Sto caricando...

Ciao Voodoomiles

E poi improvvisamente, una sera che rientri a casa e ti immergi nei social, leggi una notizia che ti gela il sangue nelle vene, non ci credi, non può essere vero, è così assurdo. Un figlio che uccide il padre, in quella villetta di periferia in provincia di Alessandria. Cerca di bruciarne la salma in giardino. Il ragazzo ha poi confessato. Poche righe su un portale di notizie che definiscono l'orrore più assoluto. Tu quel padre lo conoscevi. Anche se a distanza di chilometri su chilometri. Un'amicizia virtuale che durava da più di quindici anni. Che poi dicono di questi social, ma a volte sì, certe amicizie sono più inossidabili di quelle nella realtà. Come in un mondo parallelo ma non per questo meno importanti.

Tu quel padre lo conoscevi, quante volte avete parlato di musica, di libri, di cinema, qui su Debaser e su altri forum, e su facebook. Di emozioni, di piacere, di bellezza. Quante volte avete chattato raccontandovi le vostre preoccupazioni, i crucci, gli insuccessi. Quante volte quel padre ti ha consigliato o rassicurato. Una presenza costante, su cui fare affidamento. E i suoi messaggi di coraggio durante il lockdown, intrisi di pazienza. E i suoi ultimi post su facebook, quel libro che aspettava con impazienza. Niente faceva presagire la tragedia. Ma è avvenuta. Brutale, incomprensibile, atroce. Disumana.

Impossibile definire il turbinio che ruota vorticosamente nella tua testa. Vortice che che provoca solo vuoto. Un vuoto che mai più sarà colmato dalla intelligenza, cultura, signorilità, arguzia, curiosità, passione di questo padre. Altre parole non sono esprimibili.

Addio Voodoomiles.

kosmogabri , Sedici giorni fa — DeRango: 45,88


Ultimi Trenta commenti su TrentaSette

algol
assurdo

Dislocation
@[voodoomiles] , ricordo di esser capitato, anni fa, quando ancora non ero ufficialmente sul DeB, su un suo scritto su Esperanza Spalding, molto bello, sincero, scorrevole e, si vedeva, scritto con passione e partecipazione.
Ci è voluta una disgrazia gigantesca per riportare @[kosmogabri] sul DeB, l'unica speranza per trovare una scintilla di buono in una tragedia simile è che lei, la @[kosmogabri] , appunto, riprenda a frequentarci, magari anchein memoria di una perdita così atroce.
Per un attimo mi è tornata alla mente Trell, per un attimo...

zaireeka: Anche a me...
123asterisco
Non ci sono commenti adatti.

kosmogabri
kosmogabri Divèrs
Modifica all'editoriale: «immagine profilo di Voodoomiles aggiunta». Vedi la vecchia versione Ciao Voodoomiles

Stanlio
Dispiace tantissimo nonostante non avessi mai avuto l'occasione di conoscerlo, a dirla tutta stamattina avevo letto la notizia sul Fatto Quotidiano rimanendo parecchio sconvolto dall'efferrastezza compiuta dal figlio, senza ancora sapere che la vittima fosse uno di noi qui (e fuori di qui ça va sans dire), non c'è limite alle brutture della realtà in questo mondo di pazzi...

luludia
Già mi aveva gelato la notizia letta stamattina, poi ora vengo a sapere questo. Non ci sono parole...

CosmicJocker
Apprendo solo ora. Terribile.

Crimson8856
........................ ciao ragazzi, non una parola, solo condivisione e sgomento............

sotomayor
sotomayor Divèrs
Non ho parole. Ciao Paolo, hai sempre avuto grande simpatia per me, mi hai suggerito un sacco di letture bellissime e ricordo un bellissimo scambio quando è uscito l'ultimo disco di Gil Scott-Heron. Mi verrai in mente ogni volta che lo ascolterò. Emiliano

lector: Emiliano!
Come stai?
Scusami se non mi sono fatto più sentire.
Dami tue notizie.
Flame: torna soto
zaireeka: Ciao soto 🙂
algol: fatti vivo. Manchi
Martello
Una parola in più è inutile, può solo peggiorare la cosa...

odradek
Ho letto stralci di un suo post su FB, riportati da un quotidiano online.
Pare che questo anno, in particolare, per lui, sia stato gravido di dolore e difficoltà, leggendo quelle poche righe.
E' talmente orribile l'epilogo della sua esistenza, talmente atroce il fatto che si sia compiuto per mano di suo figlio, che anche solo fermarsi un attimo a pensarci ti lascia senza fiato, pietrificato.
Vorrei andare al funerale, se qualcuno ha notizie su data ora e luogo mi informi, per cortesia.
Grazie.

kosmogabri: L'unica indicazione che posso darti in quanto pubblica è che il fratello si chiama Carlo, anche lui di Casale Monferrato. Lo trovi sulle pagine bianche.
odradek: Grazie, credo sarà sufficiente.
Giannetto
Pietro Beccuti noto Paolo
riposa in pace, povero padre.
Che la terra ti sia lieve

imasoulman
ecco, il fatto che questo sia un posto speciale viene confermato da questo editoriale. che purtroppo non si vorrebbe mai aver scritto/letto
Ho un ricordo di lui molto sfumato, perchè era tempo che non 'ci si' frequentava più, in questo arengo virtuale, che però sembra aver conservato la dote più importante per un consorzio umano: la memoria
Della tragedia, come sempre in queste casi per parte mia, preferisco non parlare: mai come in questi casi il silenzio è di piombo
PS: grazie @[kosmogabri] , sempre speciale

G: La memoria
bluesboy94
E' un mondo fatto essenzialmente di sangue, sperma e merda. Riposa in pace, voodoomiles (utente con cui non ho mai avuto a che fare perchè attivo prima che mi iscrivessi sul Debaser).

tia
tia Presidénte onoràrio
Che la terra ti sia lieve inquilino come noi di questa grande casa

Caspasian
Sono anche io padre. Ma cazzo... Sto di merda, di merda.

musicalrust
Una brutta storia davvero ..... che la musica ti sia compagna di viaggio.

proggen_ait94
sono troppo giovane ma mi dispiace un sacco. Ho presente chi era.

Falloppio
Non ho parole.

zaireeka
Non ho parole... leggo solo ora, terribile e bellissime le tue parole. La realtà che invade debaser in questa maniera...

Almotasim
...

psychopompe
psychopompe Divèrs
Che storia brutta. Mi ricordo l'utente, ma non credo di aver mai interagito con lui. Anche perchè ho sempre separato Debaser dai profili social, per una innata voglia di non far entrare nei "cazzi miei" gente in gamba come gente meno. QUindi mi state dicendo @[kosmogabri] che siete tutti amici dell pagina del debasio e anche fra di voi? Quasi che mi rimangio quanto scritto

Falloppio: Si. Non c'è niente di male.
Io e @[sergio60] ci sentiamo al telefono.
Idem con @[De...Marga...]
sergio60: Ricordo quella telefonata, si erano intrecciate le vicende di voodoomiles, che non conoscevo, e del povero Willy a Colleferro.. In poche ore il mondo sembrava rovesciato...un povero cristo che tira su un ragazzo per una vita e questo lo uccide e ne martoria le spoglie in modo barbaro, 4 imbecilli gasati dal mito di Rambo che massacrano un povero ragazzo reo di essersi messo a fare da paciere in una rissa... Ma che cazzo di mondo viviamo?... C'è da rimpiangere quando il padre faceva il padre, se meritavi uno schiaffo lo prendevi e zitto, il mondo ci è andato avanti per millenni così, non sarà il miglior metodo in assoluto ma se facevi una cazzata quello schiaffo stava lì a ricordartelo.. Oggi no si vedono oscenità di ogni tipo, medici picchiati, maestri malmenati, genitori pronti a difendere l indifendibile solo perché "a mio figlio non lo deve toccare nessuno"... E intanto il senso civico va a puttane e così la ns società, qualcuno obiettera' ma cos'è così succedevano anche prima, da sempre... Certo, ma non questa cadenza, non cosi ostentato, a mia memoria ricordo pochi casi di efferetazza così cruda nel periodo Dell adolescenza... Non so voi.. E quello che è peggio è che potrebbero anche scontare una pena mite, dimenticando che uno era il padre, l altro un ragazzo,due vite spezzate così... Senza un motivo, se mai motivo lo si può trovare, cercare, per motivare comunque un atto ignobile...
123asterisco: Perdonami ma queste tue belle osservazioni potevi risparmiarcele.
sergio60: Libero di ignorarle,non cerco consensi, ho solo esposto il mio pensiero
kosmogabri: Ciao @[psychopompe] , si su facebook molti debasers sono in collegamento fra loro. Però guarda, fai bene così, un po' ti invidio che sei riuscito a tenere separate le cose. Io vedo il debasio come una zona franca, mentre facebook è iperrealtà. Mischiare le cose crea solo confusione, belive me. Continua così. Abbraccio.
kosmogabri: @[sergio60] pensieri che abbiamo avuto in molti.
Falloppio: Ehilà. Io non ho contatti su Facebook con nessuno. Giuro. Io alzo il telefono. Fosse possibile, chiamerei a gettoni 😀😀😀
sergio60: Vero... Posso testimoniare.. Di tanto in tanto ci si telefona, niente Facebook, contatti diretti...
algol: Ti capisco Psycho. Io cerco di fare lo stesso, ma qualche utente fa parte anche della mia dimensione corporea.
In realtà anche altri utenti che stimo parecchio alla fine incidono molto anche nella tridimensione.
Ad esempio non so quante risate mi sono fatto leggendo certe recensioni di Bartleboom, o di Sfascia, o alcuni commenti di Caz. Risate che ho voluto condividere con mio figlio, individuo dotato di senso dell'umorismo.
Ancora alcune riflessioni di Tata Ogg sono planate direttamente sul desco della cena in famiglia.
Quando ascolto gli Om penso a nes, che me li ha fatti conoscere con una recensione o un ascolto. Stessa cosa quando in cuffia arrivano gli Squid (solo per fare un esempio), "Psychopompe" penso, e mi viene da sorridere.
Col povero Voodoo avrò interagito qualche volta su una delle sue buonissime recensioni.
Ma lui come tutti i frequentatori assidui del sito hanno interagito con me, aggiungendo qualcosa alla mia vita, pur non conoscendoli di persona come Tia (che talvolta incrocio, ma sempre troppe poche volte) o come Fosca.
Per cui aldilà di ogni retorica del cazzo (odio anch'io la retorica Psycho) credo che Voodoo, come tanti utenti, fosse legato a quel comune sentire che è denominatore del miglior spirito del sito.
Qualcosa che con molti di voi mi fa sentire parte di una piccola comunità, che condivide intenti, aspirazioni, gusto per la ricerca condito con quel pizzico di ironia e sfrontatezza che è ancora elemento distintivo di questo luogo.
Voodoo era "uno di noi", e anche tu lo sei per me Psycho. Non fosse altro per la passione e la puntualità con la quale decidi di portare alla mia (e nostra) attenzione cose mai banali, in maniera competente e appassionata.
Alla tua maniera.
Alemarcon
In questi casi, il silenzio è d’uopo...

devale
Non conosco e non ho conosciuto.
Con il silenzio dell'ultimo arrivato, mi unisco al congedo.

devale: *cordoglio
seagullinthesky
Me lo ricordo bene. Ho scritto e cancellato un paio di righe almeno tre volte ma il silenzio è assordante. Che riposi in pace.

azzo
Gabriella, cara, che... Passo di qua per cercare un mio editoriale sui migliori dischi di inizio secolo perchè stavo ascoltando i Sigur Ros e non mi ricordavo cosa avevo messo. E siccome non riesco più a girare per il Debasio finisco qua. Puttana merda. C'erano i suoi post al mio ed. Per fortuna non ho facebook. Ho sentito Bartolino giusto un paio di giorni fa, ma credo non sapesse niente. Cazzo di mondo. Parole inutili, le mie, le Tue bellissime, come sempre. Scrivimi, sometimes, e mandami una foto di quanto sei invecchiata. Un abbraccio, anche ai vecchi pards come Odra, Zaire, Imasoulman, Psycho. Questa Te la ricordi?


kosmogabri: ma non ci posso credere.. ti ho pensato in questi giorni, di rimettermi in contatto con te! È vero Bartle mi sa che non sa niente, ma lo vedo poco attivo online. Un mia foto non te la mando, sono diventata bruttissima, ahahah. Si che me la ricordo. Ti scrivo in questi giorni.
zaireeka: @azzo, mio boss, ma perché appari qui solo ogni tanto neanche fossi la cometa di halley... o Niles Rumford e kazak nelle Sirene di Titano?? Fatti sentire più spesso, che qui manchi, e dillo pure a Bartolino visto che ci sei 🙂
imasoulman: come qui sopra, ma perchè disparite?
kloo
Fine reale e fine virtuale inconcidenti. Quasi preferisco il silenzio eterno che voodoo ci ha lasciato qua sul debio, ignorato, indifferente.
Solo il cuore dovrebbe ardere.

pixies77
cazzo, mi dispiace. frequentazione minima, solo due chiacchere sul debbasio, però la notizia mi ha colpito. aveva una prosa sublime, sintesi secondo me di badilate di cultura. Ciao Voodoomiles

Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Commento poco, ma passo spesso. Oggi avrei preferito non passare, egoisticamente. Con Voodoo ci siamo de-amati molto tempo fa, come con molti che hanno scritto più su. I love you and I remember all together, in english mi pare meno smielato... Anno di merda per tutti (giuro che se lo supero vado in ipnosi per dimenticarlo), detto questo le notizie in TV non sembrano mai essere vicine... e invece... Un grande abbraccio.

IlConte: Con me non ha funzionato, l’ipnosi ...
Ma sono un soggetto a parte. Fammi sapere (curiosità)
IlConte
Avevo commentato nell’ascolto ma l’editoriale mi era sfuggito.

Trapasso terribile per Lui e famiglia devastata fino a quando ognuno di loro vivrà.

Ma la cosa banalmente inquietante è che ci si è abituati...

Stanlio: Già, purtroppo ci si è abituati, finchè non tocca qualcuno vicino o che ci sta a cuore e allora cambia tutto... si è persa una certa empatia con i nostri simili... ma pure verso gli animali ed anche nei confronti di questa terra ormai malandata che ci ospita e non vuol essere banale retorica quanto una costante constatazione...

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: