Sto caricando...

La lista d'ascolto



NAB(m-l)
Compagne e Compagni del Comindeb devo annunciarmi che oltre a rappresentare l'unica avanguardia de-rivoluzionaria, che ci permette di rivendicare le nostre origini e le nostre prospettive politiche attraverso menzioni che riconoscano il valore popolare e socialista degli artisti presi in considerazione nel sito, da oggi grazie all'intervento del leader maximo G, chavista convinto, possiamo finalmente assegnare anche la menzione negativa "In Siberia!" per screditare i nostri avversari e smascherare falsi comunisti e infami nemici del popolo. Usate bene le vostre armi!

iside
"E invece sono ancora tutti là
con i sorrisi smaglianti,
sono là i figli e i nipoti
vincenti e arroganti."
"Che un pelato appeso a testa in giù
poteva bastarci.
Caro Valerio,
non dovevamo fermarci." "E invece sono ancora tutti là
con i sorrisi smaglianti,
sono là i figli e i nipoti
vincenti e arroganti."
"Che un pelato appeso a testa in giù
poteva bastarci. giorgio canali, Lettera del compagno Lazlo al colonnello Valerio' href='giorgio canali, Lettera del compagno Lazlo al colonnello Valerio'>giorgio canali, Lettera del compagno Lazlo al colonnello Valerio
Caro Valerio,
non dovevamo fermarci." "E invece sono ancora tutti là
con i sorrisi smaglianti,
sono là i figli e i nipoti
vincenti e arroganti." giorgio canali, Lettera del compagno Lazlo al colonnello Valerio' href='giorgio canali, Lettera del compagno Lazlo al colonnello Valerio'>giorgio canali, Lettera del compagno Lazlo al colonnello Valerio
"Che un pelato appeso a testa in giù
poteva bastarci.
Caro Valerio,
non dovevamo fermarci."


iside
La scelta del posto, la fucilazione e la crudeltà della lunga esposizione dei corpi martoriati lasciano un segno indelebile nella popolazione milanese e nelle file della Resistenza, caricando di un valore simbolico il luogo e l’evento. Se non lo si comprende, resta davvero difficile capire a pieno il secondo e più noto episodio legato a piazzale Loreto: l’esposizione dei cadaveri di Mussolini, della Petacci e dei gerarchi fascisti il 29 aprile 1945.

(Roberto Cenati, Presidente ANPI Provinciale di Milano) STALINGRADO- LA FABBRICA Stormy Six


Mr.Black
Alla prossima, Claudio. Ora che non ci sei più aspetteremo Godot anche per te, continuando a cantare questa tua canzone, fino alla fine.
"vecchia piccola borghesia
vecchia gente di casa mia
per piccina che tu sia
il vento un giorno
ti spazzerà via"
CLAUDIO LOLLI - BORGHESIA -


NAB(m-l)
La Repubblica è il giornale della digos da una vita. Il Manifesto è dei socialdemocratici (nel migliore dei casi) da altrettanto, ma una critica contro la nostra politica in Libia nella prima pagina, mentre nell'ultima campeggia la pubblicità dell'ENI non può che meritare questa canzone: Erode - Affankulo

"quotidiano comunista" (!!!)


NAB(m-l)
NAB(m-l) |    Comindeb Artista del Popolo
AMARCORD: 14 Gennaio 1953: Josip Broz Tito diventa il primo Presidente della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavija. In Italia, oggi, "in questa notte di tenebre secolari" l'intera tradizione socialista viene infangata dal parlamentarismo pro-PD e dunque pro-padroni di una formazione di vecchie merde ultra-riciclate dal nome "Liberi e Uguali". Ironia della sorte! E verrà il dì che innalzerem le barricate - Paola Nicolazzi


Carlos
Un saluto alle forze armate per il 4 novembre. Zounds - War (1981)


NAB(m-l)
Pillole della NOSTRA storia (9). "Da ognuno secondo le proprie capacità, a ognuno secondo i propri bisogni" Auguri Karl! erode orgoglio proletario


sfascia carrozze
Coro Armata Rossa - Inno Nazionale Unione Sovietica
Хор Красной Армии - Государственный гимн Советского Союза


macaco
Prima della guerra fredda poteva succedere anche questo
Paul Robeson: Anthem of the USSR


NAB(m-l)
NAB(m-l) |    Comindeb Artista del Popolo
Dal centro-italia al nord qualsiasi città un minimo industrializzata credo abbia avuto le sue guardie rosse con il proprio particolare nome. Pure da me, sebbene se ne sappia poco, ci furono. Con la loro repressione si instaurò il regime fascista di cui ci liberammo solo più di 20 anni dopo. Le motivazioni e le rivendicazioni principali che stavano dietro al 25 aprile del '45 erano le medesime del Biennio Rosso. E per le stesse bisogna oggi ricordare questa data, importante non solo per il nostro paese. Da ormai un secolo fa: La Guardia Rossa


iside
oggi è il compleanno di Silvano (79) qualcuno metta i discorsi di Franck. Discorso tipico dello schiavo


NAB(m-l)
NAB(m-l) |    Comindeb Artista del Popolo
La maggior parte dei giovani sfruttati, precari o disoccupati che siano, non sanno chi materialmente ringraziare per la propria condizione "lavorativa" attuale di totale incertezza. Sì ok, le politiche orchestrate all'unisono in tutta europa per mettercelo nel culo nel miglior modo possibile (per i padroni), ma una faccia, tra le tante, a cui attribuire una responsabilità oggettiva per le nostre fatiche,
i nostri timori, le nostre incertezze, il buio che ci attanaglia da ogni lato alla parola "domani"? I mandanti sono noti e sparsi ovunque per chi vuole vedere, ma i sicari, molto spesso, restano nell'ombra. Qualche volta emergono dall'oscurità per svariati motivi. Rinfreschiamoci la memoria: Partizan Beograde-Fuoco (a Rendere)