Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs
Feed the Rats

()

Voto:

Chi va piano va sano e va lontano, dicevano.

Non troppo piano però, vien da dir a me.

Troppo caldo, un po’ di convezione ci vuole.

Tipo un mangalica moltiplicato di sette scrofe che corre, tanto per usare i suggerimenti.

Intanto, magari, grugnisce al cielo sperando di evacuare l’anima.

----------------------------------------------------------> beh

E’ andata così: da non pochi mesi il sentore dei più ruvidi Stoned Jesus e dei più morbidi Sleep suonava al campanello senza tregua.

Ora mi ci sto scartavetrando le orecchie.

Tre brani che rimbombano l’uno sull’altro, reboanti, per nulla roboanti.

Ed una carriera praticamente ancora ai primi mugugnii.

Aspetto i cinghiali.

LP

Questa DeRecensione di Feed the Rats è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/pigs-pigs-pigs-pigs-pigs-pigs-pigs/feed-the-rats/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti anonimi. Quindi Accedi!


Commenti (Nove)

DottZudo
Opera: | Recensione: |
Viva i cinghiali
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

nes
nes
Opera: | Recensione: |
boh.dicevo l'altro giorno a buzz'in che non ho capito perchè abbiano tagliato l'intro di psychopomp. Comunque sono tra i gruppi psych che ho preferito negli ultimi anni. E il disco spacca. Troppo corto, ma spacca. Sono mesi che sono indeciso se prendere il vinile o meno, dovrei cominciare a vedere se su amzan c'è e quanto viene...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

nes: ok... ho commentat, ho votato 5 perchè se porti 'sto disco in hp 5 te lo meriti, ma non condivido una riga della recensione. lo sludge non c'entra niente, lo stoner neanche. però dovessi descrivere il loro suono, adesso, fatto come il mio avatar, non ci riuscire. quindi va bene 5 alla rece, e chi se ne frega.
nes: mancava un pezo... : "ok... ho commentat, ho votato 5 perchè se porti 'sto disco in hp 5 te lo meriti, ma poi ho letto la rece, e non condivido una riga".
Che sono come la scimmia qui a sinistra l'ho appena scritto, chiedo venia.
nes: E poi ripensandoci le coordinate rendono benissimo l'idea. sto ascoltando del dream pop sarà colpa di quello.
nes: e della scimmia.
ziltoid: Donc, incalzo il discorso e direi che sì, è troppo tout court nel senso tutto corto (psychopomp lo devo ripescare, se intendi il mini lp). Per il resto avrei volentieri piazzato 'psichedelia' come una pacca sulla schiena, ma boh, ce lo trovo infilato in stonerrock, e poi il nome della band nel fango ci sguazza, quindi è un po' sludge anche solo per questo dai. E mi scuso nez, mi dispiace piombarti così nella serata dream pig
nes: psychopomp è solo un brano, che poi è quello che apre feed the rats, con l'aggiunta di 6 minuti di intro. Io lo preferisco alla versione uscita poi su disco.
per quanto ne so io poi loro hanno inciso solo un altro brano in uno split coni the cosmic dead. ma il brano in questione dura più di 20 minuti, quindi lo si può tranquillamente considerare un ep a se stante... se in questo feed the rats psychopomp fosse completa e ci stesse pure il pezzo contenuto nello split, il vinile ( a questo punto doppio....) sarebbe tra i miei dischi dal giorno dopo l'uscita.


tho: Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs/ The wizard and the seven swines

e tho: Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs - Psychopomp


ziltoid: Sì ricordo dell'esistenza (solo di quella) del disco mega traccia psychopomp, udito qualche anno fa, intanto mi fiondo sullo split eh, graziones
MoodyFrazier
Opera: | Recensione: |
Non capisco questa nuova moda delle recensioni telegraficamente "artistiche". Mi dispiace.
BËL ( 01 )
BRÜ ( 00 )

nes: non capisci uno dei marchi di fabbrica di debaser, OCCHIO.
nes: o forse non sei stato sufficientemente chiaro, ma le così dette ZOT (così dette qui sul deb, dove son nate e c'è l'esclusiva, ci sono da veramente tanto tempo.
ziltoid: Buona sera doc, non dispiacerti, nemmeno io trovo nulla di artistico in tutto ciò, un semplice ritaglio di tempo prima di uscire a sbevacchiar e chiacchierar, telegraficamente parlando. Oh però magari il dischello te lo gusti eh
ALFAMA
Opera: | Recensione: |
un pugno nello stomaco, bello diretto.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Festwca
Festwca Divèrs
Opera: | Recensione: |
È lo stoner privato di ogni abbellimento, com'è giusto che sia. Alla maniera degli Sleep ma ancora più basico e più psichedelico. I maiali sono del tutto dedicati alla causa, faccia e mani nel fango, ma mancano di attrattiva. Il vinile alla Rocket lo hanno esaurito mentre su Amazon c'è a 31€; e secondo me non li vale.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Festwca: La recenza è buona, l'ho dovuta rileggere perché alla prima non c'ho capito. Rende l'idea per chi sguazza abitualmente nel fango, anche se non è che ci sia molto da rendere.
ziltoid: Non so, basico, bello, produzione potente e urloni, messo ieri a rota però no, 31 sacchi sono tantini eh
Johnny b.
Opera: | Recensione: |
Disco carino e bella definizione.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Lastwaltz
Opera: | Recensione: |
Minkia, due righe?
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ziltoid
Opera: | Recensione: |
Beh, raminghe lamentele su una banale ZOT, debaser sta morendo, come si suol dire messer @[nes]
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Festwca: che poi questa è lunghetta per essere una ZOT
psychopompe
psychopompe Divèrs
Opera: | Recensione: |
come scrivevo a nes mesi fa, purtroppo non mi piace. Ma come non mi è mai piaciuto l'approccio in the face con assalto all'arma bianca. Zero psichedelico, o meglio solo stordente, e dopo un po' me rompo le palle! Tra l'altro approccio simile ai Cosmic Dead con cui hanno coindiviso split. Visti pure dal vivo, dopo tre pezzi me ne sono adnato perchè mi ero già ampiamente fracassato gli zebedei. Gente che pensa che psych sta per confusione, secondo me.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

nes: "dopo tre pezzi me ne sono adnato perchè mi ero già ampiamente fracassato gli zebedei. " diciamola tutta: anche perchè di pezzi ne han 5 in repertorio e non so se aprendo ad altra gente riescano a farli tutti o, appunto, solo tre.
è una battuta, ma le faccine mi disgustano, quindi lo specifico.
nes: comuque ti incroci qui sulla musica psych (che per te non è psych) e poco dopo su commenti sul giappone. ieri ho postato un disco psych di un gruppo giapponese in un gruppo d'ascolto in cui tu mi sembra che manchi 8secondo me bazzichi così raramente ultimamente che manco sai cosa siano i gruppi d'ascolto). quindi te lo passo qui e adesso, che a me piace un sacco e che magari sarà l'ennesimo disco che ti passo e di cui tu dici "gné mica me piace più di tanto, nes..." ma magari no, magari ti piace. Other Earth Full album 2017
psychopompe: si purtroppo non ho idea di cosa sia un gruppo di ascolto,a parte quelli per dipendenze varie :). includimi in questi gruppi, anche se conosci la mia criticità verso il Giappone e l'Orientalismo in generale. E non è vero che ti boccio i gruppi, dai! E' che sono diventato purtroppo poco permeabile, insomma un po' vecchio di orecchio. Ultimamente sono riuscito a farmi consigliare qualcosa che mi sta piacendo un casino, ed èaddirittura un italiano, Andrea Laszlo De Simone.
nes: mai sentito 'sto andrea, proverò!
aleradio: psyco ho pubblicato ieri un ascolto: l'ascolto di aleradio: Andrea Laszlo De Simone -…
ma ovviamente nessuno se l'inculò, ogni tanto un po' di pubblicità gratuita si può fare, tanto passa inosservata. In ogni caso non so se conosci hai uomo\donna, se non ce l'hai te lo consiglio. E' un bel disco. A nes penso che faccia cagare.
aleradio: vabè non era ieri era tre giorni fa.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: