Sto caricando...

Rian Johnson
Knives Out

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Da un titolo così radioheadiano mi aspettavo roba da cannibali, invece eccomi servita una ciambella col buco... con dentro un'altra ciambella. Giochi linguistici e metanarrativi per spiegare senza spiegare la sceneggiatura a scatole cinesi del film di Rian Johnson.

Praticamente impossibile parlarne senza rischiare di rovinare la visione. Se andate avanti, fatelo a vostro rischio e pericolo. Un giallo che spolvera via la sua patina da Agatha Christie volutamente ostentata, quasi a mo' di parodia. La sconfessa piano piano, fino a rovesciare tutto, un sottosopra postmoderno che gioca sardonico con le aspettative, gioca col cinema e le sue strutture preconfezionate, logore.

In ogni momento, tutto è chiaro e nulla è chiaro. La verità è ingannevole anche nelle sue certezze, la distanza tra fatti esteriori (anche verificati) e motivazioni interiori (verità di secondo grado, più vere del vero fattuale) richiede una continua verifica. Ma tutto scorre quasi linearmente, sembra condurre un giallo completamente atipico, un giallo-non-giallo, incentrato non tanto sul whodunit, ma su una dinamica ulteriore, sul falsificare le prove da parte del colpevole, con cui solidarizziamo. Sulla speranza che l'autore del delitto la faccia franca, che l'investigatore si convinca del suicidio.

Ma l'autore è vero autore? Il suicidio è vero suicidio?

Un'esposizione semplice, originale fin dal concepimento, e quindi senza bisogno di forzare la mano. Arricchita di ironia, di empatia, di indagine caratteriale, di sottotesto sociopolitico. Poi la semplicità ha una torsione improvvisa, e dentro alla ciambella se ne trova un'altra. Più dolce.

Se poi per il cast prendi una prostituta olografica da Blade Runner e Bond da 007 (più tanti altri) be' significa che ragioni in grande. Un regista bravo, che sa usare le inquadrature, le scenografie, i primi piani (le facce non sono mai pleonastiche. Parlano). Johnson sa piegare la sua storia come vuole, con irriverenza. Sa pugnalare alle spalle il nostro immaginario e farlo sanguinare di gioia per il cinema.

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Dodici)

sfascia carrozze
sfascia carrozze Divèrs
Opera:
Recensione:
Ma non s'era detto che avrebbero aperto (solo) i cinemi allucirosse dove gli assembramenti sono giadipersé (tranne impudiche eccezioni) improbabili?


joe strummer: Infatti questo lo danno su Amazon... Domani chiedo dritte a Travis Bickle per i cinemi
sfascia carrozze: Lui sì chè conosce i cinemi givsti!
sfascia carrozze: Ma qvesto Cinemamazon dove stàrebbe, di grazia?
puntiniCAZpuntini: Questo è uscito prima del Lockdown, il l'ho visto mesi e mesi fa. Ovviamente scaricato, pfui.
sfascia carrozze: Beh.
Non per dire, ma lo sapevo anch'io che Tacsidraiver era uscito (un po') prima del losco affare Loccodaun.
travis: Chiedimi joe vai
puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini Presidénte onoràrio
Opera:
Recensione:
Vabbè ma del Giallo te ne freghi, è un giocattolo di attoroni che fanno personaggioni. 5 pieno secondo me. Spero tanto tu non lo abbia visto in Italiano.


joe strummer: L'ho recuperato ieri sulla piattaforma di Amazon
Raskolnikov1789
Raskolnikov1789
Opera:
Recensione:
Recuperato qualche settimana. Verboso e divertente, un paio d'ore di buonissimo intrattenimento


IlConte
IlConte
Opera:
Recensione:
Mi arriva sempre una mail “non stai usufruendo del servizio Amazon prime film” o qualcosa del genere...
Non ho voglia sul momento di imparare cosa devo fare e (S)cancello con viulenza, savansadir
Quindi mi attivo pure con Amazon?! Madooooooooooo
Ahahahahahahah
Il film ispira, anche se la Nobil Prostituta vuole in carne ed ossa (ossa il giusto, savansadir)


joe strummer: Io lo scrocco a un amico, qualcosa di buono c'è. Ma non troppo eh
IlConte: Barbone!!!!
Ahahahahahahah
joe strummer: Comunque Ana de Armas mi fa fibrillare
IlConte: Immaginavo perché mi sa di aver guardato una volta cosa proponeva... però avendolo nel pacchetto prime
darò un’occhiata... prima o poi
#forse
IlConte: Sono andato a vedere come sia questa Ana...
Discreta...
joe strummer: Sì non è una clamorosa ma ha quegli occhioni lì
IlConte: Beh insomma in viso è notevole cazzò ahahahahahahah
Poi ho visionato i piedi, più che accettabili
joe strummer: Hai verificato che non abbia l'alluce valgo?
IlConte: Ho verificato proprio tutto ciò che dalle foto si può verificare con tutti gli ingrandimenti possibili ...
Sui piedi non si scherza, MAI!!!
Ti potrei raccontare aneddoti INCREDDIBBOLI.
Volevo scrivere un Nobile Manuale ma sto invecchiando ...
sfascia carrozze: Ajò!
Lo scriva orsù!
IlConte: Chissà... magari con debaser come editore ...
sfascia carrozze: Intanto potrebbe darcene un assaggino nella sezione DeEditorialensis.
Sè son sùdici piedi, puzzeranno.
IlConte: Ahahahahahahah
pixies77
pixies77
Opera:
Recensione:
a me è piaciuto molto, visto sia al cinema che poi in originale. che ovviamente consiglio (anche se il doppiaggio non è affatto male). uno dei film della stagione sicuramente. A me è piaciuto molto, anche la parte gialla. Agatha Christie un paio di libri che rompevano con gli stilemi del giallo li ha scritti. questi film sono il motivo che odio Star wars e puttanate simili, impiegano risorse tipo Rian Johnson per, appunto, puttanate mentre potrebbero usare tempo e denari per tirare fuori sti filmoni. Ana de Armas è incantevole e molto lanciata (oltre al prossimo 007 ha girato anche con Andrew Dominik e il redivivo Adrian Lyne). Annunciato Knives Out 2



joe strummer: Vero vero, Bond da vedere assolutamente :)
Larrok: Il problema è che i denari per produzioni minori vengono fuori proprio grazie a produzioni più mainstream
lector
lector
Opera:
Recensione:
Mi fa pensare ad "Invito a cena con delitto", c'entra qualcosa?


joe strummer: Il titolo italiano è "Cena con delitto" in effetti
Chainsaw
Chainsaw
Opera:
Recensione:
Volevo dirti bravo per essere riuscito a presentare bene il film (ottimo) senza parlare della trama, ma sono rimasto sconvolto da quanto il regista sia uguale a un mio vecchio compagno di classe


joe strummer: non lo immaginavo così il Rian. Sembra puccioso in foto
NeKro
NeKro
Opera:
Recensione:
Visto perché me lo sono trovato su prime.
Visto perché il cast era tosto.
Visto perché Ana De Armas dietro quegli occhioni nasconde del torbido, sono sicuro.
Visto perché pensavo fosse collegato a Invito a cena con delitto e a Signori, il delitto è servito.
In sintesi, piacevole film corale - credo siano definiti così questi film -, circa due ore piacevoli, attori bravi....stavolta direi che sono soddisfatto.
Ps: la donna dice che 007 sta invecchiando male e che Sonny Crockett invece migliora col tempo


Confaloni
Confaloni
Opera:
Recensione:
Il film è stato uno dei migliori di questa strana annata cinematografica (causa Covid). Attori tutti in gamba, trama ben congegnata ed incalzante. Titolo da rivedere ora che è uscito in copia dvd ed è in vendita perfino nei supermercati Esselunga.


Onirico
Onirico
Opera:
Recensione:
Uno dei film più divertenti e ben congegnati degli ultimi tempi. Tutti bravissimi.


VincVega
VincVega
Opera:
Recensione:
Vado controcorrente. Personalmente lo ritengo sopravvalutato e pesca a piene mani da film passati.


IlConte
IlConte
Opera:
Recensione:
Visto oggi... prima parte ottima, continuo e finale forzatamente troppo incasinati.
Ormai si cerca di esasperare ogni cosa quando invece sarebbe più logico curare una trama più realistica senza per forza attendere colpi di scena falsamente geniali.
Non ho trovato nemmeno così “grandiosa” la prova degli attori, l’ex 007 poi da sempre improponibile ed inespressivo. Mezzo voto in più per la Nobil Gnocca.


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Knives Out è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link