Teeth Of Lions Rule The Divine
Rampton

()

Voto:

Qualcosa sta cambiando. La terra fetida che copre quella carcassa caprina di panorama musicale estremo si sta putrefacendo ulteriormente. E tutto ciò è un bene prezioso. Altrimenti loro non esisterebbero. Il male sarebbe rappresentato solamente da insignificanti capelloni norvegesi con la faccia paintata di bianco e nero, che tra un omicidio di un ghei e una chiesa bruciata trovano il tempo per far ridere i sassi con il black metal. Il BLEK METAL. Cioè, il BLEK METAL. Io non ho niente contro il BLEK METAL (no, certo ma nooo...) ma la mia malata convinzione è che un essere umano con più di 16 anni non possa essere ancora impressionato, davanti ai blekster, devi aver paura del vero male, il male maggiore. L'unica capra che puoi vedere nel vero male è quella dei Capradimontagnaserpente che fa bella mostra sull'ultimo disco, niente croci rovesciate (almeno niente croci volutamente e seriamente rovesciate, forse cadute più che ribaltate), le stelle pentatoniche al contrario te le piazzano gli Iron Monkey per pigliarti bellamente per il culo. Non bruciano chiese nel male maggiore, solo cellule cerebrali.

Meno male che esistono loro. Meno male che esiste Stephen O'Malley. Il Drone è il male. Il Drone l'ha inventato lui, ergo O'Malley è il male. Magari O'Malley da solo non sarebbe riuscito a farmi cagare sotto con un disco, quindi perchè non chiamare altri tre stronzi a caso? Lee Dorrian (mio dio), Greg Anderson (mio Lucifero), Justin Greaves (mio mastino infernale dalla faccia). Non serve la doppia cassa e velocità assurde (chepperdiomipiaccionotantosiachiaro), basta il genio maligno di quattro idilliaci doomster, che a prima vista sembrano quattro bei nomi, ma se ci pensi tengono il batteraio doom e dintorni perfetto (Giustino Tuomba), Il cantante per eccellenza (Leo Doriano, cheppoi è anche il più bello), e i due doomster che guardano al futuro, i più innovativi (Stefano Omalla e Gregorio FigliodiAndrea), il DreamTeam del Doom, se prendevano Jus Oborn eravamo ancora in festa dal 2002.
Se Marco Ferradini avesse scritto "Teorema" venti anni dopo e avesse ascoltato i Teeth Of Lions Rule The Divine, allora avrebbe fatto più o meno così. "Prendi una donna, portala in un bosco, falle ascoltare sto disco, fattela, tagliale la testa, rifattela e poi bruciala". Risveglia l'istinto, lo dico io che considero l'acid doom la colonna sonora perfetta per un party. Un disco da mettere in macchina ad un appuntamento con una supergnocca, solo per vedere l'espressione che fa, solo per guardarla negli occhi e vedere la propria faccia riflessa che annega nel terrore di chi non si sarebbe mai aspettato che nel mondo esistesse roba del genere. Un effetto sorpresa assicurato. Certo poi ti perdi anche un bel pomp, ma vuoi mettere la soddisfazione?

Un'ultima cosa. Non serve spiattellarsi di droghe varie stile Electric Wizard per ascoltarlo, o l'effetto sorpresa sopracitato andrebbe a vacche.

Within her hands are gifts for the damned
You take them all
Consume the pills, the acid, the booze
Weakness can't refuse
White speed, brown smack, bone pipe filled with crack
There's no turning back
Mushrooms and cocaine fight wars in your brain
You can't stop the pain
Your mind is ablaze, bleak streets are in flames
You burn in the maze
Soul falling down, deep into black sand
Where senses are drowned
Still you take more
Smoke pills with your draw, lick speed off the floor
You head hits the wall, you're charged with death fuel
The ecstasy's cruel
The room's turning red, your trip becomes dread
Yet still you accept
She smiles then disappears- her face haunts your fear, fear, fear, fear

Oh oh oh. E' piaciuto anche a mammina. E' sempre un piacere sentirla urlare "Leeeeeeeee mi canti proprio come ai tempi di Forest Of Equilibrium!!!"

Questa DeRecensione di Rampton è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/teeth-of-lions-rule-the-divine/rampton/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Trenta)

vv
vv
Opera: | Recensione: |
scusa mun, ma non era il titolo di un film porno di animali, questo?
Leo Doriano sà un pò di cracker, però eh... :)
poi la storia del bosco, testa mozzata, p.... sa ancora di più di storia alla Ed Kemp, bravo ragazzo anche lui, quasi come te :)))
BËL (00)
BRÜ (00)

GWENSHAIR
Opera: | Recensione: |
moon... che te posso dì?

forte...foooorte...

ogni tua rece rece di un disco sembra una storia di Stephen King..grande cazzo,se mi fumassi una tromba e rilegessi sta rece penso che domani starei ancora viaggiando..(per i boschi citati da te forse)..

great job....nothing to say
BËL (00)
BRÜ (00)

la chica perdida
Opera: | Recensione: |
non si chiama Ed Kemp...porca paletta eppure è Kemp, lo so che il cognome è quello....
BËL (00)
BRÜ (00)

Rooster
Opera: | Recensione: |
Lo devo ancora ascoltare questo masterpiece, certo che O'Malley si è messo in aperta concorrenza con Wino quanto a numero di band create, partecipazioni e rutti vari, è lui il nuovo guru del Doom.
BËL (00)
BRÜ (00)

poddoski
Opera: | Recensione: |
Vai cugiiiii!! Bella bella, diciamo pure che me spacchi! Il sig.FigliodiAndrea.....hahahaha!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

Moonchild
Opera: | Recensione: |
Bisogna aggiungere DRONE ai degeneri. Mi faceva senso inserire avanguarde doom:D. si insomma, se stiamo attenti alle proporzioni potrebbe essere paragonato a Wino in quanto a collaborazioni, certo che in quanto ad aver inventato qualcosa forse anche mejo di Scotty
BËL (00)
BRÜ (00)

superintruder
Opera: | Recensione: |
moon, mi hai incuriosito, però fammi un favore, spiegami il suono DRONE che domani a montebelluna lo accatto.
BËL (00)
BRÜ (00)

Moonchild
Opera: | Recensione: |
Non ti preoccupare, vai al TheHole domani, è rimasta una copia, ho visto ieri a 10 euro in offerta, devi correre. Per essere sicuro, chiedi a Carlo te lo farà ascoltare subito, non ti preoccupare, è difficile spiegare su due passi, la prima song dura mezz'ora. Cioè mezz'ora spesa come si deve eh. 10 euri per sto disco non sono nulla, credimi. Ah, sempre se hai pazienza di ascoltarlo eh, è difficilino ino ino, se hai un woofer potente è ancora meglio:D
BËL (00)
BRÜ (00)

Moonchild
Opera: | Recensione: |
e ricorda, se nun trovi, chiedi, che Carlo ti trova di tutto, basta aspettare due settimane;)
BËL (00)
BRÜ (00)

superintruder
Opera: | Recensione: |
carlo trova anche le desert session 1/2 3/4 5/6?
BËL (00)
BRÜ (00)

Moonchild
Opera: | Recensione: |
la 1/2 di sicuro no;P, le altre chiedo hehe...
BËL (00)
BRÜ (00)

CoolOras
Opera: | Recensione: |
Che dici? Gli devo tenere in considerazione?
BËL (00)
BRÜ (00)

Moonchild
Opera: | Recensione: |
Oh, ma il secondo pezzo è la cover dei KillDozer?!?!
BËL (00)
BRÜ (00)

M@ynardJamesKeen@n
Opera: | Recensione: |
Goatsnake! una volta sono riuscito a mettere i meshuggah in una macchinetta con due ragazze dentro, soddisfazioni.
BËL (00)
BRÜ (00)

Moonchild
Opera: | Recensione: |
Io questo l'ho messo su a mia cuggina in salotto e fino al settimo minuto ha resistito, poi m'è crollata..cazzo:D
BËL (00)
BRÜ (00)

puntiniCAZpuntini
Opera: | Recensione: |
Il Drone non l'ha inventato O'Malley, ma gli Earth ed i Melvins. Certo O'Malla è il capocannoniere, però i capitani sono loro. Nino Frassica ala destra tornante.
BËL (00)
BRÜ (00)

Moonchild
Opera: | Recensione: |
ecco, ci sei arrivato? L'ho scritto apposta e sono settimane che aspettavo che tu venissi a dirmele ste robe. A me vieni a dirlo che non l'ha inventato il drone? Speravo proprio che venissi tu a farlo notare così me commentavi sta rece, cmq gli Earth non hanno inventato il drone, ma il "modo di far drone", poi io sono testa di cazzo e la penso come mi pare.:D
BËL (00)
BRÜ (00)

Moonchild
Opera: | Recensione: |
Il drone come lo intendo io l'ha inventato lui, ma se per drone intendi "quellarobachefatremarelepareti" allora gli Earth. I Melvins di che disco scusa hanno inventato il drone?:\
BËL (00)
BRÜ (00)

Moonchild
Opera: | Recensione: |
I Black Sabbath hanno inventato il doom allora, ma non sono DOOM-DOOM, cazzo.
BËL (00)
BRÜ (00)

puntiniCAZpuntini
Opera: | Recensione: |
I Melvins di Bullhead e Lysol, e gli Earth di 1 e 2. Su una delle prime cose dei Sunn c'è la foto di Buzzo alle superiori. Comunque l'ho detto che è O'Malla il capocannoniere, però è arrivato nù poco dopo. Il Drone è nato a Seattle, e cresciuto a San Francisco, dove attualmente risiede. Ora ha un buon tenore di vita, ma ce la farà a mantenerlo con una pensione minina?
BËL (00)
BRÜ (00)

Moonchild
Opera: | Recensione: |
Minchia quanto ti odio quando parli così...:D
BËL (00)
BRÜ (00)

birobiro
Opera: | Recensione: |
l'ho preso oggi sto disco.. insieme a we live degli Electric Wizard.. devo ancora ascoltarlo solo che devo trovare il momento giusto per farlo, se fa davvero tremare i muri DrrrrOoOoOOOnnNNeEeEEEE.. mi esalta..
BËL (00)
BRÜ (00)

Marcel Proust
Opera: | Recensione: |
a proposito di drone....nessuno ha mai sentito parlare dei Jessamine? o dei Magnog?
va bene gli Earth e i Melvins...ma tutte quelle bands portabandiera del protodrone ad inizio '90,primi fra tutti gli eccelsi SWANS, dove le mettete??
BËL (00)
BRÜ (00)

4corners
Opera: | Recensione: |
PROTODRONE??????' oddio io mi sto perdendo......
BËL (00)
BRÜ (00)

puntiniCAZpuntini
Opera: | Recensione: |
Hai detto bene: PROTOdrone. A me non garbano, è più un dark ambient estremo che altro, seminali e bim bom bam però meglio che sentirli mi sparo a un ginocchio :D.
BËL (00)
BRÜ (00)

ajejebrazorf
Opera: | Recensione: |
mi infilo un secondo nel discorso visto che tirate fuori Gira...gli swans dark ambient? mmm, forse solo sull'ultimo disco
BËL (00)
BRÜ (00)

puntiniCAZpuntini
Opera: | Recensione: |
Mah Ajeje, è più un discorso di pippa mentale che di Swans :D. A me è piaciuto solo Children (o Child? Sons?) Of God (gods?), che col Drone magari c'entra ma proprio molto alla lontana, se c'entra quello allora tantovale buttarci in mezzo pure i Black Sabbath. Poi ne ho sentito un altro paio ma c'è troppa monotonia troppo dark, che come ogni cosa "troppa" può piacere un sacco, però io mi ostino a votare sparo sul ginocchio.
BËL (00)
BRÜ (00)

puntiniCAZpuntini
Opera: | Recensione: |
Ah, non era male quello simile a (come titolo eh) White Light Heat, C'era in mezzo sia White che Light, però il titolo proprio non mi viene, ne hanno fatto tanti e non ho voglia di googlare. :D
BËL (00)
BRÜ (00)

Marcel Proust
Opera: | Recensione: |
SWANS-best albums:
white light from the mouth of infinity--filth--cop/young God--the great annihilator--il più ambient è l'ultimo Soundtrack for the Blind ,del 1997...è perissimo!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

blacklava
Opera: | Recensione: |
No ma...il primo pezzo è una presa per il culo ai Queens of the stone Age! "Feel good hit of the summer" (QOTSA)---->"Feel bad hit of the winter" (TOLRTD)..ahahah
BËL (01)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: