Rainbow
Stranger In Us All

()

Voto:


L'arcobaleno del rock si tinge nuovamente di mr. Blackmore, con il suo ultimo regalo ai suoi fedeli fan: "Strangers in Us All", uno dei migliori capolavori del rock dello scorso decennio, dove Ritchie e la sua Strato deliziano l'ascoltatore con virtuosismi barocchi e note blueseggianti.

L'album è perfetto sotto ogni punto di vista, l'unica pecca sono le semplici linee ritmiche di John O'Reilly che risulta piuttosto spompato come batterista e la scarsa attenzione alle tastiere che comunque sono comunque rimpiazzate dall'uso della tecnologia midi applicata alla chitarra.
Ottima è la prestazione di Dougie White (attualmente impegnato con i Rising Force di Malmsteen) degno successore di Dio e Turner...Ospite nell'album è la soave backvoice di Candice Night, moglie di Ritchie.

L'album si apre con Wolf to the moon, bellissimo brano dal carattere power-epic tipicamente blackmoriano; segue il pezzo Cold Hearted Woman, un pezzo discreto dal sapore hard rock-blues, il terzo brano è la maestosa Hunting Humans (Insatiable) che crea una atmosfera epica; segue Stand And Fight, un pezzo AOR che rievoca i Rainbow degli anni '80, in Ariel il man in black esprime la sua massima espressione compositiva, una ballad love-metal molto romantica addolcita dalla voce soave di Candice Night nella parte finale; la track numero 6 Too Late For Tears rispecchia anch'essa lo stile AOR dei Rainbow anni 80; ed ecco il pezzo più complesso: Black Masquerade che dimostra che i Rainbow hanno fatto la storia del power e dell'epic metal con bellissime parti orchestrali e assoli di chitarra acustica, clavicembalo e chitarra elettrica; poi c'è Silence, che sembra un sorta di rivisitazione di You Fool No One dei Deep Purple.
Penultimo pezzo è Hall of the mountain king, famoso brano di musica classica di Edvard Grieg riarrangiato in stile Rainbow (ascoltandolo capirete dove arriva la fantasia di quest'uomo); ultimo pezzo è il remake di una cover degli Yardbirds, Still I'm Sad, reso stupendo dal maestoso intro e dal riff incisivo e ovviamente un assolo stupendo che solo Blackmore può sfornare.

Questa DeRecensione di Stranger In Us All è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/rainbow/stranger-in-us-all/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (VentiNove)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
se lo trovassi lo prenderei a scatola chiusa...comunque molto belle ariel e Wolf o the moon. D'accordo sul batterista: troppo scolastico
BËL (00)
BRÜ (00)

post
Opera: | Recensione: |
blackmore è un coglione...mi sta sul cazzo in una maniera esorbitante, se la tira all'infinito...è semplicemente un idiota
BËL (00)
BRÜ (01)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Post non capisci niente. Se non se la tira lui chi se la puo tirare?
BËL (00)
BRÜ (00)

post
Opera: | Recensione: |
la grandezza di un'artista sta proprio nel non tirarsela mai anche se fosse il più bravo del mondo (non è questo il caso)
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Se nn fosse esistito blackmore non sarebbero esistiti il chitarrismo rock moderno e generi come l'epic e il power...
Chitarristi come Malmsteen,Axel Rudi Pell ecc. devono parte della loro carriera a Ritchie,fino a copiare anche l'uso dello scalloped neck e della maniera assurda di suonare dal vivo...Inoltre Ritchie ha messo in rilievo la Stratocaster,la chitarra + blasonata...
è il miglior guitar hero, secondo me molto meglio di Hendrix e Page...Ma questi sono gusti...
BËL (00)
BRÜ (00)

post
Opera: | Recensione: |
ah cos asento! molto meglio di hendrix e page...! ma tu sei fuori!!!.. vabbè finiamola qui
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Come fai a dire che e'fuori? probabilmente non e' meglio di Hendrix ma anche per me e' meglio di Page. Ma l'hai mai sentito bene Blackmore?
Riguardo al cd: sono dovuto andare su fino in UK per prenderlo...ma alla fine si e' rivelato un ottimo acquisto, molto bravo Doogie Withe. Pessimo invece O'Really
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Andare in UK per questo CD? Ma se io lo trovo anche negli ipermercati!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Non a vicenza carissimo..comunquein uk ci sono andato in vacanza...e gia che ero li e che l'ho trovato...;)
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
sensazionale!! Ho scoperto di avere in cantina il vinile di Rising e Long Live Rock'n Roll!
BËL (00)
BRÜ (00)

strawberryNgarlic
Opera: | Recensione: |
buon ritorno...
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
marco85
Opera: | Recensione: |
dai ma come si fà a dire che sia meglio di hendrix e page, sono chitarristi che fanno generi differenti e che hanno "orizzonti" differenti
BËL (00)
BRÜ (00)

Bepi
Opera: | Recensione: |
Fantastico! Un ritorno alla grande di Blackmore! Peccato che sia l'ultimo album dei Rainbow...
Wolf to the Moon è incredibile: Metallari, inchinatevi a sua maestà il Man In Black! Ariel e Black Masquerade sono grandiose...
Sicuramente un buon album, forse il migliore (dopo ovviamente Rising, e Ritchie Blackmore's Rainbow)
BËL (00)
BRÜ (00)

savopardo
Opera: | Recensione: |
Grande ultimo album di "sua maestà" Blackmore nei Rainbow......un perfetto mix tra gli album con R.J.Dio e Deep Purple....
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Ovviamente anche qua c'e' gente che posta tanto per premere tasti a caso. Se non fosse per i Deep Purple e dunque per Blackmore, senza nulla togliere ad altre band a loro contemporanee tipo i Led Zeppelin, grandi innovatori anche loro, il metal che sentiamo adesso non esisterebbe. Punto. Hanno inventato un modo di cantare, degli arrangiamenti, un suono che e' rimasto e se ne sentono reminescenze ancora adesso (ascoltate qualcosa di progressive metal e noterete una curiosa somiglianza di linee di batteria tra pezzi recenti e, per dire, Child in time o Space truckin').

Se poi vogliamo parlare di chitarristi che se la tirano, il buon Malmsteen penso che sarebbe al primo posto. Tecnicamente e' molto molto molto abile, peccato che suoni sempre la STESSA cosa.

Tornando al disco in oggetto, NON e' il mio preferito tra quelli dei Rainbow: preferisco di gran lunga il primo. Comunque è un ottimo CD, se vi piace il genere non puo' mancare nella vostra collezione.

BËL (00)
BRÜ (00)

jettojet
Opera: | Recensione: |
peccato sia l' ultimo, perchè lo trovo estremamente riuscito, anche a livello di sonorità, sono convinto che si poteva continuare ancora molto bene su questa strada.
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Secondo me Richie ha dato il meglio di se' nei Purple, mentre con i Rainbow mi sembra che abbia perso la grinta di un tempo, mai la tecnica. I paragoni tra lui e i grandissimi guitarist citati andrebbero fatti con particolari di tecnica musicale e originalità, cosa che prenderebbe assai molto tempo.. quindi un grazie a tutti loro per le grandissimi emozioni che ci danno.
BËL (00)
BRÜ (00)

VuFeRo-Rosso
Opera: | Recensione: |
proprio bello, niente altro da aggiungere!...
BËL (00)
BRÜ (00)

teenagelobotomy
Opera: | Recensione: |
ma perchè non il voto? vabè lo metto io: 4. uno dei migliori capolavori del decennio è eccessivo, ma sicuramente il miglior album dei rainbow post dio, pur essendo cmq molto distante da quei capolavori. doogie ottimo vocalist, candice grande come seconda voce. ariel spettacolare.
BËL (00)
BRÜ (00)

Tragopano
Opera: | Recensione: |
E' un vero peccato che quest'ultima testimonianza studio dei Rainbow sia passata quasi inosservata, perchè è davvero un bel disco! Wolf to the Moon, Ariel, Black Masquerade, Hall of the Mountain King e il rifacimento di Still I'm Sad sono a mio parere gli episodi migliori del platter. Un punto a favore è l'eterogeneità del disco, che ripercorre un po' tutta la storia del gruppo, tra brani epici, AOR e neoclassici. Da rispescare, assolutamente.
BËL (00)
BRÜ (00)

Schizoid Man
Opera: | Recensione: |
tu non esisti... tu non esisti! caciotta e ricotta! ricotta e caciotta!
BËL (00)
BRÜ (00)

Tragopano
Opera: | Recensione: |
@SCHIZOID MAN: Gorgia, mi hai sfracassato le palle!
BËL (00)
BRÜ (00)

Schizoid Man
Opera: | Recensione: |
@Drago del Pane: ma vaffanculo coglione! sei un un bimbominchia represso e depresso! vai a raccogliere le cacche dei cani sul marciapiede! :))))))) tu e quell'altro coglione di Blackmore...
BËL (00)
BRÜ (00)

Tragopano
Opera: | Recensione: |
@Schizoid Man: veramente il tragopano è un uccello del Sud-Est asiatico, TIE'!!!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

Schizoid Man
Opera: | Recensione: |
@Drago del Pane: Estigranqaatsi... pensa che Tragopano oltre essere un uccello del sud-est asiatico è anche un coglione che gira su debaser!
BËL (00)
BRÜ (00)

Tragopano
Opera: | Recensione: |
@Schizoid Man: è c'è un altro coglionazzo che ha copiato il nome da un brano dei King Crismon
BËL (00)
BRÜ (00)

Tragopano
Opera: | Recensione: |
Ultimamente l'ho riascoltato... e devo dire: IL BATTERISTA! IL BATTERISTA!!! Ma pensava di star suonando per il coretto dell'oratorio?
BËL (00)
BRÜ (00)

Hellring
Opera: | Recensione: |
Bel dischetto. Hunting humans su tutte.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: