Froci e Comunisti

Cari Amici NeoNazionalsocialisti (o NeoFascisti che dir si voglia), Vi chiedo un solo minuto per questa umile ma forse utile riflessione al termine della quale non credo mi ringrazierete ma potrebbe succedere che le mani Vi possano prudere meno del solito.

Ho notato che negli ultimi tempi la "politica" dell'attacco al diverso (chiunque sia: neri, gialli, verdi, froci, etero, terroni, bauscia, assirobabilonesi, spaceinvaders, bassi, grassi, storpi e cosi via) ha preso nuovamente mano (pugno, schiaffo e manrovescio) e/o piede (calcio con anfibio) con rinnovato e ruvido vigore.

Naturalmente non sono qua a chiederVi di rinunziare al Vostro sport preferito: sarei un pazzo; sarebbe come chiedere al cammello dello Yucatan di non ruminare l'erba nelle zone d'ombra: assai improbabile, anzichénò.

Ora: capisco che menare il Comunista possa avere anche una utilità  sociale in prospettiva futura (in realtà  il pericolo è che potreste ritrovarvelo a rosicchiare il polpaccio bollito del Vs pupo più che realmente in grado di detronizzare il mite Ducetto di Arcore), però, sinceramente, menare così risolutamente il frocio non lo capisco.

Dico: il frocio Vi fa il favore di auto-escludersi dalla ormonale gara dei tori da monta lasciando campo aperto per le mille e una nuove conquiste dell'uomo duro e tutto d'un pezzo... e Voi me lo menate un giorno sì e l'altro pure? Ma ragazzi, già  cosi non si batte chiodo: rendiamoci conto che se li randellate così questi son anche capaci di cambiare idea...

Il frocio no, cribbio, no!


sfascia carrozze , Il 29 ottobre 2009 — DeRango: 0,00

BËL (00)
BRÜ (00)

I commenti che questo editoriale ha voluto ricevere

iside
iside Divèrs
com'è che tutti i miei amici froci si facevano sempre le meglio fighe della compagnia?
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
kosmogabri Divèrs
io da questo editoriale mi dissocio, già solo per la terminologia.
BËL (00)
BRÜ (00)

Appestato mantrico
yep!
BËL (00)
BRÜ (00)

sfascia carrozze
Kara Kappa, Lei sà perfettamente la stima chè sento nei Suoi riguardi e in primo luogo mi lasci pleonasticamente ribadire ché Lei (come tutti gli altri) ha il sacrosantissimo diritto di dissentire, sentirsi offes_ e quant'altro si ritenga opportuno, ma altresì mi lasci testimoniarLe ché ho come il timore ché Lei non abbia sottinteso del tutto il segno e il senso di questo invero (questo sì) modestissimo scritto.
BËL (00)
BRÜ (00)

sfascia carrozze
Come sicuramente saprà, per cercare di comunicare [perchè di questo trattasi: una improbabile, trasversale, grottescamente ironica, disatrosamente attuale web-missiva inoltrata a questi nuovi e ringalluzziti mostri dello sfacelo italico i quali si rendono oramai protagonisti di un quotidiano fatto da intolleranti aggressioni e inaccettabili soprusi che hanno la caratteristica del premeditato e sistematico] a persone (diciamo così) "differenti" da Noi (inteso in senso parecchio lato) occorre prima di tutto cercare di sintonizzarsi sulla Loro assurda lunghezza d'onda utilizzando un segno (il linguaggio) e un senso (un significato chè costoro potrebbero, per assurdo, arrivare a capire). Spero che il "messaggio" sia, perlomeno un minimo, più chiaro. Au revoir.
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopatha
psychopatha Divèrs
io non vi capisco. avete remore a pubblicare uno scritto di spengler per ragioni pseudo politiche e poi pubblicate questo ammasso di luoghi comuni. mah. lunga vita a DeB
BËL (00)
BRÜ (00)

Fallen
Editoriale divertente, ma quell'apertura è di un qualunquismo allucinante. Che cosa indica, al giorno d'oggi, una terminologia storica come fascista o nazista? Nulla, te lo dico io. Chiamare certa gente a quel modo non fa che ingigantire il loro orgoglio di borgataro fuorilegge; li fa sentire parte di un supposto gruppo, di un movimento fittizio, che, alla fine della fiera, risulta essere un'invenzione di coloro che giustamente si oppongono agli atti sarcasticamente condannati nell'editoriale. Saluti
BËL (00)
BRÜ (00)

josi_
josi_ Divèrs
Non ti crucciare, sfascia... La sottile arte dell'ironia non ha molto adepti su DeB!
BËL (00)
BRÜ (00)

G
G Alto Papàvero
Quindi il "supposto gruppo" contro il "gruppo supposta"? Amici, amatevi come io amo questo editoriale frocio!

BËL (00)
BRÜ (00)

Rorix
Geniale! Sfascia è sempre il migliore
BËL (00)
BRÜ (00)

voodoomiles
Politicamente scorretto ed eticamente ambiguo, chiarissimo nel messaggio. S.C. o Sfascia Carrozze, pensa siano molti i Debaseriani ai quali inviare il "modestissimo scritto"? Giusto per comprendere in quale marmellata si è finiti. P.S. I froci son quelli che ascoltano Of Montreal e Hercule & Love Affair?
BËL (00)
BRÜ (00)

geenoo
Io sono molto ironico Sfascia ed infatti ti dico: Froscio ci sarai tu!
BËL (00)
BRÜ (00)

Nosebleed
Al di là dei distinguo e seghe mentali che ci si può fare sopra ("nazisti, fascisti, come li chiamiamo?"), il problema c'è ed è molto grave, e menomale che almeno qui non è passato sotto silenzio.
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
kosmogabri Divèrs
Ho afferrato benissimo la sottile (sottile?) ironia e non sono offesa personalmente. Nonostante ciò, ribadisco. :)
BËL (00)
BRÜ (00)

fiquata
bell'editoriale, Sfascia. Brav'
BËL (00)
BRÜ (00)

MaTaCà
Buurp, ho un rigurgito anti-fascista. Molto probabile che poi alla fine questi pseudo-fascisti dell'ultima ora arrivino a picchiare gli omosessuali affinchè questi ultimi non rivelino la vera natura sessuale dei primi. Poi se picchiare in branco una persona (che sia omosessuale, eterosessuale e tutto l'elenco presente nell'editoriale) poco importa. Dimostra solo quanto queste persone NON siano uomini. Neanche bestie. Solo dei codardi illusi d'appartenere a qualcosa. Presi uno ad'uno, la maggior parte di loro vale quanto la cacca. Bravo Sfascia. Però l'ironia talvolta non paga e rischi di non raggiungere effettivamente le persone giuste. Ma va bene lo stesso!
BËL (00)
BRÜ (00)

lukin
Sono risentito. Prima di mettere la foto che ritrae il sottoscritto e Caz dovevate chiederci il permesso.
BËL (00)
BRÜ (00)

RepartoAmena
Resta il fatto che gli Space Invaders son la rovina del mondo, quindi armiamoci di "Tom Sawyer" e sterminiamoli sti bastardi, ecchecc...
BËL (00)
BRÜ (00)

fosca
fosca Divèrs
E' da almeno 3ore che penso di scrivere qualcosa, ma poi ogni volta ho cambiato pagina-web..più che altro perchè volevo evitare la polemica. Capisco la feroce (macchè sottile)ironia e l'intento di Sfascia, ma pur restando perfettamente in linea con il Matacà pensiero (di nuovo??, smettila di anticiparmi i pensieri!)non posso che allinearmi con le parole di kosmo perchè c'è sempre modo e modo di dire le cose anche tramite l'ironia. L'ironia per essere tale non deve essere palesemente offensiva, altrimenti è altro. Quindi capisco l'intento ma non mi piace affatto la forma. Sorry.
BËL (00)
BRÜ (00)

alia76
alia76 Divèrs
io trovo questo editoriale molto pericoloso
BËL (00)
BRÜ (00)

zaireeka
Sfascia genialmente spassoso, as usual. PS. Comunqnue quoto il commento di Iside al primo post
BËL (00)
BRÜ (00)

zaireeka
Un'altra cosa. A pensarci sei talmente bravo ad un usare il pennello dell'ironia che meriteresti di fare da compare di maleffate di quel delinquente di Vauro ad Anno Zero. Vergognati, un pò di serietà, cribbio.
BËL (00)
BRÜ (00)

fiquata
Non ho capito. E' la parola "frocio" che da fastidio?
BËL (00)
BRÜ (00)

RepartoAmena
Già mi accodo a fiq, perchè se fosse così, brrrrr...
BËL (00)
BRÜ (00)

sfascia carrozze
Cordiali, le uniche persone che paiono non aver pressoché gradito il tono (più chè la mera sostanza) paiono essere le due cordiali Madamoiselles Fosca et KosmoGabriella. Mi spiace assai d'aver trasversalmente urtato la Vostra femminea (evidentemente maggiormente sviluppata rispetto a noi orso-uomini) delicatezza e suscettibilità: non era certo questo l'intento, come non è certo mia intenzione offendere la "categoria" (o le "categorie") interessata. Anzi. mi sembrava del tutto evidente il contrario. Grazie comunque per avermelo fatto notare: la mia rude rozzezza non mi ha consentito di rendermi conto a priori dell'eventuale risvolto "incomprensivo" che uno scritto (volutamente "forte") del genere avrebbe potuto ingenerare. Grazie a tutti. Consenzienti e non. Orrevuar.
BËL (00)
BRÜ (00)

UhuhPanicoUhuh
Cioè, ci sono esseri umani che non neanche hanno da mangiare e tu ti preoccupi per quelli froci?! Pensiero divertente, ma come editoriale inutile.
BËL (00)
BRÜ (00)

geenoo
Premesso che abbiamo bene compreso come SfasciaC abbia usato il linguaggio greve proprio per prendere per il culo chi lo usa... fiquata e repartoamena, si... la parola "frocio" dà fastidio. E questo per una cosa semplicissima ed ovvia: perchè "frocio" è un vocabolo dispregiativo della condizione di omosessuale. Io comunque continuo a sostenere che le parole sono importantissime: Si scherzi o no.. "frocio", "sporco negro", "checca", "ritardato" ecc.. sono tutti dispregiativi di condizioni umane magari emarginate e minoritarie. Mentre, ad es., "comunista" è una brutta parola solo per Berlusconi...
BËL (00)
BRÜ (00)

azzo
Editoriale frocio e comunista. Persino di più di quello di Cornell. Gli editoriali di Debaser di nuovo in mano agli eterosessuali, ecchecazzo!
BËL (00)
BRÜ (00)

fiquata
"Frocio" non è una brutta parola o non sempre. Dipende da chi lo pronuncia. Di fatto, gli omosessuali, tra loro, non ci chiamano "omosessuali", ma "frocio", "checca", "stellina".
Il punto è proprio non far diventare questa condizione la condizione di una minoranza, che quando diventi minoranza, tale rimani e non è possibile reale integrazione. Queste persone vanno trattate alla pari, prima ancora da chi omofobico non lo è perché accordare particolari privilegi è il manifestarsi dell'essere minoranza. C'è questa strana fobia, questa accortenza nel misurare le parole per non offenderli. Bene, l'unica brutta parola che si può riferire a queste persone è "invertito", le altre sono uguali e un gay sveglio ed emancipato non accusa niente. Ah i "negri" tra loro si chiamano "negri", non "uomini di colore". Siamo noi, con la nostra diversità a rendere la parola "negro" offensiva.
BËL (00)
BRÜ (00)

fiquata
Mi sono espresso malissimo. Ci riprovo. La parola "frocio" è offensiva o dispregiativa solo se detta in particolari contesti o da particolari persone. Il mio "frocio", ad esempio, non sarà il "frocio" di un altro. L'unica parola riferibile ad una condizione sessuale che è offensiva in sé è "invertito", perché di per sé marca una differenza tra chi la pronuncia e chi colpisce. Bisogna usare accortenza, ma nemmeno troppa perché poi si rischia di diventare tolleranti e quella, rispetto al proprio prossimo - lo diceva Pasolini proprio riguardo la condizione degli omosessuali - è la cosa più brutta perché è una diversità mascherata, latente, ma sempre ben presente. Il vero progresso sarebbe diventare tutti indifferenti ai giusti/pratiche degli altri, ma non ci si riesce parlando di dischi, figuriamoci parlando di sesso.
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
kosmogabri Divèrs
mah tutto condivisibile o opinabile, Geenoo, Fiquata, tutti quanti. Il fatto puro semplice, a mio modesto parere visto che questo DeFareOpinione si riferisce ai fatti di Ostia, è che la terminologia è fuorviante: neonazionalsocialisi a dei disgraziati minus habens (e qui sono d'accordo in parte con Fallen) e frociocomunista ad uno che non lo è (né frocio né komunista, ma è uno come noi che tornava da un concerto e pensava alla recensione da scrivere; solo Voodoo accenna in senso lato al fatto). La notizia qui è servita solo da trampolino per lanciare un'invettiva ironica (e non importa se sottile o no) con il perverso risultato di propagare il grido d'assalto dei minus di cui sopra. Sfascia, occhio, propagare non vuol dire condividere! La tua ironia è passa.
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
kosmogabri Divèrs
è passata. Da qui il fastidio (mio), e mi dissocio visto che faccio parte dello staff e sono editorialista, oltre ad essere una prevedibile creatura pervasa da femminea e delicata sensibilità. Qui il fine è l'invettiva in sé, e non l'analisi realistica del fatto. Occasione persa, no? (già alla luce di chi è la vittima, ossia uno che ama la musica e pensava di scriverne poco dopo, non ci riconosciamo in questo fatto tutti noi?). Perplessa sono perplessa... comunque volevo dire a Lukin, oh potevamo mettere quella in cui facevate il trenino vestiti da zorro e batman, sai? :)
BËL (00)
BRÜ (00)

sfascia carrozze
Kappa, ora ha capito il significato profondo di quando Le dissi chè sarebbe stato opportuno/meglio (evidentemente più per Lei che per altri, of course) che evitassi di far accedere alla zona editorialensis i miei grezzi deliri mistici sotto forma di para-editoriale? Ehm.. anche sè non lo dice in ogni post che si dissocia da questa stron*ata quassù, l'avevo già capito, eh. :P
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
kosmogabri Divèrs
:PP
BËL (00)
BRÜ (00)

MaTaCà
(Ah i "negri" tra loro si chiamano "negri", non "uomini di colore". Siamo noi, con la nostra diversità a rendere la parola "negro" offensiva.) Ma dici sul serio? Cioè secondo te quindi noi bianchi ci dovremmo chiamare "bianco" tra di noi?!?
BËL (00)
BRÜ (00)

MaTaCà
Guarda che anche "i negri" hanno un nome. E si chiamano l'un con l'altro con quello. Quella che hai detto è una grossa stronzata partorita dalle nostre perverse menti "bianche" così da giustificare il nostro modo di porci nei loro confronti. Siamo NOI i primi a buttarla sulla differenza del colore, non LORO. Hai mai sentito un TG dove si specifica il colore della pelle di un bianco? Io no. Perchè NOI, nella nostra mente malata, siamo i "normali" e ci poniamo come termine di paragone per le diversità altrui. Quindi LORO diventano per forza "negri". Bella roba. Occhio alle affermazioni sommarie, "bianco".
BËL (00)
BRÜ (00)

MaTaCà
Anche per il termine "frocio" bisogna stare attenti. Il problema non è della parola, del significato o del tono. Il problema sta a monte. Ed è, idem come per i "negri", la diversità. Io non sento il bisogno di etichettare ognuno. Trovo gli esseri umani tutti uguali. Al massimo ci sono i coglioni e tante altre categorie che prescindono dal sesso, colore della pelle, ideali e cultura. Mi piace il melting pot. Se poi devo nominare qualcuno allora uso omosessuale o gay. Non frocio. Poi ognuno faccia quello che vuole, chiaramente!
BËL (00)
BRÜ (00)

frantz
Banalissima ironia, qualunquismo dilagante, malcelato machismo d'accatto, linguaggio scurrile finto slang, no proprio no, questo editoriale NON mi piace!
BËL (00)
BRÜ (00)

Appestato mantrico
Siamo noi che diamo peso alle parole. Appropriarsi di una definizione dispregiativa, spogliarla del suo senso negativo è già un buon punto di arrivo per smontare i denigratori. Se fossimo in un mondo normale non ci dovremmo neanche sbattere a dire che i ghèi hanno gli stessi diritti degli altri.
BËL (00)
BRÜ (00)

MaTaCà
Quoto in toto Appestato mantrico.
BËL (00)
BRÜ (00)

Nosebleed
Matacà, penso che si riferisse alla parola "nigger" con la quale i neri effettivamente si chiamano tra di loro ma con la quale non tollerano essere chiamati dai bianchi. Infatti molto spesso in contesti cinematografici e affini la risposta che viene data da persone di colore a chi non ne fa un uso proprio è che "..quella parola è nostra.". A quanto mi ricordo perlomeno.
BËL (00)
BRÜ (00)

sfascia carrozze
@Mr Frantz: non discuto chè l'editoriale sia una emerita schifezza, però per uno come Lei che nella scheda personale di DeBaser pone in evidenza (scherzosamente?) una roba del genere: "SEMPRE ALLA RICERCA DI Nuove TEPA (mitiche scarpe da ginnastica degli anni '70) nuove TAPPE (i viaggi) nuove TIPE (...) e nuova TOPA!!!" e poi "HOBBY ED INTERESSI Farlo con lei sopra in verticale!" francamente non me lo sarei proprio aspettato. Evvabbè. Ossequi cordialmente ossequiosi. Si ricordi di lasciare l'ascia quando accetta l'accetta. Mi raccomando.
BËL (00)
BRÜ (00)

zaireeka
Ragazzi miei, ma cosa volete che siano le parole se non le reazioni che provocano? Pensate a Bondi che al solo suono della parola "Silvio" compone auilici sonetti in rime baciate mentre una buona parte di Italia al contrario metterebbe mano al ... (vedi quella ultima gran trovata, "grande" in senso ironico naturalmente, su facebook)
BËL (00)
BRÜ (00)

MaTaCà
Si Nose, ma se anche così fosse, chi pensi gliel'abbia appiopata? E' slang inglese. Non l'hanno inventato "i negri". Ripeto, il discorso sta a monte. Se tu hai davanti Marco, ragazzo parigino di origini senegalesi e ci vedi "un negro" non è questione di parole o significati. E' una questione culturale. Di Images e Mirages. L'altro. Il diverso. Lo straniero. Sono nostre creature culturali. Da bianchi imperialisti colonizzatori. Io ci vedo MArco, e basta!
BËL (00)
BRÜ (00)

MaTaCà
--non l'hanno inventato "i negri"-- è riferito al termine Nigger, non allo slang eh!
BËL (00)
BRÜ (00)

Sid
Sid
Io, se vedessi Marco, first of all, vedrei che è nero, se vedessi Luca (riferimento a "canzone" reale è casuale) vedrei che è effeminato, se vedo Sara vedo che è una ragazza cicciotta, se vedo Ely vedo che è bassa e troppo magra, se vedo Teo vedo che è un glam, se vedo Granit vedo e sento che è un albanese. Mi devo iscrivere a Forza Nuova? O ci vedo e ci sento solo bene?
BËL (00)
BRÜ (00)

Sid
Sid
E ovviamente di seguito, scattano i pre-concetti di default. Perché ci sono e perché giudichiamo anche in virtù di quelli. Non solo, si spera.
BËL (00)
BRÜ (00)

RepartoAmena
Sid hai omesso un particolare fondamentale, ovvero ricordare che "i riferimenti a persone realmente esistenti sono del tutto casuali", ché se no quel "teo glam" mi potrebbe offendere. Anche perchè, se fossi glamster, mi farei chiamare Texxxa.
BËL (00)
BRÜ (00)

fiquata
Si chiamano, tra loro, "nigger" o "fratello" per sentirsi diversi. E' un modo di fortificare le proprie radici culturali e ti assicuro che, ringraziando Dio, la buttano anche loro sulla questione del colore. Mai sentito parlare di Malcom X? Ecco, punto. Aperto e chiuso discorso.
BËL (00)
BRÜ (00)

MaTaCà
Ma hai riletto il tuo ultimo post? Ma secondo te scrivi anche cose intelligenti? Dio ringrazialo tu, Malcom X non è la voce di tutta la popolazione d'origine africana del pianeta (magari!) né tantomeno il tuo discorso si basa su coordinate genarali. L'America, seppur ben popolata, non è il MONDO, non dimenticarlo mai! Poi se vuoi aprire un discorso per me non c'è problema. Idem per chiuderlo. Saluti.
BËL (00)
BRÜ (00)

fiquata
Ma che discorso vuoi aprire? Uno ti dice che la parola negro, come tutte le altre, acquisisce accezione diverse a seconda di chi la pronuncia e tu vuoi discutere? Ma è un dato di fatto ed è bene che sia così, che le parole hanno un senso asseconda di chi le pronuncia e che i neri tra loro si chiamino "negri", giusto per ricordare da dove viene la loro condizione e la loro discriminazione. Mettiamo che un tuo amico ti dice "testa di cazzo" e mettiamo che te lo dice un estraneo? La tua reazione è la stessa. C'è nulla da discutere, del colore del cielo non si discute, poi per discutere bisogna essere in due. Arrevuar.
BËL (00)
BRÜ (00)

fiquata
Ricordo, poi, di Malcom X che, acquisita e compresa la sua situazione sociale, smise addirittura di stirarsi i capelli perché "roba da bianchi". Ecco cosa c'entra Malcom X, non come l'hai inteso tu. I "negri" si chiamano tra loro "negri" per ricordare il perché e chi gliel'ha affibbiato quel nome e quello status, lo status di "negro". Fatti un piacere, guardati due, tre film di Spike Lee... tipo quello dove è contro i matrimoni misti, o quello in cui sfonda la vetrina di una pizzeria per separa il suo status da quello del pizzaiolo. Anzi, se vuoi dire qualcosa di intelligente riguardo la visione dei "negri" sui "negri" in America cercati Bamboozled... può essere che ti scappa qualcosa di sensato. Di solito scappa a tutti.
BËL (00)
BRÜ (00)

MaTaCà
Spiegami dove io mi sono riferito solo ai negri d'America. L'hai fatto tu, lo sto apprendendo ora e nessuno ti ha chiesto di parlarne nello specifico. Io parlavo della popolazione d'origine africana del mondo. Non ho mai parlato della parola "nigger" nello specifico e tantomeno l'hai fatto tu. Ed in questo contesto, la storiellina del "chiamiamocinegriperchèciriempiedic onsapevolezzaneraversoglioppressori bianchi" non ha senso. Fatti un piacere anche tu, prima di replicare chi ti fa osservare qualcosa, rileggi bene cosa ti si fa notare. Non partire in quarta tanto per argomentare. Sei ferrato nella storia della popolazione d'origine africana in America? Ben venga. Ma non mi interessa perchè io parlavo d'altro. Il tutto poi contestualizzato con l'editoriale di questa pagina.
BËL (00)
BRÜ (00)

Dì la tua! (Se proprio devi)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: