Quentin Tarantino
Grindhouse: Death Proof - A Prova di Morte

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Con il termine "Grindhouse" si è soliti indicare quel particolare genere di film di serie B a base di sesso, violenza, donne e motori, i quali, nel periodo compreso tra gli anni '70 e gli anni '80, venivano spesso proiettati in coppia nelle periferie urbane (al prezzo di un solo biglietto) al fine di grantire maggior spettacolo a poco prezzo.Tali film erano realizzati con un budget irrisorio e interpretati da attori dalle scarse doti artistiche. "Grindhouse" è, tuttavia, anche il titolo dell'ultimo progetto cinematografico che reca i nomi di Robert Rodriguez e Quentin Tarantino: consta di due pellicole distinte per trama e attori, ma che si completano vicendevolmente. Il primo episodio, in uscita in questi giorni è "Death Proof - A prova di morte".

Si tratta di uno slasher movie dalla trama estremamente lineare: uno stuntman psicopatico e misogino si diverte a massacrare giovani ragazze con la sua macchina truccata. E' proprio la sua macchina ad essere "a prova di morte", ossia a garantire la totale incolumità del conducente anche alle velocità più alte e agli impatti più devastanti. La cosa che balza subito all'occhio durante la visione è la scarsissima omogeneità del racconto: sembra di assistere a due film nel film, due sotto-trame, due gruppi diversi di attrici, due epiloghi nello stesso film. Nella prima parte si concentrano taglienti dialoghi femminili e divertenti cronache di serate tra amiche al pub; si entra nel vivo dell azione solo nella seconda parte, con una lunga serie di folli corse in macchina, inseguimenti, azioni adrenaliniche ed un epilogo denso di vendetta e spiazzante nella sua semplicità e genialità. Il cast è senza ombra di dubbio all'altezza del film: esso è caratterizzato soprattutto da interpreti femminili (con una splendida Rosario Dawson e la straordinaria Zoe Bell, già controfigura di Uma Thurman in Kill Bill e qui nel ruolo di se stessa). Immensa la bravura di Kurt Russel, che sottolinea in modo impeccabile il grande dualismo interiore di Stuntman Mike, eternamente diviso tra la sua passione per il corpo femminile e la sua grande misoginia e follia omicida (anche se personalmente avrei trovato perfetto per questo ruolo Michael Madsen). Simpatico anche il cameo di Tarantino nei panni di un logorroico barista.

Si sa, poi, che lo stile tarantiniano si basa in parte anche sulle citazioni: in questa pellicola ce ne sono un numero davvero considerevole: canzoni, moda, telefilm, macchine e spettacoli televisivi degli anni '70, ma c'e spazio anche per l'auto-citazionismo (soprattutto Pulp Fiction e Kill Bill). Riguardo l'aspetto tecnico è lodevole la cura maniacale nella realizzazione delle scenografie, della colonna sonora, dei costumi, ma degno di nota è anche l'effetto dato alla pellicola, graffiata e sporca, al fine di immergere lo spettatore nella visione di un B-movie d'epoca.

Molti lo troveranno uno sterile esercizio di stile, un po' superficiale, non all'altezza di altre realizzazioni: io lo trovo l'ennesimo fantastico film di Tarantino.

Questa DeRecensione di Grindhouse: Death Proof - A Prova di Morte è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/quentin-tarantino/grindhouse-death-proof-a-prova-di-morte/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Cinquanta commenti su DuecentoSedici

eletto1987
Opera: | Recensione: |
De Luigi è un grande.Mitico il Colonnello P,ma ti ricordi anche il pagliaccio alcolista Baraldi?STupendo anche Orso Maria Wilson,che prendeva per culo la Cortellesi nel doppiaggio della bambola Trippy,ma che poi non riusciva a dire una parola di senso compiuto....Il Più grande è pero Guastardo.Mitica la caccia alla volpe(cioè il servo Bepin con una scopa nel culo),ma anche la nostalgia dei savoia e il quotidiano "gennte di un certo livello".<<AHHHH la tauromachia,l'eterna sfida dell'uomo all'orsetti di pelouche>>
BËL (00)
BRÜ (00)

Deneil
Opera: | Recensione: |
Baraldi:eeeeeee ciao bambini!simpatia con defibrillatore!e bastilani?Ciao io sono bastilani e batto il ferro!e fabbus(o fabius non ricordo)il modello ke andava tutto storto e poi alitava?
BËL (00)
BRÜ (00)

eletto1987
Opera: | Recensione: |
E come non citare il cantante Olmo:"dimmi cosa pensi di me....:Che sei una mmerda!Inequivocabilmente mmerda!!:..."
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
Opera: | Recensione: |
Li ho visti tutti Marco,tu non hai idea di quanti film ho visto io, sei veramente antipatico quando fai il supponente cosi'...
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
Opera: | Recensione: |
Anzi ,guarda mi mancava "Aurora" di Murnau ma l'ho visto ieri sera al Centenario dell' Odeon a Vicenza ;-)
BËL (00)
BRÜ (00)

Deneil
Opera: | Recensione: |
solo quando fa il supponente?è sempre supponente cazzo!
BËL (00)
BRÜ (00)

M.Poletti
Opera: | Recensione: |
Sì' ma Randolph dimmi in quali titoli difetta, insomma, spiegami perchè utilizzi l'aggettivo "penosa".
BËL (00)
BRÜ (00)

Deneil
Opera: | Recensione: |
de coccio..
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
Opera: | Recensione: |
Quello che faro' nel prossimo Post e' l'ennesimo tentativo di diventare caso umano, (il prossimo sara' la raccolta di firme telematica "Cptgaio, caso umano subito su Deb!") e cioe' mettero' la lista dei miei (secondo parametri personali e soggettivi quindi) 50 film preferiti All-time, esponendomi quindi al pubblico ludibrio,siccome e' copiaincollata da una mail (fatta per gioco con gli amici) nelle motivazioni ci sono riferimenti a delle persone (niente di personale percio' pubblicabile) percio' non fatevi troppe domande... ;-)
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
Opera: | Recensione: |
50)L' Ultima Tentazione di Cristo (The Last Temptation of Christ) di
Martin Scorsese,1988 (USA)

Di certo non il film piu' conosciuto di Scorsese ma uno dei piu' controversi:la rilettura della vita del Cristo non secondo i vangeli ma alla luce di una domanda"e se avesse ceduto alla tentazione di salvarsi?"
Inquietante Modernita' per un Gesu'(interpretato da un strepitoso Willem Defoe) che a 14 anni mi veniva presentato finalmente come uomo.
Scena migliore:la tentazione sulla croce.



49)Harry ti presento Sally (When Harry met Sally) di Rob Reiner,1989 (USA)

Bellissima commedia romantica,mi piace molto per la scioltezza con cui ti fa credere che l'Amore prima o poi arriva.
Scena Migliore:il finto orgasmo di Meg Ryan nel fast-food.



48)Non aprite quella Porta (The Texas Chain Saw Massacre) di Tobe
Hooper,1974 (USA)

Secondo me l'horror per definizione,violento,truce e grottesco, grido d'accusa contro un'America che trascurava(e lo fa ancora) la propria provincia.
Scena Migliore:il finale con Leatherface e motosega danzanti alle luci dell'alba.



47)Inferno di Dario Argento,1980 (ITA)

L'elogio dell' assurdo,il male non viene da un omicida comune ma dal Male in se,rimasi affascinato dalla sostanziale mancanza di movente da cui scaturivano le atrocita' o forse per citare Sclavi"il movente e' L'Inferno appunto."
Scena Migliore:l'omicidio del Libraio.



46)Arizona Dream di Emir Kusturica,1993 (USA)


Un sogno ad occhi aperti!
Una storia dove finalmente nulla e' scontato,accade semplicemente...Ad un certo punto io cominciai a credere ai pesci volanti...
Scena Migliore:Vincent Gallo che reinterpreta la scena dell'aereo di Cary Grant in "Intrigo Internazionale".




45)Via col Vento (Gone with the Wind) di Victor Fleming,1939 (USA)

Quando ero piccolino ogni sua "passata"in Tv era un evento,percio' subisco ancora il fascino di questo polpettone storiromantico. Al contrario di A. io tifavo per Gable...
Scena Migliore:"Francamente me ne infischio".




44) 8 1\2 di Federico Fellini,1963 (ITA)

E' nella 50ina a discapito di altre opere Felliniane perche' ne rappresenta una sorta di autobiografia e io ho amato molto questo "scoprirsi"del grande regista.
Scena Migliore:piu' che una scena una battuta"Chi ha detto che si viene al mondo per essere felici?"



43)Novecento di Bernardo Bertolucci,1976 (ITA)

Un grandissimo affresco con una fotografia meravigliosa(soprattutto nella prima parte).
Lo trovo uno dei film che si avvicina di piu' alla pittura.
Scena Migliore:il bambino che si mette nelle rotaie,aspettando il treno.




42)L' Esercito delle 12 scimmie (Twelve Monkeys) di Terry Gilliam,1995 (USA)

Folle e basta,e nel '95 era un requisito essenziale per piacermi e poi l'accoppiata Willis-Pitt allucinata quanto basta...
Scena Migliore:la foto di Willis scaraventato nella seconda(o prima? non ricordo bene)guerra mondiale



41)La Nona Configurazione (The Ninth Configuration) di William Peter
Blatty,1980 (USA)

Me lo passo' una persona della quale ero innamorato(e non dico altro),regia dello sceneggiatore( e scrittore)de"L'Esorcista"non e' un Horror ma un raffinato dramma psicologico sula paura della solitudine.
Scena Migliore:il monologo dell'Astronauta.



40)Non ci resta che piangere di Roberto Benigni e Massimo Troisi,1985 (ITA)

Un film spassosissimo con un Benigni epocale e un Troisi finalmente comprensibile(non e' razzismo ma amara verita').
Pura evasione ma intelligente...
Scena migliore:Benigni e Troisi che tentano di insegnare giocare a Tresette(credo..) a Leonardo da Vinci.



39)Frankestein Junior (Young Frankestein) di Mel Brooks,1974 (USA)

Se "Non aprite.." e' per me L'horror per definizione questo capolavoro lo e' come film comico,non sense e freddure a go-go con gli insuperabili Wilder e Feldman diretti da un Brooks in stato di grazia.
Scena migliore:"Rimetta a posto la candela!"



38)Nausica
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
Opera: | Recensione: |
38) Nausicaa nella valle del Vento di Hayao Myiazaki, 1984
Non so se e' il cartone animato piu' bello in assoluto(probabilmente no) ma ogni volta che lo guardo mi reinnamoro di lei
Scena Migliore:Nausicca nella foresta tossica


37)Interceptor 2,Il Guerriero della Strada (Mad Max 2) di George Miller,1981 (AUS)

La prima volta che lo vidi ero molto piccolo percio' certe sue immagini sono rimaste nella mia fantasia..e poi quel Gibson li e' rimasto per me l'icona dell' eroe tormentato per molti anni successivi.
Scena Migliore:l'inseguimento finale.


36)Un Lupo Mannaro Americano a Londra (An American Werewolf in London)
di John Landis,1981 (USA)

Divertente e pauroso cosa volere di piu'?
Allora a parer mio rivoluziono' un genere.
Scena Migliore:la prima trasformazione in Licantropo.


35)Dracula di Francis Ford Coppola,1992 (USA)

Quando lo vidi pensai che finalmente qualcuno aveva capito l'essenza delle vicende del vampiro piu' famoso di tutti i tempi e cioe' che fondamentalmente la sua e' una storia d'amore e a distanza di quattordici anni la penso allo stesso modo,poi se si aggiunge un grande regista e un grande Oldman il risultato non puo' che essere un capolavoro.
Scena Migliore:il ballo tra Oldman e la Ryder.


34)Psycho di Alfred Hitchcock,1960 (USA)

Lo vidi la prima volta nello Zio Tibia Show su Italia 1 ed ero abbastanza piccolo(con il telecomando sempre in mano perche' mia madre non voleva che guardassi certe cose)e ricordo che mi terrorizzo' molto piu' di altri film piu' recenti che passavano in quel programma,e da allora almeno una volta all'anno me lo riguardo e non ha mai smesso di spaventarmi.
Scena Migliore:quella della doccia naturalmente!


33)Guerre stellari,L' Impero colpisce ancora (The Empire strikes back)
di Irvin Kershner,1980 (USA)

Molti pensano che sia l'episodio meno riuscito della trilogia(dei tre piu' recenti non parlo per pieta')ma a me l'atmosfera dark che regna in tutto il film ha sempre preso molto.
Scena Migliore:il duello tra Luke e Darth Vader dove quest'ultimo si rivela come padre.


32)Se mi lasci ti cancello (Eternal Sunshine of the Spotless Mind) di Michel Gondry,2004 (USA)

A differenza di A. il titolo in italiano l'ho messo ma la penso come lui...
Che dire,film rivelazione e rivelatorio,una piccola gemma di creativita' in un'industria cinematografica sempre piu' in crisi di idee,bravissimi sia Carrey che la Winslet(si quella del Titanic),a me e' piaciuto soprattutto perche' per tutta la durata si respira poesia.
Scena Migliore:Carrey sotto il tavolo...



31)Good Night and Good Luck di George Clooney,2005 (USA)

Di solito i film politici non mi piacciono molto ma questo e' veramente coinvolgente(anche per il periodo storico)e coraggioso,e poi l'uso del bianco e nero...
Scena Migliore:Mc Carthy ripreso da sequenze originali dell'epoca.



30)Palombella Rossa di Nanni Moretti,1989 (ITA)

Altro film politico ma raccontato con una poesia che di politico ha poco o niente.
Scena Migliore:"E ti vengo a cercare" cantata durante la partita di pallanuoto.



29)The Elephant Man di David Lynch,1980 (USA)

Piango ogni volta che lo rivedo...
Scena Migliore:il finale e non ne parlo perche' se no mi rimetto a piangere.


28)Il Dottor Stranamore (Dr Strangelove or:How i learned to stop
worrying and love the Bomb) di Stanley Kubrick,1964 (USA)


Semplicemente geniale,la visione umoristica dell' immenso Kubrick di un dramma come la proliferazione nucleare toglie il fiato(anche per le risate) anche a piu' di quarant'anni di distanza. Inoltre l'interpretazione di Seller in tre ruoli diversi e' fenomenale.
Scena Migliore:Il Dott. Stranamore che parla del "Congegno Finedimondo".


27)Lo chiamavano Trinità di E.B. Clucher(pseudonimo di Enzo Barboni),1970 (ITA)

Bud Spencer era uno dei miei eroi durante l'infanzia e questo e' sicuramente il suo film migliore,artisticamente non importantissimo,ma quanta nostalgi
BËL (00)
BRÜ (00)

ArnoldLayne
Opera: | Recensione: |
non vedo Full Metal Jacket :D
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
Opera: | Recensione: |
Scena Migliore:poco dopo l'inizio quando Trinita' e Bambino si ritrovano.


26)I Soliti Sospetti (The Usual Suspects) di Bryan Singer,1995 (USA)

E' uno dei pochi film in cui,nonostante innumerevoli visioni,colgo sempre nuovi particolari. Da rivedere saecula saeculorum...
Scena Migliore:il finale in cui si capisce chi e' Kaiser Soze.


25)Brave Heart di Mel Gibson,1995 (USA)

Lo so,non e' proprio un film da palati fini ma mi ha coinvolto moltissimo e poi nutro una passione insana per la Marceau.
Scena Migliore:quando Gibson ormai in fin di vita vede tra la folla il suo grande amore.



24)L' Esorcista (The Exorcist) di William Friedkin,1973 (USA)

La prima volta che l'ho visto facevo la quinta elementare e maestra e genitori ci avevano espressamente proibito di guardarlo(era in prima visione su Canale 5 credo),infatti quella sera li non l'ho guardato,ma il giorno dopo a casa di un amico che era riuscito a registrarlo di straforo ho avuto i primi attimi di terrore della mia vita...quella notte non sono riuscito a dormire,Capitan Gaio mi perseguitava...
Scena Migliore:quando lo spiritello maligno alla richiesta del prete di aprirgli telepaticamente un cassetto risponde"Sarebbe una volgare dimostrazione di potere."


23)Il Buono,il Brutto,il Cattivo di Sergio Leone,1966 (ITA)

Un classico,lo guardavo con mio nonno ogni volta che lo rifacevano e ad anni di distanza non ha perso minimamente il suo fascino.
Scena Migliore:il duello a tre verso la fine.



22)Pane e Tulipani di Silvio Soldini,2000 (ITA)

Molto piu' di una commedia romantica,e' un invito a non perdersi d'animo e la ricominciare da capo...corroborante!
Scena Migliore:"Mi spiace contraddirla ma i cinesi son i migliori ristoratori del mondo."



21)I Tenenbaum (The Royal Tenenbaums) di Wes Anderson,2001
(USA)

Io ho un debole per l'umorismo un po' nero e questo film ne e' zeppo come lo e' di attori bravissimi.
Scena Migliore:Stiller che fa l'esercitazione antincendio con i figli.



20)Terminator (The Terminator) di James Cameron,1984 (USA)

Forse scado un po' nel banale ma in questo film si trova la perfetta parabola della lotta del bene contro il male e mi fa impazzire il finale che non e' del tutto rassicurante.
Scena Migliore:Terminator che muore sotto una pressa.




19)Shining (The Shining) di Stanley Kubrick,1980 (USA)

Il piu' grande regista con il piu' grande attore(Nicholson) dei nostri tempi non occorre dire altro,solo che anche qui dopo averlo visto da piccolino non ho piu' fatto sonni tranquilli..
Scena Migliore:il triciclo decisamente...




18)Seven(Se7en) di David Fincher,1995 (USA)

Agghiacciante,uno dei thriller da non guardare se si e' un po' deboli di stomaco,ma piu' che le immagini il terrore viene dal concept:Intellettualmente atroce.
Scena Migliore: i dialoghi tra Spacey,Pitt e Freeman in auto poco prima del finale.



17)Memento di Christopher Nolan,2000 (USA)

Lo considero il film piu' innovativo degli ultimi anni,budget minimo per una storia girata benissimo ed una sceneggiatura a tratti geniale...e poi tutto quel sapore dark che aleggia su questa pellicola!
Scena Migliore:quando la Moss spoglia davanti allo specchio Pearce e vede tutti quei strani tatuaggi...



16)L' Odio (La Haine) di Matthieu Kassovitz,1995 (FRA)

Film violento contro la violenza,si parla di banlieues almeno dieci anni prima di certi accadimenti,e' girato e interpretato da gente giovane mirato a un pubblico giovane ma non stupido. Un calcio ai luoghi comuni e a una certa retorica ed un uso mirabile e quasi catartico del bianco e nero.
Scena Migliore:"fino a qui tutto bene,fino a qui tutto bene."




15)American Beauty di Sam Mendes,1999 (USA)

Mi emoziona ad ogni visione,lo stile sussurrato e non gridato,l'eleganza della regia,la voce fuori campo del protagonista,l'ironia nell'affrontare certi argomenti tabu' nella societa' americana e tutto in maniera molt
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
CPT TI NOMINO DOPPIO TRIPLO E AMBIQUADRO CASO UMANO SUBITO!!!!!Metallà vienilo a piglià che stà male, molto male tanto male che è quasi morto METALLA'!!!!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
Opera: | Recensione: |
cortese e non invasiva.
Scena Migliore:il sacchetto di plastica che vola disordinatamente.




14)American History X di Tony Kaye,1998 (USA)

Quanto mi piace un certo uso del bianco e nero,anche qui violenza per criticare la violenza ed un attore bravissimo(Norton)
Scena Migliore:l'espressione di Norton dopo aver ucciso il nero sul marciapiede.



13)Eraserhead di David Lynch,1977
Film bellissimo e inspiegabile...
Scena Migliore:la donna nel termosifone.




12)Blade Runner di Ridley Scott,1982 (USA)

Dico solo che son d'accordo con A...
Scena Migliore:il monologo di Hauer



11)Fight Club di David Fincher,1999 (USA)

Film mai banale neanche dopo la centesima visione,grottesco e lungimirante,Fincher si conferma ottimo regista anch se discontinuo e la coppia Norton-Pitt fa faville.
Scena Migliore:alla fine quando Norton dice alla sua ragazza(Bonham Carter):"mi hai conosciuto in un periodo un po' particolare della mia vita."




10)Contact di Robert Zemeckis,1997 (USA).

Non e' sicuramente il film fantascientifico piu' bello di sempre ma lasciatemi dire che la visione che propone della vita al di la' della Terra,non solo e' poetica ma mi lascia sempre con la certezza che non siamo soli e questo non mi spaventa,si parla di Alieni ma e' un pretesto.
Scena Migliore:quando riescono a decifrare il primo messaggio alieno.




09)Il Favoloso Mondo di Amelie (Le Fabuleux destin d'Amèlie Poulain)
di Jean-Pierre Jeunet,2001 (FRA)

Io sono innamorato di questo piccolo film che alla fine e' un elogio a Parigi e al suo cielo,e poi tutti i personaggi che si intersecano meravigliosamente in una storia di una leggerezza veramente unica. Bellissimo!
Scena Migliore:le fotografie del nano.




08)Signs di M. Night Shyamalan,2002 (USA)

Anche qui si parla di alieni solo come pretesto per raccontare una storia sul Destino e sulla sua imprevedibilita'.
Una tensione quasi da film anni '50 accompagna tutto il film e alla fine ci si accorge di essere stati piacevolmente ingannati.
Inoltre un paio di scene "de paura!"mica male.
Scena Migliore:i coni di carta stagnola usati dai protagonisti per proteggersi.



07)Magnolia di Paul Thomas Anderson,1999 (USA)

La L. lo trova palloso,io invece lo trovo poetico e affascinante e poi la colonna sonora di Aimee Mann,semplicemente imperdibile!
Scena Migliore:l'inizio dello "show" di Cruise.



06)Profondo Rosso di Dario Argento,1975 (ITA)

Il thriller italiano che ha fatto scuola all'estero,intreccia abilmente ad una trama gialla delle efferatezze da vero Grand Guignol,inoltre una colonna sonora superba con uno dei temi piu' famosi della storia del cinema.
Ogni volta che lo guardo un brivido corre lungo la schiena e aspetto trepidante il finale che mi lascia sempre senza fiato.
Scena Migliore:quando Hemmings si accorge che la figura vista dentro all'appartamento del primo delitto non e' un quadro...





05)Il Silenzio degli Innocenti (The Silence of the Lambs) di Jonathan
Demme,1991 (USA

E' il film che ha rilanciato il genere Serial Killer,claustrofobico anche nelle scene girate outdoor,ti spinge sempre piu' verso un gorgo da cui non riesci uscire e soprattutto ti costringe ad amare un folle come il Dtt. Lektor,regia essenziale ed efficace e due attori meravigliosi(Hopkins e la Foster)
Scena Migliore:l'ultimo dialogo tra la Foster e Hopkins in carcere.



04)Pulp Fiction di Quentin Tarantino,1994 (USA)

Come tutti quelli che hanno seguito il cinema negli anni '90 anch'io sono "figlio"culturalmente di questo film che ha cambiato il modo di girare a molti registi,scrivere a molti sceneggiatori e valutare i risultati a chi film poi li vedeva..
Non tanto per la storia che e' poco piu' di un noir,ma per i dialoghi(veramente arguti) e per lo script volutamente disordinato che consente a personaggi gia' freddati di comparire successivamente nel film senza l'uso del flash-back(ma forse perche
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
Opera: | Recensione: |
il film e' tutto un flash-back). Semplicemente geniale!
Scena Migliore:il dialogo tra Travolta e Jackson prima di entrare nell'appartamento
dei ladri della valigetta.




03)Unbreakable,Il Predestinato (Unbreakable) di M. Night Shyamalan,2000 (USA)

Per un amante del fumetto come me il film ideale,raccoglie tutti gli archetipi del caso senza mai scadere nel banale,li mescola con eleganza e va via sciolto,sciolto verso un finale veramente toccante. (anche qui mi viene quasi sempre una lacrimuccia...)
Inoltre un Willis veramente in palla!
Scena Migliore:"i bambini mi chiamavano l'Uomo di Vetro."



02)Arancia Meccanica (A Clockwork Orange) di Stanley Kubrick,1971 (GBR)

A parer mio il capolavoro di Kubrick,film ironico,di denuncia sociale,ferocemente aggressivo nei suoi dialoghi veramente pungenti.
Il male che giustifica il male,la violenza che giustifica la violenza,ed un esser redenti senza desiderarlo per sfociare in una finale assoluzione che e' solo un pretesto per ricominciare con l'ultraviolenza.
Edificante!
Scena Migliore:il monologo di Mcdowell durante la corsa in auto



01)Cuore Selvaggio (Wild at Heart) di David Lynch,1990 (USA)

Film praticamente perfetto,un misto tra soap-opera e road movie con molte spruzzate di ironica violenza e tre attori in formissima:un lunatico Cage,una str.g....hissima Dern e un assolutamente irresistibile Dafoe in uno dei migliori ruoli della sua pur brillante carriera,il tutto diretto dal genio visionario di Lynch
Quando usci' avevo 16 anni ed era V.M.18 ma io mi imbucai lo stesso al cinema e fu una rivelazione...
che continua tutt'oggi ad ogni visione.
Scena Migliore:il primo dialogo tra Dafoe e la Dern
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
Opera: | Recensione: |
Fiuuu... Finita :-D
BËL (00)
BRÜ (00)

eletto1987
Opera: | Recensione: |
bella lista,cptgaio..se non altro è personale,e
non scesa dal cielo come l'"imprescindibile"
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
METALLA' venilo a pijà!!!!

BËL (00)
BRÜ (00)

eletto1987
Opera: | Recensione: |
@cptgaio,bella anche la scelta di spiegare il perchè un certo film compare nella tua lista..
BËL (00)
BRÜ (00)

Deneil
Opera: | Recensione: |
sti cazzi!per lo meno non ha la pretesa di esser dio in terra come quella del poletti
BËL (00)
BRÜ (00)

Randolph Chandler
Opera: | Recensione: |
niente male cptgaio, se non altro una lista personalissima che non ha pretese da "oggetti da salvare e portare sull'arca di Noè in attesa del diluvio universale".
Cazzarola, cuore selvaggio al primo posto? beh qui scatta l'applauso, sopratutto per il coraggio (dato che Lynch ha fatto sicuramente di meglio), ma è un film che fa impazzire pure a me.
BËL (00)
BRÜ (00)

eletto1987
Opera: | Recensione: |
Nella classifica imprescindibile del Poletti, Pulp Fiction è in una posizione inferiore rispetto a the truman show;Ultimo tango a Parigi,The rocky Horror Picture show e c'era una volta il west sono invece assolutamente inferiori a Chi ha incastrato roger rabbit?.....Certamenteee..
BËL (00)
BRÜ (00)

nofake
Opera: | Recensione: |
Scusami @cptgaio tevojjobbenassaje niente di personale per l'amor del cielo ma mi costringi a kiotare @iside!!!!... METAAAAALLLLAROOOO ndo 6????
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
Opera: | Recensione: |
cptgaio, che sborrata!!! idem per Cuore Selvaggio, tra i miei primi dieci. Inoltre: sicuro che fosse finto l'orgasmo di Meg Ryan? :)
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
Metallà c'è da laurà!!! (CPT caso umano subito)
BËL (00)
BRÜ (00)

M.Poletti
Opera: | Recensione: |
Cptgaio, ma questa è la lista dei migliori 50 film, o quella dei migliori film dopo il 1960? Non c'è uno straccio di film degli anni Quaranta e Cinquanta, e cioè, vengono snobbate tutte le pellicole fondamentali per la storia del cinema, quelle che hanno creato ed inventato i generi cinematografici più conosciuti. Che "Cuore selvaggio" sia meglio di 8 1/2 è una bufala ipergalattica, ma d'altronde, compaiono film improbabili: dal terzo posto di Unbreakabkle (che non metterei nemmeno fra i primi mille), a film finto alternativi come American History X o Fight Club, a furbate commerciali come American Beauty, o robe sopravvalutate come Magnolia. Su Braveheart taccio, per non offendere nessuno. Ma qui mancano Orson Welles, Monicelli, Risi, Chaplin, insomma, manca il meglio di quanto il cinema abbia saputo regalarci. Ripeto: questa è una classifica parziale, perchè mancano 40 anni di cinema. Poi magari gli utenti di debaser la apprezzeranno, visto che sono così poco classicomani, e che preferiscono Tarantino a Murnau.
BËL (00)
BRÜ (00)

Deneil
Opera: | Recensione: |
maronnaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa ke palleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!ma qualcuno sa chi l'ha creato sto poletti?è un mostro nel fracassare la minchia..cazzo ma cpt gaio l'ha detto ke è la lista dei suoi film preferiti..ma come fai ad avere la testa così dura?cazzo oh..il problema non è quali film ci sono è il fatto che tu pensi di saperne di più di tutti..tu pretendi di venir qui a insegnare..e quello è furbetto..e quello è commerciale..1curiosità..6regista?n o perchè se non lo6dovresti star zitto e basta..fai sceneggiature?perchè se no ti sfido a scriverne una come fight club..ma cazzo ma capisci quando ti dicono una cosa o leggi solo quello ke ti interessa?continua così mi raccomando che vinci il premio per l'uomo più odioso di debaser!ma poi una volta recensivi musica e anche li sembrava che fossi dio sceso in terra..adesso bo di botta sei un esperto mondiale di cinema..ma poi non essere"classicomani"cazzo vuol dire?magari cptgaio li ha visti tutti i tuoi classici e semplicemente per suoi gusti(non per verità assoluta come fai tu)ne preferisce altri.
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
Deneil, cptgaio e Poletti l'ho capito: ce l'avete grosso ( specie cipittì ), traspare nitidamente dai commenti.. :D
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
M.Poletti caso umano principe (in sostituzione a quel Marco Poletti posizione N° 2. che tanto nun cè stà chiù)
BËL (00)
BRÜ (00)

Deneil
Opera: | Recensione: |
io voglio m.poletti principe dei casi umani e degli scassamaroni supponenti
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
Opera: | Recensione: |
Copioincollo a uso di Marco un mio post precedente in questa stessa recensione per chiarirgli meglio i parametri delle mie scelte:

Le liste hanno un senso se si riconosce l'assoluta soggettivita' nel compilarle e se si usano come momenti di riflessione e autoanalisi(un tirar le somme insomma), nella mia 50ina ideale compilata qualche mese fa non c'e' per esempio un capolavoro come "Stalker" di Tarkovsky, neanche un Wells, ne' un Lang, un Bergamn e chissa' quanti capolavori oggettivi ancora non ci sono, ma e' questo il bello e' mia e solo mia e si capisce molto della mia personalita' (e anche di miei difetti e dei miei limiti perche' no?). Invece compilare una classifica e mettere il termine imprescindibile davanti non solo e' inutile ( e ricorda tanta odiata critica )ma fa perdere il senso stesso di una lista e cioe' far nascere una discussione. Ciao!
Nome: cptgaio | Data: 8 /6/2007 | Voto: — | Voto al Disco: —
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
Opera: | Recensione: |
La classifica va letta in maniera del tutto indicativa, nel senso che se si ecludono le prime 10-15 posizioni (che raccolgono i film che io metto sopra a tutti gli altri) le altre pellicole potrebbero essere messe tutte all' 11esimo o al 16esimo posto, ma penso che quando si fanno (per gioco e non per valore reale di critica, anzi ,ripeto, rivendico l'assoluta soggettivita' delle scelte)queste liste bisogna prendersi il carico anche di scelte:e' un ottimo momento di autoanalisi, per quel che riguarda i parametri sono essenzialmente 2: A)Quali sono i film che mi viene voglia di rivedere piu' spesso B)Quali sono i film di cui ho piu' nitido il ricordo perche' son rimasti impressi per qualche motivo nella mia testa.
Se dovessi pensare a termini puramente artistici,allora probabilmente nella 50ina ce ne sarebbero nemmeno 10 di quelli che cito, ma non avrebbe senso perche' A)non sono un critico (e lungi da me il desiderio di volerlo diventare) B) che senso avrebbe una lista fatta da me dove invece di consigliare gusti solo miei facessi la scelta di consigliare film il cui valore oggettivo e' riconosciutissimo. A Napoli dicono:"Qua nisciunno e' fesso" (i napoletani mi scusino se ho scritto male), tutti sappiamo che "Stalker" di Tarkovsky(film che tra l'altro non compare nella tua lista) e' tra le massime esperienze cinematografiche di sempre e non cito gli altri, ma sinceramente se si esclude l'ammirazione per un'opera concettualmente avantissimo, a me non viene voglia di guardarlo spesso (anzi...) percio evito di fare la figura del pseudosaccente (non sto dicendo che tu lo sei, sia chiaro) come fanno molti critici (discutibilissimi anche loro per altro) e non occorre che faccia nomi perche' li conosciamo tutti e preferisco fare quella del superficiale senza spirito critico, che pero' pensa con la sua testa (e non metto la 50ina dei dischi perche' probabilmente verreste a casa mia ad ammazzarmi... ;-)) Ciao marco, pensaci!
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
Opera: | Recensione: |
@kosmo:Grazie! comunque lo afferma lei nel film che e' finto... ;-) @Iside:non facciamo confusione son io che devo diventar caso umano il buon Marco gia' lo e' ( e non sai l'invidia...) @Blackdog,Arnold e Nofake: :-DDDDDDDDDDD, @Eletto e Deneil:grazie avete capito in pieno la mia idea..@Randolph. Grazie anche a te! Son d'accordo Lynch ha fatto obiettivamente di meglio (se noti nella classifica non c'e' "Mullholland Drive" per esempio..)ma se per questo obiettivamente neanche "Lo chiamavano Trinita'" e' il miglior Western di sempre ;-), tutto questo perche' i parametri sono quelli citati sopra e come dici non ho la pretesa di consigliare film da salvare a tutti costi, ma film che per me sono importanti,tutto qui,c'e' della differenza, ma non penso che ci sia bisogno di dirlo,mi sembra che ci siamo capiti! Ciao a tutti!
P.S.:chiedo scusa al recensore e atutti voi se ho occuèato spazio con le mie cazzate ma la voglia di diventar caso umano ha preso il sopravvento ;-)
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
sei proprio un caso umano. METALLA' è qua. accattatevillo!!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

Sanjuro
Opera: | Recensione: |
Ottime girls, ottimo taglio, ottima la scena della 4 morti in diverse prospettive, ottimi effetti speciali...ma: intrattenimento. Se si va al cinema con un' anfora di pop corn e tanta bevanda fresca si passa certamente una bella serata, ma se vogliamo qualcosa che squarci come pulp fiction o le iene stiamo sbagliando di grosso. Tarantino dai primi due lavori così amari, viscerali e low budget si è incanalato, sempre con grandissima classe attenzione!, in opere minori per spettatori casuali. Pulp Fiction e Le Iene non erano mero intrattenimento, erano un k.o. professionistico decisamente sottocutaneo, e va bene omaggiare Lenzi, Di Leo, Deodato, Martino, Campanile, Castellari, Argento dell' uccello dalle piume di cristallo e la blaxploitation: ma Tarantino dovrebbe superarsi. Dovrebbe giocare sporco come la scena ineguagliabile dello stupro in "Pulp Fiction". Il suo prossimo film sarà il momento della verità ... omaggio di classe o genio ?
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
Il prossimo sarà 'Inglorious bastards' ( remake da Enzo G. Castellari), Sanj', e già c'ho la bava alla bocca..
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
E spero ke Rodriguez faccia davvero 'Machete' con la bestia umana Danny Trejo, dal suo 'finto' trailer d 'Grindhouse'..E 'Thanksgiving' di Roth?!
'Na follia, un delirio immane!! :D
BËL (00)
BRÜ (00)

MuffinMan
Opera: | Recensione: |
M.Poletti "intrigo.." il miglior Hitch PUAHHAHHAHHAHHHAHHAH ne sai altre??
BËL (00)
BRÜ (00)

turkish
turkish Divèrs
Opera: | Recensione: |
Visto in originale (a Barcellona) qualche settimana fa: bellissimo. Quello di Rodriguez gli fa una pippa.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ale87
Opera: | Recensione: |
Buona la rece, il film mi ha lasciato perplesso...
BËL (00)
BRÜ (00)

S4doll
Opera: | Recensione: |
per me quello di Rodriguez sta una spanna sopra, questo è valido ma il taglio europeo l'ha incasinato troppo. L'originale Usa è decisamente più breve e godibile, qua a causa della separazione dei 2 film la minestra è allungata, e si sente, molto più che in quello di Rodriguez.
BËL (00)
BRÜ (00)

Slim
Opera: | Recensione: |
L'ho visto adesso, A me è parsa una schifezza e per giunto lento come la fame... Anzi, mi pare proprio na merda!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

Hellring
Opera: | Recensione: |
forse il meno riuscito di tarantino ma è comunque un grande film
BËL (00)
BRÜ (00)

Workhorse
Opera: | Recensione: |
Il film è una schifezza, volutamente una schifezza, una schifezza confezionata con indubbia maestria: SPOILER si passa il 90% del film a caricare una molla che per il restante 9% si prepara a scattare e che esploderà negli ultimi trenta secondi di film, mostrando allo spettatore ciò che si aspettava da tre quarti d'ora abbondanti come minimo; e tutta questa orrenda struttura è voluta da quell'accidente di regista pazzoide feticista. Il film è il meno bello di Tarantino e quasi impossibile da vedere più di una volta, ma non è una cagata semplice, la sufficienza se la merita anche come solo esercizio di stile.
BËL (00)
BRÜ (00)

fuggitivo
Opera: | Recensione: |
A me è piaciuto molto, anche se sono rimasto dispiaciuto per la morte di Stuntman Mike.
BËL (00)
BRÜ (00)

teenagelobotomy
teenagelobotomy Divèrs
Opera: | Recensione: |
Il film è di gran lunga il meno bello di Quentin. E' una gran cagatona e a tratti è pure palloso oltremisura e assai irritante. Ma però... "scusami, non volevo fare niente. volevo solo giocare!".... e quindi l'ennesima presa per il culo di Quentin riesce in pieno! Voto massimo: 1 Voto minimo: 4
BËL (01)
BRÜ (00)

hjhhjij
Opera: | Recensione: |
La sufficienza la prende, certo niente di che...
BËL (00)
BRÜ (00)

anonimo cuculo
Opera: | Recensione: |
Certo che tra gente che commenta senza averlo visto, gente che lo definisce un esercizio di stile e gente che paragona alle altre opere di Tarantino....mah....
Comunque: ogni sua pellicola ha una morale, perchè questo non dovrebbe averla? Non è il solito film splatter... meditate gente, meditate
BËL (02)
BRÜ (00)

madcat
Opera: | Recensione: |
ennesima genialata di tarantino, la vendetta finale è una delle cose più divertenti che hovisto nei suoi film, perfetto poi nel ricreare l'atmosfera del b movie
BËL (00)
BRÜ (00)

SUPERBOIA: Guardati anche "Vanishing Point" se ancora non l'hai fatto.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: