Sto caricando...

La lista d'ascolto



lector


Germano Nicolini (comandante Diavolo) 26 novembre 1919 – 24 ottobre 2020
Addio Comandante.

MrDaveBoy73: ciao
macaco


lector: Aspettavo questa notizia!
dsalva: Si torna in cattedra?
Dislocation: Bolso come bìlis.
NAB(m-l)
Per capire dove stanno i problemi e dove sta il nemico, basterebbe individuare ciò che la pilotata "opinione pubblica" non cita mai come un problema o un nemico, nemmeno per sbaglio. STATO E PADRONI - Inno di Potere Operaio


Dislocation: Furtiva scende una larva di lacrima, subito ricacciata da un indurirsi delle pieghe facciali e dallo scatto verso l'alto del braccio sinistro.
Mr.Black
Alla prossima, Claudio. Ora che non ci sei più aspetteremo Godot anche per te, continuando a cantare questa tua canzone, fino alla fine.
"vecchia piccola borghesia
vecchia gente di casa mia
per piccina che tu sia
il vento un giorno
ti spazzerà via"
CLAUDIO LOLLI - BORGHESIA -


Carlos: RIP
iside

L'amnistia del 1946

Il 22 giugno 1946 entra in vigore il “Decreto presidenziale di amnistia e indulto per reati comuni, politici e militari” avvenuti durante il periodo dell'occupazione nazifascista. La legge è stata proposta e varata dal ministro di Grazia e Giustizia del primo governo De Gasperi, Palmiro Togliatti, segretario del PCI.

L'amnistia, che prenderà il nome dal suo promulgatore, comprende il condono della pena per reati comuni e politici condannati a un massimo di 5 anni. Nelle intenzioni del legislatore, dunque, reati gravi e gravissimi non sono inclusi nel provvedimento, che tuttavia subirà – in particolare dopo l'estromissione dei comunisti dal governo, nel febbraio 1947 (terzo governo De Gasperi) – un'estensione indiscriminata, anche dovuta alla mancata epurazione della magistratura.

Scopo del decreto era, in un primo momento, quello di giungere quanto prima a una pacificazione nazionale, per evitare che l'epurazione rallentasse ulteriormente la ricostruzione materiale del paese. Con l'amnistia vengono scarcerati migliaia di fascisti, che si sono resi responsabili, anche, di vere e proprie atrocità, tuttavia non considerati tali dai giudici: è il caso, ad esempio, dello stupro di gruppo ai danni di una partigiana, ritenuto dalla magistratura una semplice offesa al pudore e all'onore, e quindi amnistiato.

Il provvedimento di amnistia scatena fin da subito malumori e tensioni, soprattutto nel nord Italia, dove la lotta di Liberazione è stata più duratura, e quindi più intensa, rispetto ad altre parti del paese. Le polemiche provengono soprattutto dall'associazionismo partigiano e dai perseguitati politici antifascisti, che non accettarono di buon grado la scarcerazione dei loro aguzzini, soprattutto se nel contempo restano in carcere partigiani arrestati per azioni compiute durante l'occupazione o subito dopo la liberazione. Anche la base del partito contesta duramente il segretario del PCI.

Fabrizio Tavernelli "Figlia di Guerra" L'amnistia cosiddetta Togliatti sarà seguita da altri provvedimenti, che amplieranno la casistica dei crimini condonabili. Nel 1948 vengono estinti; nel 1953 l'amnistia, accompagnata dall'indulto, è applicata a tutti i reati politici commessi entro il giugno 1948.

(fonte: M. Franzinelli, L'amnistia Togliatti. 22 giugno 1946: colpo di spugna sui crimini fascisti, Milano, Mondadori, 2006)


Dislocation: Aveva ragione quel tale che parlava con Valerio, aveva ragione.
Carlos: Ricordiamo chi, nonostante questa infame amnistia, da partigiano è stato comunque condannato fino al '74 alla tortura delle patrie galere per reati """comuni""" (e a tutti quelli che ancora oggi ci marciscono). Matt Elliott - Il Galeone (LIVE IN THE WAREHOUSE)
Belgrado Petrini (autore)
Gogliardo Fiaschi
Giovanni Mariga
Giovanni Zava
Fondatori del Circolo Bruno Filippi
perfect element: Come ogni Paese del menga che si rispetti, l'italia non ha mai fatto, né mai farà i conti con il proprio passato.
sfascia carrozze
Coro Armata Rossa - Inno Nazionale Unione Sovietica
Хор Красной Армии - Государственный гимн Советского Союза


mrbluesky: boodi,tatte boodi
hjhhjij: Cristo fount sei un foglietto illustrativo dei luoghi comuni del fake di debaser... Già il caldo fa venir sonnolenza, non ti ci mettere pure tu dai.
IlConte: Ho visto ora, ma questo è uno sfigato dimmerda. E poi voi dite su a Marchino... lui aveva una certa classe... questo è il badile di Salvini. Un poveretto che non argomenta, neanche con cazzate. Speriamo la morosa (scusi la nobile volgarità llawyer) trovi, ma secondo me l’ha già trovato e per tutto ciò il coglione è pure adirato, un bel Negro con 25 cm di pistola!
iside
meglio in ritardo che mai. 2 febbraio 1943 Battaglia di Stalingrado - Wikipedia #hundredcities (45) STALINGRADO - StormySix


sergio60: Al di la di schieramenti politici o simpatie verso....questa canzone ha una forza evocativa e un moto di trascinamento che va oltre ogni ideologia...è forte nel senso pieno del vocabolo. ..
Carlos: L'avevo messa ieri ma non sul gruppo. Giusta l'ufficialità
NAB(m-l)
Compagne e Compagni del Comindeb devo annunciarmi che oltre a rappresentare l'unica avanguardia de-rivoluzionaria, che ci permette di rivendicare le nostre origini e le nostre prospettive politiche attraverso menzioni che riconoscano il valore popolare e socialista degli artisti presi in considerazione nel sito, da oggi grazie all'intervento del leader maximo G, chavista convinto, possiamo finalmente assegnare anche la menzione negativa "In Siberia!" per screditare i nostri avversari e smascherare falsi comunisti e infami nemici del popolo. Usate bene le vostre armi!

Dislocation: Prevedo un uso/abuso di detta menzione.... Per cui rideremo e ci incazzeremo più di prima... Fioccheranno dmande del tipo: "E tu chi cazzo sei per assegnare (o non assegnare) questa menzione?" oppure ancora "Io sono più di sinistra di te" e via cantando (L'Internazionale, certo....)
Se però poi ciò provocasse divisioni e faziosità tra gli stessi appartenenti? Mah, tanto lo scissionismo rimane il nostro sport preferito, no?
perfect element: Direi di concentrasi più che sui panorami, sulle fighe mozzafiato....
IlConte: Comunque in Siberia lo dico da quando avevo vent'anni, quindi un minimo di rispetto era chiedere il "permesso" che vi dono senza problemi per questa giusta e nobile causa. "Chavista convinto" è stupenda ahahah.
macaco
Prima della guerra fredda poteva succedere anche questo
Paul Robeson: Anthem of the USSR


Dislocation: Grand'uomo ed attivista, attore coltissimo e sportivo, non si piegò mai alle logiche razziste del governo USA che lo osteggiò in tutti i modi per anni. Premio Stalin per la Pace 1952. E vaffanculo, l'ho detto.
iside
La scelta del posto, la fucilazione e la crudeltà della lunga esposizione dei corpi martoriati lasciano un segno indelebile nella popolazione milanese e nelle file della Resistenza, caricando di un valore simbolico il luogo e l’evento. Se non lo si comprende, resta davvero difficile capire a pieno il secondo e più noto episodio legato a piazzale Loreto: l’esposizione dei cadaveri di Mussolini, della Petacci e dei gerarchi fascisti il 29 aprile 1945.

(Roberto Cenati, Presidente ANPI Provinciale di Milano) STALINGRADO- LA FABBRICA Stormy Six


iside
dipsomane: bravo Iside. la memoria è importante, va 'esercitata', soprattutto per una nazione di mentecatti come la nostra.
l'alter dì, un giovane infermiere che presta cure giornaliere a mia madre deve avermi scambiato per un coglione di caccapound e mi ha detto una frase che ultimamente è tornata in voga tra le scimmie di sto cazzo di paese: "sai cosa? ci vorrebbe ancora il duzze in itaglia!"
... l'ho guardato con un bel sorriso e gli ho detto con calma: "ma tu, oggi, vuoi che ti prenda a scarpate nel culo? e bada che non sto scherzando".
dopo un momento di imbarazzo e un lieve rossore sul viso mi ha detto: "no, va be'... era così, per dire..."
"fa 'na roba, non dire niente e mettiti a leggere, non è mai troppo tardi e con la pratica ti spunterà il pollice opponibile".
c'è aria mefitica nelle strade di questa naziuncella...
Dislocation: Sì, ha fatto le autostrade e le bonifiche, ti diranno. Bene, mostragli i duecento treni che nel 42 portarono l'ARMIR in Russia e poi i diciassette (diciassette!!!) che riportarono indietro i reduci. Digli della Libia, dell'Etipoia... lui, che voleva qualche centinaio di morti per sedersi al tavolo dei vincitori....
Dislocation


Dislocation: Sapevo che avresti menzionato, @[Carlos] !!!
Johnny b.: Lui è un nome di livello nel panorama Jazz, conosciuto di riflesso. Adoro i Spain creatura Slowcore del figlio. Chissa quante volte gli è stato detto:" Tu sei il figlio di Charlie".
zappp: un bel bel al militante Haden, nel suo disco, credo, forse, suppongo, presumo...più bel!

ps: recupera Jasmine in duo con Jarrett....8 ballate stupende...che se le metti in sottofondo in auto non c'è porta o cosa che non si spalanchi!
Dislocation


Carlos: Per quanto mega fighi e mai troppo amati, perché artista del popolo?! E' una definizione abbastanza stretta. Non si può ampliare a un testimone di geova che fa teatro dell'assurdo in muzak.
NAB(m-l)
Pillole della NOSTRA storia (9). "Da ognuno secondo le proprie capacità, a ognuno secondo i propri bisogni" Auguri Karl! erode orgoglio proletario


lector: E poi tutti a mangiare bambini ed a far abbeverare i cavalli nelle fontane di piazza S. Pietro!
iside
oggi è il compleanno di Silvano (79) qualcuno metta i discorsi di Franck. Discorso tipico dello schiavo