Sto caricando...

Michelle Hunziker
Una vita apparentemente perfetta

()

Voto:

La MICHELLE HUNZIKER 'gnocca' e travolgente, da almeno 20 anni, famosa per il matrimonio, una figlia (la famosa Aurora, titolo di una canzone del '95-'96) e la separazione da Eros Ramazzotti a causa di una setta.

Ed è la vita passata in una setta l'argomento principale della sua autobiografia 'Una vita apparentemente perfetta'.

Con una scrittura semplice e una narrazione toccante la Hunziker racconta la sua infanzia in una famiglia problematica (con una madre fredda all'apparenza e fiera e un padre caratterialmente e lavorativamente instabile a causa dell'alcool) in Svizzera, il loro divorzio, l'adolescenza vissuta con la madre, i primi passi nel mondo dello spettacolo, la storia con Eros dentro la quale si innesta quella dell'incontro, tramite un agente suo amico, di Clelia, leader di una setta, persona in cui lei troverà un amore completo fino a quel momento cercato.

Un rapporto via via sempre più stretto e alienante, con il mondo esterno, e inutili i tentativi della madre e di Eros per farla uscire fuori fino alla separazione dal cantante.

Con l'arrivo di un giovane, Emanuele, che con Clelia dividerà il ruolo di guida del gruppo, la vita di Michelle scenderà in un baratro sempre più profondo, fino a che per dei 'colpi di scena', delle debolezze emerse in comportamenti di capi ritenuti 'infallibili', lei a un certo punto lascerà la setta ma recuperando in benessere e identità anche se faticosamente.

Il lieto fine della storia l'incontro e il matrimonio con Tomaso Trussardi (e la nascita di Sole e Celeste), un uomo con delle personali fragilità, ma la cui 'stabilità' d'animo ha portato Michelle a scrivere di essere un compagno perfetto per bilanciare il suo carattere impulsivo e impaziente.

Una storia che mi ha toccato, immaginandola mentre leggevo come un film o uno sceneggiato per qualche rete Mediaset, di cui Michelle è da anni uno dei volti più noti. Una storia che mostra come nel mondo dello spettacolo non sono pochi quelli che si rivolgono alla religione o a una setta per i motivi più disparati.

Si sa quanto è superficiale quel mondo...

Commenti (VentiSette)

TataOgg
TataOgg
Opera:
Recensione:
Si si, toccante.


Geenooofficial: 'nchessenso? 🙄😂
TataOgg: eh..
MarkRChandar
MarkRChandar
Opera:
Recensione:
Ottimo tutto


ZiOn: STRAORDINARIO, direi.
sfascia carrozze
sfascia carrozze Divèrs
Opera:
Recensione:
Mediaset andrebbe rasa al suolo.


Dislocation: Non dimentichiamo sedici/diciassette tonnellate di sale da spargere sulle rovine.
Siammai che ci rinasca qualcosa.
sfascia carrozze: Non siate così generoso.
Ne bastano qvindici.
Dislocation: Io abbondo, se si tratta di questo abbondo.
ZiOn
ZiOn
Opera:
Recensione:
Una storia veramente intrigante. Ora procederei con l'opera omnia di Bruno Vespa.


Martello
Martello
Opera:
Recensione:
N O


123asterisco: Abbiamo bisogno di ***
Non deve uscire dalla casapagina!
macmaranza
macmaranza
Opera:
Recensione:
123asterisco
123asterisco
Opera:
Recensione:
C A P O L A V O R I S S I M O


algol
algol
Opera:
Recensione:
Cioè...sul serio?


algol: Via questa merda dalla hp.
Diomadonna
macmaranza: Hush Hush, Algy! Un laureato (Strano che sia stato eletto: la laurea è controproducente per come la vede il popolo del cazzo. Oggi vanno i bibitari e gli analfabeti) consigliere regionale m'ha detto - non scherzando - che la Terra è il quarto pianeta partendo dal sole. Ora: se uno pensa di vivere su Marte sono fatti suoi; ma se quell'uno giudica, legifera, pontifica sul bene e sul male, andrebbe lobotomizzato. Purtroppo il lavoro è già stato fatto, e quindi non servirebbe a niente. La Legge di Murphy. Yuk!
Dislocation: Ma perché, scusa, dove viviamo?
E, soprattutto, c'è vita sulla Terra?
TataOgg: Il sole é un pianeta? Apperò.
macmaranza: Mica crederete che l'uomo è andato VERAMENTE sulla luna?
TataOgg: No?
Geenooofficial: aspè aspè... interessante sta cosa che la laurea è controproducente. Mica ha tutti i torti il tuo amico. Poi interessantissima sta cosa che la Terra è il quarto pianeta a partire dal Sole... e se uno vive su Marte ok... che hai inteso dire? Quanta carne al fuoco....
macmaranza: Figurati. Lo pensano anche i russi che, in piena guerra fredda, hanno monitorato ogni minima attività dentro e fuori il veicolo spaziale. Poi, accortisi che quei bricconi Yankees schiavi del capitalismo avevano inscenato la solita americanata, si sono messi d'accordo di far credere al mondo che lo sbarco era avvenuto davvero. "Perché?" Si chiederebbe una persona mediamente intelligente? Ma queste cose non ci si chiedono, le cose sono bianche o nere, pane al pane e vino al vino, suvvía.
macmaranza: "Perché" senza punto di domanda. Ho sbagliato io, non il T9. Sigh!
Geenooofficial: comunque a parte gli scherzi... lo sa anche un bimbo dell'asilo che sulla Luna non ci siamo mai andati. Sarebbe sufficiente vedere le foto dell'allunaggio con i cosmonauti che producono due ombre ed il faro riflesso sulla visiera del casco. Ci vogliono fottere, ma noi siamo più furbi!
macmaranza: No, forse non ci andava alla fine... UAAARGH!
macmaranza: Ah, le foto! Ci ano presi per scemi?
TataOgg: Mi state dicendo che Paolo Attivitssimo è un mentitore? noooooooooooo
Complotti lunari: “Luna? Sì, ci siamo andati!” – il libro che smonta le tesi di complotto
Geenooofficial: Ed ecco a voi 3 ore e 35 minuti di disvelazione cosmica! AMERICAN MOON - Vers. integrale (ITA)
TataOgg: NOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
Dislocation: Abbattetelo.
macmaranza: Pull!
Dislocation: Blam!
Geenooofficial: Lo so... vi capisco... è successo anche a me... è uno sciok
sessantino
sessantino
Opera:
Recensione:
La domanda vera è: come ho vivere fino ad oggi senza conoscere la vera, appassionante, straziante storia di tale personaggio? Merita non una, ma innumerevoli serie tv, che non mi perderei per nessuna ragione al mondo.


sfascia carrozze: Mi lasci però imprestarLe un potuto che puote sempre esser utile.
sessantino: Eccerto, si perdette nella correzione della digitazione della considerazione della recenZione. Là ringrazio.
sfascia carrozze: Si figuri, Car_.
IlConte
IlConte
Opera:
Recensione:
Ahahahahahahah
Zio bestia vaca che miseria ...


macmaranza: 'iocarógne!
proggen_ait94
proggen_ait94
Opera:
Recensione:
magnifica disamina per un'opera intrigante


templare
templare
Opera:
Recensione:
Quello che penso di questa ragazza - zero talento - lo tengo per me.


Hetzer
Hetzer
Opera:
Recensione:
Ho più interesse nel ciclo vitale delle blatte che in ciò che questa incapace sciacqietta con una bazza che farebbe invidia a Ron Moss racconta della sua vita di privilegi e mancanza di talento..


algol
algol
Opera:
Recensione:
Sarebbe stato 5 se l'opera fosse sottotitolata "... ma succhiare il pene giusto può agevolare"
Peccato per l'occasione persa.


MarkRChandar: Mi dissocio
ZiOn: Ecchevvolgare!
123asterisco: UH(NZIKER)!
algol: Avete ragione.
Ecco il sottotitolo giusto:"l'inarrestabile ascesa di un'artista poliedrica nonostante l'impiccio di fidanzati famosi pronti a tarparle le ali"
ZiOn: "Il tormento senza fine di un innocente dagli occhi verdi".

Riecco ABORYM
macmaranza: "La sostenibile pesantezza del non-essere".
123asterisco
123asterisco
Opera:
Recensione:
Io non ho capito cos'è 'sta storia della setta.
Qualcuno mi delucidi.


ZiOn: Michelle Hunziker: la setta, la fine con Eros, il primo bacio a Tomaso

Questo articolo ti darà le risposte che cerchi.
Ditta
Ditta
Opera:
Recensione:
Caspasian
Caspasian
Opera:
Recensione:
"Ho speso in guardaroba
Sempre più di quello
Che ho guadagnato
Perché se è vero che ogni giorno
E' buono per morire
Allora voglio rischiare di farlo
Ben vestito
Quanto è banale questo concetto
Vero?
E la tua vita invece!?"

Andiamoci piano con le "superficialità". Non credo che lo leggerò, credo che continuerò a preferire "Piacere è una sfida" di Lory Del Santo.


Falloppio: Di chi è la citazione "ben vestito "?
Dislocation
Dislocation
Opera:
Recensione:
omahaceleb
omahaceleb
Opera:
Recensione:
Anch'io potrei parlare dei miei trascorsi personali, mi imbucai in una setta con l'obiettivo di bombare qualche ragazza alle prese con un momento no, proprio come la Hunziker. Peccato aver trovato soltanto gente col pisello che come me era lì per lo stesso motivo. Dico un po'di selezione all'ingresso no?


Dislocation: Non ci sono più le 7 di una volta, che vuoi.
Flame
Flame
Opera:
Recensione:
sissì ok, va bene tutto, però cheppppatata ziocaro!!!


Falloppio: Un commento valido....!
Flame: eh si, i commenti di spessore sono il mio forte.
Falloppio: La patata è sempre un argomento che attira il mio interesse. Sono ginecologo da generazioni.
Flame: un'autorità insomma
Geenooofficial
Geenooofficial
Opera:
Recensione:
Me l'ero persa questa opera. Adesso so' cazzi... leggo questo tomo o gli altri due dell'editoriale? Qui la cultura a valanga proprio, eh.


raskolnikov86
raskolnikov86
Opera:
Recensione:
Ottima recensione, stringata, concisa...Non conosco l'opera, ma mi piace il personaggio della Hunziker, al contrario di molti "odiatori" di professione...


TataOgg: Davvero eh, quell' "odiatori di professione" è una perla scritta sotto la recensione di MH. Fa proprio salotto tv.
raskolnikov86: Beh, siamo in un salotto virtuale, perché no? :D
TataOgg: salotto si, ma non tv!
raskolnikov86: sempre un "contenitore" è!
Onirico
Onirico
Opera:
Recensione:
"i primi passi nel mondo dello spettacolo"
Ma sei sicuro che fossero proprio passi?


Dislocation: Scommetto che lo leggi come "i primi appoggi di natiche su letti estranei ma potenzialmente fruttuosi"...
Onirico: No, ma ti do un indizio: la P di passi e' importante.
Dislocation: Morta lì, capito.
Fratellone
Fratellone
Opera:
Recensione:
Peccato tu non abbia approfondito il discorso sulla 7, mi interessava.
Quale setta è?
Se è una setta "abbondante" diventa una setta e mezzo?


Dislocation: @[Fratellone] Ti vedo ferrato, eh?
Fratellone: Ferrato sulle sette o sulle sette e mezzo? Cerchi di essere preciso sugli orari, messere!
Falloppio: Top...!!!
Vinst
Vinst
Opera:
Recensione:
Almeno questa è una recensione.


JOHNDOE
JOHNDOE
Opera:
Recensione:
Ti ringrazio.


Onirico: Per citare l'ex boifriend:
GRAZIE, DI ESISTEEREEE
Falloppio: Più bella rece non c'è
Alexander77
Alexander77
Opera:
Recensione:
Si si, tutto bello, ma perché s'è ridotta le tette? Perché?
Non si fa!


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Una vita apparentemente perfetta è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link