Krzysztof Penderecki

Definizione data da Alfredo ()

Voto:

Grande compositore d'avanguardia fino a metà anni '70, dopo, di punto in bianco, ha virato verso un post-post-romanticismo molto meno interessante con uno dei tripli carpiati con avvitamento più repentini della storia. Ho capito che verso l'inizio/metà dei '70 anche altri compositori (vedi Ligeti) hanno deciso di allontanarsi dalle avanguardie più spinte per recuperare un po' la tradizione, ma almeno Gyorgy ha continuato a scrivere grande musica senza snaturare le sue conquiste precedenti. Penderecki sembra essere stato sostituito da un sosia, tanta è la differenza. Misteri...

BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )
 DeRango: 0.00
Versioni: v1 > v2
hjhhjij
Praticamente il Tony Banks della classica contemporanea e dell'avanguardia seconda metà del '900 :D

Alfredo
Poi sarà anche il discorso della religione (è un fervente cattolico), tant'è che ha dedicato un suo lavoro a Papa Wojtila. Ecco, magari presentarsi con Polymorphia o con qualche altro pezzo dei primi anni sperimentali (che ricordo, sono tra le musiche più inquietanti di sempre), anche no... :D
BËL ( 0 )
BRÜT ( 0 )

hjhhjij: Be, Wojtila era inquietante.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

DeBaser non è un giornale in linea ma una "bacheca" dove vengono condivise . DeBaser è orgogliosamente ospitato sui server di memetic. Informativa sulla privacy