Demetrio Stratos
Le Milleuna

()

Voto:
Cerca su Amazon (se vuoi)

Questo lavoro fa parte della discografia sperimentale di Stratos, cioè della parte della sua carriera dedicata solamente alla ricerca del massimo profitto riguardante la sua pressoché unica voce.

Stratos aveva, come molti di voi sanno, una malformazione alla laringe, che si "sdoppiava": è poi questo difetto che ha portato la fama a Stratos, che riusciva a produrre 2, 3 o addirittura 4 suoni contemporaneamente. Purtroppo è morto troppo presto per i suoi fan, ma non è stato affatto dimenticato. La sua potenza vocale è ancora oggi una prova insuperabile per i cantanti.

Questa cosiddetta "suite per danza" non è altro che la voce del suddetto, ripetuta per circa 60 minuti. Mi sembra che siano circa 200 parole in tutto, senza sottofondo musicale, solo il mitico Demetrio e le sue variazioni vocali. Come opera è molto interessante, anche se difficile da affrontare (quando l'hai sentita una volta sei a posto). In ogni caso ci sono alcuni effetti che ti fanno davvero venire i brividi, o ti fanno sobbalzare per via dell'aumento di volume.

Certo, durante l'ascolto ti viene un po' da dire: "Ma non è ancora finito?", e cominci a ripensare agli albori della carriera dell'artista. Tutte le belle cose, "Arbeit Macht Frei", L'abbattimento dello Zeppelin (il primo brano degli Area che introduce i "rumori vocali"), e anche se hai un po' di nostalgia capisci che questo artista nel tempo si è evoluto, e ha cambiato tutta la concezione di canto che si aveva prima che arrivasse.

Un uomo rivoluzionario in tutti i sensi, un po' maledetto è un po' santo, ma sempre un mito.

Vota la recensione:

Questa DeRecensione di Le Milleuna è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/demetrio-stratos/le-milleuna/recensione

Commenti (Quindici)

DaveJonGilmour
Opera: | Recensione: |
Grandissimo Stratos, il disco l'ho ascoltato solo una volta e non mi va di votarlo. Anche qui paloz non è che ti sei sprecato molto eh..
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

The Punisher
Opera: | Recensione: |
Concordo: dischi così andrebbero segnalati a chi SA COME TRATTARLI e descriverli (JohnOfPatmos?! Odradek?!) e non stuprati da rece così "indecorose" e prive di spessore. Nulla di personale al recensore ma credo che dovrebbe dedicarsi ad altra musica. Sul cd consiglio eventualmente il DVD di Stratos appena uscito con la summa di tutta una serie di lavori fatti. Penso che MAI come in questo caso vedere Demetrio all'oprera valga davvero la pena.
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

Lord
Opera: | Recensione: |
E' giusto così, il disco non puo' prendere più di 3; e bello sentire le prodezze vocali di Stratos, ma non si può pretendere di ascoltare un disco che alla fine sono degli esercizi sperimentali che anche lo stesso Stratos definì alla portata di pochi
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

iside
Opera: | Recensione: |
però definire i lavori con gli Area come inizi carriera di Stratos, mentre erano il raggiungimento di un obbiettivo. Pugni Chiusi dei Ribelli (voce di Stratos)lì c'è la genesi di Demetrio.
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

Orwell
Opera: | Recensione: |
andate a cagare presuntuosi. giudicate voi stessi, merde.
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

BeatBoy
Opera: | Recensione: |
Interessante. Gran bella voce Demetrio.
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

dEDOLUZ
Opera: | Recensione: |
il più dotato cantante italiano di tutti i tempi
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

Lord
Opera: | Recensione: |
Non era italiano
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

paloz
Opera: | Recensione: |
Vabbé, non era italiano, ma ci siamo capiti (puntualizzo: nasce ad Alessandria d'Egitto, infatti il suo vero nome è Demetriou)
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

De-cano
Opera: | Recensione: |
Dare adito alle corde vocali senza tracciare le coordinate di ascoltabilità. Era anche questo, Demetrio, infuso nel tuo animo.
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

iside
Opera: | Recensione: |
Demetriou, Grego allora.........
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

paloz
Opera: | Recensione: |
Mah... Un mito in ogni caso
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

iside
Opera: | Recensione: |
Caspita ho scritto GreGo uah uah uah uah
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

franc'O'brain
Opera: | Recensione: |
Un Grande. Ed è un peccato che l'operato degli ultimi anni degli ex componenti degli Area sia così snobbato. La ricerca musicale dei vecchi compagni di Demetrio Stratos prosegue, e (pur con i limiti imposti dagli steccati innalzati dalla critica) può paragonarsi a quella di un Luciano Berio o di un Luigi Nono.
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

Gavino
Opera: | Recensione: |
Ragazzi, sul mio blog www.codicenuragico.com potete ascoltare un intervista audio a Demetrio Stratos.Realizzata nel 1978 a Firenze dopo un concerto degli Area.Sono passati 30 anni ma le cose di cui parla Demetrio sono di un attualità incredibile. Ho impiegato un po di tempo per il restauro della vecchia cassetta C90,ma il lavoro ne è valso la pena.Per tutti gli amanti di Demetrio Statos.Ciao dalla terra dei Nuraghi.
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

DeBaser non è un giornale in linea ma una "bacheca" dove vengono condivise . DeBaser è orgogliosamente ospitato sui server di memetic. Informativa sulla privacy