Sto caricando...

Sweet Smoke
Just a Poke

()

Voto:

Mia madre mi disse: "Hey, dove stai andando?

Risposi: "Vado in Europa"

Lei chiese: "Dove in Europa, non sai che le persone in Europa vivono ancora nella sporcizia?"

Obiettai: "Vado prima in Inghilterra e comunque le persone in Europa non hanno più i pavimenti in terra battuta, mamma"

Replicò: "E quanto tempo pensi di starci?"

"Mamma quello che sò e' che ho un biglietto di sola andata e 135 $ in tasca e tanto basta". (Cit. Sweet Smoke Interwiew)

Ebbe inizio pressappoco in questo modo l'avventura degli Sweet Smoke, un gruppo di cinque ragazzi con la passione per la musica formatosi nel '67 a Brooklyn.

Per poi stabilirsi e formare una comune in Germania sull'onda di altre esperienze simili come ad es i Gong di Daevid Allen and Gilli Smyth .

Nel 1970 il gruppo riuscì ad ottenere un contratto e pubblicare il loro primo LP > Just A Poke.

Due long tracks una per facciata: "Baby Night" including ″In The World Of Glass Teardrops - The Soft Parade″ (Jim Morrison) e "Silly Sally"

"Music was the soundtrack to the cultural upheaval of an entire generation. I think a lot of that has to do with our early explorations into inner spaces"

(La musica è stata la colonna sonora dello sconvolgimento culturale di un'intera generazione. Penso che molto di questo abbia a che fare con le nostre prime esplorazioni degli spazi interni)

In questo modo i componenti del gruppo ricordano riassumenolo lo spirito di quegli anni.

La cosa interessante è che ogni generazione pensa che la propria musica fosse la musica più bella come la generazione dei nostri genitori pensava che la loro fosse la musica più bella o come i nostri figli pensano di quella attuale.

Certamente c'e' stata e c'è tuttora ottima musica solo non nella misura di una musica che ha profondamente mutato o comunque ha provato a farlo diversi aspetti culturali del suo tempo.

In quel momento, in quel luogo cinque ragazzi come tanti si trovarono a cavalcare assieme quell'onda ed ad atterrare in un luogo che li attraeva così familiare e fatto di un materiale così sintonizzato sul loro destino che avrebbero deciso di dargli un nome.

. .

Commenti (Cinque)

lector
lector
Opera:
Recensione:
Bella segnalazione!


ZiorPlus: Grazie prof. è roba da vecchietti evergreen
Almotasim
Almotasim
Opera:
Recensione:
Applausi a scena aperta!


ZiorPlus: Thanks Almo
ALFAMA
ALFAMA
Opera:
Recensione:
bella cosa. l'avevo recuperata anni fa poi messi in disparte. Recupero


ZiorPlus: Avevo la quasi certezza che tu in particolare li potessi conoscere perchè ai tempi in Italia almeno non giravano ma sono stati in qualche modo riscoperti dopo con il solito tam tam fra appassionati.
Li conobbi in Germania a Berlino durante uno di quei viaggi che si facevano da ragazzi alla presunta scoperta del mondo.
ALFAMA: credo di averli conosciuti grazie a queste pagine magari un "Ascolto"
ZiOn
ZiOn
Opera:
Recensione:
Recensione pissichedelica.


ZiorPlus: PsychoNautilus
Much appreciate
hellraiser
hellraiser
Opera:
Recensione:
Ottimo album in cui mi sono imbattuto anni fa.. preso a scatola chiusa ad un mercatino qui locale, messo anche nei miei splendidi cinquantenni. Ottimo scritto ed ottima idea la tua di parlarne, bravo ragazzone


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Just a Poke è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link