Sto caricando...

Zita Swoon
5 Questions to Stef Kamil Carlens - Antwerp Special

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Anversa è una città stupenda. Ed il Belgio (anche se a molti ricorda solo frutti di mare, nuvole e barzellette francesi) un paese straordinario. Soprattutto musicalmente. E' per questo che nasce questo tributo, questo "Antwerp Special". Dall'inizio degli anni '90, attorno (ma anche parallelamente) ai dEUS si è sviluppata ad Anversa e dintorni una scena musicale di una creatività e qualità incredibili. Questa serie di interviste è dedicata ai personaggi principali di quella scena...

Milano. 28 ottobre. Anno Domini 2004.
Stef Kamil Carlens. Molti lo conoscono come il primo bassista dei dEUS. Altri lo conoscono come la mente dietro agli Zita Swoon. Qualcuno l'avrà visto per la prima volta durante il tour di Songs With Other Strangers. Poi naturalmente c'è chi lo reputa un genio. E si affanna a fargli delle domande apparentemente intelligenti, nel backstage della Casa 139, dopo uno dei suoi deliziosi concerti.

Sin dai primi anni '90 la scena belga e di Anversa è stata molto attiva: dEUS, Dead Man Ray, Zita Swoon sono solo la punta dell'iceberg... Cosa ne pensi? Ne sei stato influenzato in qualche modo?
Skc: Cosa, dalla città? Dalla scena sì, ma non dalla città. C'erano due locali nel centro di Antwerp, uno si chiama Oerwoud che vuol dire "giungla" e l'altro si chiama De Muziekdoos che vuol dire "music box" e sai, c'era un sacco di gente a cui piaceva la musica e noi passavamo il tempo lì. In uno di questi locali si poteva anche suonare, quindi suonavamo lì quasi tutte le sere, era molto bello. Era terreno fertile sia per le band che per la musica. Anche Buni, Simon ed i ragazzi dei DAAU erano lì e poi Rudy (Trouvé), Tom (Barman)... un sacco di gente.

Se potessi mettere insieme una super-band con i tuoi artisti preferiti di tutti i tempi chi ci sarebbe?
Skc:
Ci sarebbe Angus Young alla chitarra, Jah Wobble al basso, alla batteria (parla in fiammingo con il suo bassista, non si ricorda il nome)... non ricordo il nome del batterista, uno molto bravo... Ma non vorrei un supergruppo, sono davvero contento della mia band. Comunque ho dei musicisti preferiti, certo... Chi sarebbe il cantante? Sicuramente sarebbe... sarebbe sicuramente Joni Mitchell, sì! Angus Young alla chitarra e Joni Mitchell alla voce! (ride)

Chi sono Jintro Sarto e Josie (personaggi ricorrenti nelle canzoni degli Zita Swoon, vedi altre recensioni)?
Skc:
Uh, sono solo personaggi. Lei è... non so... (Forse è una cosa personale?) No, non è personale, non è una persona reale, è solo un personaggio che tento di sviluppare, ispirato da alcune cose reali: non è una persona reale ma è ispirato da persone reali.

Progetti futuri? Hai scritto una colonna sonora e ora sei coinvolto in Songs With Other Strangers...
Skc:
Sì sì. Suoneremo a gennaio, il primo show è a Napoli credo, con Cesare (Basile), John Parish, Hugo Race, il cantante dei... Giant Sand, come si chiama? Greg? Non ricordo. Non sono sicuro, è stato Cesare ad organizzare tutto, ci siamo incontrati e mi ha chiesto se volevo partecipare, e lo faccio volentieri.

Ultima domanda: ti manca tenere la mano di Tom Barman (nel video di Suds & Soda e in quello di Via si tenevano per mano)?
Skc:
(ride) Sì, mi manca. Ho parlato con lui l'altro giorno, mi ha chiamato, ha detto che ha scritto un pezzo sullo stile di Roses e mi ha chiesto se volevo cantarlo insieme a lui. Sarà interessante anche vedere il contributo di Mauro (Pawlowski) al nuovo disco.

...e chi non aspetta con ansia il nuovo disco dei dEUS? Sicuramente uno dei ritorni più attesi dell'anno. Fortuna che l'attesa è stata resa meno pesante dalle note degli Zita Swoon e di altri illustri gruppi di Anversa, di cui presto saprete di più.

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Trenta commenti su TrentaNove

Perez
Perez
Opera:
Recensione:
Solo a sentirli nominare i dEUS mi commuovo...a quando il nuovo album??? a quando cazzo!!!!


trellheim
trellheim
Opera:
Recensione:
il disco nuovo dei dEUS dovrebbe uscire in primavera. in teoria ci siamo quasi...


kosmogabri
kosmogabri
Opera:
Recensione:
che sguardo! yuk :)


t.b. ramonam
t.b. ramonam
Opera:
Recensione:
grazie a tutti per il benvenuto. benvenutO: sono un uomo, non si vede dalla foto? :-)))


lukin
lukin
Opera:
Recensione:
macché tamarro, guardate che figo della madonna. E che quadro!


Hal
Hal
Opera:
Recensione:
complimenti per l'intervista (davvero bella) e benvenuto :)


t.b. ramonam
t.b. ramonam
Opera:
Recensione:
Dierna
Dierna
Opera:
Recensione:
Ma dove tamarro? X me è l'uomo + bello del mondo...anche xkè mi faccio trascinare dal fatto che geniale nella sua arte per giudicarlo tale.
Ahhhh non vedo l'ora torni in Italia, xkè ho una gran voglia di sentire la sua voce stupenda. E' troppo un genio.
E cmq x il suo supergruppo come cantante + che Joni Mitchell alla voce mi propongo io hihihihihiihihihi. Ecco.


NickGhostDrake
NickGhostDrake
Opera:
Recensione:
convengo: e' bellissimo e me lo farei pure.


josi_
josi_
Opera:
Recensione:
Conveniamo insieme allora Nick. E alè! :D


ZiOn
ZiOn
Opera:
Recensione:
Brutti froci io vi stermino (Mauro si è impossessato di me)


ZiOn
ZiOn
Opera:
Recensione:
Ah josi ho ricevuto la mail ma non mi scarica il file con la lista di cd :((((((((((( purtroppo ho il computer devastato ora non me le apre manco aiutoooooooooooooooooo


josi_
josi_
Opera:
Recensione:
ZiOn/Mauro, te l'ho mandata via msg privato.


ZiOn
ZiOn
Opera:
Recensione:
Ah grazie sicilianuzzo controllo subbbbito :D


kosmogabri
kosmogabri
Opera:
Recensione:
Ma questo uomo è a-do-ra-bi-le!!! (ma il suo parrucchiere lo strozzerei!)


ZiOn
ZiOn
Opera:
Recensione:
Dio in questa foto sembra ancora più truzzo, anzi più frocio, ergo lo stermino (Evviva il Mauro che c'è in te)


josi_
josi_
Opera:
Recensione:
ZiOn, se provi a toccarlo anche solo con lo sguardo, stermino te e tutta la Anticon.


ZiOn
ZiOn
Opera:
Recensione:
Ma si sterminiamo tutti e lasciamo solo Gigi D'Alessio e Anna Tatangelo a regnare supremi! :DDD


barrylindon
barrylindon
Opera:
Recensione:
vv
vv
Opera:
Recensione:
ma lui non sembra un pochino pochino Lanegano in versione boy band?concordo con kosmo, cambia il parrucchiere!!!


josi_
josi_
Opera:
Recensione:
Il Lanegano in versione boy band?!? Non me l'accollo!!! No, no, no, guarda le altre foto, tipo qui --> Plage Tattoo/Circumstances - Zita Swoon - Recensione di josi_ (togli gli spazi nell'url se ci sono). No no, non c'entra niente, per carità :-)))


trellheim
trellheim
Opera:
Recensione:
sta somiglianza con mark lanegan non la vedo mica... e conta che mi piacciono tutti e due!! pochino pochino... nah... non c'entrano nulla l'uno con l'altro


4corners
4corners
Opera:
Recensione:
vabbè dicevo in quella foto.....scusate non volevo imbrattare il nome del Lanegano ne di Stef....piacciono anche a me, sapete? :-))


t.b. ramonam
t.b. ramonam
Opera:
Recensione:
Ecco, prego, che non si ripeta eh. :-P


4corners
4corners
Opera:
Recensione:
se il principe josi dice così, io mi posso solo inchinare umilmente ;-)


4corners
4corners
Opera:
Recensione:
e poi in effetti....lanegan mica ce li ha tutti quei capelli.............


Dierna
Dierna
Opera:
Recensione:
stef è il + bello bello bello e bravo bravo bravoooooooo


JimMorrison
JimMorrison
Opera:
Recensione:
Zita Swoon: sicuramente la prossima frontiera. Se tanto da tanto e se Stef ha continuato a maneggiare il basso da Dio chissà cosa ne è venuto fuori...


donjunio
donjunio
Opera:
Recensione:
macché anversa, andate a farvi un giro al carré a liegi....


therealramona
therealramona
Opera:
Recensione:
io e il belgio parte 4: bella giacchetta il tipo. peccato per l'assenza dell'audio. comunque brava t.b.ramona.


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di 5 Questions to Stef Kamil Carlens - Antwerp Special è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link