Sto caricando...

La lista d'ascolto



tia
tia | Grunged   Coperta
ALICE IN CHAINS - Would? bravi ragazzi, crescete bene!!


Komancha
Komancha | Approvata dal Comindeb   Coperta
questa e' la versione di ' te recuerdo Amanda ' ( Victor Jara ) di una artista che amo molto : Robert Wyatt . E' un po' diversa dall'originale , ma Robert e' molto credibile anche perche' nutre la stressa passione politica e impegno sociale del grandissimo Victor Jara.
Questa versione la dedico a Lector
Te Recuerdo Amanda


Valentyna
Valentyna | Coperta
Da bambino ascolti spesso una canzone che diventerà la tua preferita. Quella che avresti voluto scrivere. E poi ti ritrovi ,da leader di una grande band,a cantarla tu stesso ,omaggiandola ,ad un grande festival proprio nel Paese degli autori della canzone. E mentre la canti l'emozione ti si legge negli occhi.

The Killers - The Whole Of The Moon (Cover) - TRNSMT Festival 2018


Martello
3.Affinità-divergenze fra il compagno Togliatti e noi del conseguimento della maggiore età
Dopo anni di concerti e gavetta i CCCP pubblicano il loro primo album ufficiale.Un paradosso totale, capirete perchè. Dopo la prima CCCP, un brano leggendario, Curami, frenetica cavalcata. E non è l'ultimo dei pezzi che sono entrati nella mente di tutti noi, come per esempio Io sto bene, anche questo brano leggendario, Allarme col suo incedere particolare, Trafitto, Valium Tavor Serenase, insomma un coronario di evergreen. E ancora non ho citato quella effettivamente più imponente e immortale di tutte, quell'Emilia paranoica che veramente rimarrà per sempre nella memoria della musica italiana. Sono stato un po' entusiasta ma credo si sia capito ciò che voglio dire:il disco è un must assoluto ed è per questo che ho voluto privilegiarlo nonostante preferisca dei CCCP Epica etica etnica pathos. E' anche paradossale, perchè tra i dischi dei CCCP è quello più immaturo e caciarone ma è proprio questo che lo rende il disco fantastico che è.
Voto pignolo:10
La gemma: Emilia Paranoica (Remiscelata)


Dislocation
Baccan d'a corda marsa d'aegua e de sä c'a ne liga e ne porta in te n'a creuza de mä.
Sono già ventun anni.

INVERNO - FABRIZIO DE ANDRE'


De...Marga...
De...Marga... | Levitation   Coperta   Podio
Buon compleanno Bernard, vecchio mio!! Joy Division - 01 - Disorder


Dr.Adder
Dr.Adder | Coperta


"Registrazione della Dr. Helena Russell.
7780 giorni dall'abbandono dell'orbita terrestre
La Base Lunare Alpha è entrata in orbita nei pressi di un pianeta ghiacciato, ma con atmosfera respirabile.
I dati rilevati da Maya sono più che confortanti. Indi per cui, John e Tony sono scesi in perlustrazione con l'Aquila 1.
Purtroppo il pianeta è una landa desolata di sola neve, che pare non si scioglierà mai.
Neve, neve e ancora neve. Alla fine abbiamo rinunciato a colonizzare il pianeta.
Abbiamo però fatto in tempo a fare una battaglia di palle di neve, tra le varie sezioni: Sicurezza, Ingegneria, Infermeria, Manutenzione.
La vittoria è andata alla Manutenzione, seppur di poco rispetto alla Sicurezza.
Dopo aver raccolto qualche tonnellata di campioni di neve, la Luna ha ripreso il suo viaggio nello spazio sterminato, mossa da chissà quali misteriose forze siderali.
Ma chi è che lo sa?
Fine registrazione".



luludia
luludia | Levitation   Coperta
una piccola principessa dimenticata (2).... Lizzy Mercier Descloux - Payola


Dr.Adder
Dr.Adder | ScieMenZia   Coperta


Prossimamente su Debaser, in anteprima nazionale, anzi internazionale, di più Intergalattica...
L'inedita e segreta stagione 3 di...Spazio 1999 (di Gerry e Sylvia Anderson).
...And The Adventure Continues...


sfascia carrozze
sfascia carrozze | Coperta   Bomba
Battlegods
Coil || The Last Amethyst Deceiver
Il duo geniale, dopo "Horse Rotorvator", ha firmato assi fondamentali per l'electro psicotica: The snow, Windowpane, The wheel, Titan arch, Red birds, The dreamer is still asleep e Batwings. Insomma, esclusi Love's secret domain e Music to play in the dark vol. 1/2 dove ci sono ancora questi episodi divini, nel resto degli anni 90 troviamo album minimal exerimental sullo stile prolisso (e fine a se stesso) dei Nurse with wound. A fine carriera, però, questo The ape of naples risulta come un regalo, un miracolo. Grazie ancora, Peter e John.