Sto caricando...

Michele Bravi
Falene (feat Sophie and the Giants)

()

Voto:

La vita è fatta di cadute e di rinascite si sa.

Poi sta ad ognuno sapersi rinnovare ed a volte reinventare. Nel Lavoro come nella vita.

Michele Bravi è un ragazzotto di Città di Castello che nel 2013 entra nel cast di X-Factor e viene notato da Tiziano Ferro (che fu già mattatore per Giusy Ferreri...) il quale gli scriverà insieme a Zibba "La vita e la felicità".

Michele vincerà quell'edizione del talent e il brano avrà un'ottimo seguito anche commerciale (disco d'oro).

Poi, come da manuale, iniziano i problemi. "Sei finito" gli verrà detto. Che a un ragazzino che ha annusato la notorietà una frase del genere detta dalla propria casa discografica può davvero far venir voglia di cambiare dimensione.

E invece Michele inizia a raccontarsi su Youtube. Diventa molto seguito e fa uscire un album in inglese di buona fattura ma chiaramente mediamente ignorato dai più.

Poi qualcosa si muove.

Nel 2017 arriva Il Festival di Sanremo. Il brano che presenta è "Il diario degli errori" scrito dalla Abbate, Cheope e Giuseppe Anastasi. Lui finirà quarto in classifica ma la sua carriera subirà una svolta decisiva.

Michele è capace, ha un timbro molto riconoscibile ed un immagine del ragazzo della porta accanto. Questo mix lo conduce ad una rinnovata visibilità e ad una grandissima popolarità. Di nuovo il successo.

L'album "Anime di carta" che contiene il brano sanremese è un ottimo prodotto. Tutto va come deve.

Subito dopo un singolo bomba da milioni di streaming con Elodie e Marracash "Tequila e guaranà" lo consacra.

Poi un incidente stradale lo coinvolge. Una sua manovra azzardata causa la morte di una donna.

Di nuovo il buio. L'assenza dalle scene. La depressione.

Michele torna diverso. Più "scuro", distante. Parlerà delle difficoltà psicologiche avute ed anche della sua fluidità sull'orientamento sessuale in più di una occasione.

Non è più il ragazzo della porta accanto. Sorride appena. E' diverso.

E molto diverso è anche il suo ultimo album dal quale questo terzo singolo "Falene" è estratto. "La geografia del buio".

Tutto è estremamente "dark". sospirato, sospeso. «Le Falene, misteriosi animali notturni che convivono con il buio. La loro fatale attrazione verso la luce calca le orme del comportamento umano. La canzone è il racconto ritmico di un ronzio intorno a una lampadina tra ombra e spigoli illuminati.» Questa è la descrizione che darà del brano a cui partecipa il gruppo Inglese Sophie and the Giants che invero non aggiunge nulla alla pur valida produzione.

Falene ha ritmo. Viene lanciato come singolo estivo anche se di leggero e spensierato non ha proprio nulla. Michele si destreggia con abilità tra i versi e sembra raccontare ancora una volta la sua inquietudine, le sua ansia e le sue paure.

La voluta ambiguità delle immagini del video contribuisce notevolmente a dar forza a questa fotografia dove Michele è un personaggio androgino con lo sguardo vitreo e assente.

E dentro il suo "Universo".

Commenti (Cinque)

JpLoyRow
JpLoyRow
Opera:
Recensione:
Ottima proposta, fresca e giovane.


Stanlio
Stanlio
Opera:
Recensione:
Mai visto una puntata X-factor, mai sentiti nemmeno nominare questi Michele Bravi, Zibba, Abbate, Cheope e Giuseppe Anastasi e nemmeno il gruppo inglese Sophie and the Giants, mi domando in quale universo ho mai vissuto nel frattempo, boh...

Certo che sto povero Michele è stato bravo, dopo averne passate di ogni è sempre riuscito a rialzarsi e a reinventarsi, chapeaux!



GRestuccia: Zibba è un cantautore ed autore per la Warner. Ha scritto per Emma, Pezzali, Jovanotti etc. Cheope è il figlio di Mogol. E' un notissimo paroliere ed ha scritto per la Puausini, Nek, Raf, Fogli e Celentano. Giuseppe Anastasi, ex compagno di Arisa,le ha scritto tutti i brani di maggior successo...
Stanlio: A beh mi stavo preoccupando, cominciavo a sospettare d'esser un alieno, adesso mi ci ritrovo, si parla più o meno di gente che riconosco, tenchiù!
ZiOn
ZiOn
Opera:
Recensione:
Da ragazzo della porta accanto a serial killer della porta accanto? 🤔

Bisogna comunque riconoscere che è stato piuttosto sfortunato.


JpLoyRow: Suadente Zion, il Bravi sa il fatto suo, però non sarà mai come lei, vette irraggiungibili poste su paradisi di zionica meraviglia.
GRestuccia: Quando ti dice male...
ZiOn: @[JpLoyRow]: vuole diventare il mio scudiero? Se vuole glielo concedo.
GRestuccia: Mi compiaccio dei messaggi allusori, laidi e promiscui sotto la recensione di Bravi! @[ZiOn]
JpLoyRow: Certo dolce Zion, il suo scudiero di fiducia, il Sancho Panza dal fulgido mantello, il tapino che, grazie a lei, si fa eroe.
macmaranza
macmaranza
Opera:
Recensione:
Mi spiace per il ragazzo, anche se non ho la più pallida idea di chi sia. È capitata, purtroppo, la stessa cosa ad un mio amico, e credo di capire cosa si prova.


Martello
Martello
Opera:
Recensione:
Non lo ascolto, ma merita il mio rispetto. E per cantanti così recenti è raro


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Falene (feat Sophie and the Giants) è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link