Sto caricando...

Fight Test

Da bambino odiavo settembre, come tutti i bambini probabilmente. Non tanto perché ricominciava la scuola, posto che la scuola mi riportava dai miei amici, “ai giorni tutti uguali” di Paolo Conte, ma perché, al dunque, non avevo fatto in tempo ad abituarmi all’estate che l’estate stava già finendo, come saggiamente mi ammonivano i Righeira, con quei terribili occhiali colorati che tale Flavio – detto “il fiamma” o per la sigaretta sempre accesa, o per i capelli rossi, o ancora perché incazzoso, infiammabile – utilizzava durante le interminabili partite a biliardo nel bar del parco, o facendo ruotare il joystick a mezzaluna del gabbiotto del videogame nel tentativo, riuscito più e più volte, di battere il nemico di turno nella versione primordiale di Street Fighter, quella che finiva a lotta tailandese con Sagat, per intenderci. L’estate finiva e io non mi abituavo alle giornate più corte, non mi abituavo alla fine di DJ Beach ed al fatto che l’Acquafan di Riccione si svuotasse di presenze dietro ai vari Linus, Fiorello Jovanotti, non mi abituavo alle nuove classifiche dei 45 giri ed allo sconcerto di vedere “Hey Bionda” di Gianna Nannini scivolare giù in classifica, per essere sostituita da qualche tecno pop autunnale (i Depeche Mode mi sembra fossero specializzati in questo, prima di venire imbalsamati a gruppo di culto; i DP ci hanno educato all’autunno, alle camicie ed alla flanella, in questo precursori del grunge anni ’90) già indicativo della noia con cui avrei fatto su e giù da scuola, elementari e poi medie; ma lì c’era già il bus.

Comunque, con il tempo, ci si abituava anche a quello, alle merende pomeridiane con la nutella immangiabile in agosto, ai compiti e ai cartoni animati tipo Holly e Benji – non necessariamente in quest’ordine – alle giostre di ottobre ed alla sala giochi, preferibilmente sia il sabato che la domenica pomeriggio. Dopo la metà di ottobre l’estate era non solo finita, ma dimenticata e sepolta, ed anche l’autunno si faceva carico di prospettive, a patto di avere memoria corta e sapersi adattare. Oggi ho rivalutato settembre, e se ci fosse un dio – di quelli da antica Grecia, quelli capaci di tutto per capriccio – farei una richiesta: blocca tutto il tempo e regalami i primi dieci giorni di settembre in eterno, fermi per sempre.

Regalami un sole che sputa l’ultimo calore sull’emisfero nord, alberi che buttano gli ultimi fiori sapendo che tutto va a morire, cantieri che riprendono i lavori per finire in tempo il progetto di un edificio nuovo, baristi e commesse ancora cortesi, abbronzature che vanno sbiadendo, serate fresche in cui l’ombra della notte si fa ogni giorno più vicina, colazioni con cappuccino e Gazzetta dello Sport sperando in qualche novità dal calciomercato, prima che la classifica si allunghi. Regalami il senso del declino e della discesa, senza farmi mai vedere il declino e la discesa, regalami la fine dell’estate senza farla finire davvero.

Sarebbe come nella vecchia gita a Gardaland di settembre, dove il momento migliore delle montagne russe è quando si comincia a scendere, ma la discesa grande, i giri della morte, le spirali non sono che una possibilità, vicina eppure futura. Infinitamente lontana, assente, se ci fermassimo là, e finissimo il giro prima di essere sbattuti di qua e di là.

I don't know where the sunbeams end/And the starlight begins/It's all a mystery… sarebbe splendido, fermarsi così.

sfascia carrozze , Il 3 settembre 2010 — DeRango: 0,00


Ultimi Trenta commenti su SettantaSette

mariuccia
bello.decisamente. Sarà la mia tenera età che forse contempla anche un pò (dico un pò) di rimbambimento, ma mi ci sono ritrovata in pieno. Gli alberi dorati alla luce del sole più tenue, la sera corta che arriva d'improvviso e lì per lì ti scoraggia e poi ti ammalia perchè è il buio, ma ancora tiepido; finite quelle smappazzate di caldo infernale che oltretutto ti fanno colare il trucco mannaggia, e il piacere di ritrovarti dopo mesi accecanti nella placida atmosfera di una lampada a stelo con la tua ombra riflessa sul muro. Bravo o brava, si legge con piacere e con calma, con serenità. Complimenti. Piaciuto.

mariuccia
e dimenticavo: chi si ricorda quella splendida canzone cantata da Neil Diamond "September Morn" ?? Oh dio, forse è dell'età della pietra, ma ancora oggi quanto è bella!!! Non me l'avvelenate, vi prego...

federock
@Rage: "Impressioni di settembre" è bella certo, ma tutta sta sequela di cover me l'han fatta uscire dalle orecchie... adoro la PFM ma alla fin fine è la loro canzone che ascolto di meno: colpa del music business!

fosca
fosca Divèrs
Come siamo romantiche stasera Mariuccia :)

geenoo
Bravo recensore. Un sottile piacere leggere queste righe.

mariuccia
ma quale sequela federock? Se non avessi la mia vecchia cassetta, non l'avrei mai più ascoltata da anni.. e cara Fosca, mi pare che anche tu a volte riesca a stupire per le tue tenerezze, se non proprio romanticherie.. e a proposito di cover, guardate, sono sempre in dubbio tra Bob Marley, Cat Stevens, David Bowie, Elton John,Joan Baez, Jimi hendrix, i Quinn e poi gli adorati Beatles, questi tra i cover, ma potrei stupirvi con effetti spaciali riguardanti complessi e cantanti recenti....gallina vecchia fa buon brodo!!!Baci a tutti! Mi piacete assai!!

mariuccia
e Rage, prima di chiamare "fuffa" tutto il resto, immergiti più spesso nella musica, anche quella a tuo dire noiosa e superficiale (fuffa non mi piace come termine) e forse potresti ricrederti. Ad ogni modo de gustibus non disputandum est, ed io mi guardo bene dal contrastarti. Solo un parere da una che di musica ha vissuto per anni.

geenoo
mariuccia Cat Steeeeveeens! più settembrino di lui...

fosca
fosca Divèrs
Atch, Mariuccia, mi avete scoperta!!! E pensare che io volevo far passare l'immagine di rockettara tutta d'un pezzo!!!....(seeeeeeeeeeee)........ .....

mariuccia
geenoo nel senso che lo apprezzi? Se sì, ti abbraccio, se no pensaci. Ciao, sei una persona molto piacevole e intelligente.

Carpanix
Rage, se ti piace tanto "Impressioni di settembre" (tra l'altro, condivido: è un gran bel pezzo) non dimenticare d'ascoltare, ammesso che tu non la conosca ancora, la versione di Francesco Renga. Qualora tu non ce l'avessi e fossi ansioso di avere un'anteprima, cerca "renga settembre" su Google, che ti saltano fuori un paio di collegamenti sul tubo.

mariuccia
anche io anche io sentire Renga. Subito subito

geenoo
Mariuccia grazie cara. Si, Cat... lo apprezzo molto, da molto.

mariuccia
sentito Renga, bello bravo, a me piace molto anche quando canta Donaggio, ma rimango sempre della mia idea: adoro letteralmente "September Morne" cantata da Neil Diamond, che non ha niente a che vedere con "impressioni di settembre" (pure bella)è piuttosto datata e proprio per questo la trovo attuale sia come voce di neil, sia come orchestrazione, ampia e coinvolgente.. provare per credere..

federock
@egregia Mariuccia: la sequela di cover di cui mi lamentavo consiste nel fatto che in questi ultimi anni Impressioni di settembre è stata rifatta da Battiato, da Renga, dai Merlene Kuntz, tutte recenti. Inoltre ovunque, se senti un pezzo della Pfm, è quello, anche nei karaoke. Tutto questo x dire che una canzone bellissima di un gruppo che adoro e di cui ho tutto (e che vorrei noto soprattutto x il suo progressive e non solo x il live con De Andrè o x Impressioni), ha finito x abusare della mia pazienza. Questo non a causa della Pfm, ma del music business, come dicevo prima, per il quale Pink Floyd = wish you were here, Pfm = Impressioni, Battiato = La Cura, ecc ecc. Spero non averla tediata, notte!

federock
ah, aggiungo: Nomadi = Vagabondo, Cugini di Campagna = anima mia (bastaaaa: l'avran fatta un'altra canzone una???!), e potremmo star quì a lungo...

Alfredo
Il discorso di federock non fa una grinza. E aggiungo: Timoria = Sangue Impazzito (che oltretutto mi fa schifo) :D

Alfredo
Che poi il bello di molti ascoltatori "casuali" è questo: "..si bella canzone, ma hanno fatto solo questa" :DD

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Altro esempio: Cicciolina = la scena col cavallo.

Alfredo
Beh la scena di Cicciolina col cavallo è un po' il "Velvet Underground & Nico" della pornografia. Una pietra miliare.

dlf
dlf
Ma si dice che nella scena col cavallo non fosse lei. Dovrei riguardarla meglio... Avete uno scottex?

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Per non parlare de "Cicciolina e l'armadillo corazzato" che in pratica è il White Album dell'erotismo faunistico. Una pietra dello scandalo.

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
@dlf: confermo. Una volta l'utente Ghemison mi segnalò un link ad un articolo a proposito. Peraltro mi sembra che la storia sia stata confermata dalla stessa Ilona in un'intervista di parecchi anni fa. Non che Cicciolina sia sta fonte attendibile, però...

dlf
dlf
"Come nasce la leggenda urbana di Cicciolina che si accoppia con un cavallo? Nei miti c’è sempre un fondo di verità. La bufala equestre nasce da una scena di Cicciolina number one (Riccardo Schicchi, 1986), dove la bionda e semisconosciuta Wanda si intratteneva con la pannocchia di un equino. C’era anche Ilona sul set, ma si tiene a distanza di sicurezza dall’animale, prediligendo invece i salcicciotti umani. Forse il bidone ha origine anche dalla confusione di Ilona Staller con Marina Lotar Fraiese, che in Marina e la sua bestia (1984) fingeva di consumare un rapporto con uno stallone (la regia era dell’immenso Renato Polselli, uno che di sesso con i quadrupedi la sapeva lunga)...

dlf
dlf
...E non è da sottovalutare nemmeno l’apporto di questo Dedicato al Mare Egeo, un pretenziosissimo softcore girato nel 1979 a Roma e in Grecia dal giapponese Masuo Ikeda. E’ il classico filmaccio erotico-acido fine anni settanta, con il divetto dei fotoromanzi Claudio Aliotti nella parte di un giovane pittore di talento (“Voglio vedere l’utero. Interesse artistico, come Leonardo Da Vinci“). Cicciolina, non ancora passata all’hard, è la figlia ricca e viziata di un potente gallerista; il suo gioco preferito è saltare in groppa agli amanti come una fantina...

dlf
dlf
...Il brano musicale che accompagna la scena si chiama proprio Cavallina a cavallo ed è composto nientemeno che da Ennio Morricone. Ecco, ora leggetevi questo post una cinquantina di volte, imparatevelo a memoria e snocciolatene i contenuti a tutti quelli che vi dicono: “Ho visto sul cellulare di mio cugino il video di Cicciolina che si fa il cavallo“. Se continua a non credervi, truccatelo da Noemi e speditelo a Villa Certosa."



teenagelobotomy
teenagelobotomy Divèrs
Grande questo spazio di storia e informazione, grande DLF:))

Mike76
Per me settembre invece è sempre stato il mese preferito, sarà perchè dalle mie parti c'è la festa patronale, sarà perchè si continuava a stare in maniche corte ma senza l'afa, sarà perchè a settembre c'è quella sensazione di fine e decadenza ma anche di pienezza e soddisfazione che si ha dopo aver vissuto dei bei momenti.

Blazer
Fantastico e commovente per chi l'ha vissuto :) Brav_

LucyPher
Un altro editoriale? O aspettiamo che finisca settembre? :- D

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: