"Non mi interessa la tecnica, io mi occupo di emozioni"...

4/12/80

“Desideriamo rendere noto che la perdita del nostro caro amico ed il profondo senso di rispetto che nutriamo verso la sua famiglia ci hanno portato a decidere, in piena armonia tra noi e il nostro manager, che non possiamo più continuare come eravamo”.

Massimo amore, ma soprattutto massimo rispetto e infinita stima per degli uomini veri all’interno di un sistema di merda.

Ecco perché sono nel mio cuore sopra tutti. Ditemi voi quale altra band, al massimo del successo mondiale, non avrebbe continuato a far soldi sostituendo il “batterista”.

Non sforzatevi, non esiste! (vero Who?!).

C’è qualcosa di curioso nella data della morte del mio Bonzo. Sembra proprio che Lui e la Band non dovessero entrare negli ottanta, sapendo in anticipo la merda che li attendeva musicalmente. Pare che a quel crocicchio, in base agli accordi presi con Il buon Mefistofele, oltre ad un successo spropositato che demolì e asfaltò tutto e tutti come nessun altro nella storia del Rock (quello vero con la R maiuscola), si fosse deciso anche la fine... così mi viene da pensare...

Il mio nobile ringraziamento, ogni anno in questa ricorrenza, alla più grande Rock’n’Roll band di sempre senza se, forse, ma o perché. Vi possono pure non piacere (oddio una visitina eh!j ma ciò di cui sopra è innegabile. Solo un ignorante coglione potrebbe asserire diversamente. Vi sono cantautori che preferisco, ma parecchio, a Dylan, ma non posso dire che il Bob non sia il più grande e importante cantautore Rock di sempre... sarei un ignorante coglione, appunto.

E ricordiamo il Peter (Grant) al cospetto del quale tutti i manager venuti dopo dovrebbero inchinarsi ogni mattino. Peter ha stravolto le regole del gioco a favore delle band (e del manager, ovviamon).

E poi c’è Lei, la canzone perfetta. “Ha rotto”, “Ha stancato”, “E’ invecchiata male” persino “non è poi granché”... oltre al ridicolo e grottesco (nonché palesemente ignorante e falso musicalmente, che detto da me, in quanto re degli ignoranti, dovrebbe far vergognare chi lo pensa) “è copiata” ahahahahahahahahah, poveretti.

Se ho avuto una storia bellissima con una splendida fanciulla il suo ricordo non invecchierà mai e non finirà mai, neanche da morti... sarà sempre come la prima volta. Per me con Stairway è stato e sarà sempre così. Penso di non averla mai ascoltata interrompendola prima dell’ultima nota, nemmeno da ubriaco fradicio o in situazioni trombanti. E poi c’è quell’assolo, anzi L’ASSOLO. Il Diavolo prende per mano Jimmy dicendogli “Tu suona, non ti preoccupare!”… oppure Jimmy è il nobil Diavolo. E allora si capirebbero tante cose…

I Purple non c’erano più, i Sabbath (quelli veri) neanche, gli Who (sempre quelli veri) nemmeno, gli Stones ed i Kinks erano alla frutta, i Pink Floyd quasi, i GFR purtroppo finiti, JDM e i Doors, i Beatles e tutto quel decennio magico erano già muffa... ecc ecc.

Il mio Rock, sempre quello vero, mica niu ueiv o altri mezzi cazzi mosci, è morto definitivamente 38 anni fa con Bonzo.

Morto si, ma non sepolto.

E fortunatamente c’è sempre il Blues per noi esauriti. Il Blues non morirà mai. Anche perché senza di Lui ci sarebbe poco, molto poco.

Grazie a voi ho scoperto tante cose molto belle anche dopo... però dai, qui si parla di altra roba, altri livelli.

So che non la pensate come me ma non me ne frega un cazzo, anzi pure meglio, perché è un vostro enorme problema se vi piace la niu ueiv e non il Rock (sempre quello vero, claro) ahahahahahahah.

Si scherza eh (ma mica poi tanto). Vi abbraccio (quasi) tutti ugualmente. Il Diavolo vi perdonerà, tranquilli.

Best Band, ever…

IlConte , Quattordici giorni fa — DeRango: 6.00

BËL (02)
BRÜ (00)

I commenti che questo editoriale ha voluto ricevere

sfascia carrozze
Anche se non conosco gnente-di-nulla del Dirigibile la penso esattamente come Lei, lì, conscio altresì del fatto (noto e riscontrabile facendo un giro tra gli auoscontro) che i Lezzeppelin, soprattutto all'epoca dei loro esordi, da taluni predecessori erano considerati anch'essi (a loro propria volta) Niù Ueiv rispetto a quelli che (s)rockettavano in giro prima di loro.
Però io tutto ciò non posso confermarlo personalmente perché non c'ero.
E se c'ero dormivo.
As usual.

BËL (00)
BRÜ (00)

IlConte: Si sì s, faccio il fintissimo tonto Lei, ahahahahahah
sfascia carrozze: Parli come badi!
Io son tontissimo autentico!
Falso sarà lei, lì e chi non glieLo dice: anche al citofono.
Stanlio: e bravvo, tonto sei ma se ti applichi come da anni già facendo stai, a tonto dieci & lode arriverai...
fedezan76
Ci vai giù pesante, eh? Concordo però con il succo del discorso, come loro non c'è n'è. Ma tu scegli Stairway ti Heaven, io Since I've been loving you. La prima è una composizione perfetta, ma fin troppo chirurgica. L'altra invece incarna ancora l'anima selvaggia del gruppo e quel suono ancora grezzo e viscerale.
BËL (00)
BRÜ (00)

IlConte: Non vedo la pesantezza ahahahah, a me piace dire le cose chiaramente. Sono i miei gusti ma è anche la Storia del Rock ad emettere certe “sentenze”. Loro hanno rivoluzionato tutto, punto. Infatti stavano sul cazzo a (quasi) tutti. L’invidia è una brutta bestia ahahahah. E comunque al di là di ciò che hanno fatto è la scelta, senza incertezza alcuna, di smettere che li fa UNICI. Potevano guadagnare ancora un sacco di soldi... ma tra loro c’era empatia e amicizia, un gruppo vero, una crew ancora più vera. Led Zeppelin, punto. Tutto il resto che leggerai è aria fritta, ri-punto.
E lo dico amando i Doors in ugual modo e le altre band citate in -quasi- ugual modo.
Ma c’è la Storia a tirare le righe.
Per Stairway è la stessa cosa, ognuno ha i suoi gusti... pure io ma Stairway è la perfezione loro: luce e ombra, chiaro e scuro, piano e forte, leggero e pesante... come nessun altro e come tu ben sai.
Grazie del passaggio, Nobile.
Stairway
fedezan76: Ma in ogni caso chi ascolta musica non lo fa per la storia, ma per se stesso. E quindi ogni opinione vale uguale. Non bisogna convertire nessuno, solo condividere la propria passione. Ma ci sta ovviamente anche il tono scherzoso e la caciara con rutto finale.
IlConte: Sono d’accordo ma il mio discorso è che “la storia va rispettata” sopratutto “chi la fa” anche se non piace (io con Dylan o con i Velvet per esempio). Perché senza quelli che la fanno e che influenzano quelli dopo, non ci sarebbe stato nulla di buono.
Poi ripeto qui siamo a livelli trooooooppppooo alti, problemi dichi non lo pensa ahahahahah.
Buona nobile.
fedezan76: Ah ah, anche io non digerisco Dylan e i Velvet. Manco con un Amaro del Capo...
algol: Ecco. Idem. Solo che se dici che i Velvet fan cacare, e pure quella lagna assoluta di Dylan ti linciano. I primi poi taaanto glamour e poco altro. Bob ottimi testi, penalizzati da una cornice musicale scolasticamente folk. Ed ora vai col guano
lector
I Led Zeppelin sono un gruppo troppo sopravvalutato!
Guarda che in quello stesso 1969 in cui i dirigibili pubblicavano il loro primo dischello (moscio e derivativo) ben altri gruppi pubblicavano cose come questa qui!

BËL (03)
BRÜ (00)

IlConte: Tu non sei un rocker, tu ti intendi di musica.
Qua solo rocker ignoranti.
Scio, vattene tu e la niu ueiv, elettronica, ambiente e cazzi mosci ahahahahah.
E nel 69 sono due capra!!!
lector: Vabbé, io ho ascoltato solo il primo (che palle!)....
IlConte: basta, non parlo più con dei musicologi... pure a Scaruffi non piacciono molto ahahahahahah.
Che vuoi, dicevo sopra, l’invidia rimane la più brutta delle bestie...
A me MI fate un pochino tenerezza... lo dico col cuore ahahahahahahah
lector: Musicologo, a me!
IlConte: Ok, intenditore di musica.... non so come si dice ahahahah
Alfredo
Più che altro c'è da domandarsi se esista veramente la più grande band di sempre.
BËL (01)
BRÜ (00)

IlConte: Mi sa che non avete mica capito tanto, ma sono io che scrivo male. Non è che è da chiedersi è così per mille motivi, come Dylan lo è dei cantautori.
Ma non sto a polemizzare per nulla
Il mio era un omaggio ai più grandi (che non vuol dire migliori o più tecnici o più belli, ma molto di più)
La loro unicità sta nel non aver continuato come tutti gli altri..l
Alfredo: Onore a loro per quello
IlConte: Non è polemico Alfredo, è un mio omaggio a loro ed a quel periodo a me tanto caro (e che non ho vissuto!) . Poi io sono così, cazzone e apparentemente arrogante e presuntuoso... ma non è così, sono vero (almeno quello ahahah)
Grazie del passaggio, l’altro, forse, ti piace di più... forse ahahahsh
Alfredo: Si si avevo capito che non era polemico :) ho detto che effettivamente questa cosa di chiudere l'avventura dopo la dipartita di un membro fa onore ai restanti, come ad esempio il fatto che i restanti membri dei Joy Division abbiano cambiato il nome della band (e anche tipo di musica, a dire il vero...) dopo la dipartita di Curtis. Nel senso che si nota il rispetto nei loro confronti.
zappp
senza fare rivoluzioni di genere musicale, quel che hanno proposto lo hanno fatto come nessuno prima e dopo di loro. Fra i più grandi sicuramente, in che posizione cosa importa...
BËL (00)
BRÜ (00)

IlConte: Eh anche tu però cogli solo quello... e l'aspetto musicale. Io intendevo molto altro...
sfascia carrozze
Ign(i)oranti!
Anni e anni sul DeBasio e ancora non sapete ché il gruppo più GRANDE anzi più GIGANTESCO del mondo civilizzato è qvesto:

UH!

BËL (03)
BRÜ (00)

IlConte: ahahahahahahahahaha
ma questa è bellissima, oltre che gigantesca... altro che Ravi Shankar!!!
sfascia carrozze: Nel 1976 volevo farci una DeRecensione.
Poi mi è morto l'elefante che avevo in cortile e non se ne è fatto più gnente-di-nulla.
ygmarchi2: genere free jazz
RinaldiACHTUNG
Devo dire che comunque sono più unici che rari i casi in cui i componenti di una band mantengano tra loro un rispetto di tale livello; come gli zeppelin e gli u2
BËL (00)
BRÜ (00)

sfascia carrozze: Chissà se qvesto DeCommento troverà l'accordo dell'esimio @[IlConte] .
Stiamo avvedere.
Stiamo.
IlConte: ehm, come dire, porco zio ahahahahahahahahah
Io ti voglio bene nobile ragazzo dell'altrettanto nobile trinacria ma.... aspetta che mi riprendo dal vedere accostate le due band ... ahahahahahahahahahah
Comunque rimanendo sul prativo/oggettivo... non mi risulta che il batterista degli U2 sia morto...
Volevo vedere se dopo Acthung Baby, il tizio fosse morto (come si chiama Mullen?!) ... se non continuavano a farsi palate di vil denaro con un altro.... mmmmmmhhhhhh guarda,la risposta è automatica ahahahahahah
sfascia carrozze: Lo supponevo. Lo suppo.
RinaldiACHTUNG: ahahaha no conte fidati si sarebbero fermati anche loro ma, giustamente, questo non possiamo darlo per certo
RinaldiACHTUNG: comunque rimanendo in tema, i led zeppelin sono e rimarranno sempre immortali; basti vedere tutta la gente che li plagia
IlConte: mmmmmmhhhhhhhh del Bonovox non mi fido mica tanto, soprattutto sul dineiro... mi fido di Lei, Nobile (ma non lo dica a nessuno!!!)
algol
Va bene, tutto giusto. D'altronde si sa che chi non ama gli Zeppelin è fondamentalmente un soggetto buono per una visita audiometrica ed una indagine psichiatrica. Già lo sai che non sono pienamente in accordo con valutazioni di merito assoluto nella parabola del Rock. Quello con la R maiuscola. Livelli eccelsi sono stati raggiunti prima dei Led, e ciò che è stato prima degli Zeppelin ha reso possibile gli Zeppelin. Così come, grazie a loro, sono stati raggiunti dopo, e tra secoli ancora saranno in grado di ispirare nuove forme non meno importanti. La Storia è un flusso, va avanti, come la vita. E noi, volenti o nolenti, ci affacciamo su un tratto. E facciamo bene a soffermarci sugli scorci che ci fanno sentire meglio, che vibrano sulle nostre corde. Aldilà di quel che dicono critici come Scaruffi o le vendite (altrimenti dovremmo considerare anche gli U2 o Madonna di importanza fondamentale per il rock). Tutto scorre, ed anche il seme geniale dei nostri si propagherà, anzi, si è già propagato.
BËL (01)
BRÜ (00)

Alfredo: Gli U2 già per la loro notorietà negli anni '80 SONO importanti per la storia della musica, sarebbe assurdo affermare il contrario. E la stessa cosa Madonna.
fedezan76: Beh, dai. Gli U2 non solo per la notorietà, anche musicalmente hanno dato alla storia della musica. È che gli Zeppelin si sono fermati al momento giusto. Magari avrebbero fatto la stessa fine. Già In Through The Out Door era un disco in fase calante.
Alfredo: No no, io ho detto "anche solo" per la notorietà devono essere considerati importanti. Una band che vende decine di milioni di dischi una qualche influenza la deve avere per forza su più di una generazione, a prescindere dai nostri gusti personali o di cosa pensiamo della loro musica.
algol: Dobbiamo intenderci sul significato di "importanza". Sul fatto che fenomeni come Madonna siano sterco sapientemente confezionato non dovrebbero esserci dubbi. Il valore è meramente attribuibile a quello che si da a un prodotto di consumo. Non è arte, non c'è anima. Suvvia.
Alfredo: Alcuni potrebbero dire (anzi lo dicono pure) che anche i Led Zeppelin non sono arte, se messi a confronto con Beethoven o Wagner. Suggestioni personali, come sempre.
algol: Ma anche no.
IlConte: Io parlo di storia del Rock, non della Musica tutto di cui non so un tubo. Va da se che non c’entrano ne Madonna che neanche è pop ma musicaccia infame e che comunque con il Rock non c’entra un tubo né tantomeno la classica di cui non so un tubo (2).
Il Rock va da Elvis è da tutto il rocchenrolle anni 50 e, per me, arriva fino al metal. Tutto il resto non so.
Ho scritto storia del Rock... mi sembra... non della Musica. E non è un solo concetto a farne la più importante rocchenroll band di sempre ma tutte i fattori in sinergia: influenza sui gruppi che sono venuti, successo (senza uno straccio di successo non influenzi un tubo), dei tour al limite dell’inverosimile, una sorta di culto abbinata ad un successo commerciale che non ha eguali e ... forse quello che non si vuole o riesce a leggere.... che tutto questo lo hanno fatto loro è morto uno hanno preferito smettere... perché nulla sarebbe stato come prima. Io adoro altre band musicalmente parlando come loro, ma non scherziamo su.
Oppure scherziamo e va tutto bene.
Comunque opinioni, l’importante è capire ciò a cui mi riferisco e non altre cose. Scrivo male, mi spiego peggio forse ahahahah.
Thank
IlConte: errori/telefono di merda
algol: non è vero che senza successo non influenzi nessuno ... ma ci siamo capiti. Sei stato chiarissimo e scrivi benissimo as usual. Ad Alfredo dico che c'è un limite alle suggestioni personali. Insomma, che Madonna o Lady Gaga non siano arte credo vada ben aldilà delle suggestioni personali e dei de gustibus. Altrimenti è davvero tutto opinabile. Come ha detto il Conte a me fa cacare Bob Dylan ma non riconoscere che è un artista sarebbe folle. O totalmente egotico, in un concetto autistico ed autoriferito di lettura di un'opera.
IlConte: Ho estremizzato Doc. Diciamo che se hai un notevole successo hai più facilità di influenza, più gente che ti ascolta e può essere affascinata da te, tutto qui. Difficile, tranne casi clamorosi, che musicisti quasi sconosciuti o di nicchia possano farlo. Sarà che ogni volta che leggevo qualche intervista a rock’n’roll band anni 90/00 dall’hard, al grunge, allo Stoner, al folkrock, al blues ecc ecc, gli Zepp venivano sempre nominati per primi o tra i primi. Spesso insieme ai Sabbath che hanno influenzato con meno varietà ma addirittura hanno, forse allora a loro insaputa, creato il Doom. Tutto qui. Forse proprio loro due, gli Zepp con più enfasi, sono le due band che hanno anche fatto da perfetto trapasso tra i sessanta e i settanta.
Alfredo: No no io dico solo che è difficilissimo dire con certezza cosa è arte e cosa non lo è. Neppure gli storici o gli addetti ai lavori sono concordi, lo potrò mai affermare con certezza io che sono ignorante come lammerda?
Alfredo: E per rispondere al discorso su Madonna, ho letto recensioni critiche di alcuni suoi album (da parte di musicisti competenti e di alto livello) in cui ci sono dei punti di vista interessanti e in cui il contenuto non viene trattato come merda allo stato brado e in cui viene evidenziata anche una certa influenza sulla scena pop successiva. Che poi piaccia o no, è un altro discorso, ma credo che ci siamo capiti.
IlConte: Si ma non c’entra col Rock, Alfredo sta madonna ahahahah. A parte gli scherzi, non discuto sugli eventuali ottimi suoni o su una produzione tecnicamente eccelsa... solo non c’entrano proprio nulla con il Rock, o il Rock che intendo io. Madonna o quella che ricordo io tra ottanta e duemila faceva musica che non so neanche definire un mix di pop commerciale, musica da discoteca... manco pop di livello, sempre a mio parere. E comunque non c’entra, tutto qui. Come la classica e il jazz. La prima non la conosco, purtroppo, da vero grezzo ignorantone e non ho mai voluto e saputo imparare a gustarmela, il jazz lo adoro ma non so nulla o quasi, pure qui ahahahahah
dsalva
"babbo?.....a chi non piacciono i Led Zeppelin?"
"Amore?....a tutti coloro che non li hanno mai ascoltati!!!"
BËL (00)
BRÜ (00)

Dì la tua! (Se proprio devi)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: