Lucio Battisti
Il Gabbianone

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Può un capolavoro assoluto della musica italiana rimanere non pubblicato? Ebbene si: “Gabbianone” o “Il Gabbiamone”, che dir si voglia, è un capolavoro di Battisti mai uscito su disco.

Per fugare ogni dubbio “Il Gabbianone”, dizione che mi piace di più, è una sola canzone, probabilmente scritta nelle sessions dell’album 'Don Giovanni', anche se alcuni giornalisti la indicano come ultima incisione di Battisti in studio. Quale che sia la sua origine la canzone fu scartata per qualche balzano motivo e ora è disponibile in rete.

Non è dato sapere se esista un master del pezzo o un’incisione non ufficiale, si sa solo che qualche anima pia, probabilmente lo stesso Battisti, la fece fuoriuscire dalla casa discografica, forse già nel formato mp3. “Il Gabbianone” è una piccola opera musicale che si scioglie attraversando melodie e ritmiche mutevoli, raggiungendo in molti suoi passi una formidabile sintesi fra musica leggera e progressive. Nonostante la qualità del suono non sia delle migliori (è probabile infatti che sia mancata quasi del tutto la fase di missaggio) è comunque possibile cogliere appieno l’intensità della linea melodica, sottesa da un riuscitissimo intreccio fra pianoforte, tastiere e chitarre. L’atmosfera del pezzo rimanda chiaramente ad un paesaggio, quello forse nel quale si muove il gabbianone del titolo, citato nello scarno testo soltanto alla fine. E in questo paesaggio si snodano i pochi pensieri espressi dal cantante, intimi e sognanti.

L’intera composizione sembra essere nient’altro che un sogno fatto canzone, o quantomeno l’espressione del desiderio di sognarsi sotto un’altra prospettiva. Del sogno, la canzone stessa conserva l’apparente distacco della persona dai suoi pensieri e l’incongruenza spazio-temporale degli eventi. La paternità del testo è attribuita a Pasquale Panella, le cui tipiche soluzioni stilistiche sono facilmente riconoscibili. Tuttavia, non avendo quest’ultimo mai rivendicato di esserne l’autore, non è possibile escludere del tutto un’origine riconducibile all’ultimo periodo di vita di Battisti, che alla luce del divorzio già consumato con Panella, ne potrebbe anche essere l’unico autore. E nei pensieri di chi scrive rimane viva questa, seppur improbabile, ipotesi, che sancirebbe, se ce ne fosse ancora bisogno e una volta per tutte, l’immensa arte compositiva del grande Battisti.

"Scassinarmi da me per entrarmi di giorno in sogno e vedere com'è che mi muovo che cuocio un uovo e svogliare cari orari miei non toccare lei Corro solo e oserei defluire a segreti greti e irretirmi curioso nel buon uso del sosia iosa e goloso di dolcezza mia derubarmi La lacrima sta come arancia nell'aranceto delle guance sfila si snoda da indossatrice dentro l'abito da sera della mia cera. Con marina ironia paturni e notturne e ormeggi sogno un mio volteggio umano da gabbianone."

Questa DeRecensione di Il Gabbianone è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/lucio-battisti/il-gabbianone/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (TrentaDue)

Enciclopedia Poletti
Opera: | Recensione: |
Questa mi sconvolge, ignoravo l'esistenza, vado subito a recuperarla... Le perle nascoste di Battisti, altro che musica straniera...
BËL (00)
BRÜ (00)

Cinghiale
Opera: | Recensione: |
Complimenti voicefaice, credevo di aver ascoltato tutto di Battisti invece, a quanto pare, mi sbagliavo...
BËL (00)
BRÜ (00)

Cinghiale
Opera: | Recensione: |
Caz... mi dimentico sempre i voti...
BËL (00)
BRÜ (00)

puntiniCAZpuntini
Opera: | Recensione: |
sei il cinghiale dei funcoolers?
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
Io diffido moltissimo dei brani scartati o esclusi , magari in questo caso mi sbaglio.
BËL (00)
BRÜ (00)

primiballi
Opera: | Recensione: |
del Gabbianone si trovano molte tracce, da tempo. e' sicuramente un prodotto o di Don Giovanni o de L'Apparenza (più probabilmente del primo). io ho copia del master in studio (come di tutti gli altri inediti, d'altronde) ed è effettivamente il più bell'inedito panelliano in assoluto, forse una delle più belle canzoni di sempre, della coppia. più che altro, pure un battistiano cintura nera decimo dan come me nulla sa del presunto ultimo disco inedito non panelliano (probabile seguito di E Già)....voi...?
BËL (00)
BRÜ (00)

voiceface
Opera: | Recensione: |
il fantasticato album di Battisti esiste sicuramente. Lo stesso padre di Battisti, Alfiero, ha più volte confermato l'esistenza di incisioni per più di un album. Probabilmente quando i diritti d'autore di Battisti saranno patrimonio dell'umanità (credo fra circa 60 anni) sarà possibile ascoltarli, vista l'estrema riluttanza dei parenti a pubblicarli. Ritornando a Gabbianone, consiglio a chi diffida degli scarti di ascoltare prima il brano
BËL (00)
BRÜ (00)

Enciclopedia Poletti
Opera: | Recensione: |
Eh già, Iside diffida sempre degli scarti almeno che non siano di quel "genio" (genio fra virgolette) di Faust'o, che, come ne parla lui, sembra il più grande musicista mai apparso sulla Terra.
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
Poletti al solito sei un IDIOTA, a proposito di scarti vai alla mia rece "Anche Zimmermann"
BËL (00)
BRÜ (00)

Morgan
Opera: | Recensione: |
Vlap! vlap!
BËL (00)
BRÜ (00)

DanteCruciani
Opera: | Recensione: |
grazie della dritta.....grazie davvero voiceface!
BËL (00)
BRÜ (00)

primiballi
Opera: | Recensione: |
caro voice...credo proprio che alfiero non sappia un beneamato cazzo della vita artistica di suo figlio, soprattutto dell'ultima...comunque...io temo che la vedova abbia fatto sparire tutto (matta com'è...)
BËL (00)
BRÜ (00)

DanteCruciani
Opera: | Recensione: |
uom! sì, è bellissimo......
BËL (00)
BRÜ (00)

saridda
Opera: | Recensione: |
L'ho scoperta oggi... Un'emozione, anzi una commozione indescrivibile. E' veramente una delle più cose più belle scritte da Battisti. Quanto alla datazione, sarei più propenso a collocarla all'epoca di Don Giovanni, per il modo di usare il piano e per certi arrangiamenti della sezione di archi (non credo sintetizzati). Anche se la forte definizione tematica potrebbe effettivamente avvalorare la tesi di un Battisti ultimissimo, desideroso di trovare una sintesi tra il passato melodico e le più recenti conquiste ritmiche; a questo proposito mi colpiscono le fortissime analogie con certe rarefatte atmosfere de "La batteria, il contrabbasso, eccetera", in particolare con quel capolavoro sottovalutato che è "Dove arriva quel cespuglio"
BËL (00)
BRÜ (00)

Tubinga
Opera: | Recensione: |
Per chi può essere interessato, ecco il testo "corretto", ferma restando l'assoluta libertà interpretativa di ogni ascoltatore, principio intangibile per Battisti.
"Scassinarmi da me per entrarmi di giorno in sogno e vedere com'è che mi muovo che cuocio un uovo e sfogliare cari orari miei -non toccare. Con rossore oserei defluire a segreti greti e irretirmi curioso nel buon uso del sosia a iosa e goloso di dolcezza mia derubarmi. La lacrima sta come arancia nell'aranceto -nelle guance sfila si snoda da indossatrice dentro l'abito da sera della mia cera. Con marina ironia paturnie notturne ormeggio. Sogno un mio volteggio umano da gabbianone."

BËL (00)
BRÜ (00)

voiceface
Opera: | Recensione: |
ora che sono riuscito a procurarmi una versione ripulita del pezzo confermo l'esattezza del testo postato da Tubinga, il mio era un copiaincolla da un sito che probabilmente non era molto attendibile...cmq nella mia recensioni ci sono delle "licenze poetiche"...ciao a tutti
BËL (00)
BRÜ (00)

primiballi
Opera: | Recensione: |
per quanto riguarda la datazione è sicuramente da eslcudere, oltre ogni ragionevole dubbio, che si tratti d'opera ultima, dal momento che il testo è assolutamente di Panella (riconosciuto) ed il disco cui lavorava Lucio quando morì, non si sa registrato come (se provinazzi casalinghi o "roba" già presentabile), era molto probabilmente un ideale seguito di "E Già" ovvero disco cantautorale puro con la moglie prestanome per i testi...(pare che sia più probabile che si trattasse di semplici provini, dal momento che LB entrava in studio solo a contratto firmato). comunque, per quel che riguarda il "gabbianone", io direi con certezza "Don Giovanni" o immediatamente successivo, e dunque non inserito ne "L'Apparenza" poiché non organico... se è "Don Giovanni" puro, delle stesse sessions, l'eslcuione è francamente inspiegabile. (primiballi.blogspot.com)
BËL (00)
BRÜ (00)

primiballi
Opera: | Recensione: |
devo fare una segnalazione, più o meno pubblica.: alcuni m'hanno scritto alla mail personale per avere copia degli inediti battistiani. ho promesso alla persona che a suo tempo me li inviò per posta di non taroccare nulla a nessuno, e questa promessa è stata mantenuta da me come (credo) da quasi tutti quelli del giro (una sorta di massoneria battistiana) cui faceva parte la persona che me li inviò...qualcosa però scappa sempre, e sul mulo, come altrove, di cose se ne trovano....: c'é sempre qualcuno che condivide qualunque cosa...scusate, ma io non posso (e non voglio) (oltretutto la famiglia Battisti, di cui ho sostanzialmente grande rispetto, su queste cose non scherza proprio...). (primiballi.blogspot.com)
BËL (00)
BRÜ (00)

voiceface
Opera: | Recensione: |
primiballi, sono daccordo su quando dici che non darai copie degli inediti di Battisti per mantenere fede ad un impegno preso. Non condivido invece l'atteggiamento di chi sulla scorta della volontà della famiglia decide di non diffondere il materiale di cui è in possesso. Io credo che nel momento in cui del materiale esce dalle mani deo propetari dei diritti d'autore, in qualsiasi forma esso sia, debba essere patrimonio di tutti. L'azione della famiglia e della massoneria di cui parli dovrebbe fermarsi sulla soglia dello studio di registrazione. Quello che fanno attualmente alcuni fan di Battisti è volgare collezionismo d'arte, un pò come chi si appropria legalmente oppure illegalmente di una grande opera d'arte e se la tiene per se nel proprio salotto.
BËL (00)
BRÜ (00)

primiballi
Opera: | Recensione: |
ok...(forse), però come la metti con le scelte dell'Autore, quelle vere, fatte in vita, magari (come nel caso di Lucio) combattute al limite del perderci qualche miliardino...pur di essere coerente e far conoscere la propria eidea di arte...??? La tua teoria è: morto lui, tutto diventa patrimonio di tutti, indipendentemente dalla volontà dell'autore ? Se sì, non sarò mai d'accordo, se no, spiegati meglio. Salut
BËL (00)
BRÜ (00)

voiceface
Opera: | Recensione: |
mi sembra giusto chiarire. Le questioni sono due. La prima rigurda i collezionisti che una volta appropriatisi della rarità o dello scarto di studio di registrazione lo nascondono come una segretissima reliquia. Lo considero un atteggiamento egoistico e puerile, specie se si tratta di opere completamente inedite. Se proprio lo fanno perchè vogliono rispondere al volere dell'artista, che le restituiscano. Altra questione è invece quella del diritto d'autore postumo. La questione è più delicata. Nessuno può estorcere alla famiglia di Battisti il materiale inedito che conservano specie se ciò deriva dal volere dello scomparso. Altra questio invece se si scava come accade per i più sul fondo del barile per lucrare con materiale che l'artista in vita non ha ritenuto opportuno che i fan dovessero pagare. Vedi Jimi Hendrix, Freddie Mercury, Jeff Buckley e quant'altri. In questo caso se esiste materiale inedito in mano ai discografici è giusto che venga reso pubblico (al limite gratuitamente) tutto e subito, o tantovale che venga distrutto. Ricordo un'operazione felicissima e purtroppo mai più ripetute, che io sappia, di Billy Corgan. Quando sciolse gli Smashing Pumpkins rese pubblico su internet tutto o quasi il materiale inedito rimasto del gruppo. Fu un'operazione di onestà, trasparenza ed amore per la musica. Ciao
BËL (00)
BRÜ (00)

primiballi
Opera: | Recensione: |
sono d'accordo: infatti non nego che la tentazione (personale...è sempre una questione personale...no...-letto Puzo?-) di mettere nella cartella condivisa di emule tutto quello che di raro ho di Lucio è forte, ma -a parte il vincolo a chi le cose me le ha passate, rigorosamente per posta- la famiglia Battisti, per me, è una che denuncia, risale all'ip e ti fa il mazzo. Magari mi sbaglio. O magari no. Dunque più che di comportamento "egoistico e puerile", parlerei, almeno per me, di schietta pavidità rea confessa. Sul resto del discorso hai ragione su tutto, solo che aggiungerei alla lista del "barile" anche la famiglia Lennon di là dal mar, e quella De André di qua...(per ora, sottolineo per ora, le famiglie Gaber e Battisti si stanno comportando un po' meglio, ripubblicando quanto già edito e, nel caso di Gaber, difficilissimamente reperibile...)
BËL (00)
BRÜ (00)

ilnomechenonho
Opera: | Recensione: |
Ho ascoltato x la prima volta il gabbianone solo un mese fa circa, dopo averlo scaricato da internet. E' una bella canzone, in uno stile particolare diverso comunque da quello dell' album don giovanni. Forse poteva , con qualche forzatura, sostituire all'interno di questo,la canzone che vita ha fatto, x me la meno convincente delle 40 con panella.
BËL (00)
BRÜ (00)

Deneil
Opera: | Recensione: |
io ce l'ho ma non l'ho ancora ascoltata!
BËL (00)
BRÜ (00)

voiceface
Opera: | Recensione: |
sono abbastanza daccordo, che vita ha fatto, è un pezzo deboluccio...per quanto ne parlino tutti benissimo di Don Giovanni, io sono uno di quelli che pensa che nel periodo con Panella, Battisti si sia sempre migliorato...
BËL (00)
BRÜ (00)

a
a
Opera: | Recensione: |
fa schifo
BËL (00)
BRÜ (00)

pippocalippo
Opera: | Recensione: |
Seppur non nella forma, sono stavolta d'accordo con 'a', un evidente sfegatato fan di Jovanotti e
dell'Orchestra Avion Travel, il Gabbianone (trovo ridicolo già il nome), non mi piace.
Gusti, comunque.
BËL (00)
BRÜ (00)

ipnoyd_967
Opera: | Recensione: |
bellissimo brano, ma bisogna ascoltarsi anche l'altro "inedito" "il bell'addio" da non perdere!!
BËL (00)
BRÜ (00)

primiballi
Opera: | Recensione: |
bello ma imparagonabile...
BËL (00)
BRÜ (00)

giampy1985
Opera: | Recensione: |
London
Opera: | Recensione: |
La canzone fu scartata molto probabilmente perchè tutti i dischi definiti "bianchi" di Lucio hanno una durata complessiva di circa 40 minuti di musica, 8 canzoni per Lp della durata di circa 5 minuti ciascuna. E' un gioco matematico del grande Lucio, anche "Il Bell'Addio" su "L'apparenza" è stata scartata.
BËL (00)
BRÜ (00)

rafssru
Opera: | Recensione: |
Dei tre inediti è il migliore, fosse stata pubblicata su Don Giovanni, ma come fai a togliere una delle 8 tracce del Capolavoro del 1986?
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: