e da altri musicisti. Sono nati e cresciuti nell’esperienza del tempo, passando lunghi periodi in cantine o sale di prova, e poi sale d’ incisione, provando in piccoli concerti l’effetto che facevano, le prime apparizioni in tv, al Festivalbar, a spot pubblicitari per poi avere brani prodotti da Venditti e brani cantati dalla Vanoni e così via fino ad avere un più ampio pubblico e sempre più numeroso. Impostano subito un loro stile affascinante e avvolgente che con "Pioggia. Rosso. Acciaio." avrà una svolta sempre più positiva, dovuta come si è già detto, dall’ampliamento dei componenti, dal cambio della voce femminile e per la voglia di evolversi, diventano un dolce rock, tralasciando l’elettronica e dove adesso, invece, le chitarre diventano punto essenziale, i testi sono in conflitto con il mondo reale, si parla di idee politiche in generale e si parla di problematiche comuni e personali, e quindi diventano diretti alla gente nel voler comunicare.

Ci tengono molto ai video clips, proprio per un discorso diretto con il pubblico. E’ nella maturità del tempo, dice Flavio, che questo Album è stato tanto impegnativo e molto più professionale fino al punto di sentire lo stimolo di arrangiarlo, correggerlo e rielaborarlo nel suono e nel ritmo sino all’ultimo e prima della realizzazione finale. I brami più intensi “Fuori Controllo” “L’Assedio” e “In Fuga” (il più bello dell’Album) molto carichi e aggressivi poi “Maelstrom” leggero e fluttuante e “I Compagni dell’85” il più dolce e amorevole dell’Album. Concludendo, è un gruppo piacevole, hanno gusto e ci mettono passione e impegno, sono pieni di doti nascoste, a mio parere, ancora da sviluppare perché il pubblico è ancora un po’ scettico nonostante la loro avanzata crescita.

Dovrebbero credere ancora di più in se stessi e buttarsi a capofitto in questo mondo mezzo matto. Il risultato sarebbe una notevole esplosione da coltivare nel tempo lasciando un continuo ricordo che porta un persona ad avere uno spontaneo desiderio di ascolto.

Ultimi Trenta commenti su TrentaTre

Gallagher87
Gallagher87
Opera:
Recensione:
..questi non ho capito come fanno a vendere copie...non tantissime però campano..


Mariaelena
Mariaelena
Opera:
Recensione:
non sono male devono solo trovare una dimensione, mannaggia a voi, ma guardate sotto tutti gli aspetti, c'è la possibilità di crescita dai....cazzarola sembra quasi che preferite una Pausini suddai....


nick65
nick65
Opera:
Recensione:
mariaelena, sabato sera ho visto i Delta V dal vivo in provincia di pd (vedi rece), nonostante la pessima acustica mi sono piaciuti un sacco! come ho scritto, non capisco perchè in debaser, dove sembra che tutti sappiano tutto di musica (anche se sui gusti sono il primo a dire che non si può discutere!), qst gruppo sia sputtanato continuamente e se non scrivevamo qualcosa io e te, non c'era niente di niente su di loro!!!!! boh, veramente non capisco! il disco di cui parli non l'ho ancora preso, ma dopo la serata di sabato sono molto tentato e presto me lo accaparrerò! l'unica cosa che mi ha trattenuto finora è la svolta rock (genere che non mi sconfinferla), a discapito dell'elettronica, del dub, del reggae :=)


Morta Lì
Morta Lì
Opera:
Recensione:
Era meglio se DeBaser rimaneva senza i Delta V!


Mariaelena
Mariaelena
Opera:
Recensione:
siamo sempre li con i discorsi, i gusti sono gusti, invece che criticare usano un linguaggio fuori luogo, e spessissimo capita il debaser, comunque quello che ho scritto è una base reale sotto il mio punto di vista, il gruppo deve darsi da fare perchè valgono


PowerDrift
PowerDrift
Opera:
Recensione:
Secondo me sono dei casi umani!


nick65
nick65
Opera:
Recensione:
mariaelene, che significa "e spessissimo capita il debaser"???


Mariaelena
Mariaelena
Opera:
Recensione:
che capita tante volte, magari leggono la tua recensione, e poi usano parole che non devono, invece che dire la loro con parole offensive, ecco perchè adesso c'è la postilla se vuoi i commenti degli anonimi o no, ma comunque anonimi si o anonimi no, quando vogliono offedere lo fanno e basta


bjork68
bjork68
Opera:
Recensione:
a me questo disco non mi era dispiaciuto affatto. sono gradevoli e bravi e dal vivo di + a quanto avevo saputo da amici. la recensione come al solito è molto bella, è un piacere vedere persone come te qui su debaser , che non offendono mai e hanno rispetto per tutti e se qualcuno le critica non la prendono come un fatto personale e soprattutto , cosa + importante, non si sente superiore a nessuno.


bjork68
bjork68
Opera:
Recensione:
volevo dire non si SENTONO superiori a nessuno


Mariaelena
Mariaelena
Opera:
Recensione:
grazie ma tantissimi non la pensano come te, ma è giusto che sia così


DaveJonGilmour
DaveJonGilmour
Opera:
Recensione:
Io infatti non la penso come te, bjork. La Mariaelena pensa di capirne di musica più di me solo perchè è più grande di età. La cosa è indice di presunzione o per dirla con un termine più consono, "nonnismo".


bjork68
bjork68
Opera:
Recensione:
ehehehe nonnismo,bel termine. no l'età non c'entra. io ad es.ho un amico saxofonista , ha 24 anni e da lui in fatto di musica ho solo da imparare. a volte giudichiamo un album o un artista al di fuori del suo contesto e facciamo paragoni assurdi. i delta v sono un gruppo del panorama italiano rock, che è quello che è, sicuramente ci sono artisti che passano inosservati molto migliori dei delta v.


bjork68
bjork68
Opera:
Recensione:
con ciò che ho affermato volevo dire che si dovrebbe esprimere un opinione su un artista , lasciando da parte i propri gusti e proprie convinzioni. è inutile che io commento , tanto x fare un es. un album di madonna, pensando a quanto mi piacciono i genesis. è assurdo. è difficile liberarsi dai preconcetti lo so ma bisogna provarci.


bjork68
bjork68
Opera:
Recensione:
a proposito di panorama italiano musicale, io amo molto i bluvertigo e mi dispiace che non abbiano avuto il seguito che meritavano. il successo dei subsonica dubito che l'abbiano avuto basta guardare sui p2p e vedere quanta poco materiale c'è su morgan e compagni. alla maggior parte della gente a cui li ho fatti ascoltare in passato hanno fatto schifo, specialmente i testi che non parlavano di sole pizza e e di marco che se n'è andato via. ben mi sta ! ho avuto la presunzione di cambiare i gusti di qualcuno .


DaveJonGilmour
DaveJonGilmour
Opera:
Recensione:
Certo, come ci sono artisti sopravvalutati rispetto dei delta-v anche se peggiori. Ma non è questo il punto: da quello che mi hai fatto capire in altri post, vuoi che io dia ascolto a te perchè sei più grande di età, e la cosa non l'ho affatto gradita. Che poi tu te ne intenda realmente più di me è un altro paio di maniche. E poi scusa ma il rock sta da tutt'altra parte rispetto ai Delta V, Venditti e la Vanoni, anche volendo rimanere solo nel panorama italiano come dici tu. Fidati di un 22enne.


DaveJonGilmour
DaveJonGilmour
Opera:
Recensione:
I bluvertigo sono state davvero una delle ultime realtà nel nostro panorama, altro che sti subsonica !


bjork68
bjork68
Opera:
Recensione:
no dave io non voglio cvche tu midia ascolto x carità. se te lo fatto intendere ti assicuro che non lo volevo. anzi di pink floyd ne sai + tu ormai credo, hai imparato molte + cose di loro in poco tempo di me in 30 anni. come vedi non sono così carogna e ignorante come a qualcuno fa comodo pensare


bjork68
bjork68
Opera:
Recensione:
sono contenta che i bluvertigo piacciano anche a te :o)


DaveJonGilmour
DaveJonGilmour
Opera:
Recensione:
Ok se me lo hai fatto intendere forse non volevi. Comunque ora non mi va di andarmi a rivedere i post sul nostro dibattito, ma se non ricordo male un che di presunzione c'era in te, non solo riguardo al fatto dell'età. Speriamo di non trovarci più in disaccordo.


pretazzo
pretazzo
Opera:
Recensione:
dei Delta V, mi ricordo un paio di canzoni che non erano malaccio, ma roba di diversi anni fa...poi li ho persi di vista...


bjork68
bjork68
Opera:
Recensione:
ok dave jon può darsi, a volte si cade nella trappola dell'età, e pretendere di dover insegnare qualcosa a qualcuno solo perchè è + giovane , se ti ho dato questa impressione probabilmente è vero ma è stata involontaria. vedo che conosci anke artisti di cui non ne sapevo l'esistenza quindi come vedi non ti tratto come un bambinello ai primi passi :o)


bjork68
bjork68
Opera:
Recensione:
ah ora ricordo dave tu te la sei presa per syd barrett, ma mi avevi proprio fraintesa. syd è un grande su questo non ci piove ma purtroppo non ha avuto il tempo per i suoi problemi noti e meno noti di evolversi rispetto a fripp o a gabriel o chi + ne ha + ne metta. tutto qui. non intendevo dire che era da meno di altri "grandi".


bjork68
bjork68
Opera:
Recensione:
ovviamente nei suoi album da solista questa evoluzione si vede eccome , peccato che poi le cose siano andtae come sono andate. a volte mi chiedo cosa sarebbe venuto fuori da una collaborazione fripp+barrett o barrett+hammill. peccato.


DaveJonGilmour
DaveJonGilmour
Opera:
Recensione:
@bjork68: >>>Ma non è questo il punto: da quello che mi hai fatto capire in altri post, vuoi che io dia ascolto a te perchè sei più grande di età, e la cosa non l'ho affatto gradita. Che poi tu te ne intenda realmente più di me è un altro paio di maniche. E poi scusa ma il rock sta da tutt'altra parte rispetto ai Delta V, Venditti e la Vanoni, anche volendo rimanere solo nel panorama italiano come dici tu. Fidati di un 22enne.<<<---VEDI CHE NON MI RIFERIVO A TE BENSì A MARIELENA!!!! HO CONTINUATO ANKE COL POST SUCCESSIVO PENSANDO DI PARLARE CON MARIAELENA, SCUSAMI, HO SBAGLIATO PERSONA!!!


bjork68
bjork68
Opera:
Recensione:
eeeeeehhh non gridareeeeeeee ho capitoooooooooooo


GustavoTanz
GustavoTanz
Opera:
Recensione:
I Delta V all'inizio non mi piacevano troppo, poi li ho compresi meglio con il tempo e ora possiedo quasi tutti i loro lavori (tranne "Psychobeat", l'unico bruttino...). Per me "Pioggia.Rosso.Acciaio." è il loro secondo disco migliore, dopo "Spazio", che già all'epoca era una boccata di aria fresca. E poi c'è Francesca Tourè...a mio avviso più brava di Georgeanne Kalweit...pur apprezzando lo stile di "Monaco '74" e "Le Cose Cambiano" (e preferendo il secondo al primo). Alziamo la media, suvvia.


GustavoTanz
GustavoTanz
Opera:
Recensione:
(a mio avviso più brava...era meglio dire "che preferisco a"...)


Salesuliveires
Salesuliveires
Opera:
Recensione:
ah ma qualcuno lo sa che hanno smesso?[di cantare e suonare, però]


MrDaveBoy73
MrDaveBoy73
Opera:
Recensione:
Vorrei scrivere di questo gruppazzo ma li ho un po’ nelle orecchie ma ho notato che a differenza della solista adattano lo stile sempre con un architettura elettroniva vestita di a vokte pazze a volte eleganti e spesso entrambe le cose- ma dopo avere letto le cose già recensite mi sono scoraggiato ( e in più sono strafatto vediamo quando mi passa) il due è in relazione coi dischi precedenti. La de- rece sorry non ci vedo - forse- la leggerò ma non sono collegato ho solo ‘sto wc di telefono che però (ha la pretesa di correggermi ma i poeti scrivono come vogliono agli altri capire interpretare e fare similutidini con la propria vita . Ogni post anche se sciocchezze d’ora in avanti saranno mini poesie lo so vi frega nulla ma è per me. Questo è il disco peggiore comunque.


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Pioggia. Rosso. Acciaio. è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link