Sto caricando...

George Michael
Twenty Five

()

Voto:

Morì il giorno di Natale, e probabilmente sorrise. Quel sorriso beffardo, faccia da schiaffi di bellezza aristocratica. Voleva stare solo, ricercava e reclamava la solitudine: fosse nato in Italia sarebbe diventato Lucio Dalla.

Il tempo di mettere insieme gli Wham! e salire sul tetto del mondo che già friggeva, già voleva fuggire: ancora insito nel duo, sentì il bisogno di uscire con due brani solisti, ‘Careless Whispers’ e ‘A Different Corner’, perché ? Non era megalomania, era urgenza di un’introspezione che era più un volersi scoprire introverso.

Odiò, in ordine sparso: uomini, donne, case discografiche, colleghi, politici, religiosi, istituzioni. Ma non scese mai in piazza, non alzò la voce. Sorrideva, quando ne aveva voglia prestava quella voce meravigliosa, che modulava come cazzo voleva, a testi struggenti, profondi, volgari, sbarazzini, deliranti, a seconda dei casi.

Bulimico di sesso, lo infilò dove poté: nell’album d’esordio piazzò ‘I Want Your Sex’ part 1,2,3. Nella ‘3’ asserì di essere un gentlemen e precisò: ‘Aspetto che il gin tonic ti dia alla testa’. Chapeau, direbbe Cassano.

Figurò Blair che scopa con Bush in ‘Shoot The Dog’, reo di aver acconsentito alla guerra in Iraq da burattino assoggettato.

Nel 1998 venne sorpreso a scopare nel bagno di un ristorante con un poliziotto. Prese due piccioni con una fava: fece outing e realizzò un brano apripista (‘Outside’) per la prima raccolta ufficiale.

L’album d’esordio, ‘Faith’, vendette oltre ogni aspettativa, frantumò record. Eterogeneo, orecchiabile, ballabile, sposò il consenso della critica perché confezionato con intelligenza.

Con il successore, ‘Listen Without Prejudice Vol 1’, foriero di introspezione e pregno di una tristezza che da lì mai lo abbandonerà, iniziò la crociata contro la Sony: bastardi, non mi promuovete abbastanza, non mi supportate, non sono una vacca da mungere.

Fu guerra: ‘Listen Without Prejudice Vol 2’ non uscì mai, venne rilasciata ‘Too Funky’ a scopo benefico. Girano demo su youtube, poco altro. Consiglio 'Disco', bellissima.

Lui con gli anni si adombrò. Si schierò dalla parte dei disagiati, più che dei deboli. Ovviamente, quando si disintegrarono i Take That, prese sotto l’ala protettrice Robbie Williams, perennemente fatto, ebbro oltre ogni limite, e andò in radio a sentenziare che Gary Barlow non aveva nessun talento.

Nel 1996 diede alle stampe ‘Older’, con incastonate perle quali ‘Jesus To A Child’ ‘Older’ ‘You Have Been Loved’ e ‘Fast Love’.

Ne ricalcò gli intenti nel 2004 con ‘Patience’, dove condannò la guerra (‘Vuoi distruggere la mia casa per la tua libertà’) contestò, ravvivò il concetto di fede (‘Dimmi: perché se Gesù è vivo e vegeto John ed Elvis sono morti ?’). Ricordò la mamma, il compagno morto anni fa (lo stesso di ‘Jesus To A Child’), continuò a farci ballare.

Poi disse basta, nel senso: ‘Sono ricco, anche troppo. Non ha più senso guadagnare con la musica. D’ora in avanti pubblicherò canzoni a offerta libera, per beneficenza’.

Così fece. Di questa raccolta, mi piacque ‘An Easier Affair’. ‘Credevano potessi essere un padre di famiglia, ma vi pare ?’. Già.

George Michael è stato un uomo solo. Per scelta, per dolore, per paura. Ammiccava la folla, per poi ricusarla. Non cercava il consenso, era il consenso a dargli la caccia.

Lo trovava, puntualmente. A rollare canne, ma neanche: ‘C’è chi lo fa per me debitamente stipendiato’, disse una volta, al cospetto del giornalista esterrefatto.

E quell’infame sorrise.

Commenti (Venti)

ZiOn
ZiOn
Opera:
Recensione:
Allora Snoop Dogg, dopo aver assunto un rollatore di fiducia, deve aver seguito le sue orme.

Solo poche parole: grazie per questa pagina. E ti ringrazierebbe anche George, se solo potesse.

BËL 03
BRÜ 00

Abraham: Ma ti pare. Grazie a te che sei sempre presente nelle mie rece :)
ZiOn: Doveroso, ho sempre apprezzato George Michael musicalmente e umanamente. Forse "Older" ha qualche alto e basso e dopo il secondo album, complici i problemi discografici, non è stato costante, ma aveva una voce meravigliosa e ha registrato delle belle canzoni. "Outside" è stratosferica, chissà come sarebbe stato un disco di inediti con sonorità simili. Ancora complimenti per la rece.
FOGOS
FOGOS
Opera:
Recensione:

Forse il suo momento più alto nonché la migliore interpretazione post Freddie di questo classico dei Queen!

BËL 03
BRÜ 00

Abraham: Ma sai che il mio complesso di colpa (se così possiamo dire) nei sui confronti è che quando ha emulato gli eroi (Queen, Elton John, o i grandi classici in Songs From The Last Century) non mi è proprio piaciuto ? Fa eccezione 'Killer' di Seal/Adamsky.
macmaranza: Senza forse.
asterics
asterics
Opera:
Recensione:
lei, caro Abramo (born to be?), discetta sovente di ciarpame uditivo, ma lo fa con tale acume e verve affabulatoria, ch'io mi sento di dovermi ancora una volta complimentare con lei

BËL 02
BRÜ 00

Abraham: 'Ciarpame uditivo' è bellissima, te la rubo subito.
luludia
luludia
Opera:
Recensione:
scopro molte cose che non sapevo...

BËL 01
BRÜ 00

Dislocation
Dislocation
Opera:
Recensione:
Grazie, dai dignità, quella che gli spetta, ad un Artista davvero multiforme, le cui produzioni sono a volte state discutibili, a dir poco, ma più spesso il Nostro ha dato alle stampe opere di una profondità e di una varietà che molti neppur gli sospettano, fermi ad Aiuonciorseccs od a Feithh...
Sulla sua vita privata poco c'è da dire che non sia già stato detto, e poi freguncazzo.
Sulla sua voce vorrei proprio vedere che ci fosse una discussione, modulabile a suo piacimento, come fai notare tu, adatta al blues, al gospel, alla disco, al pop, alla ballata... e sarebbe stato bello, se non ci avesse lasciati, che qualcuno lo avesse interessato, magari in età più matura, al jazz o giù di lì, gli veniva tutto così naturale che con un po' di studio ce ne avrebbe fatte sentire delle belle...
grazie.

BËL 03
BRÜ 00

IlConte
IlConte
Opera:
Recensione:
Mi è sempre stato abbastanza simpatico a pelle e non è che accada spesso. Certo Wham e quella fetecchia mortale che citi Carles uisper là erano terribili ma a 20/30 anni si fanno cazzate per nulla figurati per successo e soldi
Non l’ho mai seguito ovviamente ma ricordo di aver avuto - e di avere probabilmente - un paio si suoi cd …
Alcune sue comunque mi piacevano tipo Faith o altre di cui non ricordo titoli, figurati. Ricordo anche una sofisticata e struggente cover di roxanne…
Non me ne intendo ma secondo me aveva molto talento, personalmente lo avrei voluto sentire più soul perché secondo me nel genere c’era

Di solito scrivi roba che mi strappa un sorriso beffardo, stavolta mi hai emozionato e non me la sento di offenderti

BËL 05
BRÜ 00

Dislocation: La versione di Roxanne è contenuta in un album di cover a dir poco stupendo.
Ma perché parlo con te...
IlConte: Ahahahahahahah allora quello cello’
Abraham: @[IlConte] Se non mi offendi mi destabilizzi e mi metto in discussione.
Annette
Annette
Opera:
Recensione:
Bella pagina.

BËL 02
BRÜ 00

odradek
odradek
Opera:
Recensione:
Spero perdonerai l'idiozia, ma devo chiedertelo:
"lo infilò dove poté"
"Prese due piccioni con una fava"
sono espressioni scaturite da sé, o le hai scelte con lucida accuratezza?

P.S. Fuor di burla, bel ritratto.

BËL 03
BRÜ 00

Abraham: Ma ti pare, puoi chiedermi di ogni. Avendo letto di tutto, in vita, ho preso ispirazione inconsciamente, scrivo di getto senza curarmi di nulla. A volte (spesso) sono ubriaco. Non nel caso di questa rece, ndr.
lector
lector Evangelìsta
Opera:
Recensione:
Già sai...

BËL 02
BRÜ 00

lector: E l"infame sorrise...
Quante ne sai
Abraham: <3 pure tu ne sai se sai che io so <3
Eneathedevil: Padre @[lector] è in missione per conto dell'Altissimo per redimere tutti gli irriducibili Franti di questo mondo.
lector: Amen!
withor
withor
Opera:
Recensione:
Bellissima pagina

BËL 02
BRÜ 00

RinaldiACHTUNG
RinaldiACHTUNG
Opera:
Recensione:
<3

BËL 02
BRÜ 00

woodstock
woodstock
Opera:
Recensione:
Stupendo tutto, il tuo scritto (ma per te è la normalità), la sua voce, il suo sorriso

BËL 02
BRÜ 00

musicalrust
musicalrust
Opera:
Recensione:
Grandissima voce sicuramente che ha alternato grandi cose ad altre molto meno grandi, ma del resto come un pò tutti. Bellissima la recensione ed io sono particolarmente affezionato alla sua versione di As di Stevie Wonder con la quale me ne torno ai miei bellissimi anni in Sardegna!

BËL 03
BRÜ 00

ZiOn: Cover in cui duetta con Mary J Blige. Ben fatta!
Abraham: Grazie a te: non sapevo As fosse una cover. Vè mò.
musicalrust: L'originale la trovi su quel monumento che è Songs In The Key Of Life... disco che anche George deve aver sicuramente consumato!)
De...Marga...
De...Marga...
Opera:
Recensione:
Un uomo solo...mi piaceva tanto per questo. Bellissima pagina (ho la pelle d'oca scrivendo queste poche parole).

BËL 04
BRÜ 00

Flame
Flame
Opera:
Recensione:
Sotto l'aspetto musicale sinceramente non l'ho mai retto, per quel che conosco non mi piace nulla di quel che ha fatto. Mi viene in mente una versione di Roxanne che mi faceva accapponare la pelle, depurata totalmente dello stile reggatta che tanto mi piaceva. Sotto l'aspetto umano non ne so praticamente nulla, da quello che scrivi pare sia stato un uomo dalla schiena dritta, con dei principi ed una vita non proprio facile nonostante i soldi, quindi massimo rispetto per questo. Bella recensione.

BËL 01
BRÜ 00

Eneathedevil
Eneathedevil Evangelìsta
Opera:
Recensione:
Ma sì, in fondo mi stava anche simpatico. Anche tu, Abramo.

BËL 02
BRÜ 00

Abraham: Grazie, anche tu non sei male.
Stanlio
Stanlio
Opera:
Recensione:
Anch'io avevo il CD (copiato da mio cognato) di dove ci stava Roxanne e gnente...

BËL 02
BRÜ 00

Abraham: 'Songs From The Last Century'. Ascoltato mezza volta. Not my business.
Stanlio: Di Georgios Kyriacos Panayiotou avevo anche il doppio "Ladies & Gentlemen: The Best of George Michael" una raccolta del '98 (sempre copiato da mio cognato che l'aveva noleggiato e gnente...)
Abraham: Ecco. Qui abbiamo roba buona.
Stanlio: Confermo!
templare
templare
Opera:
Recensione:
Sicuramente una gran voce. Ma distante anni luce dai miei gusti musicali. Milioni di anni.

BËL 01
BRÜ 00

Pipino
Pipino
Opera:
Recensione:
Ho "Ladies & Gentlemen"(for the heart-for the feet) ma non ce la faccio mai ad ascoltarlo fino in fondo, m'addormo prima. La rece è giusta, anche se, come eroe tragico ne vedrei diversi altri prima di lui. De gustibus...

BËL 00
BRÜ 00

Pipino: N.B. Come diceva qualcuno: We're all in it for the Money.
Abraham: Non lo vedo come un eroe, assolutamente. Mi ha incuriosito la bramosia che ha avuto di chiamarsi fuori.
NeKro
NeKro
Opera:
Recensione:
Conosco solo le cose famosissime.
Un mio vecchio amico usava i suoi testi per sedurre le buzzicone.....ma erano altri tempi: avevo ancora i capelli.
Bella pagina.

BËL 01
BRÜ 00

NeKro: Ps: la foto sulla patente non mi somiglia più......caaaaapelliiiiiiiii, capelliiiiiiii, siete andati viaaaaaa

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera