La lista d'ascolto


imasoulman

imasoulman : Visto che il Prof. @[lector]

| DeRango™: 9,64    Championship

Visto che il Prof. @[lector] mi ci ha tirato dentro (e visto che deve essere un po' abbacchiato per qualche triste vicenda di granfelinismo da tastiera...)
Non avendo idee particolari e sorprendenti (non ho mai idee particolari e sorprendenti, me lo dicono spesso, ahimè...), posto dischi solisti di gente che in gruppo ha fatto qualcosa ma che da solisti del mitra han raccolto meno di quello che avrebbero meritato
il primo, eccolo qui
Mike Heron 1971 Smiling Men with Bad Reputations


Stanlio: mmmh '71 '71 no non mi dice nada de nada ero troppo occupato ad riascoltare Paki Canzi con I Nuovi Angeli • Ob-La-Dì Ob-La-Dà (1969)
hellraiser: Bravo Paisà
lector: Gran bella idea ed inizio col botto! Mi ci è voluto un sacco di tempo per metabolizzare il disco di Heron: troppo spiazzante! Mi aspettavo tutt'altro ed invece..... E poi guarda chi ci suona! Il parterre è pazzesco. E quasi nessuno se lè filato.
JonatanCoe

JonatanCoe : Imagination - Can't Stand Without

| DeRango™: 6,00    Championship

Imagination - Can't Stand Without You (Germany, 1980)
Le banane all'ombra dei Velvet Underground & Nico [05 di 05]
Ovvero, altri meritevoli ma sconosciuti dischi che riportano in copertina l'ambiguo, iconico frutto
che ha consegnato alla storia la bella tedesca avvolta nel pregiato velluto.

Imagination - Shake It (Nash-Records, 1980)
Gli Imagination di "Just An Illusion", di "Flashback", "Music And Lights" , "Body Talk", quelli che hanno fatto muovere a ritmo una intera generazione? No, non sono quelli. "Shake It" è un grande lavoro funk, soul, disco, boogie, proprio come gli lp dei famosi omonimi ma è geograficamente distante. Dietro questo nome si cela il one-man project del polistrumentista tedesco Uwe Ziß. Qualcuno si chiederà allora, per quale motivo vale la pena ascoltare quest'album visto che ricalca i generi dei più famosi Imagination? La spiegazione è nei solchi dello rarissimo vinile, sorprendente e amabile, intimo e
ruffiano al punto giusto.


lector: Fantastico! Chiusura col botto! Gli Immagination, one-man band tedesca col disco-banana! Sei un grande! Ti sei ripreso la guida del negozio alla grande.
JonatanCoe: Grazie prof!
lector: Dovere
JonatanCoe

JonatanCoe : Blue Runner Blues Le banane

| DeRango™: 6,00    Championship

Blue Runner Blues
Le banane all'ombra dei Velvet Underground & Nico [04 di 05]
Ovvero, altri meritevoli ma sconosciuti dischi che riportano in copertina l'ambiguo, iconico frutto
che ha consegnato alla storia la bella tedesca avvolta nel pregiato velluto.

Bo Carter - Banana In Your Fruit Basket : Red Hot Blues, 1931-1936 (Yazoo, 1979)
Bo Carter è comparso e scomparso lungo le profonde sponde che costeggiano il delta del blues in un lasso di tempo di dieci anni circa. Tanti deliziosi singoli passati inosservati, un solo lp (in realtà un greatest hits che raccoglie le produzioni dal 1930 al 1940), un'infinità di compilation che attingono, più o meno, sempre gli stessi brani ed un grande talento rimasto confinato nel perimetro dell'invisibilità.


lector: Ecco questo non lo conoscevo proprio. Il blues delle radici è una mia lacuna. Dovrò provvedere.
JonatanCoe

JonatanCoe : Miles Is a Cigarette Le

| DeRango™: 3,00    Championship

Miles Is a Cigarette
Le banane all'ombra dei Velvet Underground & Nico [03 di 05]
Ovvero, altri meritevoli ma sconosciuti dischi che riportano in copertina l'ambiguo, iconico frutto
che ha consegnato alla storia la bella tedesca avvolta nel pregiato velluto.

Chris Rea ‎– God's Great Banana Skin (EastWest, 1992)
Credo non servano presentazioni per un artista come Chris Rea. Chitarrista sopraffino, voce calda avvolgente. Il blues ha fatto capolino più volte lungo il ponte della sua Fender con pagine belle e struggenti, proprio come questa, inspiegabilmente passata in sordina.


lector: Lui, davvero non so perché, ma non ha mai fatto completamente breccia nel mio cuore. 'Sto pezzo è proprio bello, però! E la copertina è fica....gli dovrò dare un'altra chance
JonatanCoe: Credimi Rea la merita e come una change.Contento ti sia piaciuto il pezzo.
lector: Credo proprio di sì
JonatanCoe

JonatanCoe : Platano Split - Castil Battle

| DeRango™: 6,00    Championship

Platano Split - Castil Battle
Le banane all'ombra dei Velvet Underground & Nico [02 di 05]
Ovvero, altri meritevoli ma sconosciuti dischi che riportano in copertina l'ambiguo, iconico frutto
che ha consegnato alla storia la bella tedesca avvolta nel pregiato velluto.

Platano Split ‎– Castil Battle (Barclay, 1970)
È veramente un peccato che questa gemma jazz-funk, intinta di sonorità afro-cubane, si sia persa nei meandri
del tempo. La sua rarità è sancita dalle quotazioni conferite alle poche copie in vendita sul web. È solo un single
ma spesso ci sono più emozioni in un paio di brani che in un full length, provare per credere.


lector: Fantastici! E non li conoscevo!
JonatanCoe

JonatanCoe : The Electric Banana - Street

| DeRango™: 6,00    Championship

The Electric Banana - Street Girl - 1967
Le banane all'ombra dei Velvet Underground & Nico [01 di 05]
Ovvero, altri meritevoli ma sconosciuti dischi che riportano in copertina l'ambiguo, iconico frutto
che ha consegnato alla storia la bella tedesca avvolta nel pregiato velluto.

The Electric Banana - More Electric Banana (Music De Wolfe, 1968)
Dietro questo bizzarro nome electro-esotico si nascondono i Pretty Things che dal 1967 al 1978 hanno prodotto musica con il suddetto pseudonimo. La musica degli Electric Banana è finita in vari film horror e soft-porn della fine degli anni '60, tra i quali "What's Good for the Goose, film del 1969, la quinta serie "The Green Death" (1973) della decima stagione di Doctor Who dove compare il brano "It'll Never Be Me", "Cause I'm a Man" nel film horror di George A. Romero "Dawn of the Dead" (1978).


lector: Bela lì! Davvero sfiziosissima questa lista! Gran bella idea....i dischi-banana, bellissimo! Questo è un disco che mi gira tra liste ed ascolti da parecchio tempo, dovrò trovargli posto tra la mia discografia.
lector

lector : 5 Segreti perfettamente nascosti del

| DeRango™: 16,85    Championship Fetisc

5 Segreti perfettamente nascosti del cantautorato americano per @[JonatanCoe]
5) David Blue / Nice Baby and the Angel
7 dischi dal 1965 al 1976, più uno (il primo) in compagnia di gente come Richard Fariña, Patrick Sky, Bruce Murdoch e Dave Cohen. Insomma il giro del Greenwich, sì quelli che se la facevano con Bob Dylan.
E Bob una mano (oddio, un dito più che altro!) a pure provato a dargliela, ma David è scomparso nel nulla lo stesso....
Sul DeB 0 recensioni, 0 video Ça va sans dire.....


imasoulman: più che altro (scusa lo humour nero) David è scomparso proprio...surreale morte a 41 anni facendo jogging (poi dice che correre fa bene...) e poiché era senza documenti (David Cohen, per l'anagrafe) rimase parecchi giorni all'obitorio prima di essere riconosciuto. E ditemi se la vita ma anche la morte nel suo caso non sono un paradigma dell'ingiustizia di essere in fondo solo dei numeri, quand'anche la fama (quella vera, quella che dona l'immortalità) dovresti averla…
imasoulman: oh, poi mica vero mai messo qui dentro...qualcuno l'ha fatto l'ascolto di imasoulman: onori a DJunio, principe dei recensor...
lector: Infatti, mi sembrava troppo strano che uno come lui non avesse neppure una virgola sul DeB! Ero certo che, almeno tu (e forse un paio di altri) lo conoscessi.
imasoulman: 'David Blue' (che poi è il suo secondo) è uno dei dischi di culto assoluto per chi ha voluto andare oltre i soliti nomi del cantaurato americano. Al Greenwich Village, si stava cambiando il mondo, David in quei giorni era amico di Dylan (era nella stessa stanza a suonicchiare distrattamente quando Sua Bobbità vergava i versi di 'Blowin' in the Wind'...così, per dire), la sua 'Outlaw Man' la si conosce solo grazie agli Eagles epperò…
imasoulman: *valerE
JonatanCoe: Partendo con la premessa che di David Blue ne so quanto di chirurgia sperimentale, ma dove cavolo li vai a scovare?! Ti sei specializzato in un corso di 'freelance nei territori inesplorati di musica' ?! Godibilissimo nonchè sfizioso ascolto/aneddoto, sviscerato ed arricchito dall'altrettanto valido @[imasoulman] . In un periodo della mia vita particolarmente pieno d'impegni e problemi, mandate avanti il negozio alla grande, compreso l'ottimo @[Stanlio] . Grazie, riprenderò le redini al più presto, sperando…
lector: Non sapevo che fossi esperto di chirurgia sperimentale.... Per il resto, devi sapere che il mio cervello (dis)funziona così: se incontra le parole "oscuro", "sconosciuto", "cult", "seminale", ecc. unite a disco o (peggio) "capolavoro" reagisce come farebbe quello di una persona normale ad un video porno. Ah! non perdere tempo a cercare le chiavi del negozio....lo abbiamo direttamente spostato da un'altra parte!
JonatanCoe: Hahahah, datemi almeno l'indirizzo, così ci metto piede da visitatore!
lector

lector : 5 Segreti perfettamente nascosti del

| DeRango™: 15,58    Championship Fetisc

5 Segreti perfettamente nascosti del cantautorato americano (inglese) per @[JonatanCoe]
Nigel Mazlyn Jones Take Me Home
Ok, lui è inglese e non americano.... che faccio lo tolgo?
Lo tengo e facciamo finta di niente?
Mi sa che è meglio così.....
Ti piace Roy Harper, Jonatan?
Ecco lui ci ha pure lavorato con Roy (e con i Van Der Graaf Generator, e con Steve Hillage e con Nick Turner.... e altri). Anche se poi, nella vita, ha fatto il guardiano allo zoo!
Ascoltalo con attenzione, vedrai, sarà una scoperta....

Ah! Sul DeB 0 recensioni, 0 video, 0 citazioni


lector: Sono ciucco! 4)
JonatanCoe: Sicuro: lo teniamo, non sarà certo la nazionalità a spezzare questo bellissimo filone. Del Roy conosco bene ed amo "Stormcock", unico album ascoltato. Altre cose sparse mi sono giunte alle orecchie del sopracitato, ripromettendomi di approfondire la sua ben nutrita discografia ma l'ho dimenticato, aihmè, in una di quelle tante, troppe liste dal nome 'wish list' 1,2,3, ...prima di crearne altre devo sfoltire quelle già esistenti, altro proposito che mi impongo ora. Immagino che Nigel…
lector: Sorprendente è la parola giusta! Anche se ti consiglio di dare la precedenza a Roy Harper..... Questo, però, non dimenticarlo: è un disco minore ma potrebbe diventare un grande amore!
lector

lector : 5 Segreti perfettamente nascosti del

| DeRango™: 15,50    Championship Fetisc

5 Segreti perfettamente nascosti del cantautorato americano per @[JonatanCoe]
3) Marc Johnson - A Long Song
Ecco di lui non so quasi niente, tranne che è di un sobborgo di New York, che il suo primo disco "Years" del 1972 è un piccolo culto tra estimatori (come me) che lo considerano un vero oscuro capolavoro, che di dischi ne ha fatti almeno altri 4, che io sappia e che questo - naturalmente - è bellissimo!


lector: Ah, sul DeB 0 recensioni, 0 video, 0 citazioni.....
imasoulman: anche perchè bisognerebbe cercare come 'Marc Jonson'...
imasoulman: ristampa preziosissima, quella di un paio di anni fa. Quante pepite sepolte ci sono...
lector: Sì, lo so che quell'"h" non c'è: è youtube che i suoi video li tiene sotto quel nome.....
lector: Comunque sul DeB non c'è né con la "h", né senza!
JonatanCoe: Altro artista (sconosciuto) da smembrare a dovere. Stupenda lullaby, voce intensa e piena di trasporto, segnatamente gradito. Mi ricorda un pò la voce di Molko, anche se non c'entra un kaiser..
lector: Invece sono così belli e disvelatori certi giochi di rimandi....
JonatanCoe: Figurati, io mi ci perdo all'infinito.
lector

lector : 5 Segreti perfettamente nascosti del

| DeRango™: 9,00    Championship

5 Segreti perfettamente nascosti del cantautorato americano
2) Color of Anyhow
Glenn nasce a Filadelfia ma poi si trasferisce in Ontario e diventa Beverly. Incide due splendidi album che citano Tim Buckley e Nick Drake mischiati con aromi Jazz.
Poi scompare.
Riappare nel 2017 con un album ("Keyboard Fantasies") che attira l'attenzione e lo fa riscoprire (insomma riscoprire!). I suoi album vengono ristampati e lui riprende a suonare.
Credo che sia ancora in giro.

Sul DeB non è nemmeno citato.


lector: Ah, scordavo: per @[JonatanCoe]
lector: Glenn-Beverly e la sua storia, e -soprattutto - la sua musica, speravo, potessero colpire di più..... Merita vi assicuro! Dovrò impegnarvi a farvela(o) conoscere meglio.
JonatanCoe: Ma quanto è bella...col tempo le sto ascoltando tutte e, cavolo, c'è veramente l'imbarazzo della scelta. Quanta delicatezzae quanto Drake e Buckley aleggia nelle note di questo dotato (e fino ad oggi sconosciuto) songwriter.
lector: Grazie, speravo che qualcuno se ne accorgesse.
lector

lector : Non ho ancora dedicato una

| DeRango™: 12,50    Championship

Non ho ancora dedicato una lista al nostro ospite, tenutario e fondatore del Championship Vinyl Shop @[JonatanCoe] !
Non è facile, perché tra ascolti e recensioni il nostro è un bel tipetto eclettico....
Per cui ecco qui:
5 Segreti perfettamente nascosti del cantautorato americano
1) Mickey Newbury - "Heaven Help The Child"
Questo è un grandissimo e nessuno lo sa! (E se c'è chi lo conosce anche qui lo tiene nascosto per bene!)
Ha scritto canzoni per gente come Johnny Cash, Roy Orbison, Bill Monroe, Johnny Rodriguez, Hank Snow, Ray Charles, Jerry Lee Lewis, Joan Baez, Tom Jones, Willie Nelson, Waylon Jennings, John Denver, Kenny Rogers, B.B. King, Linda Ronstadt, Bill Callahan....ed un sacco di altri.
Ma il bello è che è pure un grande interprete!
Perché non è tra gli dei dove dovrebbe essere?

Sul DeB 0 recensioni ed 1 solo video....


lector: E per dimostrare che non sto esagerando.... Mickey Newbury : Cortelia Clark
imasoulman: beh ma lui proprio sconosciuto, no, dai...
imasoulman: ecco se Carole King (col consorte, magari...) ha scritto decine di pezzi immrotali per altri, ma almeno un disco in proprio per l'eternità se l'è tenuto per se e lo ha fatto discendere su noi comuni mortali Newbury, ci ha provato ma con esiti incomparabilmente minimi, seppur di qualità eccelsa. E per questo ha ragione Herr Professor, tutto ciò è delittuoso
lector: Infatti avevo precisato che "se c'è chi lo conosce anche qui lo tiene nascosto per bene!" E, guarda un po', stavo pensando proprio a te: Imasoulman (il principe degli stitici)..... Ti sembra bello che un disco così meraviglioso sia così negletto pure qui? Ah! E una piccola listina tematica, qui sul gruppo non ce la vuoi donare?
imasoulman: Una listina tematica? Dici, i miei ‘Tales of Monographic Ocean'? Ma su chi, scusa?? Non capisco, perdo colpi...
lector: No, qui, sul gruppo. 5 Qualcosa uniti da qualcosa..... Se non ci dai qualche gancio tu....
imasoulman: quindi, i cantautori dimenticati da dio e dagli uomini?
lector: Tipo... O le 5 canzoni d'amore più belle O i 5 solisti di ukulele più bravi del mondo O 5 quello che ti pare, tanto ne vale sempre la pena....
imasoulman: ok, ho sempre adorato i solisti di ukelele...;))
lector: Fantastico!
JonatanCoe: Bella definizione eclettico! Effettivamente spazio molto nei miei ascolti, sia nei generi che nelle annate. Col songwriters comunque hai fatto colpo, è un genere che adoro particolarmente. Gran bella traccia, le collaborazioni sono da paura.
Stanlio

Stanlio : Sway (Original Single Stereo Version)

| DeRango™: 12,44    Championship

Sway (Original Single Stereo Version)

Quest'ottimerrimo blues in rock è uscito come singolo solo nel marzo '71, ma era stato composto e registrato già un'anno prima, tra aprile e maggio del '70 nel "Rolling Stones Mobile Studio", un camion adibito appositamente e che stava parcheggiato fuori casa di Jagger a Stargroves nell'Hampshire.

Qui troviamo Jagger & Taylor alle chitarre, mentre ai cori ci stan Keith Richards insieme a Pete Townshend e niente...


Stanlio

Stanlio : "Smoke on the Water" risale

| DeRango™: 17,24    Championship

"Smoke on the Water" risale al '72, e poichè i Deep Purple non si aspettavano certo che questa canzone diventasse un successone, uscì come singolo solamente circa un anno più tardi nel '73, il pezzo pare l'abbia scritto Roger Glover il bassista, dopo aver fatto un sogno in cui vedeva del fumo uscire dal lago vicino a cui stavano in hotel, e riprendeva un fatto realmente accaduto in cui uno spettatore, al concerto di zio Frank e le sue Mothers, sparò un razzo che causò un incendio a Montreux in Svizzera nel '71, almeno così narra la leggenda e niente...

Deep Purple - Smoke on the Water


lector

lector : Si è parlato di Scozia

| DeRango™: 13,19    Championship

Si è parlato di Scozia con @[Almotasim ] e male ha fatto!
Per me la Scozia si chiamava Heather ed è un piatto di cozze affacciato sul mare del Nord e lei che piange sotto la pioggia ad una stazione dei bus di un posto di cui non so neanche scrivere il nome....
Perciò adesso Almo, si becca una delle mie liste!
5 (+1) Assaggi di cucina scozzese.
Shelagh McDonald - Stargazer (Remastered) [Prog Folk] (1971) Gran disco! E gran voce!
Roddy Woomble - My Secret Is My Silence Il contenuto è molto meglio della copertina...
The Bloody Irish Boys - Drunk tonight Sì: sono americani....ma è difficile essere più scozzesi di così!
BREAD ,LOVE AND DREAMS 04 - He Who Knows All 05 - The Robster Quadrille 06 - Butterflyland Ascoltalo
Steel and Stone - Kris Drever Lui viene dalle Highlands, a lei piaceva...
E siccome non di sola roba sconosciuta si vive, beccati anche il finale!
The Song with no Name - Shane Macgowan & The Popes


DavideWilliams: buona notte le ascoltero domani mattina.Ciao
lector: Buonanotte anche a te
imasoulman: va beh...la principessina Shelagh...che disco meraviglioso che è 'Stargazer'....
lector: Davvero meraviglioso (e troppo poco conosciuto).
lector: E che storia....
dsalva: E se si parlava di Andorra?
lector: Non mi provocare..... Nami - Silent Mouth (Lyric Video)
dsalva: Ahahahha....incredibile!
sfascia carrozze: Certo che Lei, lì, ascolta delle musiche proprio inascoltabili. Eh.
lector: Eggià!
MrDaveBoy73: kaiser bei consigli grazie poi approfodisco sono leggermente incazzato non nero esiste un colore più nero del nero ??? ecco quello !!!!
lector: Sono contento che ti piacciano, magari ti fanno passare un po' l'incazzatura
Almotasim : Legate da un filo rosso di Scozia.
Almotasim : Chissà com'erano i denti di Shane...
lector: Rosso il filo, neri i denti....
Almotasim : E' lui!
lector

lector : @[imasoulman] Altre 5 oscure perle

| DeRango™: 12,50    Championship

@[imasoulman] Altre 5 oscure perle black!
Sam Dees - The Show Must Go On
THE COUNTS - What's Up Front That-Counts (1971)
Cane & Able - Starchild
Flirtations - "Nothing But A Heartache" (re-upload)
DAVID RUFFIN -"MY WHOLE WORLD ENDED (THE MOMENT YOU LEFT ME)" [1969]
E sì, perché quando comincio con 'sta roba, per fermarmi bisogna solo spararmi!
Ah, Ima, lo so che l'ultimo della lista - il buon David Ruffin - è strafamoso (il leader dei Temptations....), ma il suo primo disco solista è di una tale strepitosa bellezza (e magari passa da qui qualcuno che non lo sa.....)!
Insomma non si poteva lasciare fuori.


lector: Sì, vabbé.... Ok.... Ho capito..... Adesso basta! Va bene.....va bene.....
DavideWilliams: Flirtations
lector: Gran pezzo, vero? E che video!
DavideWilliams: sia il pezzo che il video comunque lo ho messo nella mia play list
imasoulman: ah poi il pazzo sarei io??? Adesso non ho troppo tempo, con calma passo a dire la mia (a parte qui, che l'avevo già detta....eheheh l'ascolto di imasoulman: Desert Island Records Revisited, ovve...
lector: Ah! Cavolo.... me l'avevi spacciato tu allora! Ma guarda un po' ho cercato di rivendere la roba al mio pusher.....
lector: Ma degli altri non mi dici niente? Tra 15 ce ne sarà uno che ti ha stupito?
imasoulman: ha i dato il meglio del meglio del meglio dell'underrated il problema è che sono tremendamente influenzato e devo fare come quei vecchietti che si mettono il cappellino di lana, prendono quei decongestionanti delle vie respiratorie (sarebbe meglio brodino di pollo caldo e poi latte e cognac, ma vabbè...) che dopo un'ora ti riducono il letto a un poco sacro sudario e provo a rimettermi in sesto per il uicchend... Se passo la notte, commentiamo,…
lector: Cazzo! Curati! Non ti stancare..... Alla tua età.....:-)
imasoulman: uh! comunque i solisti di David Ruffin non ce l'ho. Imperdonabile, davvero Grazie, hai fatto un lavoro incommensurabile
imasoulman: e tra l'altro ascoltando quella postata parrebbe un classico disco-Temptations dell'era 'I Wish It Would Rain'!!! (quando già loro si davano alle policromie psycho-funk). Ma come ho fatto ad averlo lasciato da parte?
imasoulman: Quindi, 6-0 per te (a calcio, non a tennis)
lector: Tanto con tutta la roba che mi hai passato tu, altro che 6-0! Su Ruffin arrivo a dire (che il Dio del Soul mi perdoni (2)!) che gli ha fatto bene rompere coi Temptation (che poi ci è sempre stato male, nel gruppo!) e chissà cos'altro avrebbe potuto darci se la droga non se lo fosse portato via già prima di portarselo via definitivamente a soli cinquant'anni! E qui sul DeB, non solo non c'è…
imasoulman: e cc'hai ragggione, cc'hai...
imasoulman: tra l'altro...mi sono ricordato dove stava nei miei scaffali il pezzo delle Flirtations... Prova un po' a dire, Prof? Nella mitica cappelliera (i 4 cd Rhino sui Girl Groups)
lector: La devo avere! LA DEVO AVERE!! Ora comincio a parlarne con Babbo Natale (quel vecchio dimmerda)!
lector

lector : (5+5) oscure perle black (10).

| DeRango™: 15,50    Championship

(5+5) oscure perle black (10). Per Imasoulman. The Grodeck Whipperjenny - Sitting Here on a Tongue
Con cosa chiudere?
Ma con un disco di un musicista bianco e che, a voler essere precisi, non è neanche esattamente un disco di musica nera!
Allora, Ima, lo sai chi si nasconde dietro allo stranissimo moniker "Grodeck Whipperjenny"?
Allora, per chi non lo sapesse, il nome dietro a tutto questo è: David Matthews!
Qualcuno ancora ha dei dubbi?
Vabbé, allora dico: James Brown, la sua fase "psychedelica", ("Sho Is Funky Down Here".....)
Vi basta?
No?
Allora ascoltate 'sta roba: I Funkadelic che fanno jazz-rock!


IlConte: Ahahahahahahah dai ma sei totalmente PAZZO!!! Tu e quell'altro, che coppia di Nobilissimi Fritti Ahahahahahahah Comunque, meno male che tutta sta roba rimane... prima o poi me li studio e godo ... Pure quelli sudamericani (in cui raggiungi il top della Nobile Follia Ahahahahahahah)
lector: E pensa che mi danno le pilloline! Se no sai cosa ero capace di inventarmi.....
imasoulman: e che gli vuoi dire, al Professore?
lector: ...tanto non capisce....
lector

lector : (5+5) oscure perle black (9).

| DeRango™: 6,00    Championship

(5+5) oscure perle black (9). Per Imasoulman. money won't save you
Altro CAPOLAVORO!
Da Chicago i Boscoe!
Come hanno fatto musicisti con i controcoglioni come questi a non fare il botto!
Tutto il nero più nero che c'è: Jazz, Funky, Soul, R&B, Free.....
Arrangiamenti curati in modo maniacale, classe purissima, palle d'acciaio e cazzi neri....


imasoulman: e qui ti stringo davvero la mano. Me li segnalò lo spacciatore di fiducia quando gli dissi che volevo prendere i primi dischi degli Ohio Players (per intenderci, quelli commisti con psichedelia e rock...) Mi disse: 'immagino ti piacciano i Boscoe...(labbra che si inarcano in una smorfietta di sorriso). Ovviamente era un'esca (doveva uscire a giorni la ristampa)....
lector: Il tuo spacciatore di fiducia, merita fiducia....
lector

lector : (5+5) oscure perle black (7).

| DeRango™: 6,00    Championship

(5+5) oscure perle black (7). Per Imasoulman. The Watts 103rd St Rhythm Band, -- Till You Get Enough
Fa caldo!
E' novembre? Questa musica scalderebbe pure al Polo Nord....
Allora. questi sono fior di musicisti!
Basti dire due cose: uno che - tra le altre cose - sono state la band che accompagnava Bill Cosby nei suoi spettacoli.....
E due che, subito dopo lo scioglimento, quasi tutto il gruppo suonerà nel primo disco di Bill Withers (lo conosci quel disco, Ima? :-))))).
Ah in una delle formazioni c'era pure un certo Bobby Womack...


lector: (8), L'ho detto che sto fuso....
imasoulman: certo, certo. Ecumenismo black
lector: Da Bill Cosby a Bill Whiters. Più ecumenici di così!
lector

lector : (5+5) oscure perle black (7).

| DeRango™: 9,00    Championship

(5+5) oscure perle black (7). Per Imasoulman. THE MAR KEYS THE GREAT MEMPHIS SOUND Cleo's Back
Allora, questi Ima li conosce di sicuro! Basti dire che quell'organo così sleazy lo suona un certo Gregory Isaacs (e gli altri non sono meno famosi). Ma magari c'è qualcuno che passa di qua e questo disco non lo conosce....
E sarebbe un gran peccato! Davvero!


lector: Isaac Heyes!! Che Gregory Isaacs!!!! L'ho detto: sto rincoglionendo!
imasoulman: ma anche Gregory Isaacs mica è un bruscolino!!
lector: Certo che no!
imasoulman: va beh, ma che vuoi dire delle backing band di casa-Stax?
imasoulman: loro e i Bar-Keys (no Booker-T Jones non lo conto, ovviamente), quelli che erano la forza motrice di un tale Redding, Otis. E per questo, metà di loro finì la vita insieme al capobanda nel lago ghiacciato, in quella maledetta notte del 10 Dicembre 1967...Storie per @[lector] insomma...
lector: E che gli vuoi dire?
lector: Le storie non mancano, quello che manca è il tempo! Purtroppo.
lector

lector : (5+5) oscure perle black (6).

| DeRango™: 12,50    Championship

(5+5) oscure perle black (6). Per Imasoulman. Rotary Connection - Respect - 1969 [Psych-Soul]
Allora: gruppo con membri bianchi & neri, uomini & donne, che mischia funky, soul e psychedelia....
Come? No, non è la famiglia di Sly!
Come dite? Copiato...
Il disco è del '69....
Ah, una delle voci è Minnie Ripperton, l'avevano trovata che lavorava alla reception della casa discografica! Pensa tu!
Ima sa chi è....


imasoulman: va beh...
lector

lector : That's The Way I've Always

| DeRango™: 9,00    Championship

That's The Way I've Always Heard It Should Be - Lou Bond
Ma sarò rincoglionito......
Ecco un brano. Ma gli altri sono anche più belli!


JonatanCoe: Questo è il quinto?
lector: Sì, è il quinto.... Il bimbo frignava ed io già sono rincoglionito di mio! Ascoltalo è bellissimo!
JonatanCoe: Me li sparo tutti, stai sicuro.
lector: Vedrai!
imasoulman: e sia sempre benedetta la Light in the Attic...cosa non ci ha dissepolto...
lector: E qui il termine capolavoro non è certo speso male! Il disco che Callier non ha inciso e, in certi momenti (mi perdoni il Dio del Soul), anche meglio di Callier! Come ha fatto la Stax a lasciarlo marcire sugli scaffali? Come ha fatto un simile talento a sparire nel nulla? Che cos'altro avrebbe potuto regalarci? E nessuno lo conosce! Neppure qui sul DEB c'è uno straccio di recensione (neanche un ascolto), eppure qui ci…
imasoulman: beh...sì, è un disco particolarissimo. Non arriverò a dire meglio di Terry Callier, quello no Ma che possa situarsi in quella esclusivissima zona d'ombra di cantautorato 'mezzo nero-mezzo bianco', in cui i DNA di Dylan, di Rodriguez, di Shuggie Otis e di (ehssì, ancora tu? ma non dovevamo vederci...là?) Bill Withers si mischiano e ne viene fuori qualcosa di unico
lector

lector : (5+5) oscure perle black (5).

| DeRango™: 0,00    Championship

(5+5) oscure perle black (5). Per Imasoulman. Chiudiamo la prima cinquina con un CAPOLAVORO!
Sempre sia benedetta la Light In The Attic che tira fuori dal dimenticatoio simili perle.
Lo sapevate che Terry Callier aveva un fratello (non di sangue) che era pure cugino di secondo grado di Roy Harper? No!
Eccolo: Lou Bond!
Eppure la Stax lo sapeva bene ma, dopo questo capolavoro si è dimenticata di lui....Perché?
Procuratevi questo disco, mi ringrazierete dopo.

lector: Altre 5 tra un pochino, appena il bimbo si riaddormenta.....
JonatanCoe: Ma qui manca l'ascolto...
dsalva: #senzaclip da mezzo punto per l'alibi del piccolo che non dormiva!
lector: E mezzo per il rimbambimento senile? No?
dsalva: Non mi permetterei mai!!
lector

lector : (5+5) oscure perle black (4).

| DeRango™: 9,00    Championship

(5+5) oscure perle black (4). Per Imasoulman. Som, sangue e raça - Dom Salvador e Abolição
Tim Maia (lo so che lo conosci!) mi ha aperto un mondo: la commistione tra funky soul e bossa!
C'è della roba pazzesca! Tipo questi.


dsalva: bella, ma curiosita', dove capperi li trovo sti dischi?
lector: Bisogna cercare un po' ma sono quasi tutti stati ristampati. Sul funky brasiliano ci dovrò fare un'altra lista: c'è della roba pazzesca!
imasoulman: si trova, si trova... i suoi dischi omonimi (quale più, quale meno) sono pura magia
imasoulman: ah, parlavo di Tim Maia
imasoulman: comunque questi mai sentiti. Bella drittissima, Brother
lector: Tim Maia (il Baby Huey brasiliano, come ebbe a definirlo uno che ne sa....) mi ha davvero aperto un mondo! Io non sono uno scaricatore compulsivo di files e non amo le playlists di youtube, così mi sono mosso sui miei canali. Ho trovato roba incredibile, davvero! In generale, prima ascolto un po' random, prendo qualche assaggio....poi faccio una prima cernita ed ascolto gli album per intero, poi scelgo quei pochi che mi colpiscono e…
lector

lector : (5+5) oscure perle black. Per

| DeRango™: 9,45    Championship

(5+5) oscure perle black. Per Imasoulman tyrone davis can i change my mind
Dove l'ho già sentito quel giro di chitarra?
Tyrone "the wonder boy" ne ha fatte ancora un paio di hits ma in quanti lo sanno?


lector: Se vi state ancora chiedendo dove l'avete sentita..... Piotta - Super Cafone Anche questa va da #iladri Troppa roba @[G] ?
G: tanta roba!
dsalva: embhe!!!
lector: Eggià!
JonatanCoe: Kaiser!
imasoulman: devo sempre cercarmi i dischi di costui, non solo quel paio di hits (minori, eh) sparsi per compilation