Radio Silence

Ascolto musica ma non sono un consumatore di musica,non la sento in cucina o sotto la doccia,raramente in macchina,ma dove proprio non la sopporto è nei luoghi di lavoro.
Da molti anni ormai la musica è praticamente ovunque,negozi,stazioni di servizio,alberghi,persino ospedali,e di che musica stiamo parlando poi! Quasi provo pietà per quei poveri dipendenti costretti a subire,oltre alle condizioni lavorative di oggi,anche ore ed ore di supplizio sonoro. La peggiore poi è nei centri commerciali,altissima,sembra che la compongano a loro uso e consumo perche io fuori da lì non l'ho mai sentita.
Una volta sì c'era la filodiffusione,rilassante,discreta,ma sopratutto il silenzio e anche d'estate,che è la stagione delle canzonette per eccellenza,se taceva il juke box si sentivano solo i vecchi che bestemmiavano giocando a carte.
La musica me la voglio godere,quando ne ho voglia;ma perchè cazzo devo sentirmi Ligabue mentre lavoro o compero i pomodori,e magari cenare in albergo con Fausto Papetti ? mi fa schifo Fausto Papetti!
Oggi in fila alla cassa mi son dovuto sciroppare quella vecchia ciabatta della Amoroso: "Perchè mi da fastidioo"
Ma l'anima de chitammuort,e sapessi a me..

mrbluesky , Quattordici giorni fa — DeRango: 32.26

BËL (14)
BRÜ (00)

I commenti che questo editoriale ha voluto ricevere

Pinhead
Ma chi mette su Fausto Papetti, oggi???
Grande mister!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

mrbluesky: dopo passo anche da te,adesso è l'ora dei Ramones
fedezan76
Io credo di aver sviluppato un meccanismo uditivo che mi permette di non sentire la musica che non mi interessa. Mi succede soprattutto nei centri commerciali, negozi, supermercati. Funziona meno nei bar. Ancor di meno con mia moglie in auto che ci stona sopra.
BËL (02)
BRÜ (00)

Stanlio
pure dal dentista ziocane, manca solo al cimitero e poi è dappertutto...
BËL (00)
BRÜ (00)

mrbluesky: Tasi,chi nò te senta
Stanlio: sì, ti sa che ridar se i metesse Califano Franco durante l'orario dee visite...
spiritello_s: Si però al cimitero solo musica religiosa.
Stanlio: sì quella col coro che fa:
Osteria del Vaticano
(coro) Paraponziponzipò
Esce il papa col cazzo in mano
(coro) Paraponziponzipò
E gridando "Porcodio una figa la voglio anch'io"
(coro) Dammela a me biondina dammela a me biondaaa
lector
Quando voglio ascoltare musica (tutti i giorni, in pratica), mi chiudo nel mio sancta sanctorum e compio il rito dell'accensione dell'amato impianto con tutti i suoi ammenicoli.
E' una cosa sacra.
La merda con cui ci sommergono non è musica.
Siamo rimasti in pochi, dobbiamo difenderci.....
BËL (03)
BRÜ (00)

mrbluesky: parole sante,il mio ne ha 40 e sta.. meglio di me
De...Marga...: Anch'io ho il mio tempio sonoro nell'angolo della sala di mio esclusivo possesso; per apprezzare un lavoro in pieno mi devo isolare, solo in compagnia del mio Kenwood che nonostante l'età si difende ancora benissimo a livello sonoro.
IlConte
Per me la follia è il mattino in palestra. Penso ci farò un editoriale. Già non c’è una gnocca sotto i sessanta e poi ... le radio... ma che musica c’e?!
Ma soprattutto quei cazzo di diggei... ma di cosa parlano?! Ma cosa chiedono?!
E quegli sfigati che telefonano a raccontare la loro vita?!
Purtroppo non riesco ad allenarmi con le cuffie...
Le vecchie sanno che non mi devono importunare ... devo “parlare” con i diggei ...
BËL (02)
BRÜ (00)

IlConte: Ahahahahah “a loro uso e consumo” è bellissima!!!
mrbluesky: pure in palestra hahaha quella mi manca (troppo pigro)
IlConte: Le radio sono terribili!!!!!
splinter: La palestra è il luogo simbolo della mediocrità made in Italy!!!
HOPELESS: Io, fortunatamente quando frequentai per pochi mesi, anni fa, una palestra avevo un gestore metallaro che metteva in continuazione Fear of the Dark degli Iron Maiden e Metallica e Motorhead a tutte le ore... talvolta gli toccava mettere su la colonna sonora di Ivan Drago.... eheheheh Bella Conte!
IlConte: Che culo... prima o poi butto lo stereo dalla finestra...
mrbluesky: ti prego,quel giorno voglio essere li sotto (a debita distanza)
IlConte: Ahahahahahahahah
zaireeka
Comunque non so se ne sei a conoscenza ma il buon Zucchero espresse lo stesso pensiero che hai voluto condividere in questo editoriale in coda al suo Miserere, anni fa (bei tempi..)

BËL (00)
BRÜ (00)

zaireeka: Tu pensa che si parlava anche di un messaggio satanico nascosto. E non è detto che non ci sia 🙂. Quasi quasi scrivo un editoriale su queste cose, sui messaggi satanici, altro che parrocchetti verdi, qualia e puttanate varie che non se li caca nessuno 😂
mrbluesky: Ma no,evviva i parrocchetti
gnomovolante
I negozi di abbigliamento, quella è la peggiore in assoluto. Quando mi tocca accompagnare la mia morosa a fare shopping vorrei non essere nato...
BËL (01)
BRÜ (00)

Carlos
Devo dire che in auto di sera tardi per le mie strade quasi deserte in mezzo al buio della campagna e alla scarsa luce di qualche sparuto lampione certa musica (album che decido sempre io ovviamente) è pura magia...
BËL (04)
BRÜ (00)

musicanidi: Se solo tu non fossi un giallo ciccione comunista, ti potrei dare le chiavi del mio cuore.
Carlos: Ahahahah :DDDDDDDDD
HOPELESS: Esatto Sub. Di notte con certa musica viaggi interplanetari, che sia tangenziale o qualche strada provinciale secondaria per raggiungere amici spersi.. A me comunque piace ascoltare la mia musica anche in macchina...
Carlos: "strada provinciale secondaria": il mio regno
macaco
Povero Brian Eno!
BËL (04)
BRÜ (00)

mrbluesky: ah gia,ma non frequento gli aeroporti ahah
macaco: In effetti un music for supermarket poteva anche farlo, non ci voleva molta fantasia, la prima traccia in piazzale quando prendi il carrello, e poi musica per ogni settore, musica per salumi, musica per detersivi, musica per ferramenta. etc.
Kotatsu: Music for "signora sono due etti e mezzo. Lascio?"
zappp
la musica nelle suonerie dei cellulari....

e poi Papetti non fa schifo.
Almeno le cover.
BËL (02)
BRÜ (00)

mrbluesky: allora ho qualcosa x te...
zappp: spara!
mrbluesky: ah giusto qualche album mo te li tengo da parte
zappp: l'importante che abbiano un normale logorio ai bordi, e non stropicciamenti o chiazze sulla cover..
mrbluesky: HeHe
hellraiser
Le copertine di Papetti sono le principali cause di cecità tra i giovani da 40 anni almeno. Me lo ha detto il mio oculista...
BËL (03)
BRÜ (00)

zappp: meglio orbi per certe cover che di troppa play station come vedo per certi pischelli, o anche per qualcuno più attempato dalle mie parti..
Stanlio: giovani da 40 anniii...?
nell'antica Roma si moriva di vecchiaia a quarant'anni!
ehm, se ci arrivavi...
hellraiser: Nei giovani da 40 anni a sta parte. Anche te quarant'anni fa eri giovane o sei nato vecchio? ;^))
Stanlio: Quattro decadi addietro mi ero già lasciato due decadi alle spalle, ma prima son stato giovane assai... XD
De...Marga...
Lavorando in un grande negozio Iperstore mi devo assorbire tanto di quel pattume uditivo che è facilmente intuibile; purtroppo sto anche perdendo mia figlia, che era partita anni fa benissimo tra Ramones e Depeche Mode, che ascolta di quelle cose inenarrabili. Addirittura ha avuto "l'arroganza" di chiedermi di accompagnarla la prossima primavera al Forum di Assago per vedere non ricordo nemmeno chi...Credo che l'aspetterò di fuori in auto con gli Anal Cunt a tutto volume per la gioia del nostro @[sfascia carrozze].
BËL (04)
BRÜ (00)

sfascia carrozze: E' qvesta la gioia givsta!
mrbluesky: si consolerà col silenzio delle montagne
musicanidi
Io l’ascolto solo in macchina e il mondo fuori è veramente bello.
BËL (03)
BRÜ (00)

Kotatsu
Riflessione molto interessante. Devo dire che anche io apprezzo molto quando riesco ad ascoltare la musica e basta, senza fare nient'altro. Per quanto riguarda la musica in giro, penso che sia parte del flusso di stimoli (non solo uditivi) che ogni giorno ci bomarda; quindi la metto sullo stesso piano degli altri stimoli, soprattutto quelli visivi. Per quanto riguarda le bestemmie, invece penso ci sia solo una cosa da dire:

BËL (01)
BRÜ (00)

Kotatsu: Doveva esserci un goliardico videino ma non so quanto sia visibile
Stanlio: Quindese e disdoto a casa mia faseva ehm, quatro ani de guera... diocancaro!
mrbluesky: Massa bèo
spiritello_s
In generale sono lontano da una visione generalizzata ed opprimente del frastuono in ogni dove. Ci sono tuttavia delle eccezioni come per esempio i bagni dei centri commerciali dove è preferibile perfino sentire gli strilloni neo+melodici che le varie emissioni rumorose del volgo.
BËL (01)
BRÜ (00)

Stanlio: perchè?
ehm, che tipo di emissioni rumorose fa il volgo?
spiritello_s: Volgoreggia.
Alfredo
Porca puttana quoto LETTERA PER LETTERA! La musica ovunque mi infastidisce, sempre da sottofondo, un rumore è diventato.
BËL (01)
BRÜ (00)

zaireeka: Ma dai!!! Non ci credo 😂
masturbatio
Non luoghi =non musica
BËL (03)
BRÜ (00)

zaireeka
@[mrbluesky] mi togli una curiosità? Ma in quale c... di albergo sei stato in cui servono la cena al suono della musica di Fausto Papetti (sempre siano lodate le meravigliose immagini d’arte sulle musicassette, che nostalgia..). Hai fatto un viaggio sulla DeLorean da qualche parte??
BËL (01)
BRÜ (00)

mrbluesky: Mah credo in Trentino ma è passato un po di tempo in effetti,comunque quest'estate tra Giusi ferreri e i giornalisti altre cene indimenticabili
HOPELESS
Sei in buona compagnia. Adorno fece un disastro col jazz, ma intuì (e gli studiosi successivi della Scuola di Francoforte espansero le sue riflessioni) che alcune scansioni ritmiche erano prodotte proprio per farti battere il piede mentre sei in coda sulla tangenziale o in fila o tra gli scaffali dei supermercati. Piovani è da anni che combatte contro la musica imposta di questa società odierna dove c'è musica (!?) dappertutto. In un bed & breakfast di Firenze la mattina a colazione facevano ascoltare la filodiffusione e me la godevo. Fausto Papetti aveva un grande sax (hahhah) e delle copertine porno niente male, ma vabbè.... Anche io, negli ultimi anni subisco voluttuosamente il fascino del silenzio.
BËL (03)
BRÜ (00)

mrbluesky: Piovani ha ragione,per quanto la musica possa anche rallegrare sentirla in certi contesti è avvilente
Stanlio: Anche io, negli ultimi anni subisco voluttuosamente il fascino del porno.
Cialtronius
in macchina e la notte al letto con le cuffie
al lavoro ho le casse ma anche i colleghi le hanno
sentono il peggio del peggio... lorenzo fragola enrique iglesias
gli dico un sacco di parolacce ma facciamo a turno
quando non la mettono metto le cose mie ma non gi piacciono dicono che si annoiano
l'anima de li mortacci loro
BËL (02)
BRÜ (00)

mrbluesky: al lavoro me la son quasi sempre scampata,ringrazio Dio a sto punto
Stanlio: le cose mie invece contrariamente a Cialtryboy gli piacciono (specie quando ascoltiamo DeBaser... eh, un motivo ci sarà) ad esclusione però del capufficio il quale ascoltava in loop solo i Diparpol, i Ledseppelin, i Crosbistilnesceiang, i Chincrimson, i Genesi, i Igol, i Rolinston e i Gieferson sempre lo stesso album per ogni gruppo siochen! fortuna che m'han cambiato ufficio da un annetto a sta parte, 'na liberazione...
Falloppio
In ufficio la musica la decido io.
Ultime due settimane di discografia dei Led Zeppelin. E nessuno che rompe i coglioni sulle mie scelte.
Prossima settimana vado con i Grand Funk Railroad. Primi 3.
Fortunatamente il dj sono io.
BËL (01)
BRÜ (00)

IlConte: Falloppio presidente e Daltrey vice!!!
mrbluesky: è questo l'ufficio giusto
Flame
Io abolirei per legge RTL, ovunque vai ti trovi nelle orecchie sta cazzo di RTL e la sua musica merdosissima. Sta diventando peggio di radio maria.
BËL (01)
BRÜ (00)

iside
iside Divèrs
un tipo con l'apostrofo ci fece un disco (anche se l'apostrofo non l'usava più) nel secolo scorso cantava: "Vieniti in mano Fai l'amore ogni volta che puoi Diventa invisibile Il silenzio ci salverà " (cit.)https://www.debaser.it/main/Video.aspx?y=MRLs9-r9KRU

BËL (01)
BRÜ (00)

Stanlio: ehm, quel tipo millenovecentesco sarà stato Aldo B'usi...
Stanlio: ehm, quel tipo millenovecentesco sarà stato Aldo B'usi...
Stanlio: ehm, quel tipo millenovecentesco sarà stato Aldo B'usi...
Stanlio: p.s. non so cosa combini il DeBbio ma volevo solo scrivere una volta:
"ehm, quel tipo millenovecentesco sarà stato Aldo B'usi..." ed invece... XD

Dì la tua! (Se proprio devi)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: