Sto caricando...

Numeri

404.892 bambini nati in Italia nel 2020. Una prima stima per il 2021 porta ad una diminuzione di tale cifra per circa 15.000 bambini. Altri dati: tasso di fecondità pari a 1,24, età media al parto 32,2 anni.

Un calcolo semplice, la vita media è di 82 anni (79,7 per gli uomini e 84,4 per le donne), per cui tra 80 anni in Italia la popolazione sarà di poco superiore ai 30 milioni. La metà rispetto ad oggi… L’immigrazione , l’emigrazione, il trend (in calo) delle nascite non li considero, rimane un dato spaventoso: la metà della popolazione attuale.

Quali conseguenze ci saranno? Piccoli esempi:

In Italia abbiamo circa 17.300 scuole elementari, 8.800 medie ed altrettante scuole superiori. Se divido i nati per il numero delle scuole elementari ottengo che tra sei anni 23 bambini in media si iscriveranno in prima elementare per ogni istituto. Tra 11 anni ogni scuola elementare avrà in media 115 bambini nelle 5 classi. Quante scuole dovranno chiudere?

Di questi 400.000, circa il 70% otterrà un diploma e il 21% una laurea.

Piccola curiosità i laureati in medicina rappresentano circa il 12% del totale, per cui con un semplice calcolo avremo 10.000 medici, 3.300 farmacisti, 2.200 agronomi…

Le conseguenze sul sistema pensionistico, basato sul patto generazionale in cui i lavoratori attuali con i propri contributi pagano le pensioni agli attuali pensionati, saranno inimmaginabili.

Potrei continuare per ore ed ore, ma il discorso, anzi la domanda che voglio porvi è la seguente:

Di chi è la colpa?

La risposta, cari 50/60 enni è semplice:

Nostra.

La vita è così, più o meno una vita vale l'altra, dopo un po' ci si abitua a tutto.
Il mondo perde di fascino, ed è naturale ritrovarsi a guardarlo con un certo distacco.
Anche i più entusiasti, come me, a una certa età finiscono col non stupirsi più di nulla. (G. G.)

Fratellone , Diciannove giorni fa — DeRango: 16,60


Commenti (TrentaCinque)

ilfreddo
ilfreddo Divèrs
Ecco questo è un editoriale. Non ci regala una soluzione ma ci schiaffa in faccia la realtà e uno dei problemi più importanti del prossimo futuro.

kloo
fosse questo il problema, le pensioni sono il vero problema e la produzione.

macaco
È l'entropia. La civilizzazione occidentale è in declino ed altre prenderanno il sopravvento. Il nuovo centro del mondo sarà l'oriente. Conformiamoci.

omahaceleb: E tutto questo sarebbe anche giusto se tu commentassi da un paese in cui si sta da Dio. Ma cazzo il Brasile, da anni a migliaia di kilometri di distanza opini sulla decadenza dell'Italia non dalla Finlandia, non dal Canada. Dal Brasile, il paese in cui un clown vestito da clown si può presentare alle presidenziali o entrare in parlamento facendo il clown, col naso rosso e le scarpe ciabattose numero ottantadue. In cui le famiglie fanno otto figli perché sanno che uno morirà di polmonite, due tre si ammazzeranno per strada, magari pure fra di loro, e il resto o farà il minatore o raccoglierà banane, oppure farà entrambe le cose contemporaneamente ma sceglierà di morire sniffando colla. Il Brasile in cui da due anni c'è lo sterminio di indios a causa del covid, con buona pace tua e di quelli che lo chiamavano "il coca cola virus" su queste pagine (tutta Gente con cui avevi molto in comune a essere franchi). Senza polemica, ma davvero non interpelli te stesso quando ti poni ostinatamente così, tranchant senza motivo? Poi, sei un utente storico e sei molto educato, niente da dire sul resto, non fraintendermi. Puoi sparare tutte le puttanate che vuoi, d'altronde alzi la mano chi non le ha dette qui dentro, ma certe robe sono obiettivamente ridicole. È come se io mi mettessi a sparlare della sanità lombarda, quando poi per fare una radiografia in Puglia devo aspettare un anno e mezzo. E ti faccio un esempio limite, perché data la gestione merdosa negli ospedali lombardi dell'emergenza, se ne potrebbe parlare a buon diritto. Persino io!
macaco: Ma che problema hai? Chi sta sparlando sei tu che non riesci a capire quello che ho scritto e lo interpreti come una cosa personale. Sei troppo lontano dal mio punto di vista, troppo. Se non riesci ad interpretare correttamente quello che ho scritto è perché hai dei limiti di percezione.
snes: Più che altro non capisco come un utente parecchio anticonformista, che fa dell'anticonformismo spesso un vanto, possa sentirsi a suo agio a sostenere che la soluzione sia conformarsi In maniera abbastanza rassegnata al sistema prossimo venturo.
Boh, mi pare ci sia un po' di confusione, e sicuramente la cosa mi confonde un po'
Ermes
Aggiungo una prospettiva 'morale' che non vuole certo minimizzare i suoi costi sociali, bene evidenziati nell'editoriale.
Nell'epoca dell'incertezza nichilistica, in Occidente, credo sia consequenziale non procreare. L'idea andrebbe dimostrata, ma mi limito a lanciarla nell'etere.


Ermes: link rotto
Per aggiustare il tiro, avendo confuso la mia prospettiva con quella 'complessiva'
IlConte
Odio le statistiche ma devo per forza prenderle in considerazione perché mi occupo di finanza. Questo discorso a 60 anni, prendendo come buona una costante degli ultimi anni non può essere presa come una certezza, ma nemmeno a 5 anni c’è qualcosa di certo. Per dire si passa dalla espansione alla recessione e viceversa, tecnicamente parlando, anche in 6 mesi quando fino ad inizio anni novanta un ciclo economico durava un lustro. Con questa folle società non puoi essere certo di nulla perché nei prossimi anni tante cose possono cambiare radicalmente (non è detto positivamente). Detto ciò è ovvio che l’essere umano non ha mai guardato più in là del proprio naso… quelli saranno problemi di chi verrà. Ecco perché da sempre dico che qualunque governo/istituzione dovrebbe essere gestita soprattutto da gente tra i 30 e i 40 anni (i vecchi possono dare consigli ma non occuparsi del futuro).
Poi per l’amor di dio e del Diavolo parliamo di esseri umani, il peggio della vigliaccheria e dell’egoismo.

Il dato del dimezzamento però non l’ho compreso …

Fratellone: Ti spiego il dimezzamento. Nascono circa 380/390.000 bimbi ogni anno. l'età media è di 80 anni, moltiplichi i due dati ed ottieni la popolazione totale tra 80 anni. Il problema però non si presenterà tra 80 anni, ma è già ora tra di noi. A Bologna, dove vivo, i negozi per bambini sono la metà rispetto a 5 anni fa, 2 scuole elementari sono state chiuse, nei supermercati la sezione dedicata all'infanzia si è ridotta. anch'io mi occupo di finanza
Fratellone: Per le pensioni il problema sarà enorme...
IlConte: Italia 60 milioni circa
La differenza tra nascite e morti nell’ultimo quinquennio fino al 2019 è di -130.000 mila umani annui…
IlConte: Per le pensioni il problema si pone solo se non ti metti avanti con politiche fiscali/monetarie/sociali ad hoc, come tutte le cose
gaston
Ci ritroveremo tutti il sabato pomeriggio all' IKEA.

Stanlio: o lungo i marciapiedi affacciandoci ai vari cantieri aperti che è sempre il top...
perfect element: Perdendo così il mio preziosissimo tempo per dedicarmi ad acquisti compulsivi su Amazon? Giammai, vili svedesi!
sfascia carrozze
Moriremo tutti!
#forse

IlConte: Anche Lei?!
sfascia carrozze: #forse
L'importante è orghanizzare una bel party-all-night la sera prima.
IlConte: Una settimana prima, almeno
#direi
sfascia carrozze: Facciamo direttamente un mese e non pensiamoci più!
IlConte: Un mese sarà dura… beh dobbiamo crepare, al limite anticipiamo pregni di goliardia
Affare fatto
sfascia carrozze: Le donnine tanto le procura Lei, che c'ha un serbatoio invidiabile.
Io porto il CasuMarzu, as usual.
Cosa chiedere di più per un party-all-night della durata di trenta giorni!
IlConte: Ahahahahahah
Casu marzu per un mese… più cannonau temperatura ambiente e mirto?! La prima notte sono già andato #belisim

Le donnine le pago, faccio prima
Però in esclusiva, #quasi savansadir
sfascia carrozze: Ma, ecco, insomma, il mirto non è che sia così carburativo: propenderei per qualche fiasco di fileferru del Montiferru
IlConte: Ahahahahahah
Molto bene
Alle 16,32 sono già frittissimo, savanssdir
sfascia carrozze: L'importante è che per le 16.31 abbia già saldato il conto (anche per me).
IlConte: Quale conto??!!
Sono già pieno di debiti non salderò mica conti prima della fuori uscita ?!
Debiti a manetta e “chiodi” all’infinito
sfascia carrozze: GIVSTO!
Stanlio: Ajo, in lista mettetemi, non per morire eja, bensì per il "Gnoccaparty" ça va sans dire ma l'ho detto, mi!
Fratellone: Gnoccaparty? Presente
Onirica: @[sfascia carrozze] Dica la verità, Lei, lì, morirà solo se la noia per tutto il resto, già sperimentata dopo i primi 5 minuti susseguenti al Big Bang si rivelerà così intensa da fargli preferire la sperimentazione dell'unica condizione a lui sinora inedita, lo schiattamento finale. Che poi, per lui, è un pisolino di due milioni di anni; quando si risveglierà il pianeta sarà un pugno di frammenti-asteroidali alla deriva nello spazio profondo e il Debaser sarà gestito da Sarettaebbasta, Minogue83 e Mimmo Parisi.
sfascia carrozze: Meglio morto subbito allora!
Hank Monk
Tante cose da dire.
Da un lato il non fare figli immagino sia per certi versi quasi incoraggiato dalla società in cui viviamo e si sposa in pieno con le politiche deflazionistiche e "green" che stano venendo portate avanti.
Ci sono persino giornali che pubblicano articoli grotteschi in cui praticamete si considerano i figli come "inquinanti".

Poi c'è la mancanza di una visione del futuro della nostra generazione.
C'è il fatto che il concepimento non è più un frutto del caso e della passione del momento ma qualcosa che va "cercato" (tra pillole, preservativi ecc ecc è difficile "sbagliarsi" oggigiorno).
C'è l'emancipazione femminile.

A me francamente non spaventa molto che cali la popolazione, mi spaventa questa disillusione e questa perdita dello slancio alla vita che ci attanaglia (del mio circolo di amici solo 3 anno figli al momento), e questi anni non aiutano di certo.

La questione della pensione mi sembra una cagata come "oddio il debito pubblico".
Se è un problema lo è perchè si è scelto politicamente che lo sia.

Fratellone: Sicuramente il fare meno figli è stato incoraggiato con i fatti. La mancanza assoluta di tutela e/o incentivi negli ultimi 25 anni porterà all'abbandono di vaste aree di territorio. L'edilizia è in crisi, ti faccio un esempio: quando andavo a scuola e studiavo geografia, gli abitanti di Bologna sfioravano i 500.000. Oggi, 40 anni dopo, il solo comune ha 380.000 abitanti, comprendendo anche comuni limitrofi si arriva a 460.000. Che senso ha costruire nuove case che nessuno compra?
La mancanza di visione, l'emancipazione femminile e gli anticoncezionali non spiegano completamente il trend...
Hank Monk: sì sì, infatti la prima cosa che mi è venuta da dire (e che penso ne sia la causa) sono le politiche deflazionistiche degli ultimi 20 anni, più ancora che la voglia di fare aperitivo fino a 50 anni, e la mentalità che ha portato con se.
Più il resto anche eh
perfect element: Il problema del cosiddetto " inverno demografico " viene recuperato a fasi alterne dal Sottanato, nella speranza di non smarrire gli ultimi die-hard fans.
TataOgg: Se vai a vedere la Francia, dove immagino esistano donne emancipate quanto e più delle italiane (e forse lo sono anche da prima delle italiane), dove hanno gli anticoncezionali e dove vivono in una società simile alla nostra, scopri che non c'è un problema di natalità. E allora, dopo un'attenta analisi delle cose, se volessimo parlare di cose serie, forse scopriremmo che gli anticoncezionali e l'emancipazione femminile e/o la mancanza di una visione non c'entrano un bel nulla e che questi discorsi sono portati avanti - in Italia - dalla politica più reazionaria. E questo significa qualcosa.
TataOgg: [...questi discorsi *che stai facendo tu* sono portati avanti... ] Non ti sto dando del reazionario, ma penso che stai ripetendo le considerazioni di quei politici che invece di risolvere il problema del lavoro, dell'occupazione femminile e più in generale occupazione, ti sparano la stronzata che le donne non vogliono più fare figli e che quelle che lo fanno dovrebbero restare a casa a badare alla casa e alla famiglia, a fare l'angelo del focolare.
"L'angelo del focolare", capito come risolviamo il problema della natalità in Italia???
Hank Monk: Come ho detto sopra; il problema che reputo più grande è quello che ho scritto all'inizio del commento che ha impostato una forma mentis in cui procreare non è più visto come un obiettivo (dell'uomo e della donna) incentivato da tonnellate di nichilismo deflazionista.
Poi ci sono gli altri aspetti.

Parlando per me, SICURAMENTE, l'usare anticoncezionali (soprattutto la pillola) mi frena.
Quando ero ventenne e andavo con più entusiasmo e sconsideratezza se fosse capitato sarebbe stato inaspettato ma gradito: non è capitato perchè appunto, bisogna cercarlo.
Ora che ho scavallato devo cercarlo senziemente (lo farò) ma ovviamente dire: "adesso ti scopo per ingravidarti" è qualcosa di diverso dall'atto d'amore passionale.
Io e miei genitori tutti siamo nati da un atto d'amore non intenzionale...ci vuole anche incoscienza (nel senso buono) per avere un figlio quando si ha ancora 20anni.

Hank Monk: Per favore....basta tirare in ballo sempre "quei politici". Sono state le politiche "progressiste" a governare la controrivoluzione neoliberista negli ultimi 20 anni, principalmente responsabile del cambio di mentalità di cui sopra. Dare la colpa al babau di turno francamente anche basta per favore che di grillismo direi che sia passata anche la stagione.

Poi con angelo del focolare sinceramente non so cosa intendi, non ci vedo assolutamente niente di male.
Non so te di dove sei ma dalle mie parti l'angelo del focolare è la razdora che è tutto tranne che una donna asservita
Hank Monk: Cmq sì, il tema era: fare figli quando si ì giovani, da qui l'incoscienza.
Ovviamente aspettare di avere 50 anni per farlo diminuisce di parecchio le probabilità di successo (immagino) e forse anche questo è un piccolo pezzo del problema
TataOgg: Si aspetta tanto tempo per avere figli anche e soprattutto perché non si hanno mezzi economici. L'ingresso nel mondo del lavoro dei giovani é ritardato non certo per volontà e da questo preciso fatto dipende - secondo me - tutto il resto. Spostare l'attenzione sulle cose che hai elencato, seppure secondariamente, é fuorviante.
La società é cambiata nel senso che non si fanno più mediamente tanti figli, chi se lo può permettere invece li fa ancora ma sono un fetta così piccola della società che forse non é neppure una fetta e sarebbe meglio parlare di privilegiati che possono garantire pari opportunità ai bambini fatti con cognizione di causa. La coppia omosessuale che vuole fare figli in Italia ad esempio, se non ha mezzi per andare all'estero, non li fa. Ora esistono le coppie omosessuali e invece facciamo finta di no, tanto per iniziare non é così facile per loro sposarsi. La madre single non si può permettere di farlo. Ma quello che voglio davvero dire é che la ragione é puramente economica e da questa dipende - secondo me - tutto il resto, anche il cambio di visione della vita nei confronti di quegli obiettivi che hai citato.
Un tempo si aveva più incoscienza perché arrangiarsi era sempre possibile, ora non più e me lo confermi anche tu.
E comunque anche un tempo si ragionava sul farne o meno, se si aveva un cervello, anche tra le classi non colte e meno abbienti.
Sull'angelo del focolare chi vuole esserlo niente da eccepire, ma la donna deve volerlo e non ci deve essere nessuno che premi questo status come esempio da seguire o al quale aspirare se non lo si vuole davvero.
[E io non sono mai stata grillina, su queste cose ci rifletto da una vita, da quando ancora grillo rompeva i PC a teatro.]
TataOgg: Comunque ti basta guardare gli Stati (occidentali) dove i figli si fanno, ho citato la Francia. Se non si osservano gli Stati dove le cose funzionano meglio e i motivi per cui funzionano, é ovvio che poi mi citi le politiche progressiste.
snes: I figli sono esseri umani. Gli umani inquinano. Più umani ci sono, più ol mondo è inquinato. Fare figli inquina. Tantissimo, ma non è che ci si possa fare molto, chiaro. Però le cose si possono fare con buonsenso. Tipo: se hai 4 figli e mi rompi le palle perché ho butteto un imballaggio nell'indifferenziato invece che nella carta, hai ragione, ma resti comunque una merda il cui nucleo famigliare inquina 6 volte più del mio.
Non è un concetto che stanno cercando di far passare ora, è una cosa che si è sempre saputa: più siamo, più sporco si crea.
Hank Monk: Dai nes questa ideologia dell uomo che inquina ha rotto il cazzo.
Nel senso, è vero...ma è una ideologia che mette al centro il pianeta e nn l uomo. E come tale la rigetto in pieno perché implica tanta di quella merda ideologica (in primis il nn rispetto per la sacralità della vita umana) che mi fa schifo.
Se siamo in troppi allora inizia tu a impiccarti no?
Hank Monk: Tata: sull Angelo del focolora son d accordo. Il problema nn è il ruolo in sé ma la mancanza di una alternativa.

Cmq io porto il mio esempio: un figlio me lo posso permettere ma scavallati i 30 ancora niente e pure la mia lei ancora nn ci sta pensando (fa te che sono io che sto spingendo sull argomento -.-)

Il.problema nn è solo economico...ma "ideologixo".
Se la prima cosa a cui pensi quando pensi a un figlio é che é un costo e che inquina figli nn ne farai mai (e ritorno al discorso iniziale, la spensieratezza della giovinezza o spensieratezza incoscienza dell atto in se)
Hank Monk: Poi su tutto l altro discorso di madri single e coppie omosessuali francamente nn so cosa dire.
Io francamente penso il diritto sia del.bimbo ad avere un genitore, nn viceversa.
snes: Implica merda ideologica in chi alle ideologie è sensibile. Io non mi impicco perché, come tutti quelli prima di me, me ne frego di quelli che verranno dopo. Yu non lo fai per motivi che credi di essere una bella persona? E una bella persona che inivta gli altri al suicidio? Naaa, sei 'nammerda inutile tanto quanto me e tutti gli altri.
che gli uomini inquinino, tra l'altro non è un'ideologia, ma un dato di fatto in esame da più di un secolo. (Quando ancora inquinare non era un problema)
Hank Monk: Ma infatti nes nn hai letto quello che ho scritto.
Se un sistema social batte sul fatto che l uomo inquina è un problema.
Perché allora i diritti dell uomo diventano subordinati ad altro. E se accetto questo fatto allora diventa la giungla e il mondo si dividerà in chi può farsi la vacanza nello spazio (inquinando come una città intera) e chi nn potrà manco permettersi più la macchina o il riscaldamento tutto l anno.

Poi come dicevo sopra un controllo sulle nascite nn lo vedo.come mostruoso.
Rigetto la tua ideologia fascista del cazzo.che emerge in OGNI argomento
Hank Monk: É come se in un discorso sull etá media che si alza l unica cosa che uno ha da ripetere fosse:
Eh ma i vecchi improduttivi sono un costo...dopo una certa età sarebbe poi anche giusto che uno morisse per dare spazio ai giovani.

Ora, e falso del tutto o totalmente irrazionale questo assunto?
No
É però schierato ideologicamente?
Sì. Perché chi ripete queste cose nn ha NESSUN rispetto della vita umana.

Io che son stato cresciuto.da dei 70enni riesci a vedere anche un valore nell anzianità e nn mi sognerei mai di ripetere sempre cagate come quella sopra, ad esempio.
snes: ok, ma li sopra non c'è mezza riga di ideologia, se ce la vedi hai un problema.
snes: manchi di rispetto allavita umana tu se metti almondo piu' figli di quanti puoi mantenerne, non io che ti suggerisco di farne meno e di dare ai pochi che avrai il maggior numero di risorse possibili. non è la quantità l'obiettivo, ma la qualità.
Hank Monk: Ma su questo ok, nn era quello il punto.
Il punto è intervenire in una discussione portando come primo argomento: i figli inquinano.
Come volere fare un editoriale sui rischi della montagna con la tesi: eh ma se poi tu fai male paghi tu.

É indice di una ideologia che nn mette la sacralità della vita umana e dei suoi diritti al centro.
È il volere vedere il malato come un peso, il bimbo come un agente inquinante, il vecchio come un costo prima di altro.

È il creare una categoria verso la quale diventa accettabile pensare di poter limitare dei diritti sfruttando il rancore e la divisione sociale.
Per poi estendere le limitazioni a tutti.

Io francamente di questo ragionare mi son fracassato il cazzo
snes: il mio argomento non era i figli inquinano, il mio argomento era: se il primo tuo problema al mondo è l'inquinamento, se devi cacare il cazzo agli altri su come butta via la pattumiera, riproduciti responsabilmente.
non è che volessi entrare in nessuna discussione, sul fatto che piu' persone inquinino di meno persone non mi ci metto a discutere, ti pare???
il resto degli argomenti che tocchi non mi interessano, ho letto la discussione tra te e tata e non mi interessa prenderne parte. ma sul fatto che gli esseri umani inquinino: cari amici di greta thunberg, i pannolini dei vostri figli fanno piangere gli oceani, pensateci.

poi ti ripeto: se fai figli senza potertelo permettere sei tu quello che non mette la sacralità della vita umana e dei suoi diritti al centro.

"È il creare una categoria verso la quale diventa accettabile pensare di poter limitare dei diritti sfruttando il rancore e la divisione sociale.
Per poi estendere le limitazioni a tutti." questo è un delirio. nel senso medico del termine. ce credo che ti rompe er cazzo.
snes: "È il creare una categoria verso la quale diventa accettabile pensare di poter limitare dei diritti sfruttando il rancore e la divisione sociale." pero' è quello che fai quando parli di chi ha il potere politico o economico...
Hank Monk: Boh il tuo ragionamento era: sei una merda il cui nucleo familiare.inquina 6 volte più del mio.
Testualmente.

Cmq è inutile che parliamo tanto fai sempre finta di nn capire o nn vuoi capire o nn so spiegare.
Hank Monk: Eheh...verso chi ha il potere politico e economico.
Eccolo! Grande!
A riprova che certo ragionare fa il gioco di chi quel potere lo vuole mantenere.
Sì a me nn sta bene che ci siano 10(?) Persone che detengono la maggior parte della ricchezza del pianeta e poi i problema è che uno fa figli o campa troppo o bisogna pagargli le spese
Hank Monk: Mediche
snes: quello non è un ragionamento, che sei persone inquinino piu' di una è un dato di fatto. Ma che, dobbiamo sul serio discutere di questo? il ragionamento è: non cacarmi il cazzo (non tu, l'amico di greta thunberg con quattro figli).

"A riprova che certo ragionare fa il gioco di chi quel potere lo vuole mantenere." ma io ti ho detto che il potere istituito ora mi piace? ma la pianti di saltare alle conclusioni? no perchè, non ci prendi mai...
snes: "10(?) Persone che detengono la maggior parte della ricchezza del pianeta e poi i problema è che uno fa figli o campa troppo o bisogna pagargli le spese"

perchè il problema deve essere uno solo vero? Ti prego dimmi di no, altrimenti la situazione diventa grottesca
Hank Monk: Il problema è molteplice, come ho detto fin da subito.

Ma ragionare a senso unico è un problema anche quello.
Evidenziare sempre e solo una parte del problema (che in soldoni si riduce a: stai troppo bene e inquini e tutti i diritti che hai alla fine te li devi guadagnare, anceh quelli inviolabili) vuole dire essere orientati politicamente.
Il problema dell'ambiente ad esempio, reale, si può affrontare mettendo in discussione la società capitalistica basata sul profitto e consumismo scriteriato o sottolineare pedantemente che 6 figli inquinano più di uno.
Il problema della pandemia, relae, si può affrontare potenziando il sistema sanitario (cure, vaccinazioni, tracciamenti) o creare un capro espiatorio a cui togliere TUTTI i diritti (nonostante non violi nessuna legge)
Il problema della montagna si può risolvere in tanti modi diversi oltre a battere il chioso sul "se ti ammali poi t paghi le cure"
e tanti esempi di questo tipo.
Hank Monk: Come il problema della "corruzzione". è reale? Sì certo.
Ma battere sempre e SOLO su quello ha un preciso orientamento politico: far passare l'idea che non è il sistema sbagliato, ma i singoli individui che se ne approfittano.
Recentemente questo modo di pensare ha sortito l'unico effetto di limitare ancora di più la nostra rappresentanza parlamentare, ad esempio (Dio, non che fosse chissà cosa nemmeno prima).

L'altro approccio invece è: ma come sono cambiate\formate le istituzioni che ci governano e perchè sempre a noi deve finire in culo? Proviamo un po' a cambiarle
snes: Ma non ho capito, sei intervenuto per l'ennesima volta per aprire un argomento e poi quando qualcuno ci entra cominci con i tuoi proseliti? ANCORA???
Eddai, basta.

Poi anche con sta storia del "fascista"...
Non è che se la penso diversa da te divento un fascista. Non è che se non mi ammazzo è perché sono un fascista. Non è che perché non rigiro la frittata e sfrutto qualsiasi argomento mi si proponga per farne teatro dei miei proseliti, allora sono un fascista.
Fascista è un'altra cosa, e giuro, fe la hanno spiegata male, malissimo. Oppure non hai capito.
Però oh, pensa il cazzo che ti pare
Hank Monk: Ma sai almeno cosa vuol dire proseliti? :O

Cmq sì, sei una delle utenze più fasce del sito. Stacce.
È così. Nn sono nemmeno il primo che te lo dico.
Poi vedo anche delle cose buone eh nei tuoi scritti.
Hank Monk: Poi vorrei capire il problema.a scusa...intervieni in una discussione. Ti rispondo e argomento.
Nn vuoi che uno ti risponda nn scrivere. Ma hai 5 anni?

Oh lo sai che mi stai anche simpatico però certe tue affermazioni che reputi prive di ideologie per me invece ne sono i farcite eccome.

Nn è che se il salvini di turno posta tutto il giorno notizie di extra che commettono reati penso: eh ma dai, posta dei dati.
snes: ti ripeto: pensa quel che voi.

per quanto riguarda l'interveto: sono passato a dire che si': fare figli chiaramente inquina. non c'è altro nell'intervento. le tue argomentazioni sono su questioni che non hanno nulla a che vedere con questo. e le tiri fuori perchè vuoi parlare di quello, continuando a ripetere la storia dei padroni cattivi, il sistema di 'sto cazzo, e tutte le altre palle che ci racconti con la pretesa di convincerci. questi si chiamano proseliti, non argomentazioni.

per quanto riguarda questo: "Nn è che se il salvini di turno posta tutto il giorno notizie di extra che commettono reati penso: eh ma dai, posta dei dati." io ho mai detto una cosa del genere? no. perchè me la metti in bocca? perchè, appunto, non hai argomenti.
quindi, di cosa stiamo parlando? del fatto che sono fascista, che mi piace salvini e che mi scopo i bambini? ripeto: pensa quel che vuoi, mi sembra tu abbia ben chiaro quanto la cosa peserà sull'economia delle vite di tutti noi.
Hank Monk: Ma allora nn capisci.
La.storia di salvino era per dire che se uno posta sempre dati di un certo tipo, anche senza commenti, NON è vero che nn sta portando avanti una ideologia. Nel suo caso vuole farti pensare che i neri sono il problema.

Tu fai sempre interventi che evidenziano un certo aspetto:
In questo caso specifico sei intervenuto in una discussione che parlava di denatalità dicendo che u a famiglia con 6 figli è u a merda se ti dice di fare la riciclata (testuali parole).
Cosa devo capire?
Che per te un brik del latte nel cassonetto dell indifferenziata è paragonabe a un figlio che è una vita umana?
Che u a famiglia con dei figli andrebbe penalizzata?
Che i nostri nonni che avevano famiglie con tanti figli erano tutti delle merde che inquinavano?

Ma pensi che se parlo di teologia con uno e tu intervieni a dire: "i preti pedofili" allora il tuo intervento è neutro?
Hank Monk: E sì penso che il problema sia ragionare sulle istituzioni e sui modi di produzione. Nn certo dare addosso a un teo coglione come me che cerca di barcamenarsi nella vita come può (perché cmq il suo modo di fare è influenzato dalla società in cui vive)

Toglimi una curiosità. Per te cosa vuol dire proseliti? Io lo uso per dire adepti ma magari mi manca un pezzo.
snes: Proselitismo - Wikipedia

proṡèlito in Vocabolario - Treccani

Comunque: io non sono come te. Quando dico una cosa, se non lo sottolineo, è per dire quella cosa. Quindi senti dico che i figli inquinano e che chi ha 4 figli può evitare di tompermi il cazzo se butto male la carta, è esattamente per dire quello.

Oh, una un padre di famiglia di 6 individui è una merda se mi rimpe il cazzo sulla questione climatica???
SI CAZZO!
Perché è un problema solo quando gli fa comodo e nella misura che gli fa comodo.


Cosa dovresti capire?
E che ne so, pensa il cazzo che ti han detto di pensare. Sei un caso disperato.
Però far figli inquina, non sostenere più il contrario perfavore se no mi tocca passare a dire ovvietà.
Non è che visto che la tua causa è buona allora puoi raccontar palle. Se no fai come quelli che ti dicono che il vaccino NON è sperimentale. Sei nammerda tanto quanto loro. E non lo sai. Menomale che non hai poteri decisionali in mano
snes: "non la pensi come me vuol dire che sei contro di me"
E hai il coraggio di andare a dare del fascista a qualcuno... Chi cazzo te l'ha spiegato cos'è il fascismo, una rana allucinogena?
Hank Monk: "non la pensi come me vuol dire che sei contro di me" -> dove l ho scritto?
A differenza tua non penso che i fascisti siano persone che vanno in giro in anfibio "da appendere".

Penso che sia fascista chi, invece di pensare in termini di società e di istituizioni e di sistemi di produzione, pensi sempre e SOLO a individuare delle persone a cui dare la colpa e da odiare.
In ogni tuo commento su tanti argomenti ragioni così. Con rancore verso qualcuno a cui sei d'accordo a subordinare i diritti (non ti sto a fare gli esempi di innumerevoli tuoi interventi di questo tipo.
Questo modo di pensare è il fondamento di ogni regime molto di più di due idioti che vanno in giro con il bomber nero e la testa rasata.
E non penso che queste persone vadano appese (come invece tu sempre spiacevolmente vai in giro a scrivere verso chiunque pensi che meriti di morire), ma non hanno nemmeno il mio rispetto eh.
Poi dopo due anni in cui una parte di popolazione letteralmente gioisce a vedere privato dei diritti un'altra parte di popolazione sono diventato veramente intollerante verso certo modo di pensare.


"Quando dico una cosa, se non lo sottolineo, è per dire quella cosa" -> allora non hai capito niente di quanto ho scritto.
Faccio l'ultimo esempio.
I media che fanno ininterrottamente pubblcità a fantomatici terrappiattisti (anceh se inconsciamente) porta avanti lo spin del "eh ma non tutti possono votare".

Ciao
Hank Monk: "Oh, una un padre di famiglia di 6 individui è una merda se mi rimpe il cazzo sulla questione climatica???
SI CAZZO!" -> questa non è una ideologia?
Uno ad esempio potrebbe pensarla invece che i figli (in quanto nuovi essere umani) sono un bene a prescindere e promuovere delle politiche per fare in modo che i figli si facciano e nel caso sì, rompere i coglioni a dei 40 enni inaciditi facendo in modo che gettino il brik del latte nel posto giusto, e magari usando le loro tasse per aiutare le famiglie numerose.
Tu invece evidentemente pensi che no, uno che fa sei figli sono cazzi suoi e non deve rompere i maroni perchè inquina di più di te.
Non è un commento neutro
snes: non l'hai scritto, ma ti comporti cosi'.
e quella non è un'ideologia, pretendere che chi si comporta peggio di te non ti venga a fare le pulci in casa è frutto di un'educazione abbastanza comune.
"promuovere delle politiche ..." oh, ma ancora non hai capito??? non me ne frega un cazzo del discorso generale, mi fregava solo di ribadire che si': fare figli rientra nei comportamenti inquinanti(oh, io ho 30 anni da vivere, non ho figli ne' nipoti, a me dell'inquinamento non fotte una beata fava, gli esseri umani mi fan schifo e pensare che i vostri figli spenderanno leloro vite su in un pianeta brutto non è che mi toglie il sonno la notte. dell'inquinamento in se non mi frega nulla; che vengano travisati dati oggettivi per farci su un discorso ideologico, invece mi da un po' fastidio.
Hank Monk: Ma nn mi comporto così affatto. Son qui a dialogare con te...ti considero nemico?
Penso che certe idee del xazzo che odio rappresentino il 100% della tua utenza e della tua persona? L ho pure scritto che mi è simpatica la tua utenza.
Scusa te che sei molto più aggressivo di me nei toni (in Generale) consideri nemici tutti quelli con cui battagli? Io penso che tu lo pensi? No.

Prendo per buono quello dici sul resto amen.
Continuo a dire che secondo me però nn hai capito cosa volevo dire, a questo punto immagino per una mancanza mia.
snes: Per te il fascista è il nemico, e e son due giorni che vai avanti a darmi del fascista.
Quindi sì, così ti comporti. Se poi non te ne rendi conto è un altro paio di maniche.
lector
pier_paolo_farina
Quando l'uomo sarà in grado di trovare un nuovo pianeta vivibile, sarà giusto preoccuparsi di una diminuzione delle nascite.
Adesso proprio no: siamo quasi 8 miliardi e la Terra sta dando chiari segni di stanchezza a sopportare ancora questo strano mammifero geniale ma nocivo e imperialista.
Se dovessimo ridurci (pian piano, senza guerre mondiali e pandemie) anche di un paio di miliardi, sarebbe solo un bene.
E se per questo il mondo diventasse iper asiatico e molto meno europeo, pazienza... siamo tutti dello stesso genere, no?
Certo, o bimbi sono belli e i vecchi tristi da vedere, ma il ridimensionamento della "infestazione" umana sulla terra non può che passare da lì (a meno di non introdurre eutanasie od altre atrocità).


kloo: in verità nel 2100 il paese più popoloso diventerà la Nigeria e le stime indicano che la Cina scenderà sotto il miliardo.
perfect element
Bisognerebbe cambiare prospettiva e 'fanculo il patto generazionale .

snes
Chi ne ha 70/80 ha più colpa di voi. Comunque un mondo popolato dalla metà degli italiani rispetto a quelli che ci sono ora non è che sia per forza di cose un male. Per quanto riguarda le pensioni... Ma quali pensioni???

TataOgg
@[Hank Monk]

Il problema di certa politica è che fa passare il messaggio opposto, ovvero: secondo loro non è che manchi un'alternativa, è che proprio sarebbe anche corretto che la donna ricominciasse ad ambire di occupare quel ruolo di custode della casa. E tutto per evitare di ammettere che con questo espediente avremmo risolto il problema occupazionale delle donne (e anche qualche altro) come accadeva nella maggior parte dei casi fino a 40 anni fa. In questa società, voler assegnare dei ruoli di genere, mi pare fuori tempo massimo.. e questa non è una banalizzazione politica.

Io non ho mai parlato di inquinamento (inquina più un riccone da solo, con il suo parco auto, lo yacht, le sue ville, l'elicottero che tutte le famiglie di indios esistenti insieme), parlo di riconoscere dei diritti a una persona e se facessi un figlio penserei innanzitutto a garantirglieli. Tra questi diritti ci sono una casa, l'istruzione, vestirsi (e non ti sto parlando di abiti firmati), mangiare, fare sport, avere degli hobby, e vivere in un ambiente familiare sereno. Il diritto del figlio è anche quello di avere uno stato che tutela i genitori perché se i genitori sono infelici, va da sé, lo saranno anche i figli. Se non sai di cosa sto parlando sei un ragazzo fortunato perché ti hanno regalato un sogno, sei un ragazzo fortunato perché non c'è niente di cui hai (mai avuto) bisogno.

30 anni sono pochi, siete giovani (è giovane), il corpo è il suo e anche lei starà facendo i conti con la realtà delle cose allo stato attuale. E' giusto parlarne tra voi ma immagino i suoi timori o incertezze, molto meno i tuoi timori o incertezze. Arriverà il momento quando sarete entrambi pronti.

Hank Monk: Sulla seconda parte pienamente d'accordo.

Sulla prima anche; volevo però sopra sottolineare che però parte del problema non è certamente solo economico (i nostri nonni quanti fratelli e quante tutele economiche avevano?) ma ideologico.
Giustamente (da donna) sottolinei che il modello della donna "angelo del focolare" è stato usato anche per relegare la donna in un ruolo di secondo piano. E non auspico certo che si torna a quei tempi.
Io però non mi riferivo all'emancipazione della donna in sè ma alla mentalità diversa che la mia generazione ha nei confronti di famiglia\matrimonio\figli: praticamente era figo dire "non mi sposerò mai\non avrò mai figli" (uomini e donne).
Ora, questo genere di mentalità non la condivido più perchè ci vedo, forse in maniera paranoica, una spinta alla disgregazione del concetto di nucleo famigliare in se (nucleo di amore, affetto, resilienza, scambio inter generazionale, mutuo soccorso ecc ecc). Questo intendevo

invece gli anticoncezionali era proprio un discorso per dire: scopo come un riccio a 20 anni e figlio; deve accadere, che accada.
A 30 anni e dopo è già diverso come approccio e lo devi "volere": se "vuoi" allora subentrano tutti i discorsi economici ecc ecc che sicuramente frenano
TataOgg: Anche prima dell'aborto c'era gente che scopava e faceva di tutto per non procreare, infatti c'è stata una battaglia per averlo garantito per tutte. I preservativi non sono un'invenzione degli ultimi 40 anni come l'aborto non é una cosa degli ultimi 40 anni... Eppure sembra che nella tua tesi della gioventù spensierata di un tempo vuoi deliberatamente ignorarlo. Le donne in alcune zone non potevano affacciarsi di casa per evitare gravidanze indesiderate, e la motivazione religiosa o culturale é la copertura per altra di ordine pratico.
Quel "prima" di cui parli non era spensieratezza. Quel "prima" non esiste.
Abbiamo lottato per quella disgregazione della "famiglia tradizionale" che tu trovi inaccettabile.
Hank Monk: Oh nn so. Io sono nato dai miei che erano nei loro 20s per sbaglio.
La mia ragazza idem.
Mio padre idem.
Mia madre idem.

Io a 20 anni sapevo come fare per nn farla rimanere, e le lei pure come tutelarsi quindi nn è mai capitato "per sbaglio". E nessuno mio amico nemmeno si è "sbagliato".
Nei 30s s più consapevole dei problemi della vita (economici ed altro) e diventa una "scelta" da ponderare.

Sulla disgregazione della famiglia tradizionale nn so bene cosa intendi...capisco che può essere una gabbia ma è anche una grande risorsa.
Francamente nn mo sembra jna gran vittoria ecco. Poi mi baso sempre sulla mia esperienza di famiglie contadine con la loro terra dove alla fine c era armonia
Hank Monk: Cmq direi che ci siamo incartati. Direi che quello che hai scritto sopra lo condivido e nn penso però che fosse quello che scrivevo all inizio quindi ok
Hank Monk: Ah forse intendevi ""il patriarcato"".
No io intendevo la famiglia con genitori , nonni, figli che condividono più o meno lo stesso spazio (diciamo distanza massima 10 min in macchina) dove i nonni crescono i nipoti e i figli tengono dietro agli anziani quando rincretiniscono.
In opposizione al giovanotto carrierista che se ne va a Milano in un buco per lavorare 12 ore al giorno in una mega ditta sperando di diventare dirigente (tipo io senza trasloco) pensando solo al lavoro fino ai 40.
TataOgg: É un discorso complesso, chiudiamola così.
"Pensando solo al lavoro fino a 40" (invece dopo i 40 cambia tutto??!) spero proprio non stia parlando di te.
TataOgg: Comunque quando parlo di "famiglia tradizionale" non intendo patriarcato.
fedezan76
Andrà tutto bene. #forse

perfect element: Andràtuttobene ha compiuto due anni.
ZiOn
UN NUOVUO MIRACOLUO ITALIANUO!

puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini Presidénte onoràrio
Io spero nell'estinzione del genere umano. Una roba tranquilla, niente armageddon.
Ma credo che invece, esagerando entro un 100 anni, qualcosa di bruttarello succederà. Non da eliminare tutti, ma una bella scremata ci sarà.

kloo: Pandemia, guerra o catastrofe naturale?
puntiniCAZpuntini: Se per catastrofe naturale intendi il cambio climatico, allora il primo in classifica è lui. Che porterà a una guerra, ed entrambe porteranno a una pandemia.
Ovviamente può succedere di tutto e di più, ma se dovessi scommettere una tripla secca direi questa.
puntiniCAZpuntini: O se no anche un bel ritorno al Medioevo, perché qualche minchione che crede agli alieni fa qualcosa con altri minchioni.
Tutta sta massa di minchioni è pericolosa, molto pericolosa. E se li si tratta in Tv con buongiorno e buonasera, fa male.

Un esempio facile facile? Il Cristianesimo.

Una massa di minchioni ha convinto il mondo che un Palestinese Biondo è morto e risorto e moltiplicava robe.
IlConte: Grazie, Presidente
Con tanta, tanta stima… per i minchioni (i miei Coglioni), sempre in aumento, da ultime stime al 97,81%…
IlConte: Comunque, facendosi semi-seri, da tanti anni vedo sia i figli e nipoti dei miei clienti (inevitabilmente anche loro miei clienti) oltre a ragazze che vengono per lo stage di tre mesi per la laurea. La cosa che noto da più di un decennio è quella più ovvia e concreta: insicurezza generale!
Per dire: trent’anni fa quando finite le superiori si iniziava a lavorare, il problema della sicurezza del lavoro non te lo ponevi. Ricordo anche miei amici con la terza media iniziare attività, “rischiare” senza problemi perché se andava male si sapeva che un lavoro lo si trovava. C’è gente che conosco della mia età che prima di trovare il lavoro definitivo verso i trent’anni ha provato varie esperienze e rischiato in proprio… il problema, ripeto, non esisteva. Io stesso ho mollato - anche per ragioni ahimè extra - un lavoro redditizio e sicuro in libera professione sssociata a 27 anni per cominciarne uno da zero e mandando a fare in culo quei cinque anni. Ora la tragedia psicologica di sicurezza zero di qualsiasi cosa per un giovane è drammatica, ti blocca ad ogni scelta. Come si fa a fare un mutuo di trent’anni per una casa quando puoi perdere il lavoro e non trovarne un altro dalla sera alla mattina. E basta con ste storie che i giovani non hanno voglia, cazzo… è un mondo di merda punto.
Fino alla crisi 2007/2008 se uno mi telefonava per trovargli un lavoro nel giro di poco tempo qualcosa si trovava… ora gli dico proprio che sarà praticamente impossibile. Come sempre si è ecceduto … dove?! In tutto.
puntiniCAZpuntini: Io sono serio eh. Non serio nel senso "incazzato", ma spero veramente in un estinzione, senza cattiveria. Comprendo anche me, non è che mi salvo, anzi sto nel gruppo dei peggiori, però in sintesi per i miei gusti "oggettivi" abbiamo degli istinti parecchio brutti.

Poi ripeto, malgrado lo "speri", il massimo che faccio è non riprodurmi. Non è che sto cercando il modo di eliminare tutti, e nemmeno assillo chi fa figli con pipponi allucinanti sul genere umano e tantomeno mi dispiacciono i bambini. Anzi da piccoli siamo una bomba, il problema è che poi cresciamo.
puntiniCAZpuntini: Comunque Conte, il nostro dominio dopo 3/4 secoli è finito. L'Europa andrà a picco e sorgerà l'Asia, c'è un cazzo da fare. Al massimo si salvano Germania e Francia, Inghilterra dipende dato che gioca parecchio sporco e prima o poi qualcuno si incazza. D'altronde dove abitano si sà, non è difficile.
puntiniCAZpuntini: Ah bèh Polonia anche, sì. E ovviamente Scandinavia, senza neanche pensarci. Non so perchè prima ho calcolato l'europa come se esistessero solo gli schieramenti della prima guerra mondiale :D
IlConte: Intendevo “serio” nel senso di analizzare la situazione odierna dei giovani rispetto solo a pochi anni fa.
Sulla razza umana con me sfondi un cancello senza cancello. Già vent’anni fa da trentenne dicevo che l’umano era troppo coglione, vigliacco, avari, egoista, viscido ecc ecc per poter essere tollerato…
Da anni ho limitato al massimo i miei contatti
Poco tempo fa sono andato da una reumatologa per una “visita generale”: inizio con la mia “vita”, saltando parecchio, Lei scrive, scrive … poi arrivò e Le dico oltre alla palestra e al narcisismo ho avuto sempre il vizio del bere più o meno mimetizzato, poi però per un decennio ero proprio alcolizzato… e lei “perché beveva, posso chiederlo”… io “guardi non mi piace nemmeno tanto il gusto del bere, non sono mai stato uno che beveva per gusto… era solo per tollerare l’umanità intorno a me”… “risposta interessante”… “ora non bevo ed infatti sono chiuso in casa”…
IlConte: Ahahahahahahah
kloo: Il punto è che l'uomo è sempre stato avaro, egoista, ecc., il vero cambiamento è che una volta il 98% non aveva nulla da perdere, anzi, non aveva nulla. Ora noi abbiamo tutto da perdere e lo perderemo perché schiavi del materialismo e del capitale con una solidarietà assente.
puntiniCAZpuntini: Io la vedo diversa, ovvero che prima si stava peggio. Guarda le guerre nel 1700, 1800, 1900: parecchie. Probabilmente ora siamo nel periodo di pace più lungo della storia della vecchia Europa (quindi togliamo la Russia che ne fa una ogni due anni).

È sempre lo stesso istinto, cambiano le modalità perché cambia la società, ma è sempre la stessa cosa di fondo. Abbiamo sempre fatto cagare, e prima eravamo molto peggio.

Sino agli anni 70, se un aborigeno Australiano girava in Australia e finiva in un terreno che uno Scozzese aveva deciso fosse suo, lo scozzese poteva sparare all Aborigeno. Così, tack, fatto.

Ora per fortuna non puoi neanche sparare a un cane. Prima era peggio, secondo me.
IlConte: D’accordissimo
devale
Avrei un sacco di cose da poter scrivere perchè l'argomento è curioso e interessante.
Però non ho proprio voglia.
E comunque secondo me la colpa è del progresso a cui tutti volenti o nolenti contribuiamo.
Per cui si, è colpa nostra.
Una tra le tante colpe.

Boop07
La colpa e' NOSTRA? E' VERO, ma non e' cosi' facile costruirsi una famiglia se le prospettive future per la vita sono difficili: se e' vero che questo non deve giustificare la pigrizia di chissa' quanti di noi, e' anche vero che non siamo tanto invogliati ad affrontare il mondo.
Poi le cose importanti come una casa costano tanto: quanti di noi si sentono davvero il coraggio di affrontare una societa' cosi'?

perfect element: Se così fosse, durante le guerre ci dovrebbe essere uno stallo demografico, fatto mai avvenuto
ilfreddo
ilfreddo Divèrs
Non vorrei farla semplicistica, forse sarò egoista io ma non credo sia così irresponsabile non mettere al mondo prole. I problemini che le prossime generazioni, ma non così prossime, divranno affrontare mi sembrano infinitamente superiori e difficili rispetto al passato. Depauparamento suolo, risorse idriche, materie prime, crisi climatica, sovrappopolamento. Quest'anno l'overshoot day è caduto il 22 agosto. Per carità l'Inter ha vinto lo scudetto e quindi siamo tutti contenti ma non è che la veda proprio così rosea la situazione. E notare che non ho parlato di guerre e situazione geopolitica.

TataOgg: l'Inter ha vinto lo scudetto? :O
ilfreddo: Ecco hai beccato il fulcro del discorso ;)
ilfreddo: Mi riferivo allo scorso anno...
TataOgg: Sono una specialista in fulcri!
TataOgg: Dai, faccio da brava e non intervengo più per scrivere sciemenzie. [Però, lo giuro, non lo sapevo! E se lo sapevo l'ho rimosso].
Stanlio
Oggi come oggi chi mette al mondo dei figli sapendo di non avere i mezzi per garantirgli una vita decente almeno finchè diventa maggiorenne o è un ignorante della madonna o è un egoista, nel mio caso non ho potuto metterne al mondo perchè non ho mai avuto un lavoro sicuro che mi permettesse un livello economico adeguato fino all'onorevole età di 53 anni ed ora che ne tengo 63, non mi sognerei mai di provarci, e se fosse capitato prima dei 53 avrei sottoscritto la scelta abortistica, detto questo non me ne frega 'na beata minchia se nel mondo diminuirebbero le nascite per i prossimianni a venire poichè l'equazione più figli più benessere non sta in piedi e affanculo il papa, la chiesa e gesù cristo con tutte le merdate che continuano a propinarci porco dio!
Papa: «Cani e gatti occupano il posto dei figli, rinnegare paternità e maternità ci toglie umanità»- Corriere.it
Papa: "Oggi le coppie non vogliono avere figli, ma hanno due cani e due gatti. Così la civiltà diventa più vecchia e senza umanità" - Il Fatto Quotidiano
ecc. ecc.

snes: Me le ero perse, sembrano una battuta dei simpsons...
perfect element: Non ci sono più i papi seri di un tempo.
Stanlio: anfatti, mò se dedicheno ar bungabunga...
Stanlio
Come sarà dunque il nostro bel paese tra 50 anni?

A questa domanda ha aiutato a rispondere l’Istat, con un rapporto che, per prima cosa, si distingue per i dati particolari sul numero di abitanti.

Secondo questo rapporto Istat, in Italia tra 50 anni ci saranno circa 7 milioni in meno di abitanti. Si prefigura una perdita di 2,1 milioni di abitanti già nel 2025.

L’Italia tra cinque decenni sarà quindi un Paese meno popolato ma molto più longevo. Anche in questo caso i dati Istat parlano chiaro: si passerà da una media d’età di 44,5 anni a una di 50.

Segno più invece pe la fecondità, con una media di 1,59 figli per donna. Aumenterà anche la vita media che, per la popolazione di sesso femminile, arriverà ai 90 anni.

A mantenere giovane il Paese saranno i figli degli immigrati. Un dato da non trascurare riguarda la popolazione attiva, ossia quella in grado di lavorare e di versare contributi, che scenderà al 63% già nel 2025.

(fonte web)

IlConte: Infatti i conti di @[Fratellone] non stavano in piedi…
iside
iside Divèrs
a me fa "specie" quando sento discorsi tipo " prima era più semplice"... quando era più semplice? nel 1945(821.000 nati) nel 1920 (1.195.000 nati) o nel 1990 (569.255 nati)? poi per strada vedo le famiglie non italiane con 3/4/5/6 figli e gli italiani che li guardano e si domandano come facciano. Come fanno? ve lo dico io: niente auto nuova, niente ferie, niente aperitivi, niente mc ogni 2 giorni, niente feste di compleanno con 100 invitati, niente villettina, ect ect.

snes: Dagli anni 50 agli anni 80
iside: il picco si ha nel 1964, poi il declino demografico. primo colpevola la TV, secondo colpevole la scolarizzazione.
iside: @[snes] son tardo ;-) intendevi che dal 50 all'80 si stava meglio?
Stanlio: Io sì son non solo sardo ma anco tardo per cui domando: che è sto "mc"?
Ehm, forse l'acronimo "mignotte club"?
iside: @[Stanlio] mc donald's
Stanlio: @[iside] ooops...!
snes: Si, intendevo che si stava economicamente meglio
iside: @[snes] c'è una vaga illusione che si stava meglio quando si stava peggio. forse c'era solo una speranza in un mondo migliore. qua una tabella ITALIA - STIPENDI E CONSUMI - ULTIMI 60 ANNI
proggen_ait94
la verità è che quelli della mia età guadagnano così poco che una famiglia è impensabile, da qua bisogna partire

iside: oppure fare come fece mio padre, mio nonno e tutti i miei avi...partire.
proggen_ait94: non so. Se intendi migrare all'interno dello Stato, io parlo del Triveneto, la zona con più lavoro d'italia, non oso pensare com'è altrove.

di tutti gli emigrati all'estero che conosco non uno ha figli. Di solito sono bloccati in un monolocale di una grande capitale ad aspettare scatti o altro e spendono tutto quello che guadagnano
kloo: Trovo la quantità di lavoro deleteria riguardo al benessere. Al sud le cose costano più della metà, qualsiasi, sono al 75/80% statali e prendono gli stessi stipendi dello statale nel triveneto. Poi possiamo anche parlare di servizi, qualità della vita ecc però campano meglio sotto il Tevere.
proggen_ait94: lascio la parola a loro, ma non sento mai di qualcuno che dal nord si trasferisce sotto roma!
kloo: Ti dico che io la noto, parlo di Salento, ma non credo cambi di molto.
iside: io a brescia ho conosciuto più veneti che meridionali però era 40 anni fa...il mio amico pugliese l'ultima volta che è stato all'ospedale ha dovuto andare a roma, dice che li non si fida ;-)
macaco: Io ho due figlie, lavoro in proprio 6 ore al giorno, non ho mezzi di trasporto, non faccio ferie e non vado al ristorante, Una vita molto molto semplice che però mi ha permesso di avere tempo per stare con la mia famiglia.
proggen_ait94: sembra bello macaco... qui come sai la macchina è indispensabile, e già quella tra benza e possibili rate spesso viene a costare più di un terzo di uno stipendio basso
TataOgg: Gli statali qua in Sardegna campano benissimo, più che altro per un fatto di sicurezza del lavoro, dato che lavoro ce n'è pochissimo. Durante il lockdown tanta gente da fuori (anche stranieri) si é trasferita qua e alla fine c'è rimasta, sfruttando lo smartworking e i prezzi irrisori delle case di alcuni paesini ormai disabitati, il costo della vita é nettamente inferiore e per loro é stato di certo un affare, però per noi di qua gli stipendi sono più bassi che da voi perché ovviamente sono commisurati al costo della vita... In pratica viviamo di merda in tutta Italia. Se devo essere sincera secondo me da poveri si vive meglio qua che a Milano.
Concordo con Progg quando dice che chi emigra resta bloccato (se gli va bene e non affitta la "stanza") in un monolocale in una grande città, ma capita più spesso a chi non ha una qualifica o titolo di studio. Chi ha avuto il coraggio di spostarsi dalla città o di fare professioni con laurea ha avuto molto più successo che se fosse rimasto qua, posso confermarlo praticamente nella maggior parte dei casi a me noti (e sono parecchi). Quasi tutti gli emigrati che conosco sono andati all'estero, non al nord.
kloo: Ho visto ora un mio errore" le cose al sud costano la metà se non di più" da come avevo scritto sembrava costassero di più.
macaco
@[progg_nait94] Lo so hai perfettamente ragione, in Italia non sarebbe possibile. Infatti ho iniziato la mia attività comprando un forno usato e vendendo pizze dalla cucina di casa mia, senza permessi ne autorizzazioni, in Italia mi avrebbero fatto un culo cosi.

sfascia carrozze: Si, ma, non c'ha detto se sfornando pizze a josa ci si campa dignitosamente da Lei, lì.
E, soprattutto, quali le versioni più gradite?
macaco: Ci sto campando da 17 anni, sul dignitosamente avrei i miei dubbi, ma lá dignità italiana non è quella del nordest brasileiro. Le versioni più gradite sono quale c9n fette di pomodoro e majericao, calabresa e pollo.
sfascia carrozze: Se fa anche l'asporto transcontinentale ne ordino due di quelle al majericao.
Una per mé e una per @[IlConte]
IlConte: Ahahahahahahah
Ahahahahahahah
Ahahahahahahah
Macaco, il pizzaiolo casalingo
Anche il cugino orgolese a Londra comincia a far da mangiare in casa e lo porta in giro con un Piaggio (rubato, secondo me) …
Son cose belle, savansadir
sfascia carrozze: Se ordiniamo la pizza-al-CasuMarzu da su cugginu orgosolesu dice che ce le porta?
IlConte: Facciamo prima a farci portare dagli altri di Orgosolo
Hanno una macelleria-piadineria-varieedeventu ali proprio sulla piazza. Mio cugino secondo me si fotte parecchie turiste…
sfascia carrozze: Essudimoniu!
#ajo
IlConte: Ahahahahahahah
Cosa vuol dire??!!!
IlConte: Uno di noi?!
macaco: Non avete visione, con la pizza al pollo potremmo fare i miliardi, per budget e capitale di giro c´é il Conte , per il marketing lo sfascia.
macaco: Sappiate anche che iniziai a fare le consegne in bicicletta, con una cassetta di legno autocostrita e posizionata sul bagagliaio. Per fortuna una volta che ero senza freni mi son schiantito dopo un´impervia discesa e cosí mia moglie mi costrinsa ad indebitarmi per una moto.
macaco: Comunque adesso che mi son divertito e goduto il mio tempo e sono sulla soglia dei 50 sto iniziando a lavorare per davvero, nel ramo del fotovoltaico. La mia filosofia di vita é prima vivere e dopo lavorare. Ho visto gente schiattare dopo una vita di sacrifici al primo mese di pensione, col cazzo che ho rischiato sta fine. Anche perché mi sa che non avró la pensione...
IlConte: Ahahahahahahah
Tutto bellissimo…
La pensione?!?!?!
Elfo Cattivone


Elfo Cattivone: Il ministro Thanos ehm Cingolani ci spiega che rompiamo solo le palle ed è meglio se ci leviamo dai maroni.
macaco: Potrebbe iniziare lui con l´andersene... affanculo!
Stanlio
Secondo Henry T. Greely, un esperto di legge, bioetica dell'Università di Stanford: "Sebbene gli esseri umani continueranno a fare sesso, molti, in alcune zone del mondo la maggioranza, smetteranno di farlo a fini riproduttivi."

Il suo libro, uscito ormai qualche anno fa (era il 2016), parlava della possibilità di produrre ovociti a partire da cellule della pelle (attraverso la cosiddetta "gametogenesi in vitro"), con la possibilità di avere quindi molti embrioni e poi sceglierli sulla base del loro DNA.

Penso che possa ancora succedere ma è bene ricordare che in questo caso stiamo parlando di selezione, non di editing...

"Per fare figli non servirà più il sesso" - la Repubblica

federock
Contando che effettivamente prima il lavoro era prettamente maschile e ora giustamente la donna si afferma e lavora ugualmente, giocoforza il lavoro a disposizione è sempre meno, la società è mediamente sempre più vecchia, per un giovane trovare un lavoro sicuro è sempre più difficile...insomma, dico una cazzata se rispolvero il "lavorare meno, lavorare tutti"? Potrebbe essere una soluzione, il part-time. Se invece di lavorare 40 ore settimanali ne lavorassimo una trentina, si aprirebbero più spazi di lavoro e magari sarebbe anche più facile cambiare lavoro e cercare quello più idoneo alla propria persona.
E magari si tornerebbe a fare figli.
Non sono un esperto di economia, non mi appassiona molto, ma penso sia una soluzione praticabile. Tutti avrebbero uno stipendio, seppur più basso, ma comunque dignitoso, specie se ad averlo sarebbero così entrambi i coniugi, e a quel punto ci sarebbe anche il tempo per star dietro ai figli...
Ok raga? Mi candido e porto avanti la cosa? A parte le cazzate, la vedete praticabile? Il potere d'acquisto ovviamente diminuirebbe, ok, però immagino che di conseguenza i prezzi si adeguerebbero, il rapporto domanda offerta si assesterebbe sul nuovo assetto della società.
Chiedo lumi davvero, che molti di voi sembrano ferrati

federock: Più tempo libero, meno stress, più sport e cultura, più qualità della vita. Rinunciamo tutti a un pezzettino (da 40 a 32 ore tipo) di lavoro e conseguentemente di stipendio per crearne di nuovi
puntiniCAZpuntini: Già non facciamo un cazzo dalla mattina alla sera, tu vuoi dividere la forza lavoro e quindi aumentare i casini dell'imprenditore (gestire 200 persone è molto più complicato che gestirne 100) e diminuire il prodotto lordo.

Tempo esagerando 12 mesi, e chi ha ancora non ha la partita iva nei Balcani, la avrà. Resterebbe solo la produzione di materie prime alimentari e forse molto forse la manifattura alimentare, per il mercato estero ovviamente perché noi forse potremo permetterci al massimo il pan bauletto di Euro Spin.


Prima di pensare a una soluzione per l'Italia, prendi questi 3 assunti imprerogabili:

1) Abbiamo una preparazione giovanile Esilarante. Le scuole: le teoriche che fanno ridere e le tecniche semplicemente NON esistono. In germania per esempio ti diplomi idraulico e sei un idraulico preparato, che 2k al mese li porta a casa. Qui non esiste.

2) Non abbiamo senso dello stato, esagerando ragioniamo per provincia e ripeto esagerando

3) Siamo convinti di essere bravissimi, in realtà in media siamo una massa di coglioni sbruffoni.

Risolvi prima la scuola e il senso dello stato, e forse fra 100 anni si può parlare di Italia. Per adesso, in 150 anni abbiamo solo fatto ridere, e abbiamo avuto come tutti un boom subito dopo la colonizzazione Savoiarda e dopo la Seconda Guerra mondiale. Come tutti però, e se si guardano i dati, il "Boom" della Germania ci fa tipo 13 a zero e conta che il 70% dei maschi era o morto o invalido.
Non siamo mai stati nulla o comunque non un paese sviluppato stabile, mai, se non 2000 anni fa. Forse conviene concentrarsi sul Creare un paese, perchè siamo 40 anni che cerchiamo di salvare il Nulla lamentandoci che il Nulla è difficile da salvare.
federock: Concordo sui punti 1, 2 e 3, verissimo che le scuole tecniche di preparazione ai mestieri e con immediato sbocco lavorativo qui non esistono. Tutto vero. Però il tuo è un discorso a lungo termine, puntando giustamente a creare fondamenta solide, nel breve periodo sarebbe proprio una bestemmia estendere i part time e levare dalla disoccupazione tante persone? Meglio farle guadagnare 1000 euro o 1100 lavorando, che dargli 600 di reddito di disoccupazione o di cittadinanza no?
federock: Anche perché nessuno da 30 anni è riuscito a creare occupazione in modo stabile e sistematico, pur promettendolo sempre
federock: Ci permetteremo quel che ci meriteremo come paese. A me un passo indietro non spaventa, compriamo pure al discount
puntiniCAZpuntini: Stai ragionando come se la nostra economia sia singolarmente modificabile. Non lo è.

Se rallentiamo ci schiacciano, altro che discount. Vedi Grecia o Venezuela per esempio.

Nessuno può promettere occupazione in Italia, ora. Al massimo ti ripeto, puoi fare un piano di Nascita (non RI-nascita. Non) in 50/60 anni.
puntiniCAZpuntini: E continui a ragionare la forza lavoro come se sia il motore. Parli di "dare soldi", come se sia automatico lavorare.

La forza motrice è chi assume, lui crea i soldi e li passa a chi lo aiuta.
Già la vita imprenditoriale qui è la più complicata di tutti i paesi sviluppati, senza dubbio. Devi già essere matto ad aprire qui.

E tu vuoi costringere uno a incasinarsi il doppio aumentando le persone da gestire?

Chiudo domani e apro a tirana. Anzi chiudo stasera.
Stanlio: Lavorare meno per lavorare tutti è sempre stato un bello slogan, purtroppo fino ad adesso rimasto pura utopia, io sottoscriverei subito la causa, ma da quel che narrano le cronache, tanti mariuoli (tra cui molti che ne abusano indebitamente) preferiscono il rdc al lavoro vero e proprio, mi pare, non me ne intendo di economia ma una soluzione sarebbe abbassare i prezzi ed aumentare le tasse aki super ricchi dell'80/90%...
Stanlio: *aumentare le tasse sul reddito ai super ricchi dell'80/90%...
snes: 1100 euro di part time... Dove???
snes: Poi se evitassero di aumentare le tasse e si limitassero a farle pagare forse sarebbe meglio
federock: Ho scritto part time a 32 ore, non a 24. Ho precisato più giù che è proprio x garantire uno stipendio decente e non allargare troppo il numero dei lavoratori. Però sì, a 32 ore, con in busta il bonus del governo di 100 euro ormai fisso da anni, prendi quei soldi
federock: D'accordissimo, pagare le tasse tutti è il requisito minimo
snes: Boh Part-time 30 ore settimanali: stipendio, ferie, permessi, tredicesima | LeggiOggi qui parla di 1300 euro LORDI
Io quando prendevo 1400 euro netti ne prendervo 2600 lordi, se non sbaglio. Dubito che da 1300 euro lordi tu possa arrivare a 1100 netti.
federock: Quindi secondo te uno che lavora 30 ore prende 1300 lordi e quindi 700 netti? No, ti assicuro. Personalmente ho preso sugli 800 euro i primi anni che ero part time a 24 ore, lavorando qualche domenica. Una collega a 32ore ne prendeva 1000 e rotti e all'epoca non aveva il bonus di 100 euro. Oggi prenderebbe 1100, e parlo di una cassiera
snes: "Quindi secondo te uno che lavora 30 ore prende 1300 lordi e quindi 700 netti?" non so quanto prenda di preciso, ma su 1300 euro lordi non te neresteranno mai in tasca 1100. mai, chi pensa il contrario non ha mai avuto un contratto o letto una busta paga.
snes: e non è "secondo me" che se prendi 1300 euro lordi NON ne prendi 1100 netti, è cosi' e basta.
federock: Allora: se a 40 ore prendi 1400 circa, a 32 quanto prendi? Fai 4/5 e scoprilo da te. Ti ho scritto cosa prendevo io 12 anni fa' a 24 ore...figurati oggi a 32. Prendi un qualunque stipendio a 40 ore e ricavane i 4/5.
Oltre al fatto che sui part time c'era (non so se c'è ancora) una decontribuzione, si chiede meno al datore, ovvero taglio del cuneo fiscale. Quando 12 anni fa' ero part time era così, proprio per incentivarlo , ora non saprei, ma auspico.
federock: Da 10 anni sono a 40 ore, ma sono stato anche a 36 e prendevo sui 1300. In più da anni c'è il bonus Renzi in busta che era di 80 euro, ora diventato bonus governativo di 100. La busta la guardo tutti i mesi, il ccnl lo conosco.
snes: ma 36 ore settimanali che cazzo è? 4 giorni su cinque ti facevano uscire un'ora prima? non è un part time, è bigiare.

detto questo, "non è "secondo me" che se prendi 1300 euro lordi NON ne prendi 1100 netti, è cosi' e basta." non c'è niente da discutere, NIENTE.
puntiniCAZpuntini: Può essere in rarissimi casi che la Grande Azienda Italiana (fuori da questa tipologia è praticamente impossibile) abbia sgravi e/o contratti particolari a tempo limitato. Certo 1300 su 1100 sembra davvero poco poco poco, però può capitare - ripeto rarissimi casi di una nicchia ben definita, tipo Conad - un 1700 su 1100.

Sullo standard generale, siamo a 2500 x 1100 (ovviamente con diecimila varianti variabili, giusto per fare un dato di media)
federock: Nes, dio bon, 32 su 40 è 4/5. Fai questa semplice operazioni operazioncina col tuo stipendio e arrotonda il risultato un pochino al rialzo (per via degli sgravi fiscali sul part time) e ottieni quel che guadagneresti a 32 ore. Sempre chè il tuo full time sia di 40. Non me lo fare ripetere 80 volte però! Quindi, se un datore di lavoro ha, che so io, 5 persone che gli lavorano 40 ore settimanali, potrebbe averne 6 che gliene lavorano 32, occhio e croce, senza troppi sconvolgimenti organizzativi. Questo dico.
federock: Lo stipendio lordo di un 32 ore non è scientificamente possibile che sia 1300. Questa è matematica basic
federock: Se a 40 il lordo è 2500, a 32 sarà 2000, occhio e croce.
Se il netto è 1400 su 2500 a 40 ore, sarà 1100 su 2000 a 32 ore.
snes: "ottieni quel che guadagneresti a 32 ore." no, perchè a 32 ore il mio lavoro non lo facevi..

puoi far fare 32 ore a un commesso (che non guadagna 1400 euro al mese, se ne guadagna 1100 è fortunato) e le ultime otto le va a coprire un altro commesso, ok.

ma anche solo un impiegato non puoi sostituirlo con un altro per finire il lavoro che lui ha iniziato. quello che arriva a "sostituirlo" non sa un cazzo di quello che ha fatto quello prima, dovrebbe ricominciare il lavoro da capo.
snes: puoidirmi che 6 impiegti lavorerebbero su piu' task, vero, ma sarebbero tutti task che verrebbero chiusi in ritardo rispetto a quanto non farebbero 5 impiegati a 40 ore alla settimana. diminuirebbe la produttività, diminuirebbero le entrate, e insomma, non mi pare una buona idea.
federock: Stai a vedere che non conosco gli stipendi del mio settore... se conosci invece tu un commesso che a 40 ore guadagna 1100 se è fortunato, come dici tu, allora accompagnalo dai sindacati...perché ti assicuro che a 40 ore, incluso il bonus governativo, guadagna dai 1300 ai 1450, a seconda dell'anzianità e dal numero di domeniche che fa. Garantito. Conosco l'alimentare, i fai da te, Euronics...ed è così. Credimi, se vuoi, non credermi, pace.
snes: Stipendi presso Unieuro per Commesso/a - Italia | Indeed.com
5 ottobre 2021.
non sarà il massimo dell'affidabilità ma siamo parecchio distanti da quei fantomatici 1450
snes: ah, li dicono pure che siamo il 6% sopra la media nazionale...
federock: Nes, nessuccio mio, non voglio convincerti oltre. Ho pieno di amici che fanno quel lavoro a tempo pieno, una part time alla Coop, io sono addetto vendite in un fai da te. Se non ti fidi pace, cerca pure tutti i siti che vuoi. Permettimi almeno di conoscere la mia esperienza e quella delle persone che conosco (tante: 4 in fai da te concorrenti, 3 negli alimentari, 2 nell'abbigliamento, una decina nell'elettronica...). Il sito che linki sarà di part time, una lo dice proprio. Ma tanto non ti convinco, perciò pace!
Quanto alla bontà in generale della mia fissa del part time a 32 ore...non si può fare dite? E vabbuò. Vedremo il futuro cosa ci riserva.
federock: Ripeto, in Liguria o lavori nei supermercati o nelle spiagge...le alternative scarseggiano. I piccoli negozi chiudono da anni, qualunque genere merceologico è in mano a catene. Penso sia impossibile, in Liguria, non conoscere almeno una persona che non lavori come commesso o cassiere.
Tutto qui.
E se già solo in questo settore si istituzionalizzasse il part time a 32 ( lo Ripeto prima che lo si confonda col 24) non sarebbe poco.
Se in alcuni settori è improponibile ok...lì non si farà. In ospedale ci sono oss part time (vengo da famiglia di ospedalieri), e anche lì fare 4 turni da 8 ore invece di 5 non sarebbe difficile, e assumere qualche infermiere in più.
snes: fede, la tua singola esperienza purtroppo vale poco in un discorso generale. cerco sui siti per non venirti a dire "il mio amico mimmo che lavora al brico center, o la mia vicina di casa nuccia cassiera del penny market"
cioè: non è che se tutti quelli che conosco prendono intorno ai 1000 euro scarsi e arrivi tu a dirmi: non è cosi'! allora cambio idea. butto un occhio di fretta sull'internet e vedo che dati ci trovo. il primo sito che ho aperto confermava i dati che avevo io. mica ti sto dicendo che dici palle, dico che parli della tua realtà (cosi' come io parlo della mia, per carita') ma qui c'è gente che per 20 ore a settimana porta a casa 400 euro al mese... qui... in lombardia... a Milano... zona centro.
snes: "e anche lì fare 4 turni da 8 ore invece di 5 non sarebbe difficile, e assumere qualche infermiere in più." ok, tu vieni da famiglia di ospedalieri, io per sei anni son stato nella sanità, non mio mamma o mio papa', io.
e...
"fare 4 turni da 8 ore invece di 5" non vuol dire niente.

i turni che facevo io erano distribuiti su 3 giorni, erano 4 turni differenti, e nessuno di questi era un turno da otto ore.
i turni erano:
pomeriggio: dalle 14 alle 21 (8 ore)
Mattino: 7 14 (sette ore)
mattino/notte :7 13(sei ore) 21 7 (10 ore).

questo per dire cosa? che continui a dar per scontato che la tua singola esperienza personale sia sufficiente ad avere una conoscenza di un settore che è molto piu' grosso di quel che immagini.
snes: scusa: nessuno di questi era un turno da "5" ore*
snes: aaaa
scusa... fare 4 turni da otto invece di 5 da otto... ok.
resta il fatto che alla luce delle mie esperienze resta una frase priva di senso (mi è perfettamente chiaro cosa significhi dalle tue parti, ma qui, non funziona cosi'. quindi... boh, no, non si potrebbe fare qui.
federock: Ok, chiudiamo a tarallucci e vino almeno? Io metto il vino, Rossese di Dolceacqua. Tu i tarallucci.
federock
Aumentare le tasse ai super ricchi credo sia giusto ma sposta poco, economicamente. A chi preferisce il rdc al lavoro part time che andresti a creargli, semplicemente non dai più il rdc! Se il lavoro c'è, a quel punto non hai scuse, o accetti o ciao.
Un'azienda con 50 dipendenti a 40 ore l'uno diventerà Un'azienda con 60 dipendenti a 32 ore.
Un ufficio postale con 10 dipendenti diventerà un ufficio postale con 12 o 13 dipendenti. È così impossibile?

puntiniCAZpuntini: Fratè stai delirando.

Guarda la Forza Lavoro anni 60, era DI PIÙ, OK? Di più. Non so perché sei convinto che il lavoro manchi perché siamo di più ora, ma in realtà SIAMO MOLTI DI MENO. Magari tu guardi il numero di Italiani vivi, no? Ecco sbagliato, guarda il numero di Italiani che lavora. Era molto di più.

C'è meno lavoro perché tutto quello che vedi ora vicino a te non è fabbricato in Italia, o non è fabbricato "a mano".

Le ore non c'entrano niente, nulla, zero.
puntiniCAZpuntini: Ma poi davvero, l ufficio postale?

Ma che esempio è? Te lo dico come consiglio, se parli di "lavoro" nel senso di "economia", non fare esempi statali o passi per deficiente.
federock
Ufficio postale, ufficio amministrativo, pensa a cosa vuoi: qualunque cosa facciano 10 persone, la faranno in 12.
A me come idea piace ok? Uff! :D

federock
Oltretutto avere più persone ha i suoi vantaggi. Sta settimana hai due persone in malattia e sei incasinato a fare i turni? Chiedi a 2 persone part time di lavorare un giorno in più a testa per coprire i buchi e gli paghi lo straordinario oppure, se non hai soldi x pagarlo, la settimana prossima recupereranno la giornata in più fatta

proggen_ait94: più che altro con l'automazione che va e con quel muro di persone che andranno in "pensione" tra 30 anni ci sarà una situazione da ripensare. Io credo che quest'idea non sia così peregrina
gaston: Lavorare meno, per lavorare tutti.
Giusto.
Io sono in pensione e sono contento di aver lasciato il posto a 4 o 5 giovani.
iside: Parlane con Bonometti (presidente confindustria Lombardia) la sua fabbrica 400 dipendenti circa applica il contratto automotive (6 giorni lavorativi 2 di riposo) forse passa ad un più umano 5+2... Forse...
puntiniCAZpuntini: No, avere più persone NON è meglio. È avere più lavoro e più incognite per chi li paga, e DI NUOVO: già in Italia chi paga è strausurato e rotto di coglioni.

Se resti sul tuo presupposto "meno lavoro perché siamo di più, e lavorano anche le donne!" non capirai mai perché deliri.

Cambia presupposto: siamo di meno e si lavora di meno. Siamo molti, di meno.
Stanlio: a tal proposito m'è venuto da coniare un nuovo slogan "Lavorare meno & andare in pensione prima" paga chi s'è riempito le tasche sulla pelle dei lavoratori
federock: Mi spiace, signor Puntini, ma il mio piano ha preso piede. Se ne facci una ragione, se ne facci! Tsè
Cmq non sono mai partito dal presupposto "meno lavoro perché siamo di più, e lavorano anche le donne!" come dici tu, dove l'avrei detto? Semplicemente non ci sono posti di lavoro, la classe dirigente non riesce, di qualunque colore, a crearne di stabile...tanto vale provare. Quale sarebbe il disagio? L'ufficio personale deve gestirne 12 invece di 10 o 60 invece di 50 o 600 invece di 500? E sticazzi
federock: io inizierei col provare, sia nel pubblico che nel privato. Poi oh, se nel frattempo va avanti il piano dei sogni per un'Italia migliore che darà i suoi frutti tra 50 anni...ben venga! Ma tu ci credi? Cioè vedi questa classe politica con Renzi DiMaio Salvini Ecc che con lungimiranza attua un piano per il futuro che non guardi semplicemente alle prossime elezioni? Non credo...
puntiniCAZpuntini: << Contando che effettivamente prima il lavoro era prettamente maschile e ora giustamente la donna si afferma e lavora ugualmente, giocoforza il lavoro a disposizione è sempre meno, la società è mediamente sempre più vecchia, per un giovane trovare un lavoro sicuro è sempre più difficile...insomma, dico una cazzata se rispolvero il "lavorare meno, lavorare tutti"? >>

Io davvero, te lo dico come consiglio: parla di questa teoria solo con lavoratori statali o figli di statali, o magari qualche impiegato di megamultinazionale.

Oppure con qualche teorico.

Ma se lo dici a un economista che conosce il tessuto Italiano o a un imprenditore italiano, la risposta è semplice: stai dicendo una cazzata abominevole e soprattutto fastidiosa.

Sta cosa che il lavoratore lavora per magia e li puoi intercambiare perché tanto esiste "il lavoro" e tutti sanno fare tutto, è uno dei dieci motivi per cui il lavoro manca in Italia.

Del resto che dici non so cosa farmene, già sto discorso è grande, non allargare. Io non ho detto di avere soluzioni ne di poterne parlare, solo è fastidioso leggere una puttanata del genere e mi dispiace leggerla su debaser.

Davvero, non lo dire mai a nessuno Che lavora sul serio, fidati.
iside: Vedi @[federock] la tua idea in teoria è bellissima però la realtà è un po' diversa. L'imprenditore vuole un guadagno per la sua alea magari magro ma lo vuole. Se i costi salgono erodono quel guadagno (col segno - si va avanti uno o due anni poi si chiude), quindi le associazioni impreditoriali che fanno? Chiedono decontribuzione, sai cosa significa? Le grandi imprese già applicano la riduzione orario lavoro scaricando tutti gli oneri sulla collettività la chiamano cassa integrazione. Quando c'è poco lavoro ti mettono in cassa e magari dopo 3 mesi ti chiedono anche le domeniche lavorative.
puntiniCAZpuntini: E soprattutto Iside, QUALI GRANDI IMPRESE?

A me sembra, da dati giornali vita vissuta amici cose varie, che oltre il 75% delle Aziende che un tempo erano Italiane ora non lo sono più. O materialmente o fiscalmente, non lo sono più.

Per fare un esempio facile a Fede - dato che parla di "uffici" mi sa ha bisogno di un discorso piuttosto basico - Il "più ricco d'Italia" è Ferrero. Che ci mancherebbe, la Nutella vende, ma sino a un certo punto. Ha anche parecchi figli e nipoti, per cui il patrimonio è diviso. Ed è Il più ricco d'Italia.

Sarà forse che i Miliardari Italiani non hanno sede legale in Italia? Eh?
Sarà forse che nessuno vuole fare impresa in Italia, se non con i collegamenti statali che dice Iside?

...e tu vuoi inasprire ULTERIORMENTE la situazione? A chi la inasprisci? e di nuovo: CHI GLI VIETA DI APRIRE IN ALBANIA? Siamo nel 2022, quest'anno entrano e parlano tutti Italiano. Ci sarà già una forte migrazione, se solo proponi una stronzata del genere impazzisce talmente tanto la borsa che siamo in Default domani. Domani nel senso di Borsa di New York, quindi stanotte.

Non sai nemmeno di cosa stai parlando, non puoi prendere il discorso dettagliato per eccellenza (economia di un paese globalizzato in comunità europea) e ragionare sull esempio di "un ufficio" e utilizzare lo "sticazzi" come arma finale.

Sticazzi lo dice l'imprenditore che ha sede Legale a Lubjana e lavora a Pordenone, lui dice Sticazzi, non tu.
iside: @[puntiniCAZpuntini] esistono grandi imprese in mano a italiani?
puntiniCAZpuntini: Eh... Boh? Il punto è quello, sono 30 anni che i Miliardari Italiani si nascondono, vai a capire dove minchia sono. C'erano un tempo e ci saranno ancora, ma non sai dove fatturano nascondono o hanno residenza.

Ma anche quelli Famosi, tipo Marina Berlusconi. Ha praticamente creato la fusione di Intesa San Paolo ed è in Unicredit, è 20 volte più potente del Padre al massimo della sua potenza... perchè è più ricco Ferrero? (sempre per fare un esempio facile e netto in bianco o nero, in un discorso enorme, complesso e pieno di sfumature di grigio)
iside: qua a Brescia dicono: "il nonno con la terza elementare ha creato un'impresa il figlio diplomato l'ha fatta crescere il nipote laureato alla Bocconi l'ha distrutta"... e un po' di verità c'è.
Stanlio: bon dopo tutto ciò, m'è passata la voglia di spalmarmi la nutella...
gaston: Io ho smesso di spalmarmi la nutella, perchè poi quando faccio la doccia, inzacchero tutto.
Stanlio: altro che doccia e doccia ehm, il segreto è farsela leccare dalla/e partner/s di turno...
gaston: Quelle che conosco io sono tutte a dieta.
Potrei provare con lo yogurt...
federock
Ah beh...se come Stato non puoi fare nulla perché altrimenti l'imprenditore emigra, a posto stiamo! Lasciamo tutto com'è che va benissimo.
Io credo che il modo per farlo, se si vuole, c'è. Stai drammatizzando, e con toni un tantino saccenti, un'idea non così peregrina, di cui già parlava il M5S anni fa', e che, ad esempio, il Belgio, mi pare, ha iniziato ad attuare, pur se in minima parte. E altrove se ne è parlato.
Non vengo dalla luna, ti tranquillizzo, ma lavoro per un'azienda da tanti anni. Già ora in molti supermercati il personale è part time...si tratterebbe di istituzionalizzare la cosa. Supermercati che immagino siano tra le prime fonti di lavoro in Italia immagino, basta guardarsi intorno: alimentari, elettrodomestici, abbigliamento, casalinghi o fai da te...il terziario è in mano a grandi catene che non emigrerebbero affatto se da 50 si trovassero 60 dipendenti, che gli costerebbero come quei 50, peraltro.
Sto parlando di riduzione d'orario contenuta, da 40 a 32, anche per garantire uno stipendio ancora decente, che nel totale monte ore e stipendi non cambia nulla all'imprenditore, @[iside] , nessun segno - (grazie: lo immaginavo da me che l'impresa mira al guadagno e non alla filantropia:D)

puntiniCAZpuntini: No vabbè Brò, mi sembra di parlare con un Bambino.

Ma sei laureato in Filosofia, Lettere o altre materie completamente fuori dal tessuto economico?

...Il supermercato? :D

SE PARLI DI ECONOMIA DEVI CREARE DENARO E "LAVORO", TU PARLI SOLO DI SERVIZI. Il Super Mercato è un derivato... e soprattutto in Italia il supermercato è pieno al 75% di prodotti NON Italiani.

Sei proprio completamente fuori dal discorso, ti ripeto senza offesa ma come consiglio: smettila e non dire mai robe del genere davanti a qualcuno, non sai nemmeno di cosa stai parlando.
federock: Hai questo modo di condurre la discussione col tono saccente "di chi la sa lunga" che mi fa morire! Cioè ora mi spieghi pure che chi vende non è anche chi produce?!
Potresti fare il consulente del ministro del lavoro o dell'economia, direi, ma non so se sarebbe poi un bene, visto che ti auguri l'estinzione del genere umano...! Meglio che continui a fare quello che fai, qualunque cosa sia.
iside: @[federock] hai beccato il punto ( e lo dicevano già nel '90 ma nessuno ci ha ascoltato) tutti nel terzario a vendere cose prodotte da altri e gli altri sono i cinesi. poi fai te 2+2 ma il risultato non cambia.
federock: Perché di fatto è già così...io vivo in Liguria e se vuoi lavorare qui hai solo che da entrare in una catena della gda o cmq in un franchising. Bello? Se dalle vostre parti esistono industrie italiane benissimo...e dici che se nella catena di montaggio invece di stare in 20 a produrre un pezzo ci stanno in 24, con costi inalterati per l'imprenditore, è un dramma? Lo Stato già agevola il part time, riducendo il cuneo fiscale. Tutto qui
federock: O sennò fai il bagnino, dimenticavo
Hank Monk: Boh però nn sono stronzate colossali dai.

Io sono strafavorevole all intervento dello stato nelle economia e tanti settori dell industria strategici sarebbe anche giusto che lo fossero.
Prendi FIAT ad esempio che è stata praticamente venduta ai francesi che stanno spostando tutte le commesse su subfornitori francesi.
La Francia ha quote in PSA. L Italia nn le aveva in Fiat (fa te come è possibile!)
Pure in Germania tantissime imprese godono di fondi statali (un eaempio: vedi la lufthansa quanti soldi ha preso dallo stato mentre facevamk fallire alitalia perché nn erano permessi interventi pubblici, al di là della presunta inefficienza).

Purtroppo ci stiamo de industrializzando da un bel po di tempo...ma d altronde abbiamo perso la guerra e l attuale assetto sovranazionale nn è a nostro favore (da capire perché la nostra classe dirigente ha permesso che sia così).

Sono cmq d accordo con caz nel dire che il problema nn è che c è più gente che lavora e quindi il problema nn è da cercare lì ma appunto nella mancata crescita del paese.

Cmq discorso lungo e complesso che nn riassumere certo nel dire "italiani coglioni" (anzi semmai questo è una ulteriore causa).
Altrimenti uno potrebbe dire lo stesso della Sardegna e dei sardi...quando sappiamo che i problemi del meridione nn sono certamente causati dalla nullafacenza dei meridionali
Hank Monk: Nn è una stronzata l idea di ridurre la giornata lavorativa dicevo...altrimenti saremmo ancora qui a lavorare 12 ore al giorno.
Dopodiché è ovvio che i cacciavitari se possono guadagnano sfruttando il lavoro...e anche lì capisco.
Per le piccole medie imprese è mooolto dura.
Detto questo nn è giusto che l unico modo sia sempre e solo Comprimere i salari.

Lato mio poi reintrodurre dei limiti in ingresso e uscita dei capitali dal paese come avveniva prima degli anni 80 e ripristinare pure scala mobile e compratore di ultima istanza.
puntiniCAZpuntini: Allora, NO.

1) Scrivi su 200 parti, si fa fatica a seguirti ed è MALEDUCATO

2) Io non sto "portando avanti una discussione"

3) Tu stai portando avanti una stronzata galattica.

Non è che ho il tono saccente di dirti "non si fa così, ma colà", ti sto semplicemente dicendo che HAI DETTO UNA MINCHIATA INTERSTELLARE, OGGETTIVAMENTE MINCHIATA, NEL SENSO CHE TUTTI I DATI POSSIBILI DI QUESTO MONDO DICONO CHE HAI DETTO UNA CAZZATA.

E tutto parte da LA CAZZATA GIGANTE che "non c'è lavoro perchè siamo di più".

E tu Discuti rispondendo "sticazzi" a tutte i dati che confutano la CAZZATA GIGANTE CHE STAI DICENDO.

Per esempio, ti cito a caso perchè non so dove hai scritto
"ah quindi l'imprenditore fugge? e allora stiamo a posto"... e poi riprendi ad analizzare il tuo mondo immaginario, lasciando perdere il dato oggettivo che sì. l'imprenditore FUGGE. Sono già fuggiti, continueranno a fuggire, è UN DATO DI FATTO.

Ma tu rispondi "siamo a posto!" e ritorni a pensare al tuo mondo immaginario.

Ok? Sei tu qui il maleducato che parla solo di "secondo me" e non ha la minima idea del discorso.

"e di cosa vuoi che parli se non di supermercati? è il solo lavoro che c'è"... ECCO, ANALIZZA LA BASE DI QUESTO PROBLEMA. Vedi che piano piano ci arriverai ALLA CAZZATA ALLUCINANTE CHE STAI DICENDO DA IERI
puntiniCAZpuntini: @[Hank Monk] Già se parliamo di controllo del traffico di capitali, iniziamo ad entrare nel discorso. Che ovviamente non faremo (il discorso), ma almeno siamo ritornati nel reale ed usciti dall'ufficio immaginario nella fantasia di Federock.

Che diciamocelo, se uno si chiama Federock fantasia non ne ha. E infatti ci parla dell Ufficio e del Supermercato.
Hank Monk: Eheh.
Cmq l idea di "un mondo senza lavoro" nn è che viene portata avanti solo da dei pazzi eh.
Un utente del sito molto.sveglio mi consiglia di leggere un libricino con quel nome tempo fa.
Il discorso vie e sviluppato sia a sinistra (il caso citato) che destra (tipo in "il grande reset" del capo del wef).
Con automazione e incremento democrafico il tema è reale e nn banale.

Lato mio, in un mondo governato da istituzioni sovranazionali (tipo il wef) in cui i mezzi di produzione restano privati, l idea mi spaventa.
Un uomo che nn serve più per lavorare e che viene tenuto in vita da uno stipendio universale (erogato da chi? A che condizioni?) È un uomo che davvero libero?
Si potrebbe rispondere: e allora uno schiavo?

Poi è noto che tra mega industrie globali che possiedono tutto e piccoli borghesi cacciavitari "nazionali" io preferisca i secondi. Per l unico motivo che possono essere più controllati e "combattuti".
Uno sciopero generale nn penso sia così efficace contro una multinazionale che se vuole riloca tutto nel giro di 10 gg
federock: Simpatico, questo signor Puntini, davvero! Persona, rilassata, umile, socievole...ma tipo trombi poco? A lavoro ti trolleggiano di continuo? Cioè davvero è allucinante il tono che hai! Vuoi che cambi il nickname?! Tranquillo, continuiamo a lavorare tutti 800 ore al giorno, nessuno voleva sciuparti il giocattolo...eppure vedo che alcuni utenti non trovano così peregrina l'idea... ma se preferisci che ti si parli di capitali così ti ci fai una sega, ok, e capitali siano!
puntiniCAZpuntini: Come sopra: si parla con un Bambino.
iside: @[federock] io proporrei piuttosto l'abolizione delle betoniere sai quanti posti di lavoro si creerebbero? @[puntiniCAZpuntini] non so se sarebbe felice. seriamente tu proporresti a chi produce di produrre la stessa quantità di prodotto ma con x orelavoro in più che pagherebbe lo stato, giusto? a che pro? basta che guardi fuori dalla finestra e vedresti tanto di quel lavoro che dovrebbe fare lo stato/comune e che non fa per mancanza di vil denaro. è tutto qua che si smonta il ragionamento. più produttività significa più PIL (non il gruppo).
puntiniCAZpuntini: << Cmq l idea di "un mondo senza lavoro" >>

Questo è un altro discorso, ancora più grande. Probabilmente infinito.

Il discorso era "semplicemente" la "solituzione economica per l Italia", e già è troppo grande.
federock: Esatto @[Hank Monk] , intervento dello Stato, deindustrializzazione. Il problema posto dall'editoriale era la riduzione delle nascite, problema complesso e dalle mille concause. Tra le tante, visto che si parlava della donna che lavora ecc, mi veniva da pensare che se lavorassero un pochino meno ma tutti, lui e lei potrebbero seguire figli, non pagare baby sitter fra l'altro, e vivere meno stressati. E magari avremmo la disoccupazione in calo. Poi gli esperti di economia siete voi e sapete quanto tecnicamente la cosa sia praticabile o meno.
Tutto qui. Ho solo dimenticato di chiedere il permesso al Sig. Puntini (che nome fantastico, bellissimo!), questa sorta di fascista della discussione, il permesso per dire questa cagata, ecco!
Hank Monk: Ah vabè ma su quello nn volevo neanche entrare
Volevo commentare sua riduzione dell orario di lavoro e i problemi che implicherebbe avere persone che lavorano sempre meno.
Da un lato auspicabile (per l individuo) e forse nemmeno irrealizzabile all interno di strutture parastatali o mega multinazionali (che ti posso dire con certezza esperienza personale che a volte preferiscono la rimpiazzabilità a discapito dell efficienza) dall altro un incubo in quanto il lavoro è l unica leva che un uomo ha per contrattare maggiore dignità (in un mondo con mezzi di produzione privati)
iside: cit. "e lavorassero un pochino meno ma tutti, lui e lei potrebbero seguire figli, non pagare baby sitter fra l'altro" ora la babysitter è disoccupata... :-)
federock: Il Belgio, a dicembre, credo avesse sul piatto la riforma dell'orario di lavoro: 4 giorni e non 5, ma più lunghi, tipo 9 ore. Pensa te che minkiata ho detto...ecco che se lui e lei hanno 3 giorni di riposo a testa potrebbe diventare un po' meno difficile seguire figli... che poi è e rimane il tema dell'editoriale. Ma ripeto, le cause del calo demografico sono 1000, era solo un'idea come possibile toppa da mettere, se questo Stato vuole ancora dimostrare di esserci o se invece è solo la finanza mondiale a dettarci le regole.
Hank Monk: Mah, lo stato direi che stia venendo smantellato dagli anni 80 senza che nessuno dica niente, anzi.
Conosco gente che votava PCI che ancora oggi dice "che bravo Bersani che ha fatto le libbberalizzazioni"!

Lato mio ti posso dire che in una precedente azienda avevo il mercoledì pomeriggio libero. Guadagnavo anche abbastanza meno eh, nn però da nn potere vivere....poi ho passato tre anni con un ritmo di 10 ore al gg di media e nn so cosa fosse meglio XD
puntiniCAZpuntini: Il Belgio è il più grande estrattore di Diamanti al mondo. Crea ricchezza da zero.
È il più grande importatore di Cacao e frutta esotica (ad Antwerp la torta classica di 200 anni fa, è con l Ananas. Duecento anni fa), crea ricchezza da zero.

Il Belgio ha una situazione completamente diversa dall Italia.

Quindi sì, continui ad aver detto UNA CAZZATA FURIBONDA.
federock
Poi se nel frattempo, ripeto, sapete creare lavoro senza affidarsi solo alla riforma scolastica che mira ai prossimi 100 anni...vi stringo la mano. Nessuno l'ha fatto, finora.

puntiniCAZpuntini: No che non lo sappiamo. Tu hai detto di saperlo.

Per farti capire: se uno arrivasse qui e ti scrivesse un post in cui ha "la soluzione", è pèer forza una stronzata gigante, enorme, interstellare.

Il problema è talmente vasto e complesso che forse 50 analisti con diverse conoscenze, in 3/4 anni, potrebbe pubblicare un pippone di 30'000 pagine. Allora forse varrebbe la pena leggerlo.

Ma solo dire "secondo me così risolviamo", è esilarante.
federock: E allora, se è esilarante, fattela sta risata fratè, fattela!
puntiniCAZpuntini: Me la sto facendo.

Sei tu che ti stai innervosendo, io ho iniziato dicendo "stupidaggine", ma se insisti posso continuare a ripeterti che stai delirando. E fa ridere.
IlConte
Ma veramente stai risolvendo con due cagate l’economia mondiale con annessi e connessi?!
Non mi intendo di economia, dicevi, se ho letto bene, perché l’ho fatto a spanne.
Infatti la cosa è diventata ridicola e tragicomica. No ce l’ho con te figurati ma, lavorando in un settore dove da trent’anni studio e leggo di tutto, leggere su debaser la soluzione a problemi enormi e NON risolvibili, mi fa ridere e incazzare insieme.
Incazzare si fa per dire, savansadir
Spero di leggerti inerente altre situazioni

sfascia carrozze: La soluzione ai problemi economici è molto più semplice di quel che sembra.
Soprattutto se, come si spera, c'arriva in faccia un bel meteorite gigante.
IlConte: Dice bene, Fratello
Qvesti non capiscono che è inutile scervellarsi per cose NON risolvibili e che peggioreranno sempre…
Parliamo di figa?! Come butta lì da Lei??!! Già in spiaggia?!
sfascia carrozze: Ecco appunto, son questi gli argomenti givsti!
Al momento, Le dirò, in spiaggia è sconsigliabile poiché in virtù del maestrale incipiente si ghiacciano, per cui tendo a circoscriverle nell'ambito protocasalinguo più calorifero.
IlConte: Ahahahahahahah
federock: Ma chi risolve niente...siamo su un sito di recensioni musicali, figurati te! Risolvere che? Era un'idea di società diversa, meno stressata, con più tempo per i figli e per gli hobby e con più persone che lavorano, semplicemente 32 ore invece di 40 (se il tempo pieno è 40, perché nel mio settore è così e io ne lavoro così).
Il tuo Intervento Conte è intercambiabile con quelli di Puntini, pure gli stessi termini! Ma siete la stessa persona per caso?!
Poi ripeto, l'economia non mi appassiona, figurati se arrivo qui a dire "ho la soluzione facile facile a tutti i problemi!" E dall'alto di quale piedistallo potrei farlo mai?
Mi pare di aver fatto il mio commento con tono dubitatitvo e autoironico, come minimo
IlConte: Appena riesco torno.
Solo per raggiungere la fanciulla @[TataOgg] e verificare i suoi piedini… poi passo anche da Lei e dalle sue amiche, savansadir
sfascia carrozze: Finiti i tempi della 126 senza i sedili reclinabili.
Ahimè!
IlConte: Magari fossi sveglio come cazz… però arrivo subito dopo, Fede. Comunque, tranquillo, era uno sfogo, son fatto male così…
federock: Ecco, equivaleva a parlare di figa, praticamente
IlConte: Ieri mi ha telefonato uno dei cugini Orgolesi… son cose belle…
sfascia carrozze: Lasci in pace la mia conterranea!
Oltretutto mi ha detto che non si toglie le scarpe da trekking dall'estate scorsa.
Quindi veda Lei, lì, se sia proprio il caso di valutare il piedino.
IlConte: AH!!! Se è come me non puzzano mai… sono fiducioso
#forse
sfascia carrozze: I cuggini orgholesi sono i migliori cuggini, si sà.
IlConte: Dopo mi ha lasciato un vocale di 17 minuti
Gli ho detto “se ci riprovi ti faccio fuori”, zio bestiolino
sfascia carrozze: Ma parlavano in Orgholese stretto o largho?
Perchè quelli a volte non li capiamo neppure noi che c'abbitiamo nella stessa insula.
IlConte: Questo è il più civilizzato, ora è a Londra da due anni…
Gli altri sono peggio/meglio, savansadir
Comunque dominano la piazza di Orgosolo … scene che non le dico ma che si immaginerà …
sfascia carrozze: Accidempoli!
17 minuti non l'ascolterei neppure se me lo lasciasse la mia amata INNA in persona.
IlConte: Ora vado a farmi un massaggio dopo le gambe/petto di stamattina
A dopo
sfascia carrozze: Se vuole glieLo faccio io il massaggio: c'ho giusto un rotolo di carta vetrata nuovo da iniziare.
puntiniCAZpuntini: ...Dò la soluzione!

Signora Longari, mi è caduta sull'uccello!
Hetzer
Ma io aspetto con speranza e cinismo scientifico una bella crisi demografica mondiale, altro che Italia.. Riduzione drastica della popolazione, ridistribuzione della produttività, annientamento delle periferie/formicaio, spopolamento forsennato.. Che gran pianeta Terra si ritroveranno ad abitare i miei figli! I faccio e farò la mia parte per generare prole consapevole & produttiva.. Comunque, nessuno mi dia retta, perché io su tali questioni sono un cinico & freddo calcolatore, sono uno di quelli che pensa che il Covid ne ha ammazzati troppo pochi..

Stanlio: ehm, per cui se oggi verrai ridotto drasticamente dal destino o verrai ammazzato dal Covid, nessuno sarà più felice di te?
Hetzer: @[Stanlio] ma le probabilità che io venga drasticamente ridotto o ucciso dal COVID sono infinitesimali.. Certo, potrei sempre rimanere ucciso dall'impatto di uno svasso maggiore che mi spezzasse l'osso del collo, ma quello potrebbe capitare a chiunque abiti in zone frequentate dallo svasso maggiore... O no?
snes: il covid NE AMMAZZERA' troppo pochi...

imparate a fare le cose per bene, che esser cinici non è una posa, ma una filosofia (che fa mediamente cagare, ma insomma, almeno cercate di seguirla con classe)
Stanlio: @[Hetzer] nooo vecchio mio, potrebbe capitare anche a chi non si trovi nei paraggi di uno Podiceps cristatus stanziale, bensì di uno SM che abbia deciso di emigrare fino alla Scandinavia settentrionale o all'Islanda e si trovi sotto alla sua rotta aerea...
Hetzer: @[Stanlio] e se includiamo anche le varianti Ardea Cinerea, Corvus Corone & Stratopelia, praticamente i primi 30 metri sopra il livello del suolo sono popolati da micidiali dardi antiuomo volanti, pronti a impalare il malcapitato adulto produttivo, vaccinato e con un aspettativa di vita di 91 anni! Visto, facciamo bene a ridurre la popolazione mondiale!
Hetzer: @[snes] "imparate"... chi? Non rispondere, vai solo a dare un bacino al macaco..
snes: imparate voi, messere, vi sto dando del voi, era semplice cortesia, non vi va mai bene niente accipicchia. e capite sempre pochino...
Stanlio: @[Hetzer] a quello già ci pensano i cacciatori ad ogni stagione venatoria ehm, grazie alla loro discutibile mira diminuiscono sia i volatili che i bipedi...
Hetzer: @[snes] allora impara a usare le lettere maiuscole, tanghero che non sei altro! Dove stracazzo è finito il rispetto per la gente che ti è superiore? Ora vai a dare il bacino al macaco e sta buonino..
Hetzer: @[Stanlio] anche di cacciatori alticci, infottati, strafatti e con pessima mira, ahimè, ce ne sono troppo pochi..
snes: le maiuscole, per chi mi è superiore, le uso...
Stanlio: @[Hetzer] anfatti, dovrebbero promulgare una legge o decreto o quel che è, che ad ogni scatola di cartucce venga dato in omaggio un set di liquori mignon sopra i 39°, e nei bar/pub/nght club ecc. ad ogni drink venga dato in omaggio invece dell'oliva o della fettina di lime, una bella cartuccia dispersante...
Hetzer: @[snes] non si direbbe..
Hetzer: @[Stanlio] Arguto, ma del tutto inutile se non si radunano i percettori di questo bonus, non li si chiude stramessi, bendati e armati in un recinto 30 metri per 30 e non gli dice: "Il primo che spara ce l'ha più lungo"..
Stanlio: Sì Hetzboy oppure ehm, "chi ce l'ha più lungo spari per primo"...
Hetzer: @[Stanlio] "Hetzboy" è una delle cose più brutte che abbia mai sentito.. Ti prego non dirlo mai più, perché anche se non sembra pure io ho dei sentimenti...
Stanlio: ah, ok Hetzman, adesso che mi porti a conoscenza che pure tu li tieni, eviterò...
snes: eh ma perché al solito, mi tocca ripetermi "capite sempre pochino..."
snes: "si radunano i percettori di questo bonus, non li si chiude stramessi, bendati e armati in un recinto 30 metri per 30 e non gli dice: "Il primo che spara ce l'ha più lungo".." questa pero' è bella.
Hetzer: @[Stanlio] com'è umano Lei...
Stanlio: a proposito di "com'è umano Lei..." proprio ieri sera avevo visto questo Neon Genesis Fantozzi / ITALIAN ANIME OPENING #1 IAO
macaco
Ridistribuzione della produttività fa intendere che non hai proprio capito qual futuro han pensato per noi umani comuni.

snes: "han pensato" chi?
Hetzer: @macaco "han pensato per noi" fa intendere che non hai capito un cazzo della storia mondiale dal 1066 in poi..
macaco: @[LORO] Diglielo tu! ahahahahahahahahahah
Hank Monk: oh rega...non è che adesso non esiste più una classe egemone che (dal loro punto di vista) non ha dei "piani" per lo sviluppo economico \ sociale.
Lobbismo: un complotto!
IL capitale: un complotto!

Siamo consapevoli che a metà anni 70 c è stata una controrivoluzione "neoliberista" a traino Mont Pelerin Society?
La MPS è complotto? La MPS non sono "LORO"?

Dai su
Hank Monk: ad esempio un "LORO" è il WEF che ha questa visione del futuro.

The Great Reset | World Economic Forum

è solo tipo la più grande società lobbistica del mondo; Schwab (e da dove cazzo è spuntato fuori sto qua) è stato anche ricevuto privatamente da Draghi poco fa :
Il Presidente Draghi ha incontrato il Presidente esecutivo del World Economic Forum | www.governo.it

non è detto che quello che vogliono questi signori accada per forza, nè che è un crimine che abbiano degli obiettivi (stante il fatto che noi accettiamo l'odierno assetto istituzionale), nè che al board del WEF siano tutti d'accordo e in cattiva fede. Però ecco...magari le loro idee hanno più possibilità di essere realizzate che le mie.
fedezan76: Che si dica allora il WEF o qualsiasi altro gruppo. Quando si parla di LORO genericamente, senza responsabilizzarsi di ciò che si dice, è normale poi venir perculati. Anche perché di lobbies ne esistono innumerevoli e con obiettivi diversi. La difficoltà sta sempre nel mettere d'accordo più entità a varie latitudini e con obiettivi non sempre coincidenti.
Hank Monk: Ma sono d'accordo. Anche se nel mondo super globalizzato di oggi francamente e con una ricchezza sempre più concentrata la difficoltà secondo me non è che sia poi così grande. Almeno all interno dello stesso blocco geopolitico (prendi il caso dell'Italia che è da 30 anni che porta avanti politiche chiaramente a proprio svantaggio, in favore di che? boh).

Cmq il discorso per me è diverso.
Non siamo credo in un momento in cui c è da fare tanto i "GOMLODDOH".
Nel senso che chiaramente stiamo assistendo (causa pandemia o altro) a una accelerazione non indifferente (pensa allo Smart Working, o anceh solo a quella merda grottesca del Green Pass).
Chi avverte malessere va aiutato a razionalizzare, non sfottuto.
Chi sfotte a prescindere è peggio che un fact checker di Facebook (o un giornalista di Repubblica\Libero)
Hank Monk: giusto per: io per prima ho bisogno di essere aiutato a razionalizzare.
Ed è un po' quello che tutti fanno leggendo ecc ecc...

fedezan76: Ci sono persone con cui si può ragionare, come te, ma poi quando si estende ai grandi numeri, alla massa, purtroppo vanno prese decisioni. Anche spiacevoli. Io per esempio sarei stato a favore dell'obbligo vaccinale da subito, per evitare tutte queste diverse (ma simili) decisioni e correzioni che tutti gli Stati evoluti stanno prendendo. Anche per verificare l'effettiva validità dei vaccini. Mentre questa disorganizzazione globale generalizzata non fa che estendere il periodo di convivenza con questo virus. Sperando che le varianti vadano a perdere intensità.
Hank Monk: Non voglio entrare in argomento virus per carità
fedezan76: Beh, la deviazione l'avevi fatta tu per primo, ma anche io sono stanco di discuterne.
macaco: @[Hank Monk] Ti stimo che hai ancora la forza di spiegare queste chiare dinamiche a sti ignoranti saccenti. Io giá lo feci in passato su questi lidi e in maniera dettagliata, ora non ne ho proprio piú la minima volontá. Lascio che mi perculino e cosí tutti contenti.
fedezan76: @[macaco] quali siano le chiare dinamiche ancora non lo vedo spiegato né da Hank, che riesce a trasferire meglio alcuni concetti in parola, né tantomeno da te.
Hank Monk: ma boh le dinamiche non le sa nè conosce nessuno.
Direi che lo scopo delle "analisi" che possiamo fare noi "classe subalterna" si limitano a ipotesi.

Ne scrivevo sopra forse; il tema di un mondo senza lavoro, automazione e sovrapopolazione è un tema vero.

Si può affrontare dicendo: internazionale comunista, si produce ciò che serve per rendere la vita dignitosa a tutti, la gente è libera di esprimersi al meglio, i mezzi di produzione sono gestiti da strutture in cui le persone possono partecipare e decidere e che prendono decisioni in maniera trasparente

Oppure si può dire: minchia sono il mega miliardario monopolista. Io e gli altri 100 monopolisti del mondo adesso rendiamo la terra il nostro giardino dell'eden. Riduciamo in schiavitù la gente, ne controlliamo il numero e saranno i nostri schiavi per l'eternità

Ci sono ovviamente le sfumature intermedie (e credo appunto che noi viviamo in una di queste). Dato però che l'internazionale l'ha fatta il capitale e che il blocco che si opponeva ad esso ha perso direi che al momento non stiamo andando verso la prima direzione ecco.
fedezan76: La prima direzione è puramente filosofica. Anche quando qui c'era più benessere diffuso era perché altrove era più esteso il malessere. Parlo di Cina, India e Paesi Emergenti in generale.
Hetzer: @[Hank Monk] ricordare che esistono lobbismo & interessi strategici trasversali è quasi imbarazzante nella sua ovvietà.. Dire che qualcuno ha "deciso il futuro per noi" è da poveri ignoranti..
snes: Macaco che da dell'ignorante a qualcuno, dopo aver postato per metà duemilaventi video adatti al pubblico di uomini e donne dove si accusava dagli stati uniti alla cina passando per broker finanziari i "mandanti" del covid, è bellissimo.
L'irrazionale che prende il sopravvento sulla personalità, mangiare feci leccandosi i baffi e urlando "adoro il cioccolato, seguitemi e smettetela di nutrirvi con il cibo di merda".
Ma va beh, uno ormai sa anche cosa aspettarsi. Io potevo risparmiarmelo quel "loro chi" ma credo di avere il diritto di sfogarmi anche io qui sopra lordando un po' il sito con l'eco della merda che per un anno e mezzo alcuni utenti (scusate, ma caspasian è sparito quanto tempo dopo che forza nuova l'ha presa in culo? Chiedo per un amico...).
E noente: ha detto tutto fedezan: se loro hanno un nome o dite quel nome, o fate la figura dei mentecatti.
E, sì, qui qualcuno la sta facendo.
snes: "Alcuni utenti hanno sparpagliato senza la minima decenza"*
Scusate, mancava un pezzo dopo la parentesi.
Hank Monk: @[Hetzer] ho spiegato il senso dell'intervento e anche perchè non amo per niente chi grida "GOMBLODDOH"
è imbarazzante nella sua ovvietà anche capire che il futuro di uno schiavo nero importato nei campi di cotone non è autodeterminato dallo schiavo stesso dai
Hetzer: @[Hank Monk] grazie alle minchia.. Ma mi pare inutile perseverare in un discorso così sciatto e tirato via..
Non c'è nulla da spiegare: se @[macaco] avesse scritto "propaganda antirussa" avrebbe fatto miglior figura, su..
Hank Monk: Quindi se è "grazie alla minchia" la sentenza "Dire che qualcuno ha "deciso il futuro per noi" è da poveri ignoranti.." è una stronzata.

Io ho inteso il commento di macaco in risposta alla tua affermazione "sono uno di quelli che pensa che il Covid ne ha ammazzati troppo pochi." che faceva ridere negli anni '90 sì e no; tra le due sparate sinceramente quella di macaco non mi sembra la più boomer cringe eh
Hank Monk: cmq oh rega: GOMBLODDOOOOH
eheheh, non ha mica scritto il nome e cognome di ogni rappresentante della classe egemone che decide dei nostri futuri.
fedezan76: Che orrendi inglesismi ...
Hank Monk: eh caro mio, siamo su internet nel 2022. E poi che non leggi le mail che mia arrivano al lavoro :D
fedezan76: Resto convinto che l'italiano abbia sufficienti vocaboli. Anche io a lavoro ricevo email "colorite". Sono le prime che cestino... Ahahah.
Hank Monk: eheh, non penso che le cestini se arrivano da diversi livelli gerarchici sopra il tuo però
"Certo signor direttore, le riunioni le SCHEDULIAMO come da suo suggerimento" XD
fedezan76: Diciamo che sono fortunato da quel punto di vista.
Hank Monk: io è da sempre che mando mail senza rileggerle (non ne avrei il tempo ricevendone centinaia e centinaia al giorno). Cerco di mantenere una parvenza di italiano \ inglese ma in realtà so perfettamente che è da anni che mi esprimo in un gramelot franco\inglo\indio\italiano
fedezan76: Io sono vecchia scuola. Rileggo sempre tutto. Il "gramelot", o meglio il "portoliano" (o italghese) lo lascio alla vita famigliare...
Hank Monk: hahaha, eh allora beato te.
Io ci ho rinunciato anni fa oramai.
A quello, ad esser puntuale alle riunioni, ad evitare di fare domande del cazzo davanti a 50 persone e a frenare i miei istinti omicidi quando mi capita quella volta all'anno XD
fedezan76: Ho pure la mania della puntualità. Sono irrecuperabile.
Hank Monk: eh tutti vizi che si perdono quando diventa impossibile gestire un calendario.
Da quando inaugurai la tattica: non vado più a nessuna riunione se han bisogno poi mi chiamano o li chiamo io la produttività delle mei 12 ore di lavoro è TRIPLICATA
fedezan76: 12 ore??? Sei pazzo. Mi sono imposto da anni di non fare straordinari (che peraltro non mi pagano), salvo quando sono in trasferta. E sono piuttosto diretto nel dettare le mie disponibilità di tempo nelle riunioni varie.
Hank Monk: eh si impara anche quello infatti.
Diciamo che a seconda del ruolo quando il progetto è da chiudere hai pogo da fare...poi con il mio sontuoso stipendio forfettario XD
Cmq anno scorso chiuso ennesimo giro di giostra; quest'anno si punta a fare l'opinionista notarile fino a che non mi rompo di nuovo i coglioni
federock: Ma che caz...avete trasformato una discussione interessante in un amorevole palleggio tra mail ai capi, puntualità, straordinari, riunioni e inglesismi...ma che cazzo di cerchiobottisti tarallucciari e vinari siete??! Si stava iniziando a paventare la fatidica parola...GOMBLODDOOOO!!! ....E invece voi 2 passate ad ago e filo?! Ma che cazzo di spreco.
Bastava soffiare ancora un pochetto sul fuoco e venivano fuori i nomi....i Bill Gates, i Besos, i Rockefeller, i Rothschild...
Vabbè, nulla.
Fanculo.
Buonanotte.
Fa
fedezan76: E perché no i Federocco? Eh, oscuro manipolatore ? Vabbè, mi sono svegliato per fare la cacca. Adesso torno a dormire.
Hetzer: @[Hank Monk] l'affermazione che il Covid ne ha ammazzati troppo pochi è anch'essa una banalità: molte società sono troppo dense, l'andazzo dello sviluppo non è più sostenibile, lo sanno anche i sassi.. Il mio è un paradosso, ma è scientifico in senso matematico.. Non deve fare ridere, a meno che uno non la comprenda.. macaco ha risposto alla mia affermazione sulla ridistribuzione della produttività buttando lì una cazzata, e tu lo appoggi sparando un'ovvietà sugli schiavi della Guinea.. Ora, hai usato la parolina magica' "boomer" e suoi annessi, che vuol dire: "non ho un cazzo di concreto da dire per ribattere alle tue affermazioni, quindi cerco disperatamente di apparire in qualche modo superiore"..
Ora vado a produrre & diffondere sapienza, buona giornata!
Hetzer: @[federock] mi sono perso qualcosa oppure SOROS e GRUPPO BILDERBERG sono passati di moda?
federock: Bilderberg è attualissimo piùcchemmai, un oscuro club di incappucciati ove si tessono le fila dei nostri destini! Noi italiani possiamo orgogliosamente vantare la partecipazione della Gruber, grazie alla quale abbiamo ottenuto che Draghi (pedina strategica del F.M.I.) a breve ricoprirà contemporaneamente i ruoli di premier, Presidente della Repubblica, Presidente di Camera e Senato, delle Corti Di Cassazione e Costituzionale, allenatore del Genoa, presidente della bocciofila di Spilinbergo e del Club velisti cazzuti di Badalucco.
La sua credibilità internazionale, tanto per dire, ha già fatto sì che Google e Amazon abbiano annunciato di trasferirsi in Italia e Messi verrà al Genoa.
Me l'ha garantito una chat Telegram di Gombloddisdi anonimi e io non ho motivo per non crederci.
federock: @[fedezan76] i Federocco comandano il mondo brandendo la verga del potere.... Siffredi ti dice niente?!? Ebbene sì, hai capito perfettamente cosa ci accomuna, e non è Giovanni, l'autore dei Malavoglia, non confonderti ;-)
Hetzer: @[federock] Ma tutto questo con o senza l'Adrenocromo estratto dai bambini dopo oscure e rituali torture sessuali?
federock: Beh se guardi Draghi in faccia c'ha n'espressione inquietante che secondo me qualche boccia se l'è fatta, ziochèn!
Ma qui siamo già finiti nel Deep State e io qui mi fermo, mi taccio e piùnon favello, che alla pellaccia ci tengo!
Hetzer: Say no more!
Hank Monk: @Hetzer interessante constatare come le banalità che spari tu (Con un cinismo nichilista che andava di moda nei 15 enni degli anni novanta) sia ok mentre uno che interviene dicendo la sua in tua risposta sua sia GOMBLODDOH

poi i precedenti nn li conosco e il mio l ho argomentato.

Mi raccomando: GOMBLODDOH e cinismo anni 90 a prescindere. Marchio di fabbrica degli ottimati
Hank Monk: Che poi se uno dice u a cagata e per confutare basta l esempio più stupido che mi viene in mente questo vu solo dire che la stronzata era grossa.

A meno che tu nn vessi dire che chi dice quella frase (lo so che intendevo queato) si identifichi automaticamente come un Cesare Sacchetti irrecuperabile.
Ma questo è un tuo pregiudizio, ed era proprio contro questo mindset che mi sono espresso. Quindi anche in questo senso la ritengo una stronzata.

Hetzer: @[Hank Monk] ma tu puoi continuare a tirare in mezzo gli anni '90 e i teenager, se la cosa ti fa stare meglio e ti fa sentire più evoluto.. Io non capisco cosa c'entri, ma fa nulla.. Sta di fatto che ho scritto qualcosa che è banale perché è ovvia, ovvero che siamo in troppi etc.. Esattamente com'è banale, vero e ovvio che ci siano lobbisti e interessi strategici condivisi da gruppi di potere ristretti: lo sa anche la merda.. È da fessi imbecilli dire che "loro" cucinano il futuro a noi esseri umani normali, così a caso.. Poi vabbè, anche il contesto conta, perché stiamo parlando di un de-utente che di cagate ideologistiche ne ha sparate non poche.. Non so perché tu generalizzi, cerchi di dare etichette o chiudere tutto in categorie a te note.. Macaco ha risposto a un mio commento con una puttanata, e io lo vado a picconare.. Altre interpretazioni non ce ne sono..
Hank Monk: Il punto che volevo commentare era appunto il dare etichette.
E ho appunto detto che quello che serve oggi 2022 è aiutare a razionalizzare NON esordire con GOMBLODDOH appena a uno apre bocca.
Macaco (se dio vuole nn son sempre sul sito quindi mi sarò perso maree di stronzate) nn mi sembra una utenza praticamente sacchettiana qui di mi stupiva che ben in due siete dovuti venire a fare i fact checker di Facebook.

Per il resto ne parlavo con nessuno sopra. Presentare dati oggettivi, a seconda di quali si presentano, nn è neutro.
Esordire in una discussione sulla denatalità con quella stronzata (lecita ma picconabile tanto quanto) da ironia anni 90 nn è neutro (per me nemmeno tanto simpatico ma di sicuro nn tale da compromettere il mio giudizio)
snes: "Macaco (se dio vuole nn son sempre sul sito quindi mi sarò perso maree di stronzate) nn mi sembra una utenza praticamente sacchettiana qui di mi stupiva che ben in due siete dovuti venire a fare i fact checker di Facebook." macaco ha delle idee tutte sue e di forzanuova e dei ghombloddari vari. te le sei perse? meglio. pero' taci. scusa eh. oh, non è un sostenitore di forzanuova eh, si è solo riconosciuto…
snes: NB: partire dal covid per insultare gay e e neri. questo ti sei perso. e la gente applaudiva.
Hank Monk: Ma sì la storia la ricordo ma nn mi sembra che macaco ne fosse coinvolto. Tra l altro è una utenza storica del sito nn una di quelle utenze che erano saltate fuori in quel periodo.


Cmq il senso era sempre che oggi c è bisogno di razionalizzare perché tante di queste persone avvertono il disagio ma nn riescono a focalizzarlo.
Dargli del complottaro vuol dire solo radicalizzare.

Poi oh pace.
A me quando ho letto "per covid ne son morti pochi" sarebbe partita una metaforica testata ma nn sk stato lì a rompere troppo i coglioni ne a invocare ban.

Amen
snes: macaco non era certo caspasian, con la xenofobia e l'omofobia e l'antisemitesmo c'entra niente. ma gli argomenti complottari li sosteneva a gran voce. ripeto, il video di Mazzucco mi pare proprio l'avesse condiviso lui.

chi è massimo mazzucco? nessuno, non esiste
Hetzer: @[Hank Monk] non so cosa ti abbiano fatto gli anni '90, ma tirarli in mezzo a raffica non ti rende più arguto, anzi.. Facciamo un passo indietro, rileggiti la storia: il mio commento prendeva le mosse da un'ipotetica crisi demografica globale, non dal COVID che non ne ammazza.. Quello era un riferimento abbastanza ovvio a una qualche calamità naturale e all'attualità; di certo se devo pensare a un modo per ridurre la popolazione dell'interland Milanese, per dire, la cronaca dell'ultimo anno mi fa pensare al Covid, non a un attacco nucleare, ti pare? Poi tra l'altro si è andati avanti di tra paradossi e freddure, se non te ne sei accorto.. Detto questo, se qualcuno, chiunque, ribatte poi buttando in mezzo i "loro" che ci decidono il futuro, che stracazzo c'entra? Ma fact checker de che, poi? Non ho mai voluto rispondere seriamente a una cazzata, quella sì, complottara d'accatto; ho semplicemente rimesso al suo posto il cazzone che l'aveva scritta.. Tutto il resto è derivativo.. Dire che il covid non ne ammazza abbastanza è una banale boutade d'attualità, che rafforza sarcasticamente l'idea, grottesca ma aritmicamente valida, che sul pianeta Terra molti meno saremmo, molto meglio staremmo.. Più che farti un disegnino scritto, non so che altro aggiungere.. Ora tira di nuovo in ballo gli anni '90 e i boomers, già che ci sei...
lector: Ma da quanto dura 'sto flame? Ma non vi siete rotti le palle?
Ah, c'è snes...
Spot- DOLCE EUCHESSINA - 1983 (30sec.)
macaco: Scusa @[lector] il mio livello di stronzaggine; lancio il fiammifero e poi scappo quando arrivano i pompieri che buttano kerosene al posto dell´acqua.
snes: Bravo, adesso vai a battere le mani al prossimo criminale che ti dice che sei bello
Hank Monk: ma sì @[Hetzer] avevo capito. Gli anni '90 li tiro in mezzo perchè eran periodi di vacche grasse e quelle boutade nichiliste del menga andavano di moda quando i 15enni ascoltavano Kurt Cobain (tanto di cappello). Ora che le vacche son magre fa meno ridere (meno ancora se gente ha perso cari per il Covid). Come ha confermato snes, macaco non è una utenza della risma di quelle sopracitate. E i suoi interventi per me…

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: