The Poison Arrows
Newfound Resolutions

()

Voto:

Nel flusso di uno scialbo e grigio mercoledì, per evitare di far succedere un altro indistinguibile giorno di inizio settimana, vediamo-mpo’ chi suona stasera, mi dissi; e così finisco a leggere Poison Arrows, dove una delle tre frecce è un ex Don Cabaleiro e nelle info del disco in questione intravedo Brian Case* ospite in due brani; serata ad offerta libera, e come tante buone volte è poi finita a suon di birra, solo un bene.

Alla fine mi tocca ringraziare questo Newfound Resolutions, LP duplice targato 2010 il cui primo lato non mi ha lasciato indifferente; quegli strumenti che fraseggiano rettilinei, che come rette parallele si incrociano all’infinito lasciano sovente mancanza di crescendo, e talvolta i brani tappezzati di riverberi creano una sorta di musica gassosa in cui l’elettronica si fa pesantemente notare, ma tutto è sempre tenuto in piedi dai notevoli tafferugli di basso del già citato don cavaliere.

Unveiled In Sequence, divaga psichedelica mentre la chitarra, in sintonia con il titolo, fa continuamente capolino;

Interpretive Hunter, è un rock tipo space che copula con schemi math e stile canoro a là sonic youth-esemplare-maschio;

For Lack of an AK muove un groove che costruisce castelli nello spazio;

Architetture inammissibili, edifici a pavimenti inclinati, occasionale sentore di piccoli Drive Like Jehu tra i grovigli di macerie di riffs.

Per quel che mi riguarda e ciò che mi è rimasto davvero niente mal, nel suono mi ha fatto pensare al post-rock di quello classico, mentre per come si ritrae all’elettronica di estetica urbana; la musica si intreccia, scivola ed aggrada nella produzione, quindi non si sa mai.

(*) p.b.c. postilla brian case, musicante di elettronica sperimentale un po’ mah che ricordo da un live in apertura ai suuns, con tanto di enorme pietra proiettata in background

Questa DeRecensione di Newfound Resolutions è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/the-poison-arrows/newfound-resolutions/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Tre)

MikiNigagi
Opera: | Recensione: |
Me li son persi. Tu sei sempre ottimo. Anche i Cani dei portici.
BËL (00)
BRÜ (00)

ziltoid: Sai ero curioso di sentirli, ma son dovuto fuggire prima, argh
MikiNigagi: Ricapiterà sicuro, suonano un sacco
lector
Opera: | Recensione: |
Musica gassosa!
BËL (00)
BRÜ (00)

sotomayor
sotomayor Divèrs
Opera: | Recensione: |
Mica mi puoi far avere una copia del disco?
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: