Quiet Sun
Mainstream

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Se gli album fossero donne, potrei dire che ultimamente mi sono proprio dato da fare, quante avventure, sentimenti e sane sudate, qualcuna presa alla leggera, altre piú sentite, qualcun altra ti lascia per giorni l'odore addosso, altre le senti che ti fanno viaggiare, certe solo da accarezzare una volta o due, altre che non riesci a venirne fuori anche se ci perdi dietro settimane.

E poi questa, che ti coglie di sorpresa, non te l'aspettavi che sarebbe andata cosí, anche se al primo sguardo e visto le premesse ci avresti potuto scommettere che avrebbe dato certo.

Quiet Sun, scoperti seguindo a ritroso la carriera del batterista.

Le premesse: 1975, Phil Manzanera, Bill MacCormick, Charles Hayward, chitarra, basso e batteria, organizzati anche secondo le strategie oblique del sempre benvenuto Eno. Giá mi sento scombussolato. Phil e Bill giá insieme li ho sentiti, ma non con Charles che pure lui non scherza in genialitá e in quanto a sregolatezza forse ne avrebbe da vendere agli altri due. C'é pure un altro tizio; Dave Jarrett. E chi é? Ah, uno che poi é andato a fare il professore.

L'ascolto: un rapimento totale, schitarrate non troppo impazzite ma ben incazzate ci accolgono in un suono canterburyano che mi riporta alla mente l'album rosso dei Matching Mole, saranno le Enologie o le bassezze MaCormicke?

Le composizioni sono democraticamente ripartite fra i musicisti e il tutto funziona alla grande, in un continuo omogeneamente variato. Sorprendono anche quelle di Jarrett, mica te l'aspetti da uno che non conosci, che scriva roba tipo "Bargain Classics".

E poi avrei dovuto immaginare che Hayward, avesse suonato anche lui un po' di prog prima di avere quell'intuizione, da grande artista, di non voler scrivere la fine di qualcosa, ma di voler anticipare i tempi futuri con quei geniali "This Heat". E se doveva terminare qualcosa, é lui che scrive l´ultima traccia dell'album "Rongwrong", che é subito amore e brividi (poi ripreso nel famoso "live 801"), dal sapore squisitamente wyattiano, quasi a voler dire: se pensate di tirare il collo al prog, fate pure tanto noi siamo immortali.

Quiet Sun, il mio ultimo grande amore.

Questa DeRecensione di Mainstream è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/quiet-sun/mainstream/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (TrentaNove)

Hell
Hell Divèrs
Opera: | Recensione: |
Ma è proprio ammmòòre! <3
BËL (00)
BRÜ (00)

blechtrommel
Opera: | Recensione: |
Maledetti, voi mi farete impazzire con tutti questi dischi da ascoltare..e tu sei il più maledetto di tutti;))
BËL (00)
BRÜ (00)

Ardalo
Opera: | Recensione: |
magari gli album fossero donne! sarei pieno di figa.
BËL (00)
BRÜ (00)

SUPERVAI1986
SUPERVAI1986 Divèrs
Opera: | Recensione: |
bel lavoro macaco, soprattutto bella proposta!....@ardalo stessa cosa pure per me XD
BËL (00)
BRÜ (00)

antoniodeste
Opera: | Recensione: |
Uno dei grandi album "dimenticati". Bel colpo, man.
BËL (00)
BRÜ (00)

TheJargonKing
Opera: | Recensione: |
davvero mancava questo gioello su debaser! Hai colmato una grave voragine. Bravo! Voto arrotondato ma 4,5 c'è tutto, anche perchè è l'anello di collegamento tra i Matching Mole ed embrione di quel che saranno i fantastici 801!
BËL (00)
BRÜ (00)

ProgRock
Opera: | Recensione: |
Con Giona, Supersoul e Macaco delle bellissime pagine in questi giorni in Home!
BËL (00)
BRÜ (00)

hypnosphere boy
Opera: | Recensione: |
Mi spiace: l'inizio lo trovo piuttosto antipatico, nulla contro il tuo personale stile ma il paragone dischi-donne poteva farlo (al limite) Lou Reed quando uscì Metal Music Machine (la battuta è famosa). Poi cosa vuol dire "mi sono dato da fare quante avventure..."? ma cos'è "Certe Notti" di Ligabue o "La Faccia delle Donne" degli Stadio? e tra l'altro (personalmente) lo trovo leggermente offensivo nei confronti delle donne. Sicuramente esagero. Sul resto, sei molto preparato e competente e il disco è molto interessante, vedò di comprarlo.
BËL (00)
BRÜ (00)

the green manalishi
Opera: | Recensione: |
Un gran bel disco, la tua recensione mi ha convinto ad ascoltarlo e ne sono rimasto estasiato. Grazie!
BËL (00)
BRÜ (00)

Saputello
Opera: | Recensione: |
Phil Manzanera, Bill MacCormick, Charles Hayward? suono canterburyano? Corro a procurarmelo.
BËL (00)
BRÜ (00)

macaco
Opera: | Recensione: |
Grazie a tutti, solo bella gente a visitarmi WoW!! @Hell: <<3 modestia a parte! @Blech: mi sto vendicando, e poi io sono giá impazzito! @Hypno: che mi sono dato da fare, vuol dire che sto recuperando e ascoltando parecchia musica, avventure, sono quegli album che gli dai due ascolti e pronto. Nulla contro le tue obiezioni, io cerco il piú possibile di mettere qualcosa di originale in quello che scrivo per non essere troppo didascalico. Per terminare: pensa se recensissi le donne che mi son fatto e le paragonassi ai dischi che ascolto, allora si che sarei uno sporco e insensibile maschilista. Un abbraccio a tutti!
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
Solo bella gente? Eccomi ad abbassare drasticamente la media di belta'. (loro mica li conosco)
BËL (00)
BRÜ (00)

FICA
Opera: | Recensione: |
e se invece gli album fossero cazzi? ci avevi pensato?
BËL (00)
BRÜ (00)

macaco
Opera: | Recensione: |
@Fica: certo che no, a quelli ci pensi tu, se no che ci stai a fare, solo pipí?
BËL (00)
BRÜ (00)

Giona
Opera: | Recensione: |
Non ne sono innamorato, ma è senza dubbio un grande disco.. Vai così Macaco! :)
BËL (00)
BRÜ (00)

Defender1
Opera: | Recensione: |
Ottima recensione per un ottimo disco, bravo! Quoto, inoltre, il tuo commento n.11 con il quale hai assolutamente colpito nel segno parlando di recensioni (era proprio ciò che cercavo di significare con i miei commenti sulla recensione di Supersoul sugli Zior).
Fossi stata una donna correrei ad amarti, essendo un uomo non mi sembra il caso.
Scherzi a parte hai la mia stima.
BËL (00)
BRÜ (00)

lazy84
Opera: | Recensione: |
dalla copertina si direbbe gran bella donna...
BËL (00)
BRÜ (00)

hypnosphere boy
Opera: | Recensione: |
mi ri-dispiace, ma la tua risposta è davvero maleducata oltrechè maschilista (ma chissà quante poi...), meno male c'è il CPTg. Bella gente, sì... come no. Mi dispiace tanto, forse avrò valori d'altri tempi forse sono "out of time" non me ne grega un tubo, caro mio ma 1) la stima la si conquista (e non mi pare tu ti sia poi tanto sforzato) 2) mi pare ci sia una bella complementarietà tra le F*** e i C*** che volano nel web allegramente, congrtatulazioni! 3) ti giuro che è la PRIMA volta che dò un voto inferiore a 4 a una recensione, e spero sia anche l'ultima. Domani alle 3:45 chi fa l'alzabandiera? la caserma va a fuoco...
BËL (00)
BRÜ (00)

hypnosphere boy
Opera: | Recensione: |
Ah, sì "Defender": puoi "quotare" e "significare" quello che ti pare ma ci sono molti modi di andar fuori dai canoni delle recensioni tradizionali. avanti pure con gli insulti, cari casermofili.
BËL (00)
BRÜ (00)

47
47
Opera: | Recensione: |
davvero bella. sentiro'
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
recensione faiga. loro non li ho sentiti, pero ci sono Hayward, Eno e Manzanera... soprattutto c'è Hayward e quindi devo sentirli. l'hai trovato originale?
BËL (00)
BRÜ (00)

Appestato mantrico
Opera: | Recensione: |
Bellarobba!
BËL (00)
BRÜ (00)

macaco
Opera: | Recensione: |
@Hypno: sinceramente non ti capisco quindi penso che forse non hai senso d´umore, certo io non son molto bravo a far ridere ma bisogna saper distinguere quando si parla seriamente da quando lo si fá con leggerezza e mi sembri adesso eccessivamente pesante. Io non sono affatto maschilista, considero seriamente le donne, anzi penso che un mondo piú femminile sarebbe di gran lunga migliore, nella mia vita ho avuto poche relazioni serie e mai per gioco. Ti rispondo perché sono curioso di capire dove ho irritato la tua sensibilitá, se volessi essere piú chiaro, soprattutto quando dici "valori di altri tempi", ma quali tempi? Duemila anni di schiavitú femminile?
BËL (00)
BRÜ (00)

macaco
Opera: | Recensione: |
APPELLO A TUTTE LE DEBASERIANE DI SESSO FEMMINILE: SONO STATO MASCHILISTA? VI SIETE SENTITE OFFESE DALLA MIA RECENSIONE? HO BISOGNO DELLA VOSTRA OPINIONE. GRAZIE!
BËL (00)
BRÜ (00)

blechtrommel
Opera: | Recensione: |
Grazie Macaco, m'hai fatto ascoltare un bel disco!
BËL (00)
BRÜ (00)

Ardalo
Opera: | Recensione: |
Ahò?? Ma qui si parla di donne e donne e non c'è neanche da dare il voto alla gnocca.
BËL (00)
BRÜ (00)

martin eden
Opera: | Recensione: |
recensione ottima che mi ha fatto scoprire un disco FANTASTICO: il 5 è inevitabile. bravo.
BËL (00)
BRÜ (00)

hypnosphere boy
Opera: | Recensione: |
Prememetto che mi scuso se vado O.T. con il mio argomento. Citazione uno: "e se invece gli album fossero cazzi? ci avevi pensato?" "@Fica: certo che no, a quelli ci pensi tu, se no che ci stai a fare, solo pipí?" allora, visto che ci tieni a sapere ti dico dove hai urtato la mia cosiddetta sensibilità: basta che leggi il semplice scambio di battute che ho citato. Non sei maschilista nè l- User che ti risponde lo è, si tratta sicuramente di una specie di provocazione; qui hai ragione tu ed ho esagerato io, quindi ritiro quanto detto. Diciamo che mi da fastidio e che ritengo che certi atteggiamenti (che si sentono troppo spesso in ogni dove, dalla TV ai mezzi di trasporto) sottendano a volte dei concetti poco "simpatici", ma sia chiaro che NON MI RIFERISCO AI DUE USERS. Qui siamo fortunatamente in un contesto di cultura e abbiamo il privilegio di parlare di opere stupende come questo disco (che anch'io ho scoperto, e ti ringrazio). Sui "duemila anni di schiavitù femminile" come intuirai non ci siamo: per "altri valori" io personalmente (cioè io-in-quanto-individuo assai frequentemente soggetto a sbagliare) mi riferisco ai miei di valori, tipo non riuscire (e ti assicuro che faccio ancora fatica adesso) a dare del "tu", tipo non permettermi neanche da ubriaco (leaving aside il fatto che sono completamente astemio) di fare "apprezzamenti" che non siano come minimo dei complimenti appena accennati e talmente ultra-circonlocutorei che spesso mi mettono nell'imbarazzante situazione di non esser nemmeno capiti. Timidezza? Stupidità? Non-saperci-fare? Vecchiezza? Essere troppo poco "cool"? mah... forse un mix delle varie componenti (l'unico dj set che mi è riuscito); per "valori" poi intendo "femminismo" una parola apparentemente desueta (e invece sono fortemente convinto che ce ne sia tanto bisogno, perchè viviamo a mio modesto parere in una società che sta regredendo a livelli primitivi, prova ad ascoltare certe "cose" che si sentono ad esempio a bordo di certi mezzi pubblici, o prova ad osservare criticamente come viene rappresentata la donna, sia in termini sia in termini iconologici sia per il livello di stereotipizzazione: io ho hotmail.com, ogni santo giorno mi devo vedere "sondaggi" demenziali tipo "vota la parlamentare più bella", stasera -pensando proprio a questo mio discorso, molto forte e largamente ingiusto nei tuoi confronti - vado a vedere dov'è che si può "votare". Chi trovo? io pensavo che le Parlamentari fossero, chessò Giovanna Melandri o Giorgia Meloni, per citarne due e invece leggo nomi improbabili e vedo foto chiaramente allusive alla precedente carriera delle deputate: ex-soubrettes, indossatrici, vallette e roba simile... e questa sarebbe l'emancipazione femnminile?) Se vuoi scendere molto più in basso e guardi certe trasmissioni TV capirai come la donna-oggetto-da-predare stia tornando in modo sempre meno sottile e sempre più aperto alla ribalta dei mass-media (e di nuovo escludo i poresenti, che sono certo hanno senso critico, ma chi non ha questi filtri culturali che idea e rappresentazione ricostruisce? quella che dici tu: un'idea medievale, o - con tutto il rispetto per l'Afghanistan - "talebana" e ultra-patriarcale. Vogliamo scendere ancora più in basso? (come nel film "Talk Radio")? dai un'occhiata alle edicole, di cosa si parla diciamo dal 31 dic. '08 a oggi? e nelle trasmissioni c.d di "approfondimento giornalistico"? qui è ancora peggio perchè il messaggio che entra, con violenza mai vista, è intriso di un misto oltre che di primitivismo nella donna-oggetto anche di violenza legittimata ("si ma è da capire, sai in fondo era un bravo ragazzo..." ah si? se gli standards sono questi Charles Manson è un mite suonatore di cristalli di Boemia). Scusami ancora per l'Off Topic, e per il fatto che insisto sui media, ma la società attuale è inestricabilmente intrecciata ad essi, e purtroppo finchè questo intrico perdura l'immagine femminile ne SOFFRE e ne continuerà a soffrire. Il problema non sono le TUE affe
BËL (00)
BRÜ (00)

hypnosphere boy
Opera: | Recensione: |
rmazioni tipo "Ahò?? Ma qui si parla di donne e donne e non c'è neanche da dare il voto alla gnocca", quanto il fatto che questi discorsi entrano in risonanza con un messaggio che da mesi e forse anni sta riverberando tra mass media e società, e ahimè ne sta anche (in un cortocircuito) condizionando i comportamenti. Nulla di personale, solo un grande senso di disagio quando vedo e sento quei (e non questi) discorsi. Chiedo scusa. H.B.






BËL (00)
BRÜ (00)

Appestato mantrico
Opera: | Recensione: |
minghi ragazzo quante paranoie, la figa è figa e il cazzo è cazzo, e pure il culo è culo, del resto che ci frega? Una volta che avevo ancora i capelli lunghi un vecchietto m'ha detto "bella biondona, che topa" vedendomi da dietro (poi notando i peli facciali s'è ricreduto), è stato molto divertente
BËL (00)
BRÜ (00)

fedeee
Opera: | Recensione: |
io sono donna e sinceramete non mi ritengo propriamente offesa...più che maschilista l'incipit è da "bar sport" e per quanto non sia mai piacevolissimo sentir parlare in questi toni, non è che macaco abbia detto le "donne son tutte t****"...ha fatto una generale carrellata di tipi, roba che sta anche nei discorsi femminili ormai riguardo agli uomini ( e a me non piace però la prendo con leggerezza :D)... poi riguardo alla questione "donna-oggetto" per me è solo paura, la donna le sue certezze se le sta conqistando e il mondo patriarcale si protegge così!ma non ti preoccupare che di donne da stimare ce ne stanno e a mano a mano dietro le montature mediatiche italiane qualcosa uscirà fuori.
BËL (00)
BRÜ (00)

Defender1
Opera: | Recensione: |
xHypnosphere Boy: Caro mio, non mi sembra che, dopotutto, Macaco sia stato così offensivo in questa recensione! L'ha semplicemente aperta con pareri personali magari opinabili ma bada che NON ha parlato di violentare nessuno!!! Le "avventure sessuali" le si vive SEMPRE in due. Pur non condividendole, se vanno bene ad un partner uomo e ad una partner donna mi spieghi cosa dovremmo obiettare noi? Quanto all'insulto facile prova a leggere le mie recensioni (sono ancora poche, ce la farai), probabilmente non ne troverai uno che sia uno!!! Ti saluto ed alla prossima.
BËL (00)
BRÜ (00)

Defender1
Opera: | Recensione: |
xHypnosphere Boy: Riguardo ai tuoi pur apprezzabili commenti (parzialmente condivisibili) 28-29 non ti sei mai accorto che proprio gran parte del genere femminile NON la pensa come Te? Le varie letterine, sorelline, "fratelline", amichette, modelline, Hostessine, fidanzatine di uomini importanti e facoltosi, modelline di calendari "focosi" ecc. ecc. A loro sta Benissimo così. Ripeto, io NON le condivido ma spiegami perchè non dovrei girar loro esattamente lo stesso discorso che fai per gli uomini. E' semplicemente il gioco delle parti che, lo si voglia o no, è nato col genere umano e con il genere umano morirà. Rinnovo i saluti.
BËL (00)
BRÜ (00)

macaco
Opera: | Recensione: |
@Hypno: ti ringrazio per la tua esauriente spiegazione e ammiro la tua onestá e trasparenza. Volevo solo aggiungere che a mio avviso quando viene usata l´immagine femminile, le vere vittime siamo noi uomini, perché il potere mediatico usa la natura sessuale dell´uomo per i suoi fini e cioé vendere. Ciao!
BËL (00)
BRÜ (00)

rebelde
Opera: | Recensione: |
bella recensione, per un album a me sconosciuto.. per ora..
BËL (00)
BRÜ (00)

hypnosphere boy
Opera: | Recensione: |
Non replico ai vari commenti in merito (ho già mandato in "O.T." la discussione e mi dispiace), ti ringrazio invece per la tua recensione e per la sicura competenza che c'è dietro. Dischi come questo sono delle perle preziose, rarità da addetti ai lavori direi e (almeno a me) fino ad oggi inaccessibili.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ardalo
Opera: | Recensione: |
oh zio billy non si può neanche scherzare qui.. l'affermazione del voto alla gnocca l'ho fatta io e non macaco comunque...Infine STRAQUOTO in maniera ultramegalattica Defender1: vedi la Gregoracci, Belen ecc ecc...
BËL (00)
BRÜ (00)

the green manalishi
Opera: | Recensione: |
date le premesse, ho ascoltato anche gli 801, che invece mi lasciarono molto deluso per il taglio quasi pop. ma questo è molto bello
BËL (00)
BRÜ (00)

ALFAMA
Opera: | Recensione: |
gran bel lavoro
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: