"Anche tu provochi?!" (ovvero: una serata tra zanzare, Bianchi Sporchi e Cechov)

C’è una cosa della massima importanza da sapere su di me: il vino bianco mi dà alla testa.

Non che ne beva molto (sono più il tipo da rosso fermo e strutturato), ma, soprattutto in concomitanza con la calura estiva, indugio in qualche bicchierino di troppo nel mio randagismo notturno. Sarà per il refrigerio (istantaneo, ma mendace) che ne traggo, sarà semplicemente perché a volte voglio che qualcosa mi dia alla testa… Chi lo sa.

Un paio di estati fa pascolavo per le vie del centro e, mentre la guerriglia con le zanzare diventava senza quartiere, chi trovo appollaiato sullo sgabello di un locale dimenticato da dio?!

Paolino!

Amico (non esattamente fraterno, ma comunque importante) dei miei vent’anni e prestigioso compagno di bagordi del tempo che fu, Paolino non era cambiato poi molto: stessa capigliatura disordinata (un po’ “imborghesita” ora, a dire il vero), stessa barbetta incolta (un po’ troppo “artificiale” ora, a dire il vero), stesso abbigliamento improbabile… No, questo no! L’ abbigliamento era decisamente cambiato: curato, ma senza dare l’impressione di esserlo.

Io e Paolino non ci vedevamo da parecchio e quindi, sfidando tutte le leggi del buon senso, decidemmo di bere qualcosa lì, immediatamente, all’aperto, proprio nell’ora di punta delle scorrerie dei maledetti insetti succhia-sangue.

Naturalmente, c’era solo una cosa che potevamo bere: il Bianco Sporco.

Comune ed onnisciente lubrificante delle farse, dei brividi e delle ricerche della nostra giovinezza il Bianco Sporco (bianco leggermente frizzante con aggiunta di Campari che, a quanto pare, aumenta la gradazione) avrebbe innaffiato degnamente quella serata, stordendoci gradatamente (e inevitabilmente) al punto giusto: i ricordi sarebbero emersi tra i flutti dell’alcool come i dorsi di pesci d’argento, il Campari ci avrebbe schermato dai pungiglioni di zanzara e le bollicine ci avrebbero strizzato l’occhio proprio come le ragazze che sarebbero passate di lì.

In effetti (ragazze a parte), la serata proseguiva bene: avevamo voglia di aggiornarci a vicenda sulle nostre vite e, tra una risata e l’altra, tra una puntura e l’altra, tra un bicchiere e l’altro, la mia musica e quella di Paolino erano perfettamente all’unisono.

Ma, come dicevo all’inizio, il vino bianco mi dà alla testa, figurarsi poi il Bianco Sporco.

Un bicchiere, due bicchieri, tre bicchieri… La testa gira e pensa:

Sì, lo so Paolino. Girava voce che tu ti fossi buttato in politica. Mah, contento tu. Sarai più onesto di altri immagino”.

Quattro bicchieri, cinque bicchieri, sei bicchieri… La testa vortica e pensa:

C’era scritto sul giornale che avete espulso uno dei vostri. Però non era chiaro il perché. Te lo chiedo? E’ il caso? Mah! non fare cazzate Cris, è una bella serata. Però perché dovrebbe incazzarsi? Glielo chiederei così, tranquillamente, stiamo parlando di tutto, perché dovrei farmi problemi su questo”.

Sette bicchieri, sette bicchieri e mezzo… La testa molla il freno e la voce prorompe:

Ma poi perché l’avete espulso quel tizio?”.

L’ho detto così, senza particolare veemenza, con tutta la tranquillità possibile di uno che non regge molto il vino bianco e che stava a poco a poco venendo dissanguato dalle zanzare.

Paolino (che non aveva bevuto quanto me, ma che era sempre dignitoso) ha sgranato gli occhi interdetto, raggelato.

Pausa lunga, pensierosa: “Anche tu provochi?”.

Pausa più corta, con rabbia a stento trattenuta: “Anche tu provochi?!”.

Pausa lunghissima e poi con voce metallica: “Me ne vado… Stammi bene”.

Io non ho capito benissimo lì per lì, ricordo però che sono andato al cesso e, mentre pisciavo, mi sono ricordato de “Il Grasso e il Magro”, racconto breve di Cechov. Mi sono ricordato di questi due amici russi che si ritrovavano per caso alla stazione di San Pietroburgo e ricordavo anche del piacere provato da entrambi nel rivedersi dopo tanto tempo.

Quando però uno dei due disse che lavorava come Consigliere Segreto per il Governo, l’altro cambiò subito atteggiamento diventando sgradevolmente ossequioso ed intriso di una ridicola protervia.

Una frase, una parola buttata lì con leggerezza, aveva spezzato la magia.

Paolino non lo rivedo da allora (anche se mi è parso che una volta per strada abbia fatto finta di non vedermi).

Quella sera invece sono uscito dal locale e ho concluso la serata su una panchina sul lungofiume: le zanzare mordevano la pelle, il Bianco Sporco fermentava nello stomaco e Cechov sorrideva nella testa.

CosmicJocker , Il 27 febbraio — DeRango: 28.35

BËL (13)
BRÜ (00)

I commenti che questo editoriale ha voluto ricevere

odradek
Eh, ma tu provochi! :)
BËL (01)
BRÜ (00)

CosmicJocker: Ahahah..! Mi sa di sì..
mrbluesky
io avevo preso a farmeli anche al mattino,con l'aperol,quello col campari lo chiamavano Bicicletta.ora sono diventato (semi)astemio,ma un po piu triste
BËL (01)
BRÜ (00)

CosmicJocker: minchia di mattina è da professionisti! ci credo che ora sei in fase semi-astemia, devi riequilibrare..
mrbluesky: uno oggi uno domani.........
lector
Ma, poi, perché l'hanno mandato via?
BËL (02)
BRÜ (00)

CosmicJocker: pare (ma non ne sono certo) che semplicemente non fosse un allineato..
Carlos
Mi ha fatto sbellicare quel "a quanto pare"...penso sia una questione puramente matematica che se in un bicchiere dove ci sta roba di 12 gradi aggiungi qualcosa che ne ha una 20ina, quello che ti ritroverai sarà più alcolico di prima...no?! ;DDD Una cosa mi chiedo: ma tu non hai avuto tempo di dire nulla prima che se ne andasse?
BËL (01)
BRÜ (00)

CosmicJocker: ahahah, hai ragione Carlos ma (oltre a non fidarmi delle mie doti matematiche) "a quanto pare" è un intercalare che utilizzo abbastanza nella vita di tutti i giorni..alla fine ho risposto semplicemente "anche tu" al suo "stammi bene" atonale..Ero sbigottito (oltre che per tre quarti ubriaco) dal suo cambio repentino di energia..sono rimasto letteralmente di sale..
ALFAMA
ma chi hanno mandato via ?
BËL (01)
BRÜ (00)

ALFAMA: e da dove lo hanno mandato via ?
CosmicJocker: Buzz era un politico locale che, almeno come professionista, godeva (e gode tutt'ora) di ottima reputazione..Ero curioso di sapere perchè l'avessero espulso perchè leggendo i giornali locali non si capiva davvero il perchè..
CosmicJocker: Comunque il partito in questione sarebbe movimento 5 stelle...
ALFAMA: Veramente, avevo capito. Volevo fare giusto lo spiritoso del momento
CosmicJocker: Ah ok..sì il modus operandi è facilmente riconoscibile..
zaireeka: Questo posto è pieno di disfattististi pidioti, ne sono sempre più convinto... 😂
CosmicJocker: ah zaire! chiamami pure idiota, ma non pidiota te ne prego ;)
ALFAMA: cosa vuol dire pidiota ?
CosmicJocker: Credo in riferimento al PD..
ALFAMA: è un termine in gergo ? per iniziati ?
CosmicJocker: Per indiziati..
ygmarchi2
ygmarchi2 Divèrs
Premesso che nella calura estiva preferisco una birra, devo dire che anch'io sono stato ebbenesì iscritto a detto movimento 5 stelle. Poi mi hanno bannato due volte dal blog (non so nemmeno esattamente per cosa, devo per sbaglio aver azionato un neurone), per cui vabbè, sto giro mi sa che voterò scheda sporca.
BËL (01)
BRÜ (00)

CosmicJocker: ecco, perchè la cosa non mi stupisce affatto?..
sfascia carrozze
Finalmente un DeEditoriale come si deve.
Dopo lo leggo.
BËL (01)
BRÜ (00)

CosmicJocker: Il Suo responso sarà per me fonte di innumerevoli spunti. La prego, Si sbrighi..
sfascia carrozze: Mi dia solo un attimino La supplico.
Prometeo ché mi esprimerò non più tardi dell'imminente DeMeeting DeDefinitivo del (prossimo) 2026.
Eh.
Cialtronius
questa spacca ziocaro
BËL (01)
BRÜ (00)

CosmicJocker: merci Riba..(l'importante è che non spacchi i coglioni)..
zaireeka
Visto che al movimento ho dedicato praticamente due editoriali e un commento su questa (bellissima e divertentissima e tragicissima) pagina voglio spiegare con una metafora il mio rapporto con il m5s..
Mettiamo che ultimamente mi ronzi intorno una tipa alquanto giovane che trovo per certi aspetti estremamente affascinante, dal fascino praticamente irresistibile, ma che non so perché ho la sensazione razionale (l’ossimoro non è casuale) che possa portarmi dei guai seri, nel peggiori dei casi rischio la vita (tipo attrazione fatale), nel caso migliore ho la sensazione mi potrebbe mandare sul lastrico. Oltre questo so per certa che è molto presuntuosa, permalosa e volubile. Ecco, questo è per me il m5s. Io onestamente preferisco rimanere alla larga da questa tipa. Non so l’Italia cosa sceglierà. Speriamo finisca tutto bene, e/o che i miei siano timori infondati. Sarei il più contento di tutti.
BËL (02)
BRÜ (00)

CosmicJocker: Guarda, se tutto ciò che hai detto con una tipa (al settimo bianco sporco) ci proverei comunque, con loro no..splendido commento
spiritello_s: Hai ben messo in evidenza la paura del cambiamento, lecita e tutta italiana. Generalizzando (ma nenache tanto le riprove le abbiamo tutti i giorni davanti agli occhi....gli itagliani medi preferiscono uno che gli ruba in tasca da una vita rispetto ad uno che non conoscono che gli potrebbe rubare in tasca per il resto della loro vita.....
musicanidi
T'aspetto a Brescia che ti spezzo a forza di pirli ( e se ti metti a parlare di progpunk me ne vado pure io).
BËL (01)
BRÜ (00)

CosmicJocker: Posso almeno parlare di dark-ambient?..cosa diavolo sono i pirli?..
musicanidi: Il pirlo storico é il bianco fermo sporcato con campari e spruzzato con soda. Adesso lo preparano con prosecco o (nella versione più figa e buona) col bollicine Franciacorta. Non sono un grande amante del pirlo, lo bevo solo per ubriacarmi.
IlConte
Beh i miei problemini alcolici di sfuggita li hai capiti (proprio qualche giorno fa ho fatto due anni senza toccare nulla)... diciamo che proprio prosecco e Campari (bitter) negli ultimi anni erano il quotidiano a dosi devastanti (in combinazione poi con ansiolitici non ti dico, ma mi allenavo tutte le mattine, un pazzo). Poi, come sempre, devo arrivare a toccare il fondo per prendere decisioni drastiche (preciso che chi non mi conosceva in quelle ore non lo sospettava proprio). Bere è una gran bella cosa, pure ubriacarsi ogni tanto ma bere solo per e pensare già al bicchiere (bottiglia) dopo è da delirio (i demoni di notte li vedevo davvero).
E comunque Paolino è un inutile del cazzo, come hai detto, non certo un tuo amico!
BËL (01)
BRÜ (00)

CosmicJocker: L' avevo intuito ma fammi dire che avere la volontà di smettere (ed essere costanti in questa volontà) non è da tutti..solo i Nobili ci riescono..su Paolino non so che dire, d'accordo (si fa per dire) la ragion partitica ma che debba portare alla schizofrenia..bah!
llawyer
Il Campari è veleno. Il vino bianco no! Per il resto, bell'editoriale!
BËL (02)
BRÜ (00)

ygmarchi2: Indubbiamente, però sotto i 25 gradi ambientali bevo vino rosso, sopra birra, per cui il vino bianco questo sconosciuto.
llawyer: beh, prova a fare un giro in questi posti...ad esempio ..http://www.vignematte.it/territorio.php
spiritello_s: Io mi sono sbronzato con il filu e ferru e vi garantisco che è l'unico che non mi è toccato...rimettere...nel dopo gara...
ygmarchi2: Beh quanto a quello la mia consolidata esperienza mi dice che a dare allo stomaco non è il vino ma la robaccia che mettono dentro. Prova un bel vino bio senza solfiti e vedrai che a fine bottiglia stai da dio e un paio d'ore dopo anche meglio. Con questo non voglio promuovere l'abuso alcolico! Sono un bevitore occasionale!
llawyer: Io sono diversamente astemia!
spiritello_s: Astemi?....non lo siamo tutti? (cit.)
CosmicJocker: Sagge parole llawyer, è che l'attrattiva del veleno è, e volte, irresistibile..
ygmarchi2: Per dire, nella contingenza questo non è niente male

Shared album - Carlo Marchiori - Google Photos
sfascia carrozze
Io bevo solo FilueFerru
In mancanza, sostituisco con qualcosa di più leggero: il Centerbe
immagine:DSC04035__70450__55420.1445538
UH!
BËL (01)
BRÜ (00)

spiritello_s: ...l'avevo appena scritto sopra....adoro "l'acquavitte"....sennò birra sumera marca "Nur-hag"...
CosmicJocker: Lo sapevo messer Sfacia che Lei non mi avrebbe deluso..mi manda in brodo di giuggiole anche più di Enrico Toro!
sfascia carrozze: A volte anche Aquavelva.
Ma solo quando finisco il Denim.
ALFAMA
Ma ricordate quel liquore che secondo le leggende adolescenziali era distillato con le foglie di coca, poi sparito dal commercio ? Una storia vera o leggenda metropolitana ?
BËL (00)
BRÜ (00)

sfascia carrozze: Liquore di coca?
Non è che forse era quello di Calindri?
Anche perché bisognava essere proprio "fuori" per mettersi a bere seduti a tavolino in mezzo al traffico.
Contro il logorio della vita moderna
ALFAMA: " Coca Button" ero ragazzino e girava questa leggenda. Comunque è sparita dal mercato
sfascia carrozze: Ah, già.
Il mitologico Coca Button.. una schifezza imbevibile senza pari.
Cialtronius: coca bouton, fatto con foglie di coca de-cocainizzate (ahah) sì da pischello l'ho bevuto qualche volta, era una roba forte dal colore verde dolciastro, non era neanche male. non so se esista ancora
ALFAMA: cavolo era una mezza bombetta alcolica. Credo che non esista più. Sono sempre i migliori a sparire.
ALFAMA
@demarga io bevevo "Ginepi" , avevo una villetta dalle parti di malesco e girava questo liquore locale . Esiste ancora ?
BËL (00)
BRÜ (00)

musicanidi: Esiste ancora, a me piace da morire, ottimo digestivo.
ALFAMA: Ma era anche forte se non ricordo male. Ecco l'alcol è un buon ponte fra il Nord e il Sud . Altro che il ponte sullo stretto di Messina. Guarda per dire un buon Marsala Barricato stagionato.
musicanidi: Forte il giusto, sui 35/40 gradi. Il Marsala non lo conosco bene ma sicuramente ce ne sono di buonissimi. Odio solo la sambuca e tutto quello che sa di anice.
algol
ahahah ... letto con colpevole ritardo. Abbiamo la medesima tenuta alcolica. Più o meno :-)
BËL (01)
BRÜ (00)

CosmicJocker: È sempre bello incontrare fratelli (semi-alcolisti)..propongo un brindisi!
proggen_ait94
lo dico: che palle sto paolino, minchia.
BËL (01)
BRÜ (00)

CosmicJocker: Vangelo!
Falloppio
Bel racconto a prescindere dallo schieramento polito. Peccato che non sia finito in rissa.... :)
BËL (01)
BRÜ (00)

CosmicJocker: E poi le risse tra ubriachi hanno sempre un non so che di tragicomico..
zaireeka
M5s, il privilegio da Casta dei conti correnti Banco di Napoli e Bnl - Lettera43.it
BËL (02)
BRÜ (00)

sfascia carrozze: Nel qual caso qualcun_ si fosse illuso del contrario.
Fosse così semplice..

Dì la tua! (Se proprio devi)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: