Ivano Fossati
Dal Vivo Volume 2: Carte Da Decifrare

()

Voto:

Un album che suggestiona, rapisce, sorprende, catapultando ad un tratto l'ascoltatore su di una defilata poltroncina del teatro per lasciarsi dolcemente immalinconire da quell'impasto di musica e parole creato da un Fossati in stato di grazia.

Credo che questo live, insieme all'altrettanto straordinario Volume 1, uscito anch'esso nel 1993, rappresenti l'apice interpretativo di questo autore che oggi identificarlo con canzoni come "Cara Democrazia" fa sempre un effetto alquanto stridente, ma non voglio addentrarmi sulla controversa ricerca di leggerezza che caratterizza quest'ultimo suo periodo e che personalmente spero finisca qui.

Ritorniamo alla poltroncina e all'atmosfera soffusa del teatro, perchè queste registrazioni magicamente ce lo consentono, ed è lo stesso Fossati a scrivere nelle note di copertina del disco che "le registrazioni contenute in questo album non sono state sottoposte a rielaborazioni posteriori ma sono la fedele testimonianza, nel bene nel male, di ciò che le nostre forze ci hanno consentito di fronte al pubblico del Teatro Amilcare Ponchielli, nella città di Cremona, le sere del 2 e del 4 marzo 1993".

E il potere evocativo che tutto questo suscita è immenso.

E allora rilassiamoci e rendiamoci almeno per un po' completamente permeabili alle emozioni...

Si parte con Lindbergh e la sua solitaria traversata dell'Oceano Atlantico dove "difficile non è partire contro il vento, ma caso mai senza un saluto"; ci si elettrizza con una ritmata "Discanto" che si conclude con una splendida coda strumentale di pianoforte e batteria. E poi via con "L'uomo coi capelli da ragazzo" che ha quell'inciso iniziale che già ti prende per mano e ti accompagna vicino alla sensibilità di chi non ha la nostra ragione e forse proprio per questo mantiene i suoi "capelli da ragazzo" ed è li che aspetta che tu lo vada a prendere una domenica "per vedere che bel mare che c'è". Ancora "J'adore Venise" dove in un incontro d'atmosfera "i motivi di un uomo non sono belli da verificare" e poi "La casa"; "Italiani d'Argentina" che qui sembra raggiungere la sua giusta veste musicale e la celebre "Canzone popolare".

A questo punto già nel completo coinvolgimento creato da una musica di rara raffinatezza appare una sorta di trilogia sull'amore, quello vero, quello sentito profondamente e visceralmente senza fronzoli e inutili sentimentalismi, che prende forma con "Carte da decifrare" brano inedito e bellissimo "perché l'amore è tutto carte da decifrare e lunghe notti e giorni da calcolare, se l'amore è tutto segni da indovinare, perdona se non ho avuto il tempo di imparare, se io non ho avuto il tempo di imparare". E poi viene presentata "una vecchia canzone con un vestito tutto nuovo" cioè "E di nuovo cambio casa" dove "cambio posto e chiedo scusa, si... ma qui non c'è nessuno come me" e ancora "La costruzione di un amore" che mai come in questa versione raggiunge la compiutezza, l'essenzialità e la forza per dire che "la costruzione di un amore spezza le vene delle mani, mescola il sangue col sudore se te ne rimane" ma è comunque "come un altare di sabbia in mezzo al mare". E questa odissea dei sentimenti termina con "La volpe" e "La musica che gira intorno" brano che si conclude scandendo che "sarà la musica che gira intorno, quella che non ha futuro, sarà la musica che gira intorno, saremo noi che abbiamo nella testa un maledetto muro" e auguriamoci che Fossati tenga ben presente queste sue parole, leggerezza nonostante.

Questa DeRecensione di Dal Vivo Volume 2: Carte Da Decifrare è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/ivano-fossati/dal-vivo-volume-2-carte-da-decifrare/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (TrentaCinque)

Mr.music
Opera: | Recensione: |
Questo disco dal vivo è straordinario, anche il primo è dello stesso valore ed insieme documentano il tour dell'album capolavoro "Lindbergh". Il suddetto disco è uno dei migliori live della musica italiana. Per quanto riguarda la leggerezza non sono d'accordo, gli ultimi due dischi sono dischi di qualità, più leggeri ma di qualità. Lampo viaggiatore è davvero ottimo disco, basta ascoltare i seguenti brani: "Pane e coraggio", "C'é tempo" e "Il bacio sulla bocca", questi tre brani sono tre perle di rara bellezza e il resto è ottimo sia dal punto di vista musicale che testuale. Per quanto rigurda "L'Arcangelo" (un pò inferiore a "Lampo Viaggiatore", soprattutto perchè meno studiato ed elaborato nella musica, quindi più leggero ) dico che è un disco di tutto rispetto, ed alcuni brani sono ottimi, in primis: "Il battito"e "Danny". Cara Democrazia è un brano che ha il suo senso, non sarà poetico però il testo è forte e ti apre gli occhi. Comunque anche "Dal vivo, volume tre" è molto bello.
BËL (00)
BRÜ (00)

Shò
Opera: | Recensione: |
non ha bisogno di presentazioni.............è un grande
BËL (00)
BRÜ (00)

mocampo
Opera: | Recensione: |
leggo dopo ma 5 anche solo per parlarne!
BËL (00)
BRÜ (00)

The Punisher
Opera: | Recensione: |
Uno dei più bei dischi Live italiani.... suoni strepitosi e registrazioni sublimi.
BËL (01)
BRÜ (00)

Melissa
Opera: | Recensione: |
Come musicista ha scritto alcune buone canzoni, ma come uomo lo detesto, perchè ho letto che picchiava la grande Mia Martini.
BËL (00)
BRÜ (00)

Melissa
Opera: | Recensione: |
Tra l'altro Mia ha interpretato alcune sue canzoni meglio di lui, faccio un solo esempio: La Canzone Popolare.
BËL (00)
BRÜ (00)

tom traubert
Opera: | Recensione: |
Bello, bello, bellissimo live. Grandi musicisti, grandissime canzoni. "Al terzo doppio whisky quasi le gridai j'adore venise..."
BËL (01)
BRÜ (00)

JakeChambers
JakeChambers Divèrs
Opera: | Recensione: |
Fossati è un grande, e dal vivo lo è amcora di più. Bravo.
BËL (00)
BRÜ (00)

JakeChambers
JakeChambers Divèrs
Opera: | Recensione: |
aNcora...
BËL (00)
BRÜ (00)

mocampo
Opera: | Recensione: |
@Melissa, sei proprio sicura sicurissima che la picchiava? Te lo chiedo perchè lo "conosco" non proprio da stamattina... e sta cosa oltre che nuova mi pare assurda.Poi sul fatto che ha scritto ALCUNE buone canzoni....Mah!!!! La rece mi piace.
BËL (00)
BRÜ (00)

Kyrielison
Opera: | Recensione: |
Confermo l'indiscrezione che vuole manesco Ivano Fossati. Tra l'altro, anche Cristiano De Andrè è stato denunciato per maltrattamenti dalla sua compagna. Dev'essere una caratteristica della cosiddetta "scuola genovese". La riapertura dell'inchiesta su Tenco sostiene che si sia sparato per il rimorso dei ceffoni assestati ad una cameriera del ristorante "Ai vecchi caruggi". Sergio Endrigo - che pure non era genovese ma viene spesso accostato a certa musicalità ligure - a sua volta, amava palesarsi alle assemblee condominiali con alcuni rottweiler surgelati, che usava per colpire gli astanti (in attesa che gli stessi si scongelassero..). E che dire di Bruno Lauzi, che - a dispetto della sua statura - era solito tiranneggiare le sue compagne minacciando di intonare "La tartaruga"? C'è qualche collegamento tra la violenza fra le mura domestiche ed esser nati all'ombra della Lanterna? E' vero che i sostenitori del Genoa - in genere piuttosto pacifici - divengono particolarmente brutali quando i supporter della Sampdoria passano l'aspirapolvere e intonano cori del tipo "Qui in casa devo fare tutto io", "guarda dove hai lasciato i calzini!..."? Sono domande che attendono tuttora una risposta.
BËL (00)
BRÜ (00)

mocampo
Opera: | Recensione: |
Ok Kyrilieson, non so se prenderla per buona, ma mi hai fatto ridere di gusto con i rottweiller...
BËL (00)
BRÜ (00)

JakeChambers
JakeChambers Divèrs
Opera: | Recensione: |
"La tartaruga" non è il crimine più efferato compiuto da Bruno Lauzi... Non dimentichiamoci di "Johnny Bassotto"... però dài kyrie, due al disco proprio no.
BËL (00)
BRÜ (00)

bjorky
bjorky Divèrs
Opera: | Recensione: |
quacuno sostiene per caso che i genovesi siano violenti ?? Beppe Grillo ad es. è un vero tiranno tra le mura domestiche ma non ha mai alzato un dito su nessuno...io nemmeno...il mio partner, genovese doc, neanche....Festwca ha fatto qualche massacro ultimamente ? Chiudete il becco piuttosto che dire certe stronzate !!
BËL (00)
BRÜ (00)

bjorky
bjorky Divèrs
Opera: | Recensione: |
spero che kyrielison si riferisse solo esclusivamente ai cantautori non ai genovesi...
BËL (00)
BRÜ (00)

Kyrielison
Opera: | Recensione: |
Hai ragione. Ma ho una questione personale, con Fossati... Forse, però, due è troppo poco. Facciamo tre e non se ne parli più. Ps. Grazie, mocampo.
BËL (00)
BRÜ (00)

Kyrielison
Opera: | Recensione: |
Facevo dell'umorismo, bjorky... Pensavo non fosse necessario specificarlo.
BËL (00)
BRÜ (00)

rikiii
Opera: | Recensione: |
Disco meraviglioso, su Fossati il dubbio che sia uno stronzo mi rimane...
BËL (00)
BRÜ (00)

Mandrappa
Opera: | Recensione: |
Ahaha ammazza come si scaldano sti genovesi !
BËL (00)
BRÜ (00)

bjorky
bjorky Divèrs
Opera: | Recensione: |
beh le incazzature genovesi sono proverbiali...vedi appunto Grillo sempre incazzato ma violenti non lo siamo...
BËL (00)
BRÜ (00)

bjorky
bjorky Divèrs
Opera: | Recensione: |
meno male kyrielison, meno male....
BËL (00)
BRÜ (00)

Melissa
Opera: | Recensione: |
@mocampo, che la picchiava l'ho letto, altre fonti non posso averle, ma se tu lo conosci ti credo. Per il resto confermo.
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
iside Divèrs
Opera: | Recensione: |
mai ascoltato, dopotutto Fossati lo digerisco poco
BËL (00)
BRÜ (00)

The Punisher
Opera: | Recensione: |
Quindi, io che meno regolarmente mia moglie e a volte anche mio figlio, posso considerarmi a tutti gli effetti un "cantautore ligure"??? :-)))
BËL (00)
BRÜ (00)

Mr.music
Opera: | Recensione: |
Ma alcuni stanno giudicando l'artista o l'uomo Fossati?
In una recensione si dovrebbe giudicare l'artista. Ma cosa ne sai del rapporto tra Ivano Fossati e Mia Martini. Comunque Loredana Bertè ha sempre difeso Ivano sia come uomo che come artista!!!!
Per Melissa: queste tue dichiarazioni mi sembrano penosi gossip che non hanno alcun fondamento!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

Melissa
Opera: | Recensione: |
@Mr.music ma sei deficente? Non hai letto il mio commento 22? Ho risposto a mocampo che gli credo, visto che lo conosce. Ma se fosse stato vero, si farebbe benissimo a dirlo, altro che gossip, uno che picchia la moglie è solo un gran pezzo di merda, e tutti devono saperlo!!! Non capisco questo attacco, a meno che tu non sia veramente un cretino!!! Leggi bene i commenti prima di aprire bocca, razza di mentecatto che non sei altro!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

bjorky
bjorky Divèrs
Opera: | Recensione: |
Puni, credevo fossi tu a prenderne tante da tuo figlio e moglie...:-DD .....e andiamo a Genova coi suoi spiriti musicali...e svincoli micidiali... 5 alla carriera di Fossati e al recensore!
BËL (00)
BRÜ (00)

Mr.music
Opera: | Recensione: |
Io non sono ne mentecato,ne deficiente, comunque ho solo fatto un commento affermando che una persona deve giudicare l'artista, tu in quel primo commento non l'hai fatto. Comunque se usi questi termini offensivi ti comporti come una persona intollerante e offensiva. Io non ti ho offeso nessuno, non ho certo usato parole offensive nei tuoi confronti, e mai mi sarei permesso!!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

Mr.music
Opera: | Recensione: |
Un altra cosa non e certo bello usare parola razza(siamo umani, non bestie)di mentecatto.
BËL (00)
BRÜ (00)

Melissa
Opera: | Recensione: |
@Mr.music, hai giudicato il mio commento come un penoso gossip. Invece credo che sei tu a seguirli, se sai che la Bertè ha difeso Fossati. Questo dimostra che la voce girava, ed io non ho fatto altro che riportare una cosa che avevo letto. Poi quando mocampo m'ha detto che non era vero perchè conosce Fossati, gli ho creduto. Punto. La questione doveva finire lì, ed avevamo reso giustizia al cantautore, invece tu sei tornato sull'argomento senza una ragione. Mi sono incazzata (Si fa per dire) perchè sono un pò fumantina. Ad ogni modo chiudiamola qui ed amici. Ma ribadisco ancora che se uno picchia una donna, si deve dirlo, altro che gossip!!
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
iside Divèrs
Opera: | Recensione: |
@@Bjorky cara il Punny come al solito mente, è il piccolo Leo che lo bastona sempre. e con ragione suppongo ;-))
BËL (00)
BRÜ (00)

Mr.music
Opera: | Recensione: |
Ciao Melissa,io sono sempre contrario a tutti i tipi di violenza, poi picchiare una donna è proprio un gesto meschino. Secondo me la violenza genera sempre altra violenza, infatti ha lo stesso effetto della benzina sul fuoco. Comunque non seguo i gossip, in realtà avevo visto una puntata di un programma televisivo dedicato a Mia Martini. Loredana Bertè disse: " che Fossati era in buoni rapporti con la sorella anche dopo che si erano lasciati".
BËL (00)
BRÜ (00)

Melissa
Opera: | Recensione: |
@Mr.music, si dice anche di James Brown e di Ike Turner che siano stati violenti con le donne. Quando si commenta, se si parla di cose che non sono strettamente legate alla musica, si può solo riportare quello che si legge, o si ascolta nelle interviste. Nel caso di Ike Turner credo sia vero, ma questo non toglie che anche se dovesse essere uno uomo da poco, come artista non si discute, lo stesso vale anche per Browne.
BËL (00)
BRÜ (00)

Silla
Opera: | Recensione: |
"La costruzione del mio amore, mi piace guardarla salire come un grattacielo di cento piani o come un girasole..." "La costruzione di un amore non ripaga del dolore è come un'altare di sabbia in riva al mare"...
Un album che trabocca di emozioni...Che hai magistralmente raccolto...



BËL (00)
BRÜ (00)

silvietto
Opera: | Recensione: |
Concordo sul fatto che l'abbinata dal vivo (Vol. 1 & 2) dal Teatro Ponchielli di Cremona rappresenta uno dei vertici della musica italiana del genere, eccellente riproduzione sonora, grafica poverina. La recensione è onesta, difetta nell'omaggio agli altri artisti che hanno reso possibile tale opera ed omaggiati dallo stesso Fossati: Mario Arcari (oboe, corno inglese, clarinetto e sax), Armando Corsi (chitarra classica), Stefano Melone (tastiere), Beppe Quirici (basso elettrico, contrabbasso e produzione), Elio Rivagli (batteria), Vincenzo Zitello (arpa e flauto).

BËL (00)
BRÜ (00)

cabernet: hai pienamente ragione, uno splendido gruppo. Rimpiango molto il periodo con Beppe Quirici
silvietto: Tutti lo rimpiangiamo. R.I.P.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: