Encre
Flux

()

Voto:

Ossessivo. Intricato. Introflesso. Ritmi tripnotici e melodie che giocano ad arrovellarsi su se stesse. Chitarra, archi, fiati, basso, pianoforte. Encre ha una tavolozza piena di colori diversi e con questa si diverte a dipingere tetri corridoi illuminati da acide luci al neon, per poi sfumarli in un gorgoglìo di campane e campanelli, stratificati in un crescendo delirante.
Un'unica nota di pianoforte ripetuta ossessivamente aspetta l'ingresso degli archi ed insieme tessono un tappeto autistico per un lamento ai limiti dell'osceno, più simile ad uno stream of consciousness che a liriche musicali. Eccessivamente sinuoso, viscido ed oleoso come il dipanarsi della musica che lo accompagna. Il tutto così maledettamente fisico e carnale.
Un alito vagamente cool jazz cela momentaneamente il ponte proiettato verso Bristol. Gli archi sempre in agguato, nostri accompagnatori in questo dedalo. Ormai l'orientamento è perso e nemmeno gli orpelli elettronici aiutano a trovare il bandolo della matassa. Dietro l'angolo il solito suono grasso del violoncello, pronto a rincorrersi con il violino in un loop mortale ai limiti della paranoia. Labirintite pura.
 
Yann T., come un suo più famoso conterraneo. Solo che questo ragazzo di cognome fa Tambour e suona e programma i suoi languori in maniera spiazzante, rimescolando memorie vicine (un certo non so che di trip hop) e lontane (reminescenze jazzistiche) in un maelstrom di note. Un miscuglio bastardo, suoni vischiosi che si attaccano addosso come l'aria afosa di una serata pre-estiva.
 
Una salutare nuotata in fonti sulfuree.

Questa DeRecensione di Flux è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/encre/flux/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Cinquanta commenti su SessantUno

Festwca
Opera: | Recensione: |
morningstar
Opera: | Recensione: |
I dischi sulfurei in genere mi piacciono, brava trell
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
bella, proprio bella...
BËL (00)
BRÜ (00)

easycure
Opera: | Recensione: |
bella trell ma a me gli strumenti classici non mi attirano.. sono un prevenuto del caz.. in realtà. perchè la descrizione mi attira molto
BËL (00)
BRÜ (00)

Lostinspace
Opera: | Recensione: |
boredom
Opera: | Recensione: |
brava trellina.
BËL (00)
BRÜ (00)

Eneathedevil
Opera: | Recensione: |
Copertina stuzzicante, direi!
BËL (00)
BRÜ (00)

Pollack
Opera: | Recensione: |
c'è ancora chi mette i sample.
forse non tutto è perduto.
BËL (00)
BRÜ (00)

trellheim
Opera: | Recensione: |
mille grazie a tutti i gentili convenuti. non sei ma cinque sempols, per la gioia di ramona (ciao!), ed altre due canzoni disponibili al link scovato da kataklisma. il collegamento tra encre e thee, stranded horse è che si tratta della stessa persona, sempre yann tambour, in chiave equina ancora più nudo e crudo. non direi definirei questo disco "una lagna soporifera", se il sonno sopraggiunge è solo perché il suo effetto ipnotico è andato a buon fine.
BËL (00)
BRÜ (00)

Vivis
Opera: | Recensione: |
brava trell,hai reso benissimo l'idea, loro mai sentiti..ma a me sta copertina me mette l'ansia misto inquietitudine a dì la verità :)
BËL (00)
BRÜ (00)

Targetski
Opera: | Recensione: |
Ho ascoltato i samples e già l'ufficio mi sembra un grotta. A un certo punto (durante il terzo?) ho sentito la voce di una scimmia a cinque teste. Il che rende monsieur encre molto interessante e molto in linea con l'umore cavernoso di questi tempi. Grazie trella (e scusa il ritardo...:)
BËL (00)
BRÜ (00)

Antmo
Opera: | Recensione: |
"Labirintite pura" me la ricorderò per sempre. e hai detto pure 'jazz', parto alla ricerca..
BËL (00)
BRÜ (00)

odradek
Opera: | Recensione: |
Davvero un bel disco, lo sto ascoltando per la seconda volta e mi sa che diventeremo amici. Me ne è venuto in mente un altro, che forse conosci e che forse non c'entra molto,(praticamente senza voci, tranne un brano) ma vabbè. Uno che se l'avessi mai fatta, starebbe nella lista dei migliori del 2006: Lantern dei Clogs. (C'è una bella Derecensione di Vì che hai pure commentato)
BËL (00)
BRÜ (00)

peggiopunx
Opera: | Recensione: |
ma che cazzo è sta cosa? la copertina intendo...
BËL (00)
BRÜ (00)

trellheim
Opera: | Recensione: |
clogs, ne ho una vaga memoria. ora rispolvero. intanto mi perdo nei 40 minuti di plexus II (plexus, di questo disco, estesa all'esagerazione).
BËL (00)
BRÜ (00)

therealramona
Opera: | Recensione: |
che discone pure questo (sebbene il sussurrato francese...)! mi fai quasi rabbia. la mia preferita è toumante diabate, però.
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
Opera: | Recensione: |
toumante diabate, I guess sia dedicata a toumani diabaté, re della kora africana. Cara amica Trell, la sua versione "in chiave equina ancora più nudo e crudo" mi piace molto.
BËL (00)
BRÜ (00)

therealramona
Opera: | Recensione: |
il "più nudo e crudo" di trellheim equivale al mio "desolato". ascolto un sacco di musica desolata. comincio a preoccuparmi. k, ma quante ne sai? ;).
BËL (00)
BRÜ (00)

trellheim
Opera: | Recensione: |
il giovanotto ha fatto anche un disco che si chiama "à kora", con tre pezzi prevelentemente strumentali che si intitolano "dogma, africana & math folk" (uno, due e tre) in cui suona, guarda un po', la kora. direi che quello è l'anello di congiunzione tra yann tambour in questa versione ed in quella equina. samples qui: link rotto (occhio agli spazi)
BËL (00)
BRÜ (00)

nofake
Opera: | Recensione: |
Ci sono! La copertina rappresenta in modo torbido e subliminale una vagina depilata! L'elemento centrale e' il clitoride! (o la clitoride? boh!). Se guardate l'immagine non qui ma nella lista delle rece dove le copertine sono rimpicciolite, cio' e' evidentissimo!
BËL (00)
BRÜ (00)

trellheim
Opera: | Recensione: |
alla faccia del clitoride...
BËL (00)
BRÜ (00)

nofake
Opera: | Recensione: |
no sei d'accordo con me, trell?:))
BËL (00)
BRÜ (00)

trellheim
Opera: | Recensione: |
nel senso che più che un clitoride è una piazza d'armi.
BËL (00)
BRÜ (00)

MaTaCà
Opera: | Recensione: |
E'un fotomontaggio..
BËL (00)
BRÜ (00)

nofake
Opera: | Recensione: |
trell, niente di strano, esistono in natura dei clitoridi ipertrofici, di dimensioni paragonanbili a quelle di un pene... comunque io non sono un ginecoloco:-)
BËL (00)
BRÜ (00)

therealramona
Opera: | Recensione: |
lo so io cos'è. amplesso fra gemelli siamesi.
BËL (00)
BRÜ (00)

MaTaCà
Opera: | Recensione: |
Anch'io avevo pensato ai gemelli siamesi... però rimango comunque più propenso a pensare al fotomontaggio.
BËL (00)
BRÜ (00)

trellheim
Opera: | Recensione: |
più che fotomontaggio è un'immagine speculare un po' ritoccata. certo però che se mai incontrerò encre gli chiederò cosa diavolo è.
BËL (00)
BRÜ (00)

MaTaCà
Opera: | Recensione: |
umh no... direi proprio che di immagine speculare ci sia poco. guarda la simmetria... inesistente. Piuttosto guarda le strane sfumature di colore presenti nella parte centrale, che vanno da un lato all'altro... quello mi sembra mooolto indice di abile ritocco...
BËL (00)
BRÜ (00)

nofake
Opera: | Recensione: |
Oppure trell in alternativa, e cortocircuitando il contributo di therealramona, certo, potrebbe essere un coitus, ma non direi tra gemelli siamesi: semplicemente, tra due biadesivi!;-). Solo che un'immagine cosi' non avrebbe passato la censura praticamente di nessuno stato del mondo, e quindi il caro encre e' stato costretto a ricorrere al retouche per confondere le idee. Ma io amo le donne e quindi insisto contro tutte le apparenze ed evidenze sulla mia prima ipotesi:-)))
BËL (00)
BRÜ (00)

trellheim
Opera: | Recensione: |
nofake, leggiti il testo di galant(es?), se sai un minimo di francese, sul sito di encre :)
BËL (00)
BRÜ (00)

nofake
Opera: | Recensione: |
merci beaucoup, trell! faccio subito! se cio' puo' interessarti, poi torno qui con i miei commenti!:-)
BËL (00)
BRÜ (00)

nofake
Opera: | Recensione: |
trell... ci 6?... Allora, sì, sono andato a leggermelo il testo del brano che tu mi hai indicato, non so se volevi che io vi trovassi una conferma ovvero una smentita alle ipotesi sull'interpretazione dell'immagine in copertina, o cos'altro... comunque, non divaghiamo. Sul testo che dire? Potrebbe essere un estratto dal manuale di uso e manutenzione di un tostapane, se non fosse che invece di voltaggi e di consigli sulla pulizia dell'elettrodomestico dopo l'uso, qui c'è una descrizione molto più che iperrealista di un'avance erotico-sessuale rivolta a una donna (da un uomo suppongo). Cosa c'entra il tostapane? C'entra. Non un millimetro è lasciato alla poesia, all'immaginazione, alla fantasia. Quasi un'istigazione allo stupro, ad ogni sorta di perversione sessuale. Tutto molto greve direi. Non mi è piaciuto per niente questo testo sai trell.... Oh, però nomina la parola magica "clitoris"!!! Quindi vedi che non ero molto lontano, il clitoris c'entra con questo Monsieur Encre! Domanda: perché non hai parlato di questo testo (di questi testi) nella rece?... ciao trell, e buona domenica!:-)
BËL (00)
BRÜ (00)

trellheim
Opera: | Recensione: |
perché non ho parlato del testo? "un lamento ai limiti dell'osceno, più simile ad uno stream of consciousness che a liriche musicali" non ti basta? mi interessava più la musica che il testo, in un disco dove le parole sono ridotte al minimo rispetto alle melodie. ma hai provato a sentire qualche sample o non te ne frega niente?
BËL (00)
BRÜ (00)

nofake
Opera: | Recensione: |
Oh ciao trell! ma cos'hai un beep che ti avvisa ogniqualvolta arriva un commento su una tua rece?Sei una saetta nel feedback! Bravissima!:) Li ho sentiti i samples, tutti. Non credo che ascolterei questa musica per il mio personale diletto. Però per una serie di associazioni mentali mi ha fatto venire in mente un disco che può avere (assai lontanamente) qualcosa di simile a questo recensito da te, che a me era piaciuto molto quando uscì un paio di anni fa e che su DeBaser credo sia sconosciuto. Quindi magari una piccola rece ce la scrivo, magari a qualcuno piacerà. Quindi, grazie lo stesso di questa pagina, trell!:-)
BËL (00)
BRÜ (00)

trellheim
Opera: | Recensione: |
nessun beep, solamente una mail che mi avverte che, oibò, qualche anima vagante ha commentato una mia recensione. ora mi hai messo una curiosità d'inferno su quest'altro disco.... sconosciuto su debaser ma chissà...
BËL (00)
BRÜ (00)

nofake
Opera: | Recensione: |
Ti sei arrabbiata, trell???:-)... spero di no! La tua rece è eccellente, la proposta è fuori da ogni schema consueto, io sono stato sincero, semplicemente questa non è la musica a cui penso quando voglio ascoltare musica che mi dia piacere. Ecco tutto!... Buona stesura della prossima rece, trell! A presto!:)
BËL (00)
BRÜ (00)

trellheim
Opera: | Recensione: |
arrabbiata? e perché mai dovrei esserlo? ognuno prova piacere alla sua maniera ed è giusto che sia così. in tutta sincerità: ma che mi frega a me se non ti piace un disco che piace a me? :) mi lamentavo solo della curiosità che mi hai messo su questo disco che reputi simile, tutto qui.
BËL (00)
BRÜ (00)

nofake
Opera: | Recensione: |
Disco che ti ha incuriosito: ok, lo recensisco. Prima però ne avevo in scaletta altri quattro, sicuramente meno anticonformisti di quello che mi hai ricordato tu con la tua rece... e mo' che faccio, metto in stand by le altre 4 rece?;-)
BËL (00)
BRÜ (00)

trellheim
Opera: | Recensione: |
o tagliamo la testa al toro e mi dici di che disco si tratta...
BËL (00)
BRÜ (00)

nofake
Opera: | Recensione: |
Домен зарегистрирован в REG.RU Dolphin, "Zvezda". Non direi che sia simile, ma il disco da te recensito me lo ha fatto tornare alla memoria.
BËL (00)
BRÜ (00)

trellheim
Opera: | Recensione: |
stella? vado a dare un'occhiata. spasiba, o qualunque sia la traslitterazione giusta.
BËL (00)
BRÜ (00)

nofake
Opera: | Recensione: |
Sì brava trell, hai visto giusto si tratta di trip hop molto stilizzato made in Russia. Il disco è del 2004, una delle cose migliori che ho sentito uscir fuori da questo paese da molti anni a questa parte. Se lo conosci sei brava, anzi mi fa veramente piacere, però su DeBaser non c'è (mi pare):-)
BËL (00)
BRÜ (00)

nofake
Opera: | Recensione: |
ciao trell!:-) allora sei riuscita a vedere il sito e a saperne di più di questo disco? Hai visto, ci sono anche dei bei pezzoni di samples delle tracks di Zvezda. Cosa ne dici?... Gracias per la tua risposta (se vuoi, ovviamente):-)
BËL (00)
BRÜ (00)

trellheim
Opera: | Recensione: |
arrivo con notevole ritardo stavolta. ho dato un'occhiata al sito dei dolphin (bel giochino ma non di pratica consultazione), ho sentito un paio di stralci. hai ragione, non è affatto simile a questo :)
BËL (00)
BRÜ (00)

Lello
Opera: | Recensione: |
Arrivo con notevole ritardo (ero fuori), ho letto questa recensione dopo aver letto Zvezda, che tra l'altro giudico un disco bellissimo. Ma questo ha quel sapore dolce e decadente che tanto mi piace. Sempre ottima Trell.
BËL (00)
BRÜ (00)

Appestato mantrico
Opera: | Recensione: |
blechtrommel
blechtrommel Divèrs
Opera: | Recensione: |
Tutto quello che esce dalla testa e dalle mani di Tambour mi ipnotizza.
BËL (00)
BRÜ (00)

Rock70
Opera: | Recensione: |
ci manchi!
BËL (00)
BRÜ (00)

Carlos
Opera: | Recensione: |

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: