Sto caricando...

Il gruppo d'ascolto "ColonnaSonora"

Colonna sonora: Film e relative colonne sonore, chi preferisce può mettere anche solo uno o l'altro e commentare/postare come crede. Buon gruppo!

Invia una richiesta ai membri del gruppo

Questo gruppo forse puo fare qualcosa per te, o forse tu vuoi accedere a questo gruppo. Scrivi qui sotto un testo che chiarifichi le tue oggettivizzazioni. Il testo verrà inviato con un messaggio privato a tutti i membri del gruppo. Qualcuno di loro forse ti corrisponderà.

Invio la mia bella richiesta

Ascolti nel gruppo


Stanlio
Stanlio |
Dicono sia un gran bel film.

Goodbye Lenin! (2003) - Movie Trailer

OST del compositore e polistrumentista minimalista francese Yann Tiersen


Stanlio
Stanlio |
Evangelos Odysseas Papathanassiou detto Vangelis & Artemios Ventouris-Roussos detto Demis, due ex Aphrodite's Child, collaborarono con musiche e voce a questo brano tratto dalla colonna sonora del film "Blade Runner" diretto dal regista Ridley Scott nell'ormai lontano '82 e niente... Blade Runner (1982) - Tales of the Future (Vangelis)


Stanlio
Stanlio |
Usciva 30 anni fa "Reservoir Dogs" regia di Quentin Jerome Tarantino che all'epoca teneva 30 anni, all'inizio il budget era di soli 30.000 dollari, però qualcuno fece leggere una copia della sceneggiatura ad Harvey Keitel il quale entusiasta si propose come coproduttore (nonchè interprete di Mr White) facendo levitare il budget fino a 1.200.000 $$$ (poi il film incassò poco più del doppio della spesa iniziale ovverosia 2.800.000 dollari), in ogni caso il budget era così basso che molti attori usarono il proprio guardaroba per girare le scene nonostante la spessa maggiore fosse destinata per abbigliare ed accessoriare gli interpreti principali, Michael Søren Madsen mise a disposizione la propria Cadillac Coupe de Ville guidata da Mr Blonde il suo personaggio. le iene - stuck in the middle with you ehm, questo pezzo del '72 è degli Stealers Wheel considerati i CSN&Y scozzesi e niente anzi no, il brano fu scritto da Gerry Rafferty che all'epoca faceva parte della band.


Stanlio
Stanlio |
Mi spiace apprendere che dopo una dura lotta contro un cancro alla prostata terminale (diagnosticato fin dal 2018) che aveva già metastatizzato le ossa, se ne è andato per sempre William McChord Hurt, uno dei miei attori preferiti, in film come "Stati di allucinazione" di Ken Russell, "Brivido caldo" di Lawrence Kasdan, "Il grande freddo" sempre di Kasdan, o "Il bacio della donna ragno" di Héctor Babenco, tratto dal bellissimo libro di Manuel Puig, con cui vinse sia l'Oscar come miglior attore che il "Prix d'interprétation masculine" al festival di Cannes, ecco tanto per citare i suoi primi film e niente r.i.p.

08 Novela Das Nove