Sto caricando...

Edgar Wright
Scott Pilgrim Vs. The World

()

Voto:

Potrei dire di aver ricevuto migliaia di e-mail, come la redazione di quel capolavoro ASSoluto che è "cotto e mangiato" della forever rock and rolling Benedetta Parodi, o, più semplicemente, come in una qualsiasi recensione del caro PDL. E invece niente. La verità è che non mi caga nessuno (sigh). Quindi potrei infarcirvi di stronzate tipo: questo film è I-N-D-I-S-P-E-N-S-A-B-I-L-E (cit. Fabia, non l'acqua) o il mio ragazzo è in erasmus (cit. sempre Fabia, non la Skoda), ma non farò neanche questo...Quel che farò è dire: Edgar Wright è un fottuto genio.

"Scott Pilgrim vs. the world", terzo lungometraggio del regista inglese, è un film sorprendente. Registicamente parlando è qualcosa di maledettamente originale e fresco, un'opera unica nel suo genere. Infatti, ciò che apparirà davanti ai vostri occhietti da pesce lesso, avrà le sembianze di un mega pastiche in cui videogioco, fumetto e commedia adolescenziale pseudo-romantica convivono con così tanta nonchalance, da far sembrare anche gli eventi più assurdi del tutto normali. Le schermate sono arricchite di scritte fumettose onomatopeiche e sono gestite come vere e proprie tavole di un comic book (per non ripetere fumetto, non per far lo sborone). Nelle scene di combattimento, invece, compariranno paroloni tipo: vs, combo, hits, ko,ecc... che spesso vi faranno chiedere se per sbaglio non abbiate messo il cd di Tekken nel vostro lettore dvd. Il montaggio è riuscitissimo e, in molte occasioni, regala proprio la sensazione che a "girare" non siano le inquadrature di una macchina da presa, ma le pagine di qualche giornaletto Marvel.

La storia è tratta da un fumetto molto apprezzato e, senza usare tanti giri di parole, si può riassumere in 2 semplici concetti: cagata pazzesca. Scott Pilgrim, bassista dei Sex Bob-Omb, per conquistare la bella Ramona, dovrà sconfiggere i suoi 7 ex ragazzi (e ragazze, lesbo sex is the best mi disse una volta un saggio) cazzutissimi e dotati di superpoteri (uno è ADDIRITTURA vegano, non so se mi spiego).

Ciò che rende il tutto divertente e spensierato è il classico humor british che distingue ogni lavoro di Edgar Wright. Tra mille trovate, personaggi demenzialissimi, citazioni musicali e materiale nerdoso (o nerdico o di nerda, fate vobis), il film, riuscirà a intrattenere con classe dall'inizio alla fine (nonostante sia tutto molto ridondante). Un esperimento piacevole, oltre che riuscitissimo. Una ventata d'aria fresca in mezzo ai milioni di titoli ispirati al mondo dei supereroi. Grande Edgar!

Ora scusate, ma devo svuotare il mio urinometro e fare un bel level up.

Ultimi Trenta commenti su QuarantaTre

Darkeve
Darkeve
Opera:
Recensione:
ALEX:come idea di base a me l'ha ricordato molto, lo humor, qualche personaggio,la regia...poi i contenuti son diversi...però anche questo è divertente...meglio zombieland(anche se nella rece gli ho dato solo 3,errore imperdonabile...soprattutto dopo averlo rivisto...che cazzone che sono)


Alexander77
Alexander77
Opera:
Recensione:
E' deciso, lo devo vedere! Alla prima sconfitta della mia squadra (quindi a brevissimo termine...) avrò bisogno di un antidepressivo!


jdv666
jdv666
Opera:
Recensione:
bellissima sorpresa sto film, davvero carino e originale, anche se un po´ nerd ^^ un altro film che stra-consiglio e kick ass anche lui discretamente originale e frizzante


jdv666
jdv666
Opera:
Recensione:
Darkeve
Darkeve
Opera:
Recensione:
kick ass mi manca...lessi il fumetto,davver carino e attuale...


Darkeve
Darkeve
Opera:
Recensione:
ALEX:se non l'hai visto ti consiglio anche hot fuzz,sempre di wright...cagatona da sbellicarsi...


Alexander77
Alexander77
Opera:
Recensione:
le sconfitte della mia squadra ultimamente sono tante...


axel
axel
Opera:
Recensione:
quando l'ho visto mi ha ricordato un pò kick ass come genere...questo davvero ottimo come prodotto, peccato sia stato un flop perché merita molto, certo é che non può essere visto da tutti, o devi essere nerdissimo oppure avere la mente un pò aperta a nuovi schemi. comunque consiglio a TUTTI di vedere kick ass, non sò come sia la versione italiana se hanno applicato cambiamenti al copione o tagli alla pellicola ma vista in madrelingua é una bomba atomica


nes
nes
Opera:
Recensione:
io kick ass l'ho visto in inglese in effetti, quindi non so come sia la versione italiana. a questo da quintali di merda( per me ovviamente).


nes: per berlinboy no per axel si. Per ora siamo 2 a uno, si accettano scommesse.
jdv666: a me questo film é piaciuto, anceh se ovviamente kick ass é meglio assai. "super" l hai visto? si inserisce sempre nello stesso filone di kick ass... c´é ellen page che in quel film é fantastica
nes: ho visto super. Non mi è piaciuto motlo, il regista più che fare il regista è interessato a dirti " oh guarda che questo non è un film per bambini". E l'ho capito cazzo! Ma se eviti di farmi vedere che alla page manca un quarto di cranio così, gratuitamente, io preferisco: sai com'è se devo vedere uno splatter mi piace che me lo dicano subito. e poi dove cazzo è l'ironia in super??? nono piaciuto per niente. sì comunque la in quel film ( quando è intera) page è da eiaculazione precoce. super è più vicino a hobo with a shootgun che non a kick ass.
jdv666: hobo with a shotgun non l ho presente, merita? cmq diciamo che super é sicuramente meno geniale di kick ass, per me si regge sopratutto sul ruolo della page. peró é un gran ruolo, bella psicopatica :) anche se hit girl rimane la più meglio e non si tocca
Workhorse
Workhorse
Opera:
Recensione:
CAPOLAVORO INDESCRIVIBILE, e di Kick Ass dicono anche meglio


Claypool
Claypool
Opera:
Recensione:
Questo non è un semplice film, è un'opera che ingloba ogni forma di intrattenimento esistente (cinema, fumetti, videogames, ecc...), la reinterpreta e la sputa fuori creando qualcosa di ASSOLUTAMENTE SPETTACOLARE e lo fa con un regista bravissimo ("Shaun of The Dead" è un film stupendo), un cast azzeccatissimo (Kieran Culkin nel ruolo di Wallace è favoloso, così come la coppia protagonista Michael Cera/Scott-Mary Elizabeth Winstead/Ramona) e delle chicche meravigliose (l'urinometro, la roulette nella testa di Scott, "I'm getting a life", ecc...). 5 tutta la vita.


Darkeve
Darkeve
Opera:
Recensione:
anche a me è piaciuto molto Wallace...e il secondo ex,l'attore pompato all'inverosimile che si ammazza in skate...


Claypool
Claypool
Opera:
Recensione:
Meritano menzione anche Brandon Routh nel ruolo del vegano coi superpoteri ("The cleaning lady, on Monday...she DUSTS!") e Jason Schwartzman alias G-Man, il minacciosissimo boss finale. Comunque Edgar Wright ha fatto un grande lavoro coi casting, non c'è un attore fuori posto secondo me.


jdv666
jdv666
Opera:
Recensione:
confermo che oltre a kick ass che guarderei in inglese perché almeno a livello di testi in italiano giá dal trailer hanno fatto delle censure tipo il faro a forma di cactus invece che tette... :/

poi ottimo il giá citato hot fuzz e anche crank 1 e 2


S4doll
S4doll
Opera:
Recensione:
bello, l'ho visto senza conoscerne il comic e l'ho trovato grandioso. Eccetto il protagonista, io avrei scelto un altro attore


Geo@Geo
Geo@Geo
Opera:
Recensione:
@Dark se mi assicuri che è come quello di Sam Raimi, lo vedrò:DDD


Darkeve
Darkeve
Opera:
Recensione:
GEO:no...questo è praticamente un videogioco...pieno di riferimenti a fumetti e videogiochi,appunto...comunque se ti piace l'humor britannico(per nulla volgare)potresti apprezzare...quello di Raimi era proprio becero :)


Frankie89
Frankie89
Opera:
Recensione:
@JDV666 non era a forma di tette bensì di "giant cock", tradotto tristemente con "cactus".


gnagnera
gnagnera
Opera:
Recensione:
il film non l'ho visto (in questa città di merda che è milano è stato fuori tipo un giorno solo di pomeriggio) ma il fumetto è una figata pazzesca ma è divertentissimo! ultra pop quasi a livello di madman! grande!


ILM_igliore
ILM_igliore
Opera:
Recensione:
Una cagata pazzesca per bambini


ILM_igliore
ILM_igliore
Opera:
Recensione:
Scott Pilgrim ha la faccia da ROM e per questo semplice motivo andrebbe bastonato ed espulso dall'Italia.


LaPortaGiusta
LaPortaGiusta
Opera:
Recensione:
Scott 'Beccaccino' Pilgrim


pixies77
pixies77
Opera:
Recensione:
Valium
Valium
Opera:
Recensione:
Edgar Wright è l'ultima frontiera dei film comici!


Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera:
Recensione:
Un'ottima cagata. Alcune cose le ho trovate davvero molto carine (il coinquilino ghei, i chemical brothers giappo, il vegano), altre, invece, mi sono sembrate un po' gestite male (tutta la storia sulla ex di Scott, la tipa con gli occhiali che fa mille lavori e che sparisce più o meno da metà film, la sorella di Scott). Il bilancio finale, per me, è molto positivo: mi sono divertito e sono corso a cercare delle foto osè di Mary Elizabeth Winstead appena terminata la visione. Cosa chiedere di più?


popcornshooter
popcornshooter
Opera:
Recensione:
"Shaun of the dead" era un film da pop corn; Hot Fuzz pure. Questo no. Purtroppo.


Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera:
Recensione:
Neppure quando si prendono a mazzate?


popcornshooter
popcornshooter
Opera:
Recensione:
Ma sì ci sono effettoni, idee simpatiche... ma a me alla lunga ha annoiato a morte. Peccato perchè il regista è uno di quelli bravi bravi da seguire e avevo un sacco di aspettative.


berlinboy85
berlinboy85
Opera:
Recensione:
shaun of the dead mi ha deluso ENORMEMENTE, hot fuzz meglio ma potevano essere tagliati una ventina di minuti...questo nel suo genere (o nei suoi generi) è un capolavoro.


jdv666: pure a me shaun ha lasciato freddino... molto meglio hot fuzz e questo
nes: follia
berlinboy85: punti di vista. per me è follia affermare che il film di kickass dia quintali di merda a questo, pensa un po'.
tenson95
tenson95
Opera:
Recensione:
Sicuramente il film minore di Wright. Non un capolavoro a differenza della trilogia del cornetto che si pone su livelli altissimi, quasi al livello di Un Lupo americano a Londra nel genere della commedia horror. Questo è un teen movie divertente, con situazioni comiche spesso esilaranti e uno stile di regia e di messa in scena meta-fumettistico assolutamente efficace. Bella soundtrack sospesa tra garage rock e punk anche se sostanzialmente il tema principale è un plagio di Nervous Breakdown dei Black Flag e Mongoloid dei Devo.


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Scott Pilgrim Vs. The World è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link